La geografia vince sulla storia

(Pietrangelo Buttafuoco) – Il mondo è diventato troppo complesso. E ha ragione Guido Crosetto quando, in tema di Afghanistan, scrive: “Troppo complesso per continuare a far guidare l’Occidente esclusivamente dal superficiale e miope pragmatismo del Deep State statunitense”. Ha ragione ma l’Occidente altra identità non ha che il suo stesso Deep State. Proiettato nella compiutezza del “dominium” globale Usa. Dopodiché c’è sempre la vecchia talpa della storia a scavare nei dintorni. E ogni “imperium” va sempre a contrapporsi al “dominium”. Nel destino plurale della complessità dove la geografia s’impone sulla storia, figurarsi sull’esportazione della democrazia.

4 replies

  1. “dal superficiale e miope pragmatismo del Deep State statunitense”

    ma Buttafuoco l’ha capito perché lo stato profondo, ovvero le loro oligarchie, si muove, che cosa lo spinge?

    cosa hanno lasciato in Afghanistan gli usa e gli alleati Atlantici, a parte i morti ed i feriti?

    dozzine di veicoli corazzati, un UAV Scan Eagle funzionante
    centinaia di unità di attrezzature speciali, pezzi di ricambio, elicotteri e aerei da attacco leggero.
    Secondo TheMilitary Balance, un bollettino annuale, le forze governative disponevano di 40 carri armati medi T-55
    e T-62, 640 mezzi corazzati MSFV, 200 veicoli corazzati MaxxPro e diverse migliaia di Humvee.
    come artiglieria: fino a 50 Grad MLRS, 85 obici D-30 da 122 mm e 24 obici M114A1 da 155 mm, circa 600 mortai.
    senza contare decine di migliaia di armi leggere di fabbricazione occidentale, tonnellate di munizioni, mirini notturni,
    termocamere, attrezzature speciali, uniformi e dispositivi di protezione.
    nel settore dell’aviazione c’erano 22 aerei da attacco leggero EMB-314 Super Tucano,
    quattro C-130H Hercules da trasporto, 24 Cessna 208B leggeri e 18 turboelica PC-12.
    sei elicotteri d’attacco Mi-35, 76 da trasporto militare Mi-17, 41 MD-530F leggeri e 30 UH-60A Black Hawk multiuso.

    senza contare le armi sottratte durante le imboscate e quelle fornite dal Pakistan
    che hanno permesse di scalzare il governo provvisorio

    non tutto risulterà perfettamente funzionante, ma hanno manutentori anche loro.

    chi ha ricevuto dollari per la costruzione di questo arsenale?
    per costoro averlo perduto è un problema o una nuova opportunità?
    che problemi creeranno, i talebani, nei paesi limitrofi più o meno mussulmani?
    metterli in difficoltà è per gli usa un problema o un bonus ricercato?

    "Mi piace"

    • Per capirne di più dovresti studiare il curioso caso dei Fiat(Aeritalia) G-222 esportati di seconda mano in A-Stan, a carissimo prezzo e con scarsissimi risultati, cosa che ha fatto infuriare gli americani visti i costi sostenuti per aiutare Kabul.

      Suggerimento per tutti gli ascoltatori: Farheneit 9/11, secondo tempo.

      "Mi piace"

  2. Mia nonna,che mi ha insegnato a nuotare,mi ha sempre detto che se salvi qualcuno che sta affogando (magari un omone di 200 Kg) se questo si agita e non si calma si rischia di morire entrambi….
    Quindi bisogna allontanarsi (dopo aver tentato il possibile) e lasciarlo annegare…

    La saggezza delle nonne dovrebbe essere rivalutata…. 🙂

    "Mi piace"

    • Garibaldi salvò una donna dal mare quando aveva appena 8 anni. In seguito ne arrivò a salvare una dozzina.

      Vedi te.

      "Mi piace"