Qual è il vostro problema?

(di Antonello Caporale) – Qual è il vostro problema? Draghi conta sull’appoggio dei 9/10 dell’informazione, sul sostegno del potere economico, sui due terzi del Parlamento.

E’ lesa maestà dire che ne capisce di economia ma non di giustizia e sanità? O bisogna passare per le armi chiunque lo critichi?

E’ lecito dire che il suo curriculum lo pone, al pari di un figlio di papà, al di fuori di ogni critica? E’ lecito avere sulle scatole Travaglio, ma andare oltre affonda nel ridicolo.

Leggo di tweet scandalizzati firmati da scassinatori della Repubblica, filibustieri di prim’ordine, trasformisti di quarta o quinta generazione. Se ogni tweet potesse incorporare un breve cv di ciascun suo autore, avremmo perfetta la dimensione oltraggiosa di queste intemerate.

Chiedere a Speranza con veemenza di prendere le distanze da Travaglio e incolpare il primo di aver invitato il secondo prevederà in futuro anche l’obbligo per l’ospite di farsi approvare il suo intervento cassando ogni riferimento disturbante la quiete istituzionale?

9 replies

    • Il ripetere a pappagallo che Travaglio se la sarebbe presa con i genitori di Draghi (per averlo definito “figlio di papá”, bestiale): questo sí secondo me è indecente.

      Io invece credo che tutti questi utili “sguatteri del Guatemala” – Giornalonia e falliti della politica vari che rincorrono da anni Travaglio come i cani inseguono latrando una macchina – abbiano da tempo oltrepassato il servilismo congenito per sciogliersi limacciosi nel vomitevole.

      Viltá inudita, proprio.

      "Mi piace"

  1. Caporale non faccia finta di non capire: prendersela con i genitori, morti per l’appunto dal tempo dell’infanzia di Draghi, è un atto di viltà inaudita. Credo che Travaglio abbia superato il limite della decenza.

    "Mi piace"

    • che il drago sia arrivato dov’é arrivato non per meriti suoi pare essere un dato di fatto ( vada su youtube, ogni tanto per rinfrescarsi la memoria, a rivedersi la reprimenda di kossiga) se ne faccia una ragione!
      avallare al schiforma cartabia sulla giustizia basta e avanza per qualificarlo come un incompetente, se non peggio come un complice dei criminali a danno delle vittime di cui nessuno o quasi al governo tiene conto!!!

      "Mi piace"

      • Bravo Cesare Goffredo!
        Ma poi, mica orfano a tre mesi, eh? Orfano di padre, mi pare, a quindici anni! A cose (menate?) varie, il padre sarà pur riuscito ad educare il figlio, insomma!! È ridicolo tutto questo trambusto per due parole ben più che ragionevoli!
        Diciamolo chiaro: Draghy sta sulle palle quasi (QUASI) quanto un Frenzie o un Galenda, solo che ha tutta l’informazione leccaculo asservita a decantarne le lodi 24/7, feste comandate comprese!!
        Il fatto è che Travaglio è tanto bravo, ma così tanto bravo… che sta sulle palle a tutti i potenti. Esattamente come Conte! Cioè, l’opposto di Draghy, che, dal mio piccolo confermo (e cito liberamente), “non capisce un cazzo di nulla, che non sia di finanza”.
        Il resto son discorsi ad aria fritta e fin’anche compressa.

        Piace a 1 persona

    • Il ripetere a pappagallo che Travaglio se la sarebbe presa con i genitori di Draghi (per averlo definito “figlio di papá”, bestiale): questo sí secondo me è indecente.

      Io invece credo che tutti questi utili “sguatteri del Guatemala” – Giornalonia e falliti della politica vari che rincorrono da anni Travaglio come i cani inseguono latrando una macchina – abbiano da tempo oltrepassato il servilismo congenito per sciogliersi limacciosi nel vomitevole.

      Viltá inudita, proprio.

      "Mi piace"

  2. “Chiedere a Speranza con veemenza di prendere le distanze da Travaglio e incolpare il primo di aver invitato il secondo prevederà in futuro anche l’obbligo per l’ospite di farsi approvare il suo intervento cassando ogni riferimento disturbante la quiete istituzionale?”
    Pare di si, la Lega c’ha provato pure con Fedez, chi li vota ama la censura.

    Piace a 2 people