Varianti: “Rischio di nuove chiusure in autunno”

(Adnkronos) – No, non è ancora finita. Si parla del coronavirus e della minaccia rappresentata dalla variante Delta, quella che sta nuovamente dilagando nel Regno Unito, dove nelle ultime 24 ore sono stati registrati 16mila contagi, in aumento anche i ricoveri. Insomma, il timore è che questa variante sia effettivamente in grado di bucare il vaccino.

Le previsioni sono cupe un po’ per tutta Europa. Secondo uno studio rilanciato da Repubblica firmato dall’Ecdc, il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie, la variante Delta entro la fine dell’estate sarà quella dominante in tutto il Vecchio Continente, con una diffusione pari al 90 per cento. 

Lo stesso Ecdc, infatti, ammonisce: “«Attenzione ad allentare troppo le misure altrimenti si rischia un autunno come quello del 2020”. Un chiaro invito rivolto a tutti i Paesi europei affinché si stringano i tempi tra prima e seconda dose di vaccino, poiché dopo il richiamo la protezione sembra essere molto più consistente.

Insomma, il timore di nuove chiusure in autunno, allo stato attuale delle conoscenze, non sembra purtroppo nemmeno così remoto. La variante Delta potrebbe mettere a rischio la ripartenza, in particolare per la sua contagiosità. E i focolai, in Italia, si stanno già diffondendo a macchia d’olio: segnalati in Lombardia, Sicilia, Emilia Romagna, Sardegna e anche Campania.

13 replies

  1. comunque
    è la delta+ (o plus) che desta preoccupazione
    la delta ormai è data per assodata e sicura che si diffonde
    è sul quando in che tempi e come reagiranno i vaccinati
    visto che l’esimio draghissimo c’ha informati che i vaccini approvati
    e benedetto dall’EUusa non è detto che a tutti diano lo stesso livello di protezione
    e quindi, chi era a rischio di ospedalizzazione, è possibile che lo rimanga, magari
    non proprio terapia intensiva…

    immagino che per menti brillanti come @Stai sintonizzato
    i decessi e le ospedalizzazioni siano solo una balla
    in realtà tutti deceduti per alluce valgo e spina bifida, mentre i secondi
    erano a fare le terme.

    "Mi piace"

    • “…immagino che per menti brillanti come @Stai sintonizzato i decessi e le ospedalizzazioni siano solo una balla”:

      E IMMAGINI MALISSIMO MENTE OPACA! Ma parlare con voi è come pisciare contro vento: ti torna tutto in faccia!

      "Mi piace"

  2. Sono tornate le mascherine in Israele . Lo “stato miracolo” che si è offerto alla Pfizer per la sperimentazione di massa e dove il virus era stato debellato.

    "Mi piace"

    • Ogni volta che vedo quel marco bo color arancione mi vien naturale di fare gli scongiuri.
      Sei nefando. ma nero proprio. Sempre.

      "Mi piace"

  3. Forse è il caso di ricordare da un’inchiesta Rai di anni fa la vera origine di una diffusa corruzione che ci ha portato al covid dei nostri giorni, e il rifiuto istituzionale di cure alternative che avrebbero ridotto l’incidenza dei decessi ovunque. Unica parola: Comparaggio, art. 170 CP, che tutti fanno finta di non conoscere.

    "Mi piace"

  4. Ma i 5 in parlamento? Non sanno nulla di cure domiciliari?Di due cose sono certo.Ho li hanno pagati profumatamente.Ho sono totalmente cretini.Altre ipotesi non sono credibili.

    "Mi piace"