Nuovo gioco estivo: tradurre in italiano i titoli dei giornaloni

Estratto dell’editoriale di Marco Travaglio per Il Fatto Quotidiano del 24/06/2021 – In attesa del ritorno delle pagine estive del Fatto col cruciverba politico e gli altri giochi, ve ne propongo uno irresistibile: tradurre in italiano i titoli dei giornaloni. Per azzeccare la risposta esatta, basta rovesciarli. L’altroieri Repubblica titolava “Draghi e Merkel, intesa sui migranti”. Ovviamente il titolo andava letto così: “Draghi e Merkel, nessuna intesa sui migranti” (a parte gli altri 8 miliardi regalati a Erdogan, che evidentemente ha smesso di essere un “dittatore”). Ieri il Corriere apriva sull’anatema vaticano: “Legge Zan, interviene Draghi”. […] E dire che, fino a cinque mesi fa, strillavano come ossessi su Mes, rimpasto, prescrizione, governance del Pnrr, cybersicurezza, servizi segreti, Reddito di cittadinanza: le stesse questioni su cui ora tacciono e acconsentono. Ieri era il quarto anniversario della morte di Stefano Rodotà e per un attimo abbiamo rimpianto di non poter sentire la sua voce sul ddl Zan, sul Vaticano e su questo bel regimetto. Ma poi abbiamo concluso che è meglio così: almeno lui s’è risparmiato questo spettacolo penoso. […]

5 replies

  1. Rodotà era uomo di mondo: magari nel dettaglio se l’era immaginata diversa, ma che finiva a schifìo lo sapeva già anche lui.

    "Mi piace"

  2. Incrociavo spesso Rodotà a Roma. Piccolo di statura, molto magro e ossuto. Lo salutavo, senza conoscerlo, con “buongiorno Presidente”. Lui si limitava a sorridere. Peccato sia diventato negli ultimi anni della sua vita uno dei santini di MT, e venga usato da morto come clava per giustificare le proprie argomentazioni giornalistiche.

    Piace a 1 persona

  3. La frase di ieri “lo stato è laico” diventerà una cosa tipo “debito buono e debito cattivo”? No ditelo, perché non je la faccio.

    P.s, Ora che è tornato Travaglio alcuni alla Federico c possono tornare a sentire di contare qualcosa. Perché loro valgono.

    "Mi piace"

  4. Che bello è tornato Travaglio! A noi ci vengono a dire che torniamo a sentirci di contare qualcosa, non a loro: ahahah…

    “Io Venezia la odio!”
    Domanda: “Perché odi Venessia?”
    “Perché fa schifo!”
    “Perché non te ne sei stata a casa tua?”

    Diffide di qua, di là, ma in qualche modo sempre qua sono le grandi firme

    "Mi piace"