Il rientro di Renzi nel governo è un cavallo di Troia contro Pd e M5S

(Luca Telese – tpi.it) – Oggi basta leggere cosa dice a La Repubblica il ministro Lorenzo Guerini (Pd), per capire cosa (non) si deve fare. “La crisi – spiega il titolare della Difesa – è frutto di incomprensibili scelte di Italia Viva. E quel partito ha la responsabilità di aver creato una crisi inspiegabile”. Da questa acuta analisi, però, inspiegabilmente, Guerini trae una conclusione del tutto illogica: “È tempo di costruttori e non di risentimenti, serve un nuovo patto aperto anche a Renzi”.

Merita di essere riportato, questo sconclusionato ragionamento politico, perché è la sintesi migliore di un sentimento schizofrenico che non è solo di Guerini, ma che in queste ore ha attraversato tutto il panorama politico informativo.

È il tema su cui hanno fatto pressione stampa e attori politici interessati. Il tentativo di Giuseppe Conte e della segreteria del Pd di salvare il governo sarebbe, agli occhi di questi geniali analisti, una strategia inspiegabile. Da un lato, per il premier, si tratterebbe di un “fatto personale”. Dall’altro, per il Pd, di una miope scelta di sacrificio: “Può il Pd morire per Conte?”, chiedeva per esempio Alessandra Sardoni a Goffredo Bettini ieri mattina.

Ma, tuttavia, la difesa della maggioranza giallorossa dalle insidie esterne e dai nemici interni era soltanto la logica protezione di una prospettiva di centrosinistra. Difendere il governo Conte, adesso, significava difendere l’uomo che aveva fatto la trattativa con l’Europa. Ma, soprattutto, difendere in prospettiva una possibile alleanza elettorale.

È esattamente per questi motivi, non per altri, che tutti i nemici del centrosinistra – giornalistici e non – hanno lavorato con metodo in direzione opposta.

Uccidere Conte significa commettere l’ennesimo delitto cannibalistico dal governo Prodi in poi. Uccidere Conte, oggi, e chiedere al premier di fare buon viso a cattivo gioco, tornando a convivere con Renzi (ovvero con il proprio serial killer), come se fosse un gesto di grande magnanimità, serve a chi vuole smontare questa maggioranza, e questo premier, per costruire altri scenari. Non solo oggi, ma in prospettiva.

C’è chi sogna governissimi, chi vuole spaccare il Pd e il M5S, chi desidera incassare – insieme alla testa di Conte – la certezza che si torni alla palude in cui (tagliando le ali) le differenze fra destra e sinistra scompaiono. Ecco perché la pretesa di un “reincarico”, da parte di Conte, non è un curioso delirio personalistico, ma un gesto di chiarezza. Ed ecco perché un altro gesto di chiarezza sarebbe quello di non mettersi in casa chi questa crisi l’ha prodotta.

Il perché lo capisce anche un bambino, lo capiscono tutti gli italiani, speriamo che lo capiscano anche le volpi di Palazzo. Se ti metti in casa chi ha provato ad ucciderti, il quale torna solo in nome del potere, significa incentivare costui a ripetere la sua impresa. Questo di sicuro non serve alla maggioranza giallorossa. Ma, a ben vedere, non serve nemmeno agli italiani.

14 replies

  1. Telese ancora non ha capito chea capo del ricovery in tutte le nazioni d’Europa sono i primi ministri.Il PD Conte non lo vuole a dirigere il ticovery ci vuole tanto a capirla???Renzi è solo il cavallo di troia o la troia del cavallo.

    Piace a 1 persona

      • Spiegamelo tu che a te è difficile che ti faccia male la testa massimo ti si potrebbeà ghiacciare evaporare Conte con Italiaviva non si rimetterà mai.lo sa il pd e lo dice 5 stelle.Solo gli scemi non hanno ancora capito

        "Mi piace"

    • Ultimamente è tornato all’ovile.
      Però non mi piace questo:
      “Da un lato, per il premier, si tratterebbe di un “fatto personale”. Dall’altro, per il Pd, di una miope scelta di sacrificio: “Può il Pd morire per Conte?”, chiedeva per esempio Alessandra Sardoni a Goffredo Bettini ieri mattina.”

      E quindi? Questa è la domanda tendenziosa, la risposta? Quello ci interessa.

      "Mi piace"

      • Perché non ti piacr? Io ho capito che sono le teorie dei giornaloni.
        Lui dice “agli occhi di questi geniali analisti, una strategia inspiegabile”.

        Risponde prima, no?

        "Mi piace"

      • No, solo perché riporta la domanda, ma non la risposta. Io resto nel dubbio, non conoscendola, ma ad altri basta la domanda a certificare il pensiero di tutto il PD, diventando:” il pd NON può morire per Conte” (e non giurerei che non sia vero, per le vedovelle inconsolabili)
        Toglimi il dubbio, Tele’. E forza Cagliari😭

        Piace a 1 persona

  2. Ma chi vuole ancora questi?

    Il presidente della Repubblica ha in mano una regia difficile”, spero questa sia l’occasione per “fare un governo più solido con un programma più chiaro perchè il tema era anche che questo governo non aveva più un programma, si facevano solo i decreti emergenza”. Lo ha detto Ettore Rosato di Iv, a Rainews24, chiarendo che “non abbiamo mai messo il veto per nessuno, non a dicembre, non in Aula, non vogliamo veti, né preclusioni verso nessuno. Ma c’è una esigenza di grande chiarezza che non credo sia solo nostra, anche altri partiti hanno necessità di trasparenza e chiarezza”. Poi ha aggiunto: “In questa fase con i partiti ci si e’ sempre parlati, non svelo nessuno segreto, con i partiti si e’ sempre parlato ragionando su come venire fuori dalla crisi che non nasce con le dimissioni delle ministre Iv, ora serve uno scatto di orgoglio da parte di tutti” rispondendo alla domanda se Italia viva in questi giorni ha avuto contatti con le forze di maggioranza.

    "Mi piace"

  3. Il bomba è il killer mandato da ALgebris del suo compagno di merende serra , per affondare il governo e mettere le mani sul malloppo del Recovery fund. Anche se si va ad elezioni Al pinocchietto di Rignano non interessa un tubo rientrare in parlamento, guadagna di più infatti con quelle conferenze- pagliacciate che fa in giro per il mondo a suon di soldoni. Quelli che ci rimarranno con un palmo di naso, saranno quei fessi che lo seguono ancora,, lui il portafoglio se l’è già riempito e se lo riempirà ancora…

    Piace a 1 persona

  4. Finché magari si scoprirà che i conti correnti degli sceicchi sono infiltrati dai soldi della mafia italiana.Chissa !!!!ma vi sembra normale che uno venga pagato 50000euro per dire stronzate in un inglese maccheronico che capisce solo lui?chissa!!
    Forse si intende di petrolio,di vini di scansafatiche .Se non fosse che ha mangiato a quattro mani con la politica non avendo mai lavorato forse le farebbe comodo il reddito di cittadinanza invece lui è contro e si ha altre fonti pet mangiare

    Piace a 1 persona

  5. Pare incredibile che questo Masaniello da strapazzo riesca a bloccare proditoriamente tutto un paese, e ne goda come un riccio. Ma è la democrazia, bellezza! L’avete votato? Ve lo tenete! Il

    "Mi piace"

    • “…Ma è la democrazia, bellezza! L’avete votato? Ve lo tenete!(cit.)”: eh, caro bugsyn, ce lo teniamo, ce lo teniamo, magari la DEMOCRAZIA fosse così semplice, magari…

      "Mi piace"