Trump sarebbe piaciuto a Pirandello

(Pietrangelo Buttafuoco) – C’è solo una soluzione per Donald Trump ed è teatrale. Non può che copiare – paro paro – l’Enrico IV di Luigi Pirandello. È la storia di quello che si convince di essere il Re recitando il ruolo in una messa in scena, assecondato da tutti quelli che gli stanno intorno pur di non fargli vedere la dura realtà e così aiutarlo a sfuggire al destino avverso. La famosa dinamica psichiatrica dove ognuno si finge pazzo. Tutto questo nel frattempo che anche gli altri – ed è il caso di Trump – orchestrano la propria finzione. Nella famosa dialettica democratica. Dove tutti si fingono vincitori.

12 replies

  1. LA LIBERTA’- Viviana Vivarelli.

    Vedo troppi post, sopratutto di leghisti, che approvano i ribelli invasori di Trump e difendono una presunta libertà che confligge con la legge, con il diritto, con la verità. Essi attaccano Facebook che ha deciso di non pubblicare più i messaggi ci Trump che incitano alla ribellione e dicono che questo viola la libertà.
    No, uno Stato civile e che protegge i propri cittadini, li difende dalle esternazioni di pazzi, pedofili, criminali e terroristi e ha il dovere di bannare l’incitazione alla violenza, all’insurrezione, al crimine. Chi crede che la libertà debba essere assoluta e non avere regole e limiti, scambio il proprio egoismo e la propria anarchia con la libertà, scambia i propri impulsi criminogeni per diritti, scambia i propri desideri con privilegi o abusi, e dimostra di non aver capito nulla del concetto di libertà.
    Libertà non vuol dire fare tutto ciò che uno vuole, ma agire rispettando la vita e i diritti e la libertà dgli altri. Altrimenti sarebbe libertà anche quella del ladro di rubare o dell’assassino di uccidere o del pedofilo di stuprare. La libertà impone regole e limiti, altrimenti trasforma lo Stato in una giungla. La libertà non è il mezzo per soddisfare il nostro egoismo o per permetterci di fare sempre i nostri comodi e non può mai essere compiere attività illecite, non ha come scopo quello di soddisfare l’ego e tutti i suoi impulsi, ha come fine il bene di tutti e il miglioramento del mondo.

    "Mi piace"

  2. l’unica soluzione accettabile sarebbe l’ 1-2 impeachmen-arresto, altrimenti vale tutto. Il resto sono chiacchiere malfatte

    "Mi piace"

  3. I social (GAFA), s’intromettono a gamba tesa contro Trump.
    Nessuna TV (soprattutto in Italia) ha parlato dei brogli elettorali, riconosciuti anche dalla Corte Suprema (e da buona parte dei DEM), sui quali però ha scelto di non decidere: troppa responsabilità probabilmente, visto il coinvolgimento di altri stati.
    Tutti i media contro Trump, senza esclusioni. Non era accaduto neanche per il fenomeno “spontaneo” dei BLM.
    Lo accusano di “cavalcare” le proteste, mentre spingono con vigore verso una guerra etnica: “suprematisti bianchi”…”sudisti”… “schiavisti”… come se non fossero stati i DEM ad opporsi alla fine della schiavitù, più di tutti gli altri.
    La verità è che il popolo di Trump è quello degli sconfitti della globalizzazione e per i DEM sono rimasti i pochi, ricchi e arroganti vincitori. Qelli dei monopoli globali e del capitalismo apolide.

    Sarà un caso che contro Trump si scateni la feroce minoranza che in questi mesi si è più che mai arricchita?
    Davvero credete che i 500 più ricchi al mondo, quelli con cui cardinal Bergoglio annuncia una patnership, creeranno un capitalismo “più inclusivo” ed equo? Ahahah! Voglio sperare non siate così ingenui.
    Davvero pensate che i Patron dei social, servano la “giusta causa” uro. Quello che propongono gli altri, è un mondo disumano, dispotico e distopico che da ribrezzo e che farà semprare “Il Mondo Nuovo” un paradiso.
    È una menzogna troppo grande quella dei DEM. Non basterà la censura privatizzata e la guerra delle parole a coprirla.

    "Mi piace"

    • Sarà un caso che contro Trump si scateni la feroce minoranza che in questi mesi si è più che mai arricchita?
      Davvero credete che i 500 più ricchi al mondo, quelli con cui cardinal Bergoglio annuncia una patnership, creeranno un capitalimo “più inclusivo”?
      Davvero pensate che i Patron dei social, servano la “giusta causa” enon quella che gli consentirà di continuare a gonfiare all’infinito i loro conti?
      Pensateci, non vi sembra starno? Eppure, sono gli stessi che stanno monopolizzando ogni cosa:
      dalle banche centrali ai media, dai social alle multinazionali del green e degli alimentari.
      Credete che difedano a spada tratta la globalizzazione perchè “ha tolto gran parte della popolazione mondiale dalla povertà estrema”?
      Oh! Certo, certo, mica si può dire che non sia vero.
      Peccato che ciò stia accadendo, non per redistribuzione dei grandi patrimoni, ma con la poca ricchezza delle classi medie.
      Quella è l’unica ricchezza che la globalizzazione redistribuisce, facendone restare nel fratempo, buona parte nelle reti del grande, anzi, mega capitalismo finanziario.
      Una volta appiattita la platea, credete che ci sarà una ripresa per tutti?
      O piuttosto una tirannide sempre più opprimente affichè i 500 suddetti non perdano i loro privilegi divenuti incalcolabili?
      Visto cosa propone il Forum di Davos, quello caro a Bergoglio, ai DEM, ai GAFA e agli zerbini del sistema che sperano di restare a galla a suon di servigi?
      … riposto la seconda parte del commento perchè si è cancellata:

      Propone una una legge “mondiale” per super tassazione per i loro patrimoni?
      No, carissi. Propongono la fine delle V̲O̲S̲T̲R̲E̲ proprietà, e delle V̲O̲S̲T̲R̲E̲ libertà; anche e soprattutto attraverso il denaro elettronico, con cui vi terranno per le palle (la “pandaèmia” sta accelerando tutto).
      E Trump cosa c’entra?
      Trump ha messo in discussione il modello globalista. Ecco cosa c’entra.
      Ha proposto un capitalismo vecchia maniera, legato al territorio e ai consumi interni.
      La gente lo ha capito e per questo lo ama. Sono 2 modelli di futuro. Quello che propongono gli altri, è un mondo disumano, dispotico e distopico che da ribrezzo e farà semprare “il Mondo Nuovo” di Huxley un paradiso.
      È una enzona troppo grande quella dei DEM. Non basterà la censura e laguerra delle parole a coprirla.

      "Mi piace"

  4. X nancy pelosi, la mummia che affianca il neoletto anchesso in procinto di essere mummificato definiva i contestatori di hong kong che avevano invaso la camera legislativa, una cosa bella da vedersi, adesso, perche questi contestano i brogli messi in essere dalle lobby che le sostengono un fatto grave, un attentato alla domocrazia, e il popolo bue si scandalizza, soprattutto le anime belle de noiartri,
    Proprio come il cazzaro verde e la melona urlatrice, che un giorno dicono apri tutto e l’indomani chiudi tutto.

    "Mi piace"