Napoli, cantiere di piazza Leonardo: oggi diserbato

Il Comune mantenga gli impegni procedendo al ripristino della piazza!

                Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari esprime la propria cauta soddisfazione per l’intervento effettuato stamani che ha prodotto un primo risultato con l’eliminazione delle erbacce cresciute all’interno del cantiere di piazza Leonardo. Al riguardo, nei giorni scorsi, lo stesso Capodanno, intervenendo per l’ennesima volta sulla vicenda,  aveva scritto provocatoriamente una lettera a Babbo Natale chiedendogli di adoperarsi affinché, dopo tanti anni, nel corso dei quali la fruizione di tale piazza per i cittadini e per le attività in essa presenti era stata limitata dalla presenza del cantiere in questione, da tempo abbandonato e in pessime condizioni manutentive, finalmente, per le oramai prossime festività, venisse restituita ai cittadini, anche per sottoporla a lavori di restyling, in modo da  donarle una nuova veste più bella ed elegante, evitando che tornasse ad essere terra di nessuno, con auto parcheggiate un poco dovunque.

                “ All’inizio del mese scorso  – ricorda Capodanno -, dopo una lunga battaglia giudiziaria, il Consiglio di Stato aveva messo la parola fine al progetto che prevedeva, in base a una convenzione stipulata nel lontano 2013, la realizzazione, da parte di una società privata, di 153 box auto sotto la suddetta piazza. A questo punto ci si auspicava che finalmente,  dopo tanto tempo, venisse eliminato il cantiere installato per la realizzazione del parcheggio interrato, restituendo alla piena fruibilità l’area transennata “.

                ” All’indomani della sentenza – sottolinea Capodanno – sugli organi d’informazione comparvero anche notizie sulla diffida che il Comune di Napoli avrebbe inoltrato affinché la ditta interessata prevedesse allo sgombero delle aree interessate dal cantiere, ripristinando, nel contempo, lo stato dei luoghi. Dalle stesse notizie si apprendeva pure che il Comune di Napoli, in caso di ulteriori ritardi da parte della ditta, avrebbe provveduto autonomamente al ripristino “.

                ” Invece – aggiunge Capodanno – dopo quasi due mesi il cantiere è ancora al suo posto mentre residenti e commercianti della zona si preparano a passare l’ennesimo periodo di festività natalizie con la piazza ridotta in condizioni inaccettabili, con conseguenze anche sulla viabilità. Situazione che sta destando le giuste proteste con la richiesta al Comune di Napoli di mantenere fede agli impegni assunti in tempi rapidi, facendo sì che l’area occupata dal cantiere venga liberata, chiedendo altresì che successivamente si proceda alla riqualificazione dell’intera piazza attraverso un apposito progetto “.

                ” A questo punto – conclude Capodanno – ci auguriamo che l’intervento di stamani non resti isolato e che nei prossimi giorni si proceda anche ad effettuare tutti i lavori necessari per restituire l’area della piazza interessata alla viabilità, rimuovendo le transenne ed eliminando definitivamente il cantiere “.

                Con l’occasione Capodanno ribadisce che, insieme a residenti, continuerà a seguire la vicenda fino a quando il cantiere non sarà stato completamente rimosso e la piazza liberata.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...