Ultime notizie dalla scuola più pazza del mondo

(Massimo Gramellini – il Corriere della Sera) – Ultime notizie dalla scuola più pazza del mondo. Il Piemonte è la prima regione a non fidarsi dei genitori e a pretendere che scrivano sul diario la temperatura corporea del pargolo. Altre ne seguiranno, vedrete. Avere scaricato la prevenzione sulle famiglie è stata una trovata bizzarra. Bastava comprare dei termoscanner invece che dei banchi a rotelle, così da poter misurare la febbre là dove serve farlo: all’ ingresso della scuola, anziché all’ uscita di casa.

Ma chi ha scritto le norme avrà idea di come avvenga il risveglio delle famiglie italiane? Non ci troviamo nella cascina del Mulino Bianco, ma in un luogo caotico, popolato da gente assonnata e perennemente in ritardo che si ingorga intorno alla caffettiera ed entra ed esce dal bagno, litigando sulle precedenze. In questo clima che ricorda i gironi più cruenti dell’ Inferno, tutti dovrebbero ritagliarsi cinque minuti di serenità per infilare termometri sotto le ascelle altrui?

Cara grazia se lo farà chi vedrà suo figlio trascinarsi con gli occhi lucidi e un principio di bronchite. Gli altri se ne infischieranno, pronti a giurare, in caso di contagio, che a casa il pupo stava una meraviglia e di sicuro si è infettato in classe.

La mediocrazia che ci governa lo sa, ma anche lei se ne infischia. L’ unica cosa che le interessa non è risolvere il problema, ma scaricarne la responsabilità su qualcun altro, perché la sua linea-guida consiste da sempre nel mettersi nelle condizioni di poter dire: «Non era di mia competenza» .

40 replies

  1. Termoscanner da usare a ragazzi/e “in fila per due” composti, senza spingere, vedrete dopo interminabile file kilometriche gli studenti riusciranno ad andare a lezione.

    "Mi piace"

  2. ma che c..zo di famiglia ha Gramellini.
    La mattina appena alzato si da una messa a posto il pacco poi infila la mano dentro le mutande e si da una grattatina con il dito nel culo, poi si passa il dito sotto il naso per sentire se puzza, emette una sfilza di rutti poi saluta la moglie ” cazzo fai? sei proprio una troia non hai ancora preparato la collazione”. Dopo aver dato uno schiaffo sulla nuca al figlio, si avvia scorreggiando verso il bagno.

    Piace a 1 persona

  3. Mah, è la prima volta che sento dire una cosa sensata a Gramellini.
    L’impossibile a volte diventa possibile.
    Quello che resterà impossibile allo stato solido, liquido e gassoso, sarà che Azzolina ne azzecchi una.
    La scuola partirà magari dopo le elezioni ma non andrà lontano.
    Sarà più facile che le due Ferrati arrivino integre ai traguardi dei prossimi GP che le lezioni abbiano un regolare corso.
    Tanto varrebbe cominciare ad assoldare precettori a domicilio, chi se lo può permettere.
    Chi non ha i mezzi economici può affidarsi alla provvidenza, sperando in un intervento dall’alto.
    Magari sottobanco(capisciammè!).

    "Mi piace"

  4. ma sta gente cosa pretende che gli soffino anche il nasino prima di entrare a scuola?
    I genitori facciano i genitori e controllino i figli prima di spedirli a scuola, per poi farsi chiamare di andarli a prendere perchè stanno male.
    Parla gente che non ha figli in età scolastica.

    Piace a 1 persona

  5. In un paese nel quale semplici presidenti di regione si fanno chiamare governatori, come quegli americani che governano veri stati, puo’ accadere che prendano decisioni delle quali poi si pentono e accusano il governo centrale di non aver emanato indirizzi chiari. E poi puo capitare che tutti credano che sarebbero stati piu’ capaci di chi si assume la responsabilita’ di prendere decioni.

    "Mi piace"

  6. A parte che Gramellini vive in una fiction di terz’ordine in cui la famiglia si comporta così come lui descrive, e dire che è padre da poco e considera inaccettabile assumersi la responsabilità della temperatura del figlio, vedrai quando andrà in giro a far danni e dovrai risponderne! Ma soprattutto quanto devono durare ste lezioni? 15 minuti? Tra ingressi scaglionati, misura temperatura, state attenti, non vi muovete, uscite scaglionati, ecc ecc ecc.

    Piace a 2 people

    • Ma lei si fida dei genitori che misurano la temperatura e dei mocciosi che la diminuiscono per non restare a casa e quelli che la aumentano per restarci.😁
      Quello che più sconforta e scoraggia è il fatto che tutti parlano, dicendo quasi sempre scempiaggini.
      Mi risulta che quelli che fanno più confusione sono i. docenti.
      Alcuni di essi avrebbero paura di toccare i compiti degli alunni per non contagiarsi.
      Roba da cabaret! Come se questi “scienziati” in tutti questi mesi non avessero toccato nulla toccato da altri.
      Ed allora tutti quelli che hanno lavorato non a distanza come appunto i professori, cosa dovrebbero fare, la rivoluzione?
      In un pollaio dove tutti i galli cantano, non fa mai giorno!

      "Mi piace"

      • Puzzi di lettiera di gatto
        Sei un ignorante ed imbecille, quello dei compiti sono i protocolli a cui gli insegnanti si devono attenere.
        Gli insegnanti sono funzionari pubblici, se non ottemperano è omissione. Capito coglione? e spargitore di bubbole eodio in rete?
        Quale categoria vorrai infamare la prossima volta che non siano i tuoi “amichetti” fascio-leghisti?

        "Mi piace"

      • Ho scoperto il fenomeno dei genitori che mandano i figli a scuola con la febbre solo di recente, ma continuo a pensare che siano realtà marginali. Non ne conosco personalmente uno che faccia una cosa del genere, ovvio che non faccio statistica, ma conosco il mondo della scuola e al massimo gente iperprotettiva che non manda i figli a scuola perché è convinta che stia arrivando la febbre. Il discorso sugli insegnanti è lungo e più ampio, parte da lontano, da molto prima delle riforme che non sono servite a niente.

        "Mi piace"

  7. Ecco per la Bubbola puzzolente del Ludovico alias gatto
    un estratto del protocollo scuola:

    Si precisa che:
    • la scuola è classificata come ambiente di lavoro non sanitario;
    • il COVID-19 rappresenta un rischio biologico generico, per il quale, quindi, le misure adottate non sono dissimili da quelle previste per tutta la popolazione;
    • il presente documento contiene misure di prevenzione e protezione rivolte tanto al personale scolastico quanto agli studenti, alle famiglie e a tutte le persone esterne alla scuola;
    • per tutto il personale scolastico vigono gli obblighi definiti dall’art.20 del D.Lgs. 81/2008 (allegato 1), tra cui, in particolare quelli di “contribuire, insieme al datore di lavoro, ai dirigenti e ai preposti, all’adempimento degli obblighi previsti a tutela della salute e sicurezza sui luoghi di lavoro”, di “osservare le disposizioni e le istruzioni impartite dal datore di lavoro […] ai fini della protezione collettiva ed individuale” e di “segnalare immediatamente al datore di lavoro […] qualsiasi eventuale condizione di pericolo di cui vengano a conoscenza”.
    Il protocollo presenta una natura dinamica in relazione all’andamento epidemiologico e, pertanto, è suscettibile di modifiche e adeguamenti.
    Riferimenti normativi e documentali
    Oltre al D.Lgs. 81/2008 e s.m.i., che costituisce lo sfondo normativo integratore per ogni ambiente di lavoro, i principali riferimenti normativi e documentali sono i seguenti:
    • Protocollo d’intesa per garantire l’avvio dell’anno scolastico nel rispetto delle regole di sicurezza per il contenimento della diffusione di COVID-19, Ministero dell’Istruzione (MI), 6/8/2020;
    • Documento dell’USRV del 27/08/2020 Piano per la ripartenza 2020/2021 – Linee guida per la stesura del protocollo di sicurezza COVID-19 scolastico
    • Rapporto IIS Covid-19 n.58 Indicazioni operative per la gestione di casi e focolai di SARS-CoV-2 nelle scuole e nei servizi educativi dell’infanzia del 21/8/2020, per tutto ciò che attiene agli scenari di persone con sintomi compatibili con il COVID-19 a scuola;
    • DPCM 7/8/2020 e relativo allegato n.12 (Protocollo condiviso di regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus COVID-19 negli ambienti di lavoro fra il Governo e le parti sociali);
    • Documento di indirizzo e orientamento per la ripresa delle attività in presenza dei servizi educativi e della scuola dell’infanzia, MI, 3/8/2020;

    Piace a 1 persona

    • Ma io dico: se in ItaGlia sono rimaste due persone soltanto ad aver idee equivalenti, per cui potrebbe anche essere capibile crederle una sola, cosa autorizza “schiZZo” a continuare a sostenere a caZZo turgido tale idiozia, dopo che gli è stato detto che, io e Ludwig, non siamo ‘siamesi’? Pensa al tuo correttore automatico e limitati a respirare, che già è un esercizio per te affatto problematico…

      "Mi piace"

      • Ribadiamo anche a “SchiZZo” alias “GLI” alias “Correttore in avaria”, quanto dicevamo a Ennio: ” Vorrei precisare al Prode Ennio dai Link incastonati nell’armatura, alias Zotta Continua, che per il sottoscritto, l’aver affermato di “andarsene” da questo blog, significava che, per la gioia di molti, non avrebbe più postato nessun parere riguardo a checchessia, ma ciò non includeva che il blog non l’avrebbe létto affatto, per cui, quando si fosse accorto, come in questo caso, di essere tirato in ballo maldestramente dai giannizzeri ivi pascolanti, si sarebbe riservato sempre il diritto, ma che dico: il DOVERE, di rispondere a tono! Questo che cosa significa? Significa che, sempre per la vostra gioia, vi libererete tanto più di lui, tanto meno lo nominerete: semplice no?”. Ce la fai, quindi, a farti i caZZi tuoi? Sì? No?

        Piace a 1 persona

  8. Nosferatu, sei un verme immondo con il quoziente intellettivo di un’ameba.
    Non provo neanche pena per te, so solo che schiacciare una blatta può suscitare pietà.
    Schiacciare un lombrico come te, mi provocherebbe solo gioia e consapevolezza di avere liberato il mondo da un orrido demente peraltro rincoglionito.
    Hai scritto fuffa ed aria fritta, come al solito!

    "Mi piace"

  9. Caro Gatto, quello è un imbecille mica è colpa sua, Geneticamente tarato con gravi turbe mentali ed incapacità di relazionare in maniera civile.
    Infatti sta chiuso in un buco di cesso solo come un uomo delle caverne senza neanche la mazza.
    Ma la cosa comica è che prende le difese della classe docente gi indifendibile di suo, per dare ad intendere che è in rapporti con essa.
    Mentre tutti hanno capito che i suoi rapporti con la scuola si limitano a 4 anni d’asilo(ha ripetuto 3 volte.
    Poi è volato un cartellino rosso. 😬

    "Mi piace"

  10. Inoltre caro Gatto, il problema è costituito dal fatto che un beota ci associ?
    Il problema come diceva Uno, è a monte.
    Non si puo permettere a tutti oltre che scrivere idiozie, di aggredire, insultare, deridere, il tutto a gratis.
    Pensa che questo imbecille ha detto che io spargo odio in rete, io?
    Non solo è idiota, ignorante, cretino e quant’altro ma anche folle e sicuramente dedito ad alcool e droghe.
    Prima che inventassero il. PC, stava nelle bettole dedicandosi ai tocchi di vino scadente e birra puzzolente, ora ha scoperto il web.
    Può dire qualsiasi cosa ed insultare chiunque, ben nascosto ed sl sicuro(?????).
    Se mai dovesse incontrare te, me, un altro che ha offeso, scapperebbe con la coda tra le gambe.
    Tornando ai prof, mi sono limitato a riferire versioni di docenti e presidi, che ho avuto modo di ascoltare.
    C’è confusione ed ognuno dice la sua, come sempre in Italia e come in ogni settore.

    "Mi piace"

  11. Ludwig alias Gatto e alias Vattelapesca
    sei un asociale con spiccata tendenza alla sociopatia
    sei qui perchè non hai uno straccio di vita sociale e tampini e concioni tutti e tutto
    non dai un contributo che sia uno
    devi solo denigrare qualsiasi persona e qualsiasi cosa venga detta, raccontando bubbole
    mai in tema e quando ti criticano diventi aggressivo e cominci ad offendere.
    Fossi in te mi farei vedere da uno bravo prima che sia tardi

    "Mi piace"

  12. Nosferatu, non ripetere quello che scrivo io.
    Tu sei un asociale psicopatico con gravi problemi.
    Passi la giornata ad insultare e spargere veleno, io argomento.
    Sei un poveraccio, demente ed ignorante.
    Ti consiglio di non farti vedere da nessuno ma di porre fine alla tua squallida esistenza.
    Se tu avessi fatto un centesimo di quello che ho fatto io, potresti considerarti un essere umano. Invece sei solo un lurido verme!

    "Mi piace"

  13. Venerdì a Torino, i bambini della prima elementare e i loro genitori, invitati a scuola per fare il loro primo giorno d’ingresso, sono stati un’ora sotto la pioggia ad aspettare che venisse rilevata la temperatura prima di entrare in classe. Spero per Gramellini che non abbia un figlio in età scolare in questo periodo. E soprattutto, che carichi la sveglia mezz’ora prima al mattino…

    "Mi piace"

    • Mi scusi signor Ludwing, ricordo ai tempi della nascita del movimento delle sardine, che lei pose il quesito della loro creazione pilotata da parte dei Prodiani e visto l’evolversi della questione nella riabilitazione di Berlusconi, scacciato dal laticlavio, ma desideroso di rientrare, poteva starci anche qualche altra cosa, ma vorrei porle una domanda come fece lei a suo tempo; i gruppi di neo-nazisti che hanno svasticano le tombe ebraiche, potrebbe essere stati altrettanto pilotati? O il tema le potrebbe portare un certo calore alle mani?
      Rigirando le scale, nella scuola più pazza del mondo, si potrebbe anche inserire disegno artistico nei licei musicali, come le classi di sola poesia e di pillole filosofiche nei Professionali d’avanguardia..
      Tornando alle care sardine, vorrei ricordarle che non sono ancora delinquenti e che forse potrebbero sviluppare energia sociale (conosce il teatro assurdo?) positiva anche verso gruppi di altri estremismi, come lei vede le stesse sardine, sotto la lente vigile, che potrebbe somigliare a quella di un Procuratore capo di una metropoli pensata al futuro senza il ciarpame colloso e collante della sinistra ( e su questo concordo pienamente con lei), perché si appiccicano a coloro che non li desiderano per continuare la loro rumba e se vuol recedere potrebbero prendersela anche a male ..dal momento che hanno già una parziale investitura sacro privata, grazie al nostro nazareno…
      Comunque risponde alla domanda?

      "Mi piace"

      • Rispondo con fatica perché non ho ben compreso la domanda.
        Se lei mi chiede se i profanatori di cimiteri ebraici possano essere eterodiretti, rispondo no!
        Sono dementi che agiscono per conto del loro mandante, ovvero la demenza.
        Non fanno politica anche perché non si mostrano in pubblico e non fanno campagna elettorale per i vari candidati a governare le regioni.
        Le sardine invece questo fanno e se oggi, mi corregga se sbaglio, si spendono per il No, lo si deve al fatto che più anime drl PD, sono per il NO.
        Per il resto lei ha buona memoria, allora sostenni che non era un movimento spontaneo, che miravano a rastrellare voti giovanili e voti di assenteisti per convogliarli su Bonaccini.
        Questo poi è avvenuto.
        Quanto a Prodi, non è un mistero che vuol fare il PdR ed il PD ha bisogno dell:ennesimo reggibordone con pedigree intonso.
        Sarà colpa mia se il Capo Sardino 😬 stava nell’entourage del Professore?

        "Mi piace"

      • Fregnacce, gli svasticanti si mostrano eccome: allo stadio, ai comizi, alle fiaccolate.

        Quanto al colloso e collante, e’ paredro delle cattive abitudini del consumo e della connivenza.

        E, Fusa ancorche’ Roccia, per la salute non credo vi sia nulla di meglio di quel che e’ uscito dalla “Sinistra” negli ultimi duecient’anni.

        Cara, carissima.

        "Mi piace"

  14. GARA PER IL PREMIO DEL PIù MENTECATTO, DEL PIù MENTEFATTO DEL PIù MENTEGATTO, DEL PIù MENTETRATTO, E DEL PIù MENTE DATO.

    schermata numerica, di dati ( fasulli nel loro principio di realtà) O,8 ; 0, 5; per due portaborse.
    O,81 di valore per un portaborse più un centesimo di un secondo
    O,57 di valore per un portaborse più 7 centesimi di un secondo.
    … go on, fate bene fratelli!
    é un vero schifo legato ad una fogna mediatica sacrosanta.
    Possibili rimedia da strega:Scuola di cartoni animati negli istituti d’arte e nei licei artistici; direzione d’orchestra nei lieci musicali con applicazioni presso altri gradi di scuola
    Cartoni animati + musiche sinfoniche o orchestrali/orchestrate
    + voci + canti =
    prodotto confezionato comprensibile di voto da 1 a 10 , per gli 899 si potrebbe pensare un credito successivo.

    FATE SCHIFO!

    "Mi piace"

      • Già, questa memoria fa acqua da tutte le parti, tanto che il povero mulino ha smesso di macinare farina per il cervello, da un po di tempo: il teatro, per assurdo, si svolge prendendo un semplice libro con dialoghi intelligenti, tipo l’Avaro di Mòlière , oppure una commedia di Pirandello, basta una pagina,
        Ricetta:
        far leggere diverse volte la frase….

        Classi alternative, scuole di cinema, classi di danza, di ballo, far felici, essere felici, per un semplice fatto che: se da bambini si è conosciuto il sorriso e l’emozione sincera forse si potrà ricordarla e viverla anche da adulti.
        Gli adulti tristi .
        Gli adulti che cercano la felicità nel denaro.
        gli adulti che rubano, sporcano, uccidono e go on fate bene fratelli!
        Quei tre giovani non sono più giovani, possono essere solo morti dentro per avere la forza di fare ciò che hanno fatto, e per morire giovanissimi ce ne vuole!
        Il vuoto pneumatico di un puro benessere corporale, scolpito nella pelle prima e dopo i muscoli fisici e i conseguenti ritorni dei muscoli celebrali, presenti, vivaci, ma scarsamente sviluppati nella direzione di un empatia naturale verso l’uomo e verso il mondo, elemento che solo una sana cultura appresa e incamerata potrebbe dare, anche se la cultura non è tutto, ma lo potrebbe divenire nella misura delle sue capacità di da re chiavi di lettura diversa della realtà quotidiana.

        Fate schifo quanto il vostro schivo da schiavi.
        Nessuno è più un polo di potere autorevole, la maschera mediatica, distorce la stessa agli occhi dei milioni di telespettatori e tele votanti.
        Auguri per il prossimo secolo: 2101.

        Piace a 1 persona

  15. Per esser felici basta credere in qualcosa, e ripeterlo.

    Molte, troppe anime candide piansero sinceramente quando chi* le rese felice mori’, sospendendo il fiume di sangue che promanava dalla propria esistenza.

    La felicita’ nutre ma inganna, consuma, copre, giustifica.

    Oh Fusa, ancorche’ Roccia.

    * Pensavo a Stalin.

    "Mi piace"

    • Signor Ennio, per come le questioni si sono evolute non resta che l’amarezza di vetuste visioni che sono state cancellate dalla marea catramosa avanzante; Chi ama la propria nazione e il proprio popolo non può desistere dal coltivare in esso qualcosa che possa somigliare ad un desiderio di felicità realizzata come un lavoro stimolante e relazioni sociali, amicali e sentimentali degne.
      Non la disturberò più con le mie insonnie o sonni turbati ma quel che resta e ciò che ho visto non sono sufficienti a placare il mio animo…
      Per quanto riguarda il compagno Stalin così come per i vecchi compagni compatrioti et figli stendere un velo pietoso e girare la testa altrove senza mai più incrociare gli sguardi ammiccanti, cattivi come pastosi, giudicanti, recalcitranti come vagabondi lungo linee a loro conformi e immaginate, solo a loro.. come le mie visioni perdutamente incagliate nel fondale di quell’Atlantide di cui nessuno parla più.

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.