Lo Zangrillo ammutolito: ora che Berlusconi è ricoverato, anche lui è preoccupato, guarda un po’

(Selvaggia Lucarelli – tpi.it) – Se non fossi allergica alle tesi irrazionali, penserei che il Coronavirus abbia un piano. Che mentre si propaga, stia anche osservando l’umanità da qualche luogo distante e invisibile e con un ghigno malefico decida che chi le spara troppo grosse sul suo conto debba ricevere una lezione. Attenzione. Non una punizione, un insegnamento. Perché guardate che neanche scrivendo una trama fantasy arriverebbero tanti colpi di scena, tanti accadimenti dall’aria karmica che ovviamente non hanno nulla di karmico, ma che sembrano costruiti per insegnare qualcosa all’umanità sciatta e negazionista.

Di Briatore già sappiamo e non trovo corretto infierire su una persona che sconta la sua pena in clausura, a casa di Daniela Santanchè. Neanche Dante avrebbe mai pensato a un contrappasso così crudele. Ma su Zangrillo non posso tacere. Quello che “Nessuno è riuscito ancora a smentirmi, il virus è clinicamente scomparso”, è stato smentito dal suo paziente più famoso: Silvio Berlusconi.

Berlusconi che si era prudentemente rifugiato nella villa di Nizza durante il lockdown e che poi, magari rassicurato dalle dichiarazioni del suo medico di fiducia, ha pensato bene di trascorrere le vacanze in Costa Smeralda tra parenti, personale della villa, amici e ospiti vari.

Ci chiediamo come mai, il loquace Zangrillo, si sia deciso a parlare solo oggi. Ha taciuto quando gli è caduta in testa la tegola Briatore, ora che Berlusconi è ricoverato al San Raffaele con un principio di polmonite bilaterale, non può più nascondersi e racconta, con la sua faccia abbronzata e di bronzo, di essere stato lui stesso a insistere per il ricovero. Ma come? E la carica virale trascurabile? Il virus clinicamente morto? La storia che nessuno era riuscito a smentirlo?

Dopo la tac ai polmoni poteva mandare Berlusconi a casa con un buffetto e due Zigulì, visto che il virus è inoffensivo. Visto che “gli italiani sono un popolo di coglioni” preda di isteria collettiva, come ha affermato lui stesso un paio di mesi fa, e che non c’è da preoccuparsi. E invece s’è preoccupato. Perché qui non è in ballo solo la salute di Silvio Berlusconi, ma la credibilità della corrente negazionista e, soprattutto, la sua reputazione di medico. Del resto, la macchia su un polmone va via, quella su una carriera meno.

Immagino solo lontanamente l’imbarazzo misto a panico di Zangrillo, in questi giorni. Se qualcosa va storto – e nessuno se lo augura – Zangrillo è clinicamente morto. Nel senso che intendeva lui, e cioè che nella sua forma più aggressiva, spocchiosa, arrogante probabilmente Zangrillo non lo vedremo mai più. Se invece tutti guariranno, Zangrillo resterà clinicamente agonizzante fino alla fine della sua carriera, perché ormai qualunque cosa dica, a credibilità sarà più o meno “Daniela Martani con una laurea in medicina”.

Al momento, mentre lui balbetta che è colpa di chi è andato in vacanza all’estero (“è successo qualcosa di non autoctono”), il popolo di coglioni è qui ad attendere che abbia il coraggio di dire “Sono stato arrogante e superficiale”. E di spiegarci non tanto come si esce da una malattia così imprevedibile, ma da una figura di merda così colossale.

21 replies

  1. Qeusti “affermazionisti” ci raccontano sempre un pezzettino: quello che puzza di più. La stampa, titoloni: “Zangrillo fa marcia in dietro”, “Zangrillo imbarazzo”, “Zangrillo ammutolito, “Zangrillo balbetta”. Poi vai a leggere l’articolo, cosa che non fanno gli itaGliani perché, quando si tratta di queste cose, il titolo è tutto (e non a caso la stampa ci marcia), e leggi (almeno dove c’è ancora l’onesta di riportare le sue parole, invece di divagare in battutine laide): “Non nego che il 31 maggio in una trasmissione dissi, sollecitato provocatoriamente, che il virus è clinicamente morto, ho usato un tono forte, probabilmente stonato, ma fotografava quello che OSSERVAVAMO E CONTINUIAMO A OSSERVARE”. Com’è imbarazzato, ammutolito, balbuziente questo Zangrillo!

    "Mi piace"

    • @SOMARO CRIMINALE NEGAZIONISTA
      MA porc… O ancora sproloqui per difendere questa visione distopica della realtà?
      Ti ha riferito quale sia la propagazione del virus, LA SECONDA ONDATA AUTUNNALE DA TANTI SCIENZIATI PREVISTA, fabriziocastellana nell’intervento in basso.
      Si può sapere quale rotella ti manca per ritornare a usare la mente da essere normale?
      Hai deficit cognitivi?
      Sei un analfabeta funzionale?
      Hai una qualche forma patologica di autismo?
      O sei un C0xli0ne per partito preso?

      Hai scritto quattro righe di scemenze, come tuo solito, per venire a testimoniare il protagonismo masochistico che sfoggi.

      Ma vai a nasconderti r1mbamb1to di un troll demente.

      "Mi piace"

      • Sai quanta ne hai di strada da fare, prima di poter ambire a superare anche solo il livello rudimentale dei corsi di dileggio sarcastico, tenuti da “Mastro Trabajo”: STUDIAAA!

        "Mi piace"

  2. Temo purtroppo che parecchia gente sia prossima a ricredersi improvvisamente.
    E che tocchi loro un tragico contrappasso mi consola poco.
    Per convincere le persone un conto sono le sparate alla salvini, un conto i fatti.

    E i fatti raccontano una cosa quasi difficile a credersi: Spagna (oggi 10.476 nuovi casi, ieri 8.969) e Francia (oggi 8.975, ieri 7.157) stanno salendo vertiginosamente nel numero di infetti, e sono già oltre il picco di marzo aprile della prima ondata. Anche da noi salgono, ma per ora sono meno (oggi 1733, ieri 1396, due giorni fa 1326), un po’ come per la prima ondata ma a parti inverse, noi dietro stavolta.
    La curva dei morti se non intervengono fattori imprevisti, il che è sempre possibile, dovrebbero salire altrettanto vertiginosamente con un paio di settimane di ritardo. E’ statistica.

    Nella peggiore delle ipotesi potrebbe verificarsi un vero e proprio disastro, considerando che l’autunno non è nemmeno ancora iniziato e l’onda avrebbe a sto giro molto più tempo per alzarsi, considerando che probabilmente (come il raffreddore che è un coronavirus,cosa che renderebbe il vaccino meno efficace) si può contrarre la malattia più di una volta, considerando che ci siamo già svenati economicamente per tamponare la prima ondata, considerando che le persone che sopravvivono hanno comunque lunghe e difficili convalescenze …

    Poi tutto ancora può succedere, i virus sono abbastanza imprevedibili … magari muta e si depotenzia, magari trovano una cura efficace o almeno dei test affidabili e veloci e poco costosi, magari si spegne da sè come sars e mers, o come forse la spagnola dopo la seconda onda … tutto può succedere.

    Direi che stavolta abbiamo noi un piccolo vantaggio temporale sugli altri paesi d’europa e dovremmo farne tesoro, incominciando intanto a prendere sul serio le misure per il contenimento, e soprattutto a smettere di pensare che sia tutto una bufala perchè lo dicono salvini e sgarbi (e purtroppo anche persone almeno apparentemente più serie di loro).

    Piace a 5 people

  3. Perfetta, ogni riferimento non poteva essere più preciso! Il professore Zangrillo ed altri superficiali come lui o peggio di lui hanno solo fatto guai! Spero solo in un rigoroso silenzio da parte di chi ancora osa negare l’evidenza!

    Piace a 2 people

  4. “In Italia il rischio contagio è zero. Perché il virus non circola.” Lo dice il virologo Roberto Burioni parlando del coronavirus a Che tempo che fa su Rai 2. Adkronos, 02/02/2020. Poi è stata pandemia.

    "Mi piace"

      • @raccoglitore di ciliege: a parte che è senz’altro ben più pericoloso dire “prima” ciò che ha detto il Borioni che “dopo”, perché “leggerezze” di questo tipo possono essere state benissimo una delle concause che hanno portato l’infezione al livello di gravità pandemica; a parte che, a differenza del “Senno di poi Borioni”, Zangrillo non ha mai negato l’esistenza del virus, ma ne ha sempre contestato la gravità parossistica della vulgata, ci sarebbe da chiedersi come mai il primo non ha subito nessuna messa al bando come scienziato, vista la superficialità gravissima delle sue affermazioni in materia, e invece dell’altro si riportano frasi decontestualizzate (come ho fatto osservare sopra), considerandolo in quanto ad attendibilità, poco più veritiero di un idraulico:
        eh, raccoglitore di ciliege, me lo sai spiegare?

        "Mi piace"

  5. Che vuoi aggiungere, che puoi dire? Parlano i FATTI. Continuiamo con le mascherine, con le distanze, con i disinfettanti. È una GUERRA, non un raffreddore. Invece delle bombe piovono sciocchi. I traditori, invece, ci sono sempre e comunque.

    Piace a 3 people

  6. Ma è sicuro che sia il primario del S. Raffaele?e Berlusconi sia proprio lui?? Non è che siamo.in una puntata di Crozza? Che ne so,fuori onda??,se fosse Crozza sarebbe certamente la sua migliore perfomance.

    Piace a 2 people

    • Se ha tempo, vada a leggersi la storia del San Raffaele e come è stato realizzato e grazie a chi, capirà quasi tutto di B. (come se ce ne fosse ancora bisogno) e del perché uno come Zangrillo sta dove sta.

      Piace a 2 people

      • Non ho voglia, bla bla bla, basti guardare arresti al San Raffaele 1999 reparti dati in mano a semplici dottori come per esempio Eugenio Villa illustre designato primario da don verze`del reparto di radiochemioterapia, lo stesso messo in galera per rimborsi – truffa ai danni della sanità pubblica.
        Tutt’oggi la sorella Roberta, https://youtu.be/md3YilmrSsU…..
        questa che, a prima vista, potrebbe sembrare una innocua e solare signora, madre di sei figli, abbandonata dal marito, come lei dice,
        insomma una Lambertucci tra le casalinghe…
        Guardare curriculum falsati….(disposto a mandare documentazione).
        “Vero colpo di fulmine” viene fulminata sulla via di Damasco da un signore, con cui non ha mai avuto (sottolinea lei)
        una relazione sentimentale, e di cui non fa il nome (lo dico io Silvio Garattini nato anche lui a Bergamo e presidente dell’istituto Mario Negri di Milano)
        https://m.facebook.com/lavillasenzavirgola/photos/a.842889689234090/1134575353398854/?type=3&source=44……………….

        "Mi piace"

  7. I personaggi alla “Ganassa” Zangrillo non sbagliano MAI, sanno crearsi mondi a noi sconosciuti ed inventarsi vite e realtà a loro uso.
    Voi ci credete ai bollettini medici del “Cainano” ? redatti dal “Ganassa” inventore dell’UVEITE anti magistrati?

    Piace a 2 people

  8. In questo momento, Secondo un grande quadro sinottico pubblicato sul quotidiano La Vanguardia di Barcellona, il COVID viaggia in Spagna e Francia al triplo di contagi che in Italia. Nonostante tutte le Billionaire e compagnia, mantenute irresponsabilmente aperte, a detta degli esperti interpellati dal giornale, nessuno stato ha conciliato sicurezza e libertà dei cittadini meglio dell’Italia….Lombardia esclusa

    Piace a 1 persona

    • @bugsyn
      Questo tuo commento andrebbe incorniciato e riproposto in apertura di ogni thread.

      Chissà se i troll Negazionisti che i pestano i commenti del blog oggi saranno a Roma.
      Hanno disdettato la loro partecipazione alcuni pagliacci, idoli di questi sbruffone ignoranti.
      Pappalardo, Sgarbi, Povia, leghisti assortiti.
      In compenso ci saranno dei delinquenti e disagiati convinti come Barillari e la Cunial.
      Oltre a Giannini prof delle medie e i suoi supporter/amanti troll/alias Somaro criminale e NEGAZIONISTA con marco stocaxx.
      PER COERENZA.

      Piace a 1 persona

  9. Colgo l’occasione per postare una sintomatica conseguenza che scaturisce dai livelli del QI di certi “affermazionisti”…

    vivianav
    5 settembre 2020 alle 9:46

    MC79.
    Zangrillo:’Berlusconi prima di essere sintomatico era asintomatico’. Lapalisse un quarto d’ora prima di morire, era ancora in vita.
    😆😆😆

    GATTO
    5 settembre 2020 alle 16:38

    Ooooh, la partigiana combattente del CLN: “Zangrillo: “Era asintomatico, poi esami ed età hanno suggerito il ricovero. Situazione confortante”. Lapalisse un quarto d’ora prima di morire, non lo sapeva!.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.