M5S: le altre barricate

(Roberta Labonia) – Ancora non si è placata la guerra nell’Esecutivo sul taglio dei parlamentari, che già si sta aprendo un’altro fronte acceso di discussione.Il Pd, in cambio del si al taglio, ha preteso un’accelerazione sulla nuova legge elettorale e sui correttivi costituzionali. E accelerazione c’è stata: per far si che in aula Montecitorio se ne discuta entro fine mese, martedi prossimo approderà in Commissione Affari Costituzionali della Camera il disegno di legge elettorale depositato dal presidente della commissione, il 5 Stelle Giuseppe Brescia, che l’ha battezzata #Germanicum, perché ricalca il modello tedesco e prevede un sistema proporzionale puro con una soglia di sbarramento. Ma già i mal di pancia fioccano. Motivo?

Il 5 Stelle ha annunciato che il Movimento chiederà la modifica dei listini bloccati e la reintroduzione delle #preferenze, queste le sue parole:”Era negli accordi di maggioranza rimettere ogni decisione al dibattito in commissione. Per noi devono essere i cittadini a scegliere chi mandare in Parlamento e non le segreterie di partito. L’abbiamo già detto nei primi incontri di maggioranza e torneremo a ripeterlo per arrivare a una legge elettorale che sia nell’interesse dei cittadini e non dei partiti”.Sembra che, apprese queste parole, Zingaretti abbia avuto un mancamento, mentre Renzi sia ancora alle prese con una crisi isterica.

Salvini e Meloni, che tifano per il maggioritario forti della loro coalizione, già stanno sulle barricate.E poi c’è chi fra di noi dipinge gli uomini di Governo 5 Stelle come oramai asserviti al sistema quando, invece, l’ennesima battaglia anti-sistema li attende.Morale: non perdete il vostro tempo a rimpiangere le barricate di quando eravamo opposizione, rischiate di perdere di vista quelle che stiamo facendo dai banchi di Governo.

7 replies

  1. @Roberta,
    scommettiamo che il partito unico: pd-lpd+llegafdi+europaivazione, analogamente a quanto hanno fatto col tav con le trivelle e altre porcate, faranno fuori il mov e si voteranno la legge elettorale, ancora una volta, per far fuori i portavoce onesti del popolo sovrano…?
    magari pure con la complicità di qualche tetrapoltronaro e sodali destrorsi che, in cambio del tradimento avranno, dopo i due mandati, posti di lavoro lautamente pagati e a tempo indeterminato?
    scommettiamo…?

    "Mi piace"

    • Si. Una volta c’erano le caramelle Charms col buco. Scommetto un pacchetto di caramelle che il suo aborrito “tetrapoltronaro” traditore dei migliori ideali? non le darà motivo di insoddisfazione

      "Mi piace"

  2. (Questa è carina e me la segno)
    Atto dovuto o no, l’importante è provarci, tutt’altro discorso riuscirci.
    Una cosa è certa, l’iniziativa è da aapplausi.
    Come quella su tav, su Ilva, su tap, su.. suu, sempre più suuu.. Grappa Bocchinooo.

    "Mi piace"

  3. “Per noi devono essere i cittadini a scegliere chi mandare in Parlamento e non le segreterie di partito. L’abbiamo già detto nei primi incontri di maggioranza e torneremo a ripeterlo per arrivare a una legge elettorale che sia nell’interesse dei cittadini e non dei partiti.” (Cit.)
    Magari davvero allora sì che avremmo una alta percentuale di parlamentari di qualità e non i tanti pigiabottoni di oggi.
    Applausi scroscianti.
    👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏

    "Mi piace"

  4. C’è un piccolo dubbio: i futuri eletti, scelti dal popolo e non dalle segreterie, garantiranno la governabilità? Perché forti di tanti voti potrebbero diventare tanti galli nel pollaio, con lo scopo di vedere un governo che dura, 1 anno, 2 anni o meno. Es. Caso TAV., e se sei al governo i casi critici sono all’ordine del giorno, come lo risolvi? Bene la rappresentanza, ma ci vuole la governabilità. I 5s sono nati da due visionari e da malpancisti di destra e sinistra, se non dipendi da un segretario ma ti senti forte e pensi di solo al tuo elettorato è difficilissimo governare, perché tu devi arrivare a scegliere, altrimenti parli, parli e non decidi mai.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.