La mandria sghemba di politici e manager cortigiani “No Virus”

(di Andrea Scanzi – Il Fatto Quotidiano) – Ha detto tutto Vasco Rossi: “Fottetevi da soli, negazionisti e tarrapiattisti del cazzo. (…) Siamo testimoni di un evento catastrofico. Molti non lo hanno ancora realizzato, ma è come se fosse esplosa una bomba nucleare. Una pandemia globale mai avrei pensato di vederla”.

È questo il punto: prendere atto dell’assoluta eccezionalità del tempo che stiamo vivendo. Un’eccezionalità tale da rendere sommamente stolto il tentativo di applicare le “vecchie regole” su economia, scuola, vita sociale, eccetera. Ovvio, no? No. Basta pensare ai negazionisti. Ci sono quelli mentecatti (certi gilet arancioni, non pochi youtuber). Quelli che negano il Covid per scaramanzia. E poi i peggiori: quelli che sanno benissimo che la situazione è grave, ma recitano la parte dei minimizzatori (se non proprio dei negazionisti) per interessi personali (attirare l’attenzione) e politici. Allo stato attuale, tale mandria sghemba di cortigiani incarna al meglio il peggio dell’Italia. Eccone alcuni esempi. Per tutelare la salute dei lettori, userò nomi di fantasia.

Il Becchino ex grillino. Prendete uno che, nel 2013, giocava al grillino per andare in tivù con la scusa che “io conosco bene Casaleggio”. E i talk, contenti come una Pasqua, lo usavano per dimostrare che i 5Stelle erano tutti sciroccati come quello lì. Il tempo passa, e per tirare avanti il tizio buffamente barbuto, si reinventa complottista-salviniano. Ma nessuno se lo fila. Allora lui alza la posta, facendo per esempio video – in chiaro debito di arteriosclerosi – bruciando mascherine. E nessuno continua a filarselo. Una prece.

Victor Peto. Neghi per mesi l’esistenza del Covid. Ti fai cacciare dalla Camera per recitare la parte del martire. Organizzi simposi al Senato a patto però che (quasi) tutti i partecipanti esibiscano la Certificazione di Perdurante Letargo Neuronale. Fai il duro, anche se hai 68 anni e ne dimostri 197. Poi, in una cittadina che ti ha pure eletto sindaco, decidi di multare chi indossa “troppo” la mascherina. Invecchiare è dura, ma farlo così è un bagno di sangue. Una prece.

Nik l’Ortaggio. Sogni il botto sui social, ma ti resta il colpo in canna. Vorresti andare oltre il ruolo di megafono di Salvini, ma il massimo che partorisci è un sito personale dove scrivono (magari pure gratis) masserizie frustrate che sognavano il successo, per poi finire nel sottoscala di un marginale spazio web. Così, tra una provocazione moscia e un’altra morta, passi il tempo straparlando – in quelle tue dirette Facebook per pochi intimi – di “fabbriche della paura” (il Covid) che il potere (di sinistra) usa per silenziare la democrazia popolare (di destra). Una prece.

Il Tribola. Sei milionario, anche se a guardare le ciabatte irricevibili che indossi non parrebbe. Fai la guerra a Conte, sostenendo che doveva prendere esempio da Trump. Parli di sanità italiana che terrorizza la gente. Citi Zangrillo manco fosse Zarathustra. Ti esprimi in un italiano foneticamente straziato. Garantisci che nulla è più sicuro delle discoteche. Poi, in un contrappasso epocale, ti becchi il Covid. E la tua discoteca diventa un focolaio. A quel punto potresti chiedere scusa, ma preferisci scavarti ancora di più la fossa mediatica. Per poi decidere di passare la quarantena a casa di Nostra Signora della Prostatite. Come se la malattia, di per sé, non fosse sufficiente come disgrazia. Una prece.

Cazzaro Verde. Te ne freghi delle regole sanitarie. Tanto poi se risaliranno i contagi darai la colpa ai migranti. E in tanti ci crederanno pure. Una prece.

14 replies

  1. Ennesimo articolo inutile di Scanzi col servo di sistema Vascoa sostegno.

    Se sei asintomatico non sei malato. Questo è il fondamento della medicina. Postulati di Koch

    "Mi piace"

    • “Se sei asintomatico non sei malato” non è il fondamento della medicina ma una cazzata!
      È già stato dimostrato che chi ha contratto il virus (e può diffonderlo) può essere asintomatico.

      Piace a 2 people

      • MALATTIA: “Anormale condizione dell’organismo (animale o vegetale), causata da alterazioni organiche o funzionali.”

        Di conseguenza, dire ““Se sei asintomatico non sei malato” non è il fondamento della medicina ma una cazzata!” è una cazzata al quadrato!

        Altro discorso, invece, è dire: “È già stato dimostrato che chi ha contratto il virus (e può diffonderlo) può essere asintomatico. (cit.)”, il che non occorrerebbe nemmeno dimostrarlo, in quanto perfettamente tautologico: un virus che non causa nessuna reazione su un individuo infetto, non è condizione necessaria né sufficiente perché, ipso facto, lo si possa considerare isolato dal resto del mondo.

        Su questo concordiamo!

        "Mi piace"

    • Questo e’ il meno, appena fanno i soldi pure se son venute dal povero le persone diventate famose vogliono masturbarsi con l’idea di “fregare”. E poi tra droga e cliniche di disintossicazione spero che se li sia scialati (quasi) tutti.

      Invece, ma lo sai che quando quel fenomeno di Tiziano Ferro e’ stato beccato con le mani nel sacco per quella storia della residenza in Inghilterra mi sono incavolato parecchio?Da uno cosi’ non me lo aspettavo.

      Poi, ho appena letto, e’ stato assolto “perche’ il fatto non sussiste”. E mi sono incavolato ancora di piu’!

      Il suo avvocato e’ Giulia Buongiorno!!!

      "Mi piace"

  2. Marco sixth sei un fenomeno!!! Ragazzi si parla di comportamenti demenziali che dovresti commentare e te ne esci con il fisco!!!!!! Gatto questo è un tuo amico!!! Recentemente (gatto) mi hai accusato di parlare di mele quando si raccoglievano pere e giustamente di traslocare i miei post nei siti giusti… Le rubo la battuta dott. Scanzi: che prece!!!!!

    Piace a 2 people

    • Intanto, circa il traslocare i tuoi post nei siti giusti vedo che non l’hai ancora capito: per rispondere @Ms dovevi farlo sotto il suo commento, non nel posto riservato a commentare l’articolo, però, vabbè…

      Se fosse per una questione di amicizia, saresti più amico mio tu, di @Ms: io amici non ne ho… cantava la Bertè! @Ms è un utente con il quale condivido certe idee, ma mica posso rispondere dei suoi commenti, giusto Fabietto? Dai, su…

      "Mi piace"

  3. Non leggo gli articoli di Scanzi, ma l’incipit relativo al Vasco mi ricordano, nel corso di oltre quarant’anni di carriera, desideri espressi davanti a milioni di persone di vita spericolata, piena di guai, con nottate finite al Roxi bar, certo non a bere aranciate o mangiar cornetti con la crema. Poi, a settant’anni, cacasenno o cacasotto a scoppio ritardato, sfancula terrapiattisti e negazionisti, sempre convinto che sia lui a spargere verità. Vale quanto gli altri due

    "Mi piace"

  4. Essere portatori sani non è sinonimo di malattia, è già risaputo, ma sicuramente rappresenta un veicolo di contagio per gli altri con il rischio malattia. Queste sono nozioni chiare di medicina. Se poi dobbiamo fare politica, questa è un’altra cosa. Dott. Paolo Caruso

    "Mi piace"

  5. il solito inutile spocchioso Scanzi,
    cazzaro anche lui in quanto all’inizio sminuiva anche lui, e come se sminuiva…
    ora invece è preoccupatissimo…..
    ridicolo!!!

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.