C’è un solo posto in Italia dove si potrà ancora ballare con il permesso del ministro Roberto Speranza: la festa dell’Unità

(Franco Bechis – iltempo.it) – C’è un solo posto in Italia dove si potrà ancora ballare con il permesso del ministro della Salute, Roberto Speranza. E’ Modena, all’arena di Ponte Alto. Perché lì il segretario del Pd Nicola Zingaretti ha voluto mantenere con tutto il suo programma anche musicale il Festival nazionale dell’Unità che organizza il suo partito democratico dal 26 agosto fino al 13 settembre.

Altro esempio di come i leader della maggioranza del governo- da Giuseppe Conte in giù- si sentano tutti come il Marchese del Grillo con la celebre battuta recitata da Alberto Sordi: «Perché io sono io e voi non siete un ca..o!».

Perché in tutta Italia locali da ballo e discoteche sono stati chiusi con editto del governo puntando il dito contro i giovani che le frequentavano, accusati di essersi trasformati per qualche ballo in autostrade per il ritorno in gran carriera del coronavirus.

Ma per gli Zinga boys nessun editto: ai ragazzi di casa è premesso tutto o quasi. Ogni sera ben mille di loro potranno entrare nell’arena musicale a patto di calzare la mascherina di ordinanza e di prenotare prima anche quando l’ingresso è gratuito.

Certo si scateneranno con misura, perché il menù non presenta esattamente le hit dell’estate. Canteranno e suoneranno Marina Rei e Tosca; Gene Gnocchi e i Modena City ramblers; Neri Marcorè o Faber Noster, Leo Gassman e Paolo Fresu. Ma anche i nomi forse meno conosciuti qualche ballabile lo lanceranno.

Lo stesso Andrea Barbi (ex di Striscia la Notizia) atteso a Modena sabato 29 agosto presenta così “Tre canzoni cento lire”, che è il titolo del suo show alla festa dell’Unità: «Lo spettacolo , con questa veste assolutamente nuova, fa cantare e perché no, ballare con tuffi emozionanti nella memoria dei ricordi più belli, l’atmosfera di anni che hanno segnato un intera generazione.

Tre canzoni cento lire è il modo indubbiamente più bello per trascorrere una serata all’insegna dei ricordi e della musica che tante persone hanno preziosamente custodito nella loro memoria e nel loro cuore». Qualche fremito scateneranno pure gli Avanzi di Balera, sul palco con le musiche di David Bowie e Freddy Mercury. E qualche emulo troveranno anche i Kastaklò con il loro “Ready”, spettacolo di danza acrobatica.

D’altra parte bisogna pure capirli gli Zinga boys e girls. Primo perché fuori dal loro recinto è tutto proibito e perseguitato, mentre lì è lecito. Secondo perchè alla Festa dell’Unità di Modena la sera avranno una voglia matta di scatenarsi dopo i dibattiti-pizza che si sono dovuti sorbire in giornata.

Un dibattito sui 40 anni della strage di Bologna con il sindaco della città di oggi. Uno sui 40 anni della strage di Ustica con protagonista niente meno che Daria Bonfietti (sono 40 anni che dibatte ad ogni festa). Uno su Nilde Iotti a 100 anni dalla nascita con Emanuele Macaluso e Rosa Russo Jervolino. Uno sul 75° della Liberazione condotto dal pimpante Maurizio Mannoni con niente meno che Carla Nespolo e Pierluigi Castagnetti.

Il piatto leggero è quello sui 50 anni della partita Italia- Germania 4-3 con Nando della Chiesa (?) e almeno Bobo Bonimba (Roberto Boninsegna) che fu protagonista. Che volete dire a giovani Pd che dopo giornate così liberano un po’ muscoli e gambe intorpidite danzando nell’arena? Hanno tutto il diritto di farlo prima di trovarsi mummificati. Magari diamo quel diritto anche a chi non appartiene alla schiera dei giovani zingarettiani. Balli lui, e ballino però anche tutti gli altri.[

34 replies

  1. Franco Bechis, ogni volta credo che abbia raggiunto il massimo della stronzaggine ed ogni volta mi sbaglio. Tranne un caso recente in cui dicevi cose sensate di cui ti resi merito. Si vede che stavi poco bene….ora purtroppo sei in piena forma

    Piace a 1 persona

  2. Tu staje malata e cante,
    Tu staje murenno e cante…
    Só’ nove juorne, nove,
    Ca chiove… chiove… chiove…

    E se fa fredda ll’aria,
    E se fa cupo ‘o cielo,
    E tu, dint’a stu ggelo,
    Tu sola, cante e muore…
    Be! chi si’? Tu si’ ‘a canaria…
    Be! chi si’? Tu si’ ll’Ammmore…
    Tu si’ ll’Ammmore,
    Ca pure quanno more,
    Canta canzone nove…

    Giesù, ma comme chiove! Tu, comm’a na Madonna,
    Cante na ninna-nonna
    Pe’ n’angiulillo ‘ncroce,
    Ca vò’ sentí ‘sta voce,

    ‘Sta voce sulitaria
    Ca, dint”a notte, canta…
    E tu, comm’a na Santa,
    Tu sola sola, muore… Be! chi si’? Tu si’ ‘a canaria!
    Be! chi si’? Tu si’ ll’Ammmore…
    Tu si’ ll’Ammmore,
    Ca, pure quanno more,
    Canta canzone nove!…

    Giesù, ma comme chiove!

    Piace a 2 people

    • Ma quale poesia..
      Datti alle supercazzole autoreferenziali,

      (Bovio-Nardella) • 1923
      Chiove è un caposaldo delle canzoni napoletane struggenti. La leggenda vuole che Libero Bovio la compose ispirandosi alla grande Elvira Donnarumma. Il riferimento sarebbe al desiderio, espresso dalla cantante poco prima di morire, di imparare le nuove canzoni della Piedigrotta. Sarebbe nata così Chiove e la sua storia della fanciulla che spira con la voglia di cantare mentre cade una pioggia insistente. La realtà storica è, però, un’altra: la canzone fu scritta dieci anni prima della scomparsa di Elvira Donnarumma.

      La critica ha assimilato Chiove ad un lied da camera in virtù dei suoi versi eleganti e della melodia perfettamente aderente alla drammaticità del testo.

      Il primo ad eseguirla fu Salvatore Papaccio che la propose al Teatro San Carlo di Napoli con l’accompagnamento al pianoforte di Evemero Nardella, l’autore della musica. Nell’occasione, un critico la definì “leopardiana”.

      Fra i molti interpreti: Roberto Murolo, Mima Doris, Sergio Bruni, Miranda Martino e Milva.

      Piace a 1 persona

      • Ma questo Geronimo ne sa una più di Zichichi…ricchì…

        “La poesia (dal greco ποίησις, poiesis, con il significato di “creazione”) è una forma d’arte che crea, con la scelta e l’accostamento di parole secondo particolari leggi metriche (che non possono essere ignorate dall’autore), un componimento fatto di frasi dette versi, in cui il significato semantico si lega al suono musicale dei fonemi. La poesia ha quindi in sé alcune qualità della musica e riesce a trasmettere concetti e stati d’animo in maniera più evocativa e potente di quanto faccia la prosa, in cui le parole non sottostanno alla metrica.”: orsù, cazzaro rosa, che sarebbe questa canzone se non ciò che ha sostenuto rocciafusa? Ricordiamo per gli intellettuali de sinistra che la canzone è “…la più antica forma metrica della lirica d’arte nella letteratura italiana. Trasse origine dalla ‘cansó’ provenzale e subì nel tempo varie modifiche fino agli stilnovisti e a Petrarca, che fu il modello fondamentale. Era accompagnata dalla musica. Dante la definì la più alta forma della poesia volgare, e per primo ne espose le leggi.”…studia ignorante invece di postare link come un ossesso…

        "Mi piace"

      • @SOMARO CRIMINALE SOSTENITORE DI UN COMPLOTTO COVID ATTRAVERSO L’ALLESTIMENTO DI FITTIZIE TERAPIE INTENSIVE.

        Copia e incolla per parlare di argomenti in cui spicca a tua ignoranza.
        Perchè di TUO non saresti stato in grado di scrivere un’emerita MINKIA!!

        La poesia si ferma alla parola.
        Questo “pezzo” è UN’ALCHIMIA MOLTO PIU’ COMPLESSO NELLA SUA COSTRUZIONE E MODALITA’ DI FRUIZIONE.

        Alla metrica e alla forza delle parole devi ABBINARE IL SUONO, una musica che ne esalti i vari passaggi, in un continuo adattamento allo stato d’animo. Spesso scritta da un musicista al livello del poeta per bravura
        Il tutto attraverso la voce di un adeguato interprete che si fa messaggero delle emozioni attraverso la superba tecnica vocale e abilità strumentale.

        Vai a suonare il piffero col Q.ulo dopo aver ingurgitato la biada, SOMARO CRIMINALE ED IGNORANTE.
        Manco lo sapevi dell’esistenza di questa canzone.

        "Mi piace"

      • …”La poesia si ferma alla parola (cit.)”:

        OLTRE A NON SAPER LEGGERE, NON SA NEMMENO CAPIRE: unoerre ci avrebbe deliziato anche con la banda o ha postato solo parole? SOMARO!…

        …”Copia e incolla per parlare di argomenti in cui spicca a (sic) tua ignoranza.
        Perchè di TUO non saresti stato in grado di scrivere un’emerita MINKIA!! (cit.)”:

        AHAHAHAHAHAHAH, HA PARLATO IL RE DEI COPIA-INCOLLA CHE SE LI FA PURE SUOI PERCHE’ NON METTE IL VIRGOLETTATO! E DICE AGLI ALTRI DI SUONATE IL PIFFERO COL CULO? A LUI BISOGNEREBBE SUONARE IL CULO COL PIFFERO!… IDIOTA!

        "Mi piace"

      • @SOMARO CRIMINALE NEGAZIONISTA

        Voglio ricordare a TUTTI che questo BASTARDO ASSASSINO è arrivato ad affermare, nei suoi deliri COMPLOTTISTI E Negazionisti, che il numero sui ricoverati in terapia intensiva fosse stato MANIPOLATO per favorire non si sa bene CHI.

        INSULTARLO È COSA BUONA, GIUSTA E SACROSANTA.

        Sul Copia & Incolla NON TE LA LASCIO PASSARE E TI RIPORTO LA RISPOSTA FORNITA AL PERVERTUTO CON CUI SEI ADUSO A LASCIARTI ANDARE.

        Ora, visto che provochi ATTEGGIANDOTI A FENOMENO, spieghi a coloro che leggono tutti gli argomenti legati ALLA MONETA e che vado ad elencarti

        -Che cos’è la MONETA
        -Uso comune ed utilità – Trasferibilità – Inalterabilità – Divisibilità -Omogeneità -Riconoscibilità – Stabilità del valore-
        Funzioni della MONETA
        -intermediario negli scambi – Misura del valore – Mezzo legale di pagamento -Porta valori nello spazio – Porta valori nel tempo
        -Coniazione – convertibilità – Corso forzoso
        -Corso legale – Moneta divisionaria – Moneta commerciale
        -Medio circolante (Senza attacchi epilettici)

        VALORE DELLA MONETA
        – Valore legale o nominale
        – Valore intrinseco. Che suddivide la moneta in: Moneta forte – Moneta perfetta – Moneta debole e Legge di Gresham (Moneta cattiva scaccia la buona)
        – Valore estrinseco o commerciale o potere di acquisto
        – Valore di cambio

        Valore della moneta e prezzi
        – Potere d’acquisto
        – Rapporto di reciprocità fra valore della moneta e livello dei prezzi

        Teorie su valore della moneta
        TEORIA QUANTITATIVA
        TEORIA DEL COSTO DI PRODUZIONE
        TEORIA MONETARISTA
        TEORIA DELLA SCUOLA DI CAMBRIDGE
        TEORIA KEYNESIANA

        SISTEMI MONETARI
        Monometallismo
        Bimetalismo e Legge di Gresham

        Sistema a cambio aureo
        -Gold bullion standard
        -Gold exchange standard
        -Gold bullion and exchanfìge standard
        Sistema a corso forzoso

        INFLAZIONE
        Inflazione e svalutazione
        -Inflazione strisciante
        -Inflazione aperta – Spirale inflazionistica
        -Inflazione galoppante -hot money inconvertibile – Beni rifugio -Collasso e RIPUDIO DELLA MONETA. GLI EFFETTI DELLE TEORIE SOVRANARE PORTANO SOLITAMENTE A QUESTI RISULTATI LEGATI ALL’INFLAZIONE GALOPPANTE
        -Inflazione secolare
        -Inflazione da domanda
        -Inflazione da costi
        -Inflazione indotta
        -Relazioni fra le varie forme di inflazione e disoccupazione
        -Curva di Phillips e suoi limiti pratici
        -Inflazione e ristagno
        -STAGFLAZIONE e critica alla curva di Phillips

        EFFETTI DELL’INFLAZIONE
        -Sull’equilibrio del sistema e sulla circolazione monetaria – Fuga dell’oro – redistribuzione della ricchezza – Svantaggio per i creditori – —–Danneggiamento per RISPARMIATORI, PERCETTORI DI REDDITO FISSO, SALARIATI E STIPENDIATI, PENSIONATI
        -Onerosità dei mutui per l’aumento del tasso di interesse variabile e fisso per queli di nuova stipula. BLOCCANDO L’ATTIVITA’ ECONOMICA COME NELL’ULTIMO QUADRIMESTRE DEL 2018, GRAZIE AGLI SPECULATORI SOVRANARI BORGHI, BAGNAI, SAVONA CHE CAUSARONO LA CRESCITA DELLO SPREAD, IL TRIPLICAMENTO DEL TASSO DI INTERESSE, IL BLOCCO NELL’EROGAZIONE DI NUOVI MUTUI E UNA CONSEGUENTE RECESSIONE
        -Effetti sulla produzione inizialmente positiva, nel caso fossero stati stipulati contratti, ed acquistate materie PRIMA del fenomeno inflattivo. Alla lunga comunque DANNOSA per il crollo degli investimenti, crescita DISOCCUPAZIONE e annientamento deLla DOMANDA
        -Effetti sul commercio con l’estero per Import ed export
        -Effetti sul bilancio dello Stato nel breve e nel medio-lungo termine

        METODI DI RISANAMENTO MONETARIO
        Tasso di sconto
        Dazi doganali
        Deflazione
        Devalutazione
        Avanzo nel bilancio dello stato
        Emissione di prestito pubblico

        MISURE ANTINFLAZIONISTICHE
        Di carattere monetario agendo sul tasso di sconto
        Sulla politica dei redditi in caso di aumento dei costi, Aumento dei salari legati all’aumento della PRODUTTIVITA’ ostinatamente osteggiato dai sovranari fanatici dell’emissione a sbafo di moneta.
        Differenza fra entrata reale e entrata nominale
        Inflazione PROGRAMMATA

        ORA CHE VUOI FARE MARCO STOCAXX???

        RIDI O SPIEGHI LE CORRELAZIONI FRA I DIVERSI PUNTI ESPOSTI?

        VUOI FARE IL BRILLANTE, PER INTERPOSTO ALIAS, SULL’ELENCO ESPOSTO?
        MI TROVERESTI SUL WEBBE LA FONTE DEL MIO COPIA & INCOLLA figa?

        Hai mai fatto un’analisi partendo da questi punti, figa?

        Vuoi richiedere l’aiuto da casa, figa?

        Pensi ancora che IO PARLI A VANVERA figa, senza conoscere la materia o cercando di intortare gli ignoranti prendendo a prestito solo quella parte funzionale alla mia propaganda fascio-sovranara-sfascista?

        Analizziamo il concetto di moneta in tutte le sue SFACCETTATURE figa?

        DAI, CORRI AD INQ.LARTI COL SOMARO CRIMINALE NEGAZIONISTA DELLE TERAPIE INTENSIVE, MENTRE IL MASTER GUARDONEGGIA E SI ECCITA.

        BRANCO DI RINCOGLIONITI DEPRAVATI, COMPLOTTISTI E CRIMINALI.

        La vostra ignorante arroganza mi da forza PER UMILIARVI.

        "Mi piace"

  3. Ricordo che qualche tempo fa Di Battista fece una lista dei giornalisti a suo dire liberi: tra gli altri nominava Bechis e Buttafuoco. Non so se sono liberi (non credo) ma inutili di certo. E magari ci fossero ogni sera mille giovani alla festa dell’Unità, magari!

    Piace a 1 persona

  4. Articolo da manuale. Certo, non da manuale delle giovani marmotte ma, sì, decisamente da mauale, più precisamente si tratta del manuale di “come scrivere un articolo basato sul nulla riuscendo comunque ad infamare l’avversario”, capitolo zero, pagina doppiozero (più che di un testo, si tratta di una radicata tradizione tramandata oralmente, e talvolta anche analmente).

    La “notizia” consisterebbe in questo: sta per iniziare il Festival nazionale dell’Unità e, nonostante la recente risalita dei contagi, si svolgerà regolarmente, programma musicale compreso. Ho cercato dichiarazioni recenti di un qualunque esponente del Pd nelle quali venga ribadita l’intenzione di svolgere regolarmente la manifestazione, ma non ho avuto successo (se qualcuno è più bravo di me nella ricerca, voglia gentilmente segnalarlo), per cui la sola notizia riportata nell’articolo, in effetti, consiste nel fatto che la festa sia ormai alle porte.

    Lo svolgimento di Bechis: siccome la Festa dell’Unità che sta per cominciare si svolgerà, come ogni altra manifestazione pubblica vista in Italia in questo strano anno, in forma ridotta, ovvero con accessi contingentati, prenotazione obbligatoria, obbligo di mantenimento della distanza e obbligo di indossare la mascherina, questo è il non-pretesto per farlo diventare e dipingere, a tinte allegre, come l’odioso, intollerabile, ennesimo privilegio che gli “Zinga Boys”, qualora esistessero veramente, si auto-attribuirebbero, e come lo fanno? Non-emettendo un editto ad hoc, come invece avvenuto per le discoteche.

    Pazienza se, come ognuno può facilmente verificare a livello locale, sagre popolari comprese (ove si siano svolte), queste sono semplicemente le nuove regole e modalità che valgono per tutti, Zinga Boys, Papi Girls e chiunque altro (tranne che per il Cazzaro Verde: lui delle regole e dei contagi se ne fotte, nell’indifferenza delle autorità preposte).

    Pazienza se sia totalmente pretestuoso e un tantinello pindarico voler trovare a tutti i costi un parallelo con le discoteche, nelle quali pare non si vada solo per bere a prezzi quadrupli ma anche e soprattutto per ballare, e ballare distanziati in un posto dove si va solo per ballare sia un po’ impossibile, anche perchè se bevi mentre lo fai devi pure abbassare la mascherina, situazione ben diversa da un concerto in un teatro tenda con (probabilmente, quando inizierà lo sapremo) file di sedie distanziate. Anche qua, chiunque può constatare di persona che, nelle discoteche che hanno riaperto, a giudicare dal comportamento incosciente di molti clienti e gestori, pare che il covid non sia mai esistito (io non le avrei nemmeno riaperte, non ha senso).

    Pazienza per tutto, ma trovo francamente eccessivo, per non dire prevenuto, per non dire infamante verso altri che non c’entrano una mazza con tutta la vicenda, il fatto che in questa non-notizia Bechis riesca a vedere, oltrechè degli inesistenti privilegi, perfino “un altro esempio (a me sembra l’unico, anzi vista la debolissima validità siamo ancora a zero) di come i leader della maggioranza del governo – da Giuseppe Conte in giù- (quindi Conte, Crimi, Zingaretti e Renzi, come se fossero la stessa cosa) si sentano tutti come il Marchese del Grillo”. Ma non starebbe in piedi neanche per il solo Zingaretti.

    Insomma, per Bechis la FdU si svolgerà come ogni altra festa, quindi gli Zinga boys proibiscono tutto fuori dal loro recinto e permettono tutto all’interno, quindi la responsabilità è di quell’arrogante di Conte (e quindi automaticamente anche dei 5stelle, chi l’avrebbe mai detto?). Quindi, a questo punto, diventa anche inutile leggerlo in futuro: se uno è così accecato dal pregiudizio da riuscire a tirare in ballo Conte perfino in questo caso, ormai si sa già che, di qualunque cosa scriverà, sempre lì cercherà di andare a parare. Quello di Bechis si è dimostrato essere solo l’ennesimo parere interessato, e per tale va pesato. E’ in buona compagnia.

    Piace a 1 persona

      • @SOMARO CRIMINALE NEGAZIONISTA

        Voglio ricordare a TUTTI che questo BASTARDO ASSASSINO è arrivato ad affermare, nei suoi deliri COMPLOTTISTI E Negazionisti, che il numero sui ricoverati in terapia intensiva fosse stato MANIPOLATO per favorire non si sa bene CHI.

        INSULTARLO È COSA BUONA, GIUSTA E SACROSANTA.

        "Mi piace"

      • Ah, credevo avessi un riscontro dei pareri disinteressati da mettere a confronto.
        Quindi, che so, anche il mega direttore Travaglio sarebbe “in buona compagnia” con Bechis? Buono a sapersi…

        "Mi piace"

      • Però, scusa: io sto apertamente accusando Bechis di aver scritto un articolo sul nulla, ovvero su una non-notizia, e di averlo fatto tirando pretestuosamente in ballo anche Conte, che con la Festa dell’Unità c’entra come i cavoli a merenda, con l’unico, malcelato intento di metterne in cattiva luce la figura attribuendogli responsabilità che intanto non esistono, e, qualora esistessero, non sarebbero comunque sue, e tu mi tiri in ballo Travaglio, che c’entra ancora meno?
        Come era solito chiosare un antico resident-troll su questi lidi: suvvia.

        Riconosco però che, definendolo interessato, ho usato un’espressione infelice che mi riservo di riformulare, dato che quasi tutti i pareri sono sempre interessati, la vera differenza è data da quali siano gli interessi di volta in volta serviti. Nel caso del giornalismo, l’unico interesse ad essere perseguito dovrebbe essere quello dell lettore ad essere informato, cosa che, in questo caso specifico, non è certamente avvenuto, pertanto le mie critiche al suddetto restino inalterate, così come le motivazioni da me addotte.

        Piace a 1 persona

      • Bene, appurata la rettifica con la quale concordo, questo è il motivo del perché ho tirato in ballo Travaglio/suvvia

        Per risparmiare sforzi intellettuali inutili, mi servo di un commento che qui è stato scritto e che descriveva alla perfezione ciò che si va sostenendo.

        Della settimanale rassegna “travagliata” “MA MI FACCIA IL PIACERE”, @Giulippo, così chiosava:

        “Spassoso [Travaglio ndr.] come sempre più spesso ultimamente, non é che lei si sia stancato di affrontare seriamente argomenti seri? Le risate a denti stretti cominciano ad indolenzire le mie mascelle forse perché credo che il lavoro di Crozza sia da riservare a Crozza ed al limite al suo clone campano De Luca… a meno che lei non ne sia in qualche modo geloso o abbia una qualche intenzione di generare un trio.
        Personalmente ritengo che la formula del reiterato sarcasmo sia certamente utile più a chi la utilizza e magari a chi ne fa lettura per semplice passatempo che al lettore in cerca di argomentazioni utili generati (sic) dalla sua penna da cui scaturivano taglienti strali che determinavano effettive conseguenze.
        risus abundat in ore stultorum… Per favore non ci voglia trasformare in stolti.”.

        Ora, questa è una cosa che anch’io vado a ripetere da mo’: allora chiedo proprio perché “Nel caso del giornalismo, l’unico interesse ad essere perseguito dovrebbe essere quello del lettore ad essere informato…(cit.)”: come mai questo zelo nell’individuare sempre quelli della destra cattiva e mai una parola invece per il Gota inattaccabile, in apparenza “disinteressato” (ecco inoltre perché la mia precisazione)? “…la vera differenza è data da quali siano gli interessi di volta in volta serviti. (cit.)”: ecco, appunto, vediamo di aprire bene gli occhi anche di giorno, non sempre di notte quando sarebbe ora di chiuderli!

        "Mi piace"

      • E perchè lo chiedi a me, scusa? Ti risulta un simile atteggiamento da parte mia? Dove e quando mai? Le mie critiche sono sempre motivate, e quando, a mio avviso, le ha meritate, ti garantisco che le ho riservate anche a Travaglio, cosa vuoi che me ne freghi di fare sconti a chicchessia? Ormai dovresti aver capito che io non sono un tifoso di nessuno, faccio un’eccezione unicamente per la verità.

        Se, statisticamente parlando, mi capita più spesso di criticare più altri che lui, è semplicemente perchè è sempre molto documentato e difficilmente attaccabile (quando si avventura in argomenti economici è tremendo, inoltre personalmente trovo il suo sionismo insopportabile), infatti un articolo totalmente pretestuoso e gratuitamente denigratorio come quello scritto da Bechis qua sopra (che, in estrema sintesi, si può riassumere in: come annunciato da mesi, inizia la Festa dell’Unità, pertanto Conte è un arrogante come il Marchese del Grillo), Travaglio ancora non l’ha mai scritto. Il giorno che lo dovesse fare, ti assicuro fin d’ora che le stesse cose che ho detto e pensato di Bechis varranno anche per lui.

        Se poi vogliamo pure dire che il suo sarcasmo possa talvolta risultare eccessivo, diciamolo pure, ma la cosa è oggettivamente soggettiva, se per qualcuno questo stile dovesse risultare fastidioso, che non lo legga.
        A volte, però, l’ironia può diventare un modo per dare una prima scrematura al pubblico o all’interlocutore, dato che richiede un certo sforzo intellettivo e una base culturale per poter essere compresa, il che pare non essere alla portata di tutti.
        Detto ciò, i fanboy esistono dappertutto, anche se non credo siano così equamente distribuiti, almeno da quello che posso giudicare dalla mia esperienza diretta, pare che esistano lidi dove l’assenza di pensiero critico sia, per qualche motivo, più frequente, e altri in cui sia addirittura ricercata.

        "Mi piace"

    • “OBIETTARE (o OBBIETTARE) v. tr. [dal lat. obiectare «gettare incontro, opporre», intens. di obicĕre (part. pass. obiectus), comp. di ob- e iacĕre «gettare»]”: era buona la prima, ma non scorretta nemmeno la seconda…

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.