Covid, un nuovo rapporto Usa torna sull’origine del virus: “Probabilmente nato da fuga in laboratorio”

Covid, un nuovo rapporto Usa torna sull'origine del virus: "Probabilmente nato da fuga in laboratorio"

(repubblica.it) – In un’esclusiva del Wall Street Journal vengono riportati i risultati di una ricerca del dipartimento dell’Energia degli Stati Uniti. Casa Bianca: “Non abbiamo una risposta definitiva”

Un rapporto riservato del dipartimento dell’Energia Usa ha concluso che la pandemia di Covid molto probabilmente è nata da una fuga in laboratorio. Lo riferisce il Wall Street Journal in esclusiva dopo aver preso visione della ricerca. 

Il documento classificato con i risultati della ricerca è stato condiviso con la Casa Bianca e con alcuni componenti chiave del Congresso americano. Con una integrazione stilata dall’ufficio del direttore dell’intellenge nazionale Avril Haines a un precedente atto del 2021, nel quale si dichiarava indeciso sull’origine del virus, il dipartimento dell’Energia Usa cambia ora posizione.  

Non abbiamo “una risposta definitiva” sulla possibilità che l’epidemia di Covid sia stata provocata da una fuga di laboratorio. Così il consigliere per la Sicurezza Nazionale, Jake Sullivan, intervistato dalla Cnn sullo scoop del Wall Street Journal. “Quello che posso dirvi è che il presidente Biden ha ordinato, ripetutamente, ad ogni elemento della intelligence community di riservare ogni sforzo e risorsa per andare a fondo alla questione”, ha aggiunto Sullivan.

Il nuovo rapporto evidenzia come diverse parti della comunità dell’intelligence siano arrivate a giudizi disparati sull’origine della pandemia. Il Dipartimento dell’Energia ora si unisce al Federal Bureau of Investigation nel dire che il virus probabilmente si è diffuso a causa di un incidente in un laboratorio cinese. Altre quattro agenzie, insieme a un gruppo di intelligence nazionale, ritengono ancora che sia stato probabilmente il risultato di una trasmissione naturale, e due sono indecise.

La conclusione del Dipartimento dell’Energia è il risultato di nuove informazioni ed è significativa perché l’agenzia ha una notevole esperienza scientifica e sovrintende a una rete di laboratori nazionali statunitensi, alcuni dei quali conducono ricerche biologiche avanzate. Il Dipartimento dell’Energia ha espresso il suo giudizio con “low confidence”, secondo le persone che hanno letto il rapporto riservato. L’Fbi era già giunto alla conclusione che la pandemia fosse probabilmente il risultato di una fuga di notizie dal laboratorio nel 2021 con “moderate confidence” e resta di questa posizione.

2 replies

  1. da quando Colin Powell agitò una provetta piena di zucchero a velo che è costato centinaia di migliaia di morti e la devastazione di 2 stati,
    credo a tutto quello che dicono gli AMERIKANI,
    anche che gli UFO tentino di invadere il NORD-AMERIKA

    Piace a 2 people

    • Io invece gli credo, Adri. Evidentemente hanno le prove che il virus sia fuggito dai laboratori ucraini, quelli di Hunt Biden… 😉

      "Mi piace"