Vittorio Feltri: “Sulla Murgia dico la verità: non mi piace”

(Vittorio Feltri – Libero quotidiano) – Chiara Valerio è una donna molto intelligente e preparata, come si evince dal suo curriculum, ma, come quasi tutti gli esseri umani, ogni tanto sbanda. Si fa prendere da una sorta di isteria che la induce a scrivere, in modo un po’ confuso, qualche fregnaccia. Ieri, tanto per menzionarne una, su Repubblica, storico quotidiano maneggevole, ha firmato un articolo addirittura dedicato a me. Che onore!

Una colonna in cui mi rimprovera per aver detto che Michela Murgia è brutta e che pertanto non mi piace. In pratica, mi sono limitato ad esprimere un concetto evidente a chiunque non soffra di disturbi alla vista, infatti non sono io ad affermare che Murgia – poveretta – è bruttarella, trattasi della realtà. Una realtà verificabile guardando la foto che la ritrae.

Valerio, invece, a giudicare dalla sua immagine riportata da Internet, è abbastanza carina, diciamo passabile. Da lei mi sarei aspettato un rimprovero più consono: per esempio, che non è gentile nei confronti di una donna definirla un orco. Avrebbe potuto sottolineare che ho peccato, che sono stato maleducato.

Avrei capito se me ne avesse rivolte di tutti i colori tranne che sono squadrista. I casi sono due: o ella non sa cosa significhi squadrista, ipotesi probabile, oppure, non avendo a disposizione un argomento meno idiota, come fa quasi sempre la sinistra, si è buttata per denigrarmi sul fascismo, attribuendomi una malcelata simpatia per il duce e i suoi manipoli.

Valerio ignora che io l’infausto Ventennio non l’ho vissuto neanche di striscio, come anche la mia pur trascurabile biografia testifica, altrimenti saprebbe che sono stato iscritto al Psi di Nenni, poi sono stato un cantore di Mani pulite, ho diretto nove quotidiani italiani senza mai indossare la camicia nera. Non ritengo a questo punto che la squadrista sia Chiara Valerio, tuttavia verifico che questa, quando scrive di me, senza nemmeno conoscermi, adopera gli squallidi metodi tipici dello squadrismo.

Constato, ancora una volta, che la gente di sinistra, non disponendo di argomenti per contrastare i presunti avversari, li accusa di fascismo pur essendo impreparata su Mussolini e i suoi seguaci, i quali erano una moltitudine di cui ero estraneo, quantomeno poiché ancora in fasce.

L’ignoranza notoriamente è molto diffusa tra i cretini, eppure non sospettavo che una ragazza che passa per colta come Chiara potesse vergare tante corbellerie che stanno a cuore alla cricca cosiddetta progressista. Poi ci si stupisce che il Pd, così come i generi affini, perda voti. Il problema è che ha perduto la testa che forse non ha mai avuto.

P.S.: Cara Valerio, il tuo direttore Maurizio Molinari è stato un mio apprezzato giornalista all’Indipendente, chiedi a lui se sono uno squadrista e ti chiarirà le idee.

9 replies

    • … posto fantastico dove si può godere della bellezza della natura, degli alberi,di grandi prati, di cespugli e di fiori, vedere gli uccelli prendere il volo. Poi essere trasportati dall’incanto di un tramonto.
      Consiglio di fare un giro sulla Murgia e non ve ne pentirete!

      "Mi piace"

  1. Che la Murgia sia bella o brutta ( e la Valerio passabile…) è talmente irrilevante, visto che conta ciò che dice o scrive, che l’articolo di Feltri parte già col piede sbagliato. Insomma scrive un pezzo del c…o. Poi che la Murgia a me sia odiosa, banale credendosi profonda, superficiale nel suo politicamente corretto è un altro discorso.
    La De Gregorio, donna a mio avviso affascinante, scrive e dice più corbellerie della Murgia, e dimostra che l’estetica, femminile come quella maschile, non c’entri una mazza con la qualità del pensiero.

    "Mi piace"

  2. Anche a me la signora Murgia non piace, e non parlo dell’aspetto.
    Ma della ” qualità del pensiero”. Per non parlare di quella della scrittura.
    Ma la militanza ” giusta” fa miracoli…

    "Mi piace"

    • Esatto. Basta solo ricordare la filippica sullo schwa.
      Per il resto, Feltri è stato obiettivo, ma indelicato.

      "Mi piace"

  3. …non in difesa della Murgia, brutta più dentro che fuori e obbiettivamente leggera di pensiero, ma Feltri rappresenta fisicamente lo schifosetto che già da bambini si tendeva a escludere dai giochi collettivi, perchè rovinava il quadro estetico del gruppo.

    "Mi piace"

  4. Feltri ha detto una verità sacrosanta secondo il suo giudizio che già conosciamo ! Che la Murgia e quell altra sgallettata siano un pessimo esempio di scrittore in un paese che non legge , ecco che sarebbe stato senzaltro piu consono ! Ma Feltri é quello che è , inutile contestarlo o fargli i predicozzi : se ne fotte !!mi piace per questo! La libertà di dire e scrivere quello che ti pare è impagabile ed è il privilegio di pochi !

    "Mi piace"

  5. Feltri è il solito buzzurro.
    ma il punto è: perché se a offendere sono quelli di destra sono squadristi, mentre se a offendere sono quelli di sinistra sono belli bravi e buoni?
    la Murgia insulta a destra e a manca: chiunque non è d’accordo con lei è fascista, nazista, razzista, maschilista, patriarca, ecc. ecc.
    ma appena Feltri le dice che è un cesso a pedali, ecco che parte il vittimismo, ed ecco che parte l’allarme squadrismo.
    dovremmo vivere in un mondo in cui nessuno insulta nessuno, e ok, ma se invece viviamo in un mondo in cui ci si insulta, perché il doppiopesismo dei buoni a prescindere vs cattivi a prescindere?
    (la risposta in realtà la so: perché la sinistra possiede un esercito di intellettualoidi, scrittori, opinionisti, giornalisti, giornalai, pensatori radical chic e altre schifezze umane varie con la puzza sotto il naso, la destra ha solo una manica di trogloditoidi che vomitano schifezze dalle colonne di quei fogli di carta igienica che sono Libero e il Giornale ed è un po’ difficile prenderli sul serio)

    "Mi piace"