L’uomo più pericoloso d’Europa

(Alessandro Orsini) – Stoltenberg conferma la mia tesi. Ho infatti sempre sostenuto che la causa principale della guerra in Ucraina sia da ricercarsi nell’atteggiamento imperialista e iper-muscolare del blocco occidentale guidato da Biden verso i confini nazionali della Russia. La tesi che ho sviluppato nel mio libro sull’Ucraina, sulla base di un’ampia documentazione storica, è che la Russia ha sempre cercato un dialogo moderatore con il blocco occidentale negli ultimi venticinque anni. Tuttavia la risposta del blocco occidentale, oggi nuovamente ribadita da Stoltenberg, è sempre stata: “Noi ignoriamo la Russia e procediamo incuranti delle sue preoccupazioni relative alla sicurezza nazionale”. Oggi Stoltenberg dichiara che l’Ucraina entrerà nella Nato, punto e basta. Sono queste le dichiarazioni che mi inducono ad affermare che Stoltenberg è un pericolo per l’Europa; una persona pericolosa che tutti noi dovremmo temere come una minaccia per il futuro dei nostri figli. Stoltenberg vuole la guerra per noi e per i nostri figli, e la prepara meticolosamente sfruttando i popoli che peraltro non fanno parte della Nato per realizzare i suoi disegni di potere.

E, adesso, leggiamo la dichiarazione odierna di Stoltenberg, un documento storico fondamentale. Volutamente, cito da “Repubblica”, uno dei quotidiani più bellicisti, russofobi e pro-Nato d’Italia: “Le porte della Nato – ha detto Stoltenberg sono aperte e lo abbiamo dimostrato non solo a parole ma anche con i fatti”, con la recente adesione della Macedonia del Nord e, quest’anno, l’avvio del processo di adesione di Finlandia e Svezia, passi a cui Mosca si opponeva, ha sottolineato il Segretario generale della Nato, Jens Stoltenberg, in una conferenza stampa a Bruxelles, precisando che così facendo “dimostriamo che le porte della Nato sono aperte, la Russia non ha un veto sull’ampliamento dell’Alleanza e spetta ai Paesi alleati decidere sulle adesioni”. “E questo è lo stesso messaggio diretto all’Ucraina. Abbiamo ribadito la decisione presa al vertice di Bucarest del 2008 che l’Ucraina diventerà un Paese membro”, ha quindi aggiunto.

25 replies

    • No GSI non essere così cattivo. Non è disumano è solamente lo scemo del villaggio. Lo sai che ogni villaggio ha uno scemo. Noi abbiamo i Severgnini i Sallusti mentre Stoltenberg è lo scemo del villaggio Nato. Magari gli hanno detto di dire così per alzare il prezzo nella trattativa USA RUSSIA.

      Piace a 5 people

      • La ringrazio. Oltretutto con queste affermazioni corri il rischio di indurre i russi ad andare giù ancora più pesante. Voi volete l’Ucraina nella nato? Ed io ve la rado al suolo. E lo possono fare. Non lo dico io che non me ne intendo. È sufficiente ascoltare alcune interviste di Domenico Quirico, sicuramente non filorusso, il quale ha testualmente detto: I russi sono in grado di fare in tutta l’Ucraina ciò che hanno fatto a Mariupol.

        "Mi piace"

    • Eh no caro Massimo,
      Quando si accettano incarichi importanti e sai che le tue parole decidono la vita e la morte di migliaia di persone, esiste una responsabilità personale che non si può sminuire attribuendo colpe a obblighi di fedeltà politica o obbedienza ad una gerarchia.

      Non credo che lo stolto sia assolutamente obbligato a riportare determinate parole.

      Ho già spiegato in altri commenti come esista sempre una libertà personale anche nei peggiori regimi dittatoriali.

      La libertà personale di dire di no.
      E di non venire a patti con i tuoi più intimi e importanti convincimenti etici.

      Piace a 1 persona

      • Lo stolto non è assolutamente obbligato a dire quello che dice. Ma come diceva Victor Hugo, grande conoscitore della natura umana,
        C’È CHI PAGHEREBBE PER VENDERSI.

        Piace a 1 persona

      • Gsi vai tranquillo il mandato di questo folle è in scadenza. Ne metteranno uno molto più intelligente. Si chiama LUIGI DI MAIO. Pare che parli 5 o 6 lingue ed abbia una profonda conoscenza del mondo arabo. È molto amico di Draghi per cui sicuramente è molto intelligente.
        Ciao

        "Mi piace"

  1. Udite udite! Una persona normale che vive in un paese democratico, dovrebbe essere contenta che gli Stati a noi vicini chiedano di entrare nella NATO…… ah no scusate, Orsini non è una persona normale, è un prof un tantino narcisistico

    "Mi piace"

  2. Solo di questo sa parlare, monocorde e ripetitivo fino allo sfinimento, focalizzato a mantenere la sua claque che tanto lo fa sentire rilevante (chiamasi dissociazione cognitiva).

    Come gli esperti di covid, finirà nel dimenticatoio alla fine della fiera e la sua claque passerà a lodare il loro prossimo paladino che seguirà il filone scie chimiche, la terra e piatta, i vaccini sono microchip del deep state e amenità simili varie.

    "Mi piace"

  3. La pericolosità per la U.E. non è Putin ma questi Falchi U.S.A. che con l’ allargamento della NATO nel vecchio Continente vogliono stringere sempre di più il “Cappio al Collo” alla Federazione Russa, mettendo sempre più in regressione la nostra economia, della quale ne paghiamo le conseguenze. Le Sanzioni Economiche in corso contro la Russia, non fanno altro che aumentare la ns dipendenza verso gli U.S.A.,, considerando che il prezzo del Gas Liquefatto da Loro fornito è 3 volte di quello che Noi pagavamo alla Russia. !!!!!!

    Piace a 3 people

  4. Ma se non dimenticate che lo Stolto proviene dalle file dell’Internazionale socialista come i Letta, Scholz, le FinnoSvedesiDanesi o gli iberici, allora capirete chi siano i sinistri! E quanto vasta sia la rete delle connivenze… la loro parola è quella stessa dei servi dell’America.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...