Roberto Scarpinato: “FdI partito erede dei fascisti eversivi: difenderà i padroni”

A difesa della Costituzione. Signora presidente del Consiglio, il 22 ottobre scorso Lei e i suoi ministri avete prestato giuramento di fedeltà alla Costituzione. Molti indici inducono a dubitare che tale giuramento sia stato sorretto da una convinta condivisione dei valori […]

(DI ROBERTO SCARPINATO – Il Fatto Quotidiano) – Pubblichiamo alcuni stralci dell’intervento di ieri del senatore M5S.

Signora presidente del Consiglio, il 22 ottobre scorso Lei e i suoi ministri avete prestato giuramento di fedeltà alla Costituzione. Molti indici inducono a dubitare che tale giuramento sia stato sorretto da una convinta condivisione dei valori della Costituzione. In campagna elettorale, lei ha dichiarato: “La destra italiana ha consegnato il fascismo alla storia ormai da decenni” (…). Concetto che ha ribadito nelle sue dichiarazioni programmatiche. Tuttavia lei sa bene che il fascismo non è stato solo un regime politico, ma anche un’ideologia sopravvissuta al crollo della dittatura (…) con la forma del neofascismo. Un neofascismo che si è declinato anche in formazioni politiche che hanno coagulato le forze più reazionarie del Paese per sabotare e sovvertire la Costituzione, anche con metodi violenti ed eversivi, non esitando ad allearsi con la mafia. (…)

Un neofascismo eversivo coprotagonista della strategia della tensione con l’obiettivo di sabotare l’attuazione della Costituzione o peggio, di stravolgerla instaurando una repubblica presidenziale. (…)

Non è certamente indice di convinta adesione ai valori della Costituzione la circostanza che Lei e la sua parte politica abbiate eletto a vostre figure di riferimento alcuni protagonisti del neofascismo. Mi riferisco, ad esempio, a Pino Rauti, fondatore nel 1956 di Ordine Nuovo. (…) Mi pare inquietante che il 14 aprile il deputato di FdI Federico Mollicone abbia organizzato un convegno dedicato al generale Gianadelio Maletti, capo del reparto controspionaggio del Sid negli anni ‘70, condannato con sentenza definitiva a 18 mesi per favoreggiamento dei responsabili della strage di Piazza Fontana. (…) E mi sembrano coerenti con il suo quadro di valori di ascendenza neofascista alcune sue significative iniziative politiche. Mi riferisco, ad esempio, al suo sostegno nel 2018 alla proposta di legge di abolire la cosiddetta legge Mancino (…) o alla sua proposta di abrogare il reato di tortura. (…)

Non basta la sua presa di distanza dal Fascismo storico per dichiarare chiusi i conti col passato e inaugurare una stagione di riconciliazione nazionale, possibile solo se e quando questo Paese avrà piena verità per le stragi del neofascismo e quando dal vostro Pantheon sarà escluso chi si rese corresponsabili di quella occulta prosecuzione della violenza fascista. (…) E desta viva preoccupazione la volontà di volere mettere mano alla Costituzione per instaurare una repubblica presidenziale che in un Paese di democrazia fragile e incompiuta potrebbe rilevarsi un abile espediente per una torsione autoritaria. (…)

Può una forza politica con simili ascendenze culturali attuare politiche che pongano fine alla crescita delle disuguaglianze (…)? No. Perché la crescita delle disuguaglianze e della ingiustizia non è frutto di un destino cinico e baro, ma il risultato di scelte politiche a lungo praticate dall’establishment che ha surrettiziamente sostituto la tavola dei valori della Costituzione con la bibbia neoliberista. (…)

Lei e il suo governo siete il suo ultimo travestimento che nella patria del Gattopardo consente al vecchio di celarsi dietro le maschere del nuovo. Siete stati e sarete l’espressione degli interessi del padronato. (…) Quanto alla sua dichiarata intenzione di mantenere una linea di fermezza contro la mafia, me ne compiaccio, ma nutro serie perplessità, tenuto conto che il suo governo si regge sui voti di un partito di cui è leader un personaggio che ha avuto prolungati rapporti processualmente accertati coi mafiosi e che ha tra i fondatori Marcello Dell’Utri, condannato per collusione mafiosa. (…) Noi siamo le nostre scelte, onorevole Meloni, e lei ha scelto da che parte stare. Certamente non dalla parte degli ultimi, non dalla parte della Costituzione. (…)

Categorie:Cronaca, Interno, Politica

Tagged as: , ,

16 replies

  1. 👏🏽👏🏽👏🏽👏🏽👏🏽👏🏽👏🏽👏🏽👏🏽👏🏽👏🏽👏🏽👏🏽👏🏽👏🏽👏🏽👏🏽👏🏽👏🏽👏🏽👏🏽👏🏽👏🏽👏🏽👏🏽👏🏽👏🏽👏🏽👏🏽👏🏽👏🏽👏🏽👏🏽👏🏽👏🏽👏🏽👏🏽👏🏽👏🏽👏🏽👏🏽👏🏽👏🏽👏🏽👏🏽👏🏽👏🏽👏🏽👏🏽👏🏽👏🏽👏🏽👏🏽👏🏽👏🏽👏🏽👏🏽👏🏽👏🏽👏🏽👏🏽👏🏽👏🏽👏🏽

    Piace a 2 people

  2. Questo è l’intervento dell’IMMENSO
    Roberto Scarpinato:

    Guarda e impara, Meloni, dove allignano i nobili ed alti ideali… certo non nella tua SQUADRA di infimo livello.

    Piace a 3 people

    • E sono nostre queste persone! Li abbiamo noi!! E ce ne sono tante! Che impari lei e anche chi dal M5S se n’è andato, noi ce ne siamo liberati, loro non si libereranno mai di ciò che hanno compiuto!

      "Mi piace"

  3. A giudicare dalle promesse fatte in campagna elettorale e dalle dichiarazioni programmatiche, questa destra è destinata a fare dell’Italia “cosa nostra” oltre che “fascista”. E con piena legittimità confermata da democratiche elezioni. Per l’opposizione sarà dura…

    "Mi piace"

  4. Quello che più mi meraviglia è che milioni di persone che campano di busta paga e pensione misera abbia votato per questa marmaglia …ma roba da pazzi

    Piace a 1 persona

    • Non è detto può essere che una p a rte abbia votato per loro ma una grossa fetta si sia astenuta. Purtroppo l’operazione DI MAIO e l’assurda insistenza di GRILLO a sostenere DRAGHI hanno contribuito a tenere gli elettori lontano dai seggi.

      Piace a 1 persona

    • Bravo…però..Che cxxxx stavi a fare durante il 1° ed il 2°governo Conte,e nel Draghi dove governavi lo stesso con l’accozzaglia?Come mai non eri così sveglio allora,e controllare l’importo della ‘pensione’ di me cugginu Pascalinu,che t’aveva votato tal altro?Ed il totale che prendeva mensilmente?226 eu,e non stava sul divano ma ‘curava’ il suo orto,tenendolo ben pulito e non pieno di cicche o ‘patatine’ sbriciolate come i ‘divaniati’ tuoi compagni a cui avevi permesso tutto e di più senza fare na m?E ti racconto anche il resto,pp…x 30eu di sforamento del reddito della moglie,me cuggina Petronilla,anche quei schifosi 226 eu da un anno quasi,gli sono stati sequestrati dal tuo ‘cumpari’ Tridico.E non becca n’eu,dato che x vergogna non si mette davanti ad un supermercato come n’extra.com,che invece,come tutti i suoi pari,ha trovato il metodo di arricchirsi sul ‘pietismo’ italiano.Quello postatosi ormai da anni,davanti alla mia amica cassiera Luana,ogni fine giornata passa davanti a Lei e chiede,GENTILMENTE ohh!,se può prendersi l’alluminio o il rame degli spiccioli e dargli la carta corrispondente:250-300 eu il totale a sera,che x 30giorni=9.000 eu mese,come il netto di nu grillato eletto alla camera insomma,ed infatti sta a comprare mezza Africa.Sei/siete arrivati a superare Berlusconi nelle stronzate che vi raccontate:Lui racconta del 1.000.000 di lire(516,52892561983 eu) nel mentre me cugginu prendeva 226,ed i rimanenti minimi 426 eu o 456 eu,x tutti i pensionati minimi destinati dai suoi governi e tu con la pensione mai aumentata a nessuno.Volevi che votassero x te?Per l’unica cosa positiva che s’è vista:245 parassiti che non sono più tornati in parlamento a rubarsi lo stipendio?

      "Mi piace"

      • Ah!…e ricorda al dott. che non è che ci deve ‘scassxxx’ ogni giorno di tutta a legislatura sempre e solo con ste ‘rievocazione’.Al massimo si faccia prima n’esame di coscienza e veda il perchè suoi ‘colleghi’ non abbiano provveduto,prima dei ‘corsi e ricorsi’ della politica,ad ingabbiare tutta sta ‘mala gente’ che nomina,e x per tanto tempo.Berlusconi dice di aver ‘ricevuto’ l’omaggio di 60 processi:ma pxxxx pxxxxxx,possibile che ci sia stato uno,uno solo dei suoi colleghi,che gli potesse dare la soddisfazione di poter sentire il cigolio del portone di un qualsiasi carcere?Neanche inventandosi un metodo?

        "Mi piace"

  5. il ” distinguo” dei complici!
    dove erano i m5s quanto si varava il costituzionalissimo green pass contro i lavoratori ? aggià , erano li a votarlo ! la costituzione è come la carta igienica, la si usa al momento opportuno

    v@kagher !

    "Mi piace"

  6. L’unica che nell’intero Parlamento crede ancora nell’innocenza dei Caimano in fatti di mafia è, paradossalmente, Rita Della Chiesa. No, non ci credo, ha detto! Povera stella!… Ancora non conosce la nota avvertenza di Agatha Christie: un indizio è un indizio. Due indizi sono una coincidenza. Tre indizi fanno una PROVA! E di indizi in questo caso ce ne sono ben più di tre!

    Piace a 1 persona

  7. Purtroppo per molte realtà è una chimera, nel suo significato genuinamente mitologico, in quanto ormai non potrà più cavalcare la bestia che ha impudridito anche le fogne.

    "Mi piace"