La resa dei tonti

(di Marco Travaglio – Il Fatto Quotidiano) – I pretendenti al Coglione d’Oro della campagna elettorale sono legione. Ma la palma va senz’altro ai geni della politica e dei media che, avendo scommesso sull’Agenda Draghi (il nulla cosmico) e dunque sui noti trascinatori di folle Letta, Calenda, Renzi, Bonino e Di Maio (il nulla cosmico), hanno puntato tutto contro il Reddito di cittadinanza […]

Categorie:Cronaca, Interno, Politica

Tagged as: , ,

36 replies

  1. La resa dei tonti

    (di Marco Travaglio – Il Fatto Quotidiano) – I pretendenti al Coglione d’Oro della campagna elettorale sono legione. Ma la palma va senz’altro ai geni della politica e dei media che, avendo scommesso sull’Agenda Draghi (il nulla cosmico) e dunque sui noti trascinatori di folle Letta, Calenda, Renzi, Bonino e Di Maio (il nulla cosmico), hanno puntato tutto contro il Reddito di cittadinanza proprio nel periodo dell’ultimo sessantennio con più italiani che non hanno lavoro o temono di perderlo. Non era stato proprio SuperMario, nell’harakiri al Senato, ad attaccare il Rdc (“non funziona”), oltre al Superbonus (“mal fatto e mal scritto”) che ha creato 630 mila posti di lavoro? Quando poi le volpi hanno letto i sondaggi e capito che stavano regalando praterie al M5S di Conte – dato per morto – non solo fra i ceti deboli del Sud, ma anche del Centro-Nord, hanno perso la testa (ove mai ne avessero una) e accusato Conte di “voto di scambio”. Cioè di un reato punito più severamente grazie alla legge Bonafede (governo Conte-1) e commesso dal candidato che promette soldi o altre utilità al mafioso in cambio di voti. Che c’entra con una misura erga omnes, esistente in tutta l’Ue, promessa dai 5Stelle nel 2013 e nel ’18 e realizzata nel ’19 appena andati al governo? Se promettere una riforma di equità sociale e mantenerla fosse voto di scambio, si arriverebbe al paradosso che chi onora gli impegni con gli elettori è un criminale e chi li truffa è un galantuomo. Le norme simili al voto di scambio sono quelle che consentono ai cittadini di violare leggi o di farla franca dopo averle violate: amnistie, indulti, condoni. E quelle di iniquità sociale: i favori miliardari alle grandi imprese (che poi finanziano i partiti che le foraggiano con soldi pubblici), la flat tax per abbassare le tasse ai ricchi, gli 80 euro mensili elargiti da Renzi a chi guadagnava fino a 24 mila euro l’anno, e non subito dopo le Politiche, ma subito prima delle Europee (dove volò al 40,8%).

    E così Rep, che aveva aperto la campagna elettorale col mantra “Conte è morto, il futuro sono Letta, Calenda, Renzi, Bonino e Di Maio”, deve mestamente chiuderla con prime pagine in lievissima controtendenza: “Il Sud decide il voto. Sfida tra Meloni e Conte”. Salvo poi pentirsene con tre pagine su “Giuseppe Conte il Camaleonte”, firmate da ben nove giornalisti (come faranno a scrivere un pezzo a 18 mani?), per rivelare che ha governato con la Lega e poi col Pd (esattamente come il Pd, che ha governato col M5S e poi con la Lega), è devoto a Padre Pio e – orrore orrore – “ha pugnalato Draghi”. Resta da capire perché, se Draghi è così pop, crescono solo FdI, unica opposizione a Draghi, e i 5Stelle, unici a criticare Draghi. Ma gli esperti di Rep avranno molto tempo libero per spiegarcelo, dopo le elezioni.

    Piace a 7 people

  2. Va bene tutto,ma c’è un piccolissimo particolare, lunedì avremo la Meloni premier di un governo di centro destra,non vedo cosa ci sia da festeggiare

    "Mi piace"

    • Si festeggerà per un piccolo particolare che i sinistri antidemocratici non conoscono: ci sarà la vera democrazia con una maggioranza, una opposizione e il quarto potere (il sistema mediatico, tutto infarcito di uomini sinistri) a fare le pulci alla maggioranza.

      "Mi piace"

      • in Italia il quarto potere è mobile qual piuma al vento come la donna de il Rigoletto… se vince la Meloni, il giorno dopo le elezioni saranno tutti meloniani visto che lei farà in modo che gli indutriali, i costruttori e “sanitari” proprietari di tanti giornali saranno beneficiati da provvedimenti a loro favore

        "Mi piace"

      • Ma quando mai!!!!! Non ho mai votato Berlusconi, però ricordo che sia nel 94, sia nel 201-206, sia nel 2008-2011 i media, quasi tutti al servizio del partito erede del pci, compresi quelli di sua proprietà, gli hanno fatto un culo. Solo chi non ha vissuto quei periodi non ricorda i girotondi, la statuetta lanciatagli contro, lo spead che raggiunse oltre 500 punti e non perché l’economia italiana spesse per fallire.

        "Mi piace"

  3. beni comuni, ecologia integrale, giustizia sociale, innovazione tecnologica ed economia eco-sociale di mercato.. questo e molto altro è quello in cui bisogna credere e che bisogna realizzare.. il movimento è questo..

    Piace a 1 persona

  4. Ma siete veramente certi che tutto si svolgerà secondo statistiche o sono le statistiche ( falsate ) avranno il sopravvento.. io non ci scommetterei nemmeno un cent ! Ma sono una famosa perdente a qualsiasi gioco ! Per cui non faccio testo ! Solo speranze …

    "Mi piace"

  5. Queste elezioni sanno di Totò truffa, un copione già visto. Non succederà proprio nulla, è già pronto una nuova arca costruita dalla mummia sicula e guidata dal solito Noè che imbarcherà dentro tutte le specie di animali, lasciando questa volta a terra solo il movimento e forse la lega. E vai a navigare nell’oceano di saliva che gli verrà fatto da canali TV ed edicole unificate. Tutto ovviamente solo per il bene del popolo sovrano. Sipario.

    Piace a 2 people

    • Accadrà, temo, quanto dichiarato da quel grande statista di Calenda ieri:” governeremo noi con la lega depurata da Salvini, Forza Italia, fdi e il Pd”. Uno spettacolo osceno con la mummia sicula ( quello con i pacchi già pronti per il trasloco) ad apparecchiare tutto. E se poi ci aggiungiamo anche Renzi, in parlamento grazie al pariolino, la compagnia è al completo. Per questo è vietato domani, astenersi e quindi “stare dalla parte giusta”.

      Piace a 3 people

      • @Nicopigna ma Calenda davvero lo ha detto???? O è una tua battuta?
        Se lo ha detto mi indichi dive e quando.
        Te ne sono grato

        "Mi piace"

      • No, ha detto:
        Calenda: “Renzi mi farà fuori? Tutte idiozie, ma non siamo amici. Faremo Draghi Bis con Pd, Lega senza Salvini e Forza Italia che assorbiremo noi

        Piace a 2 people

  6. Travaglio è “costretto” a scrivere editoriali per rinfrescare la memoria agli italiani e per fargli comprendere le sciocchezze, a voler essere gentile, che vengono dette dai politici e/o scritte dai pennivendoli asserviti agli stessi. Purtroppo appare impresa ardua far comprendere a un popolo ignorante e tifoso la differenza fra voto di scambio e pronessa elettorale mantenuta. E tale difficoltà (a comprendere) pare emergere anche nel blog (basta leggere i comnenti).

    Piace a 2 people

  7. I dendennamenti stanno a zero.
    Quello che sarà lo decideranno le persone che voteranno.
    Il popolo, sovrano o meno,consegnera votando una parte importante del proprio futuro a persone che lo rappresenteranno nella gestione del paese.
    Le persone che non voteranno, affideranno la gestione dello stato a chi vincerà le elezioni.
    Anche se non avrebbero mai votato chi poi vincerà.
    L importanza del voto è questa.
    Dare una delega a chi più rappresenta, anche in maniera imperfetta, le proprie idee, le proprie speranze.
    E ‘ dare fiducia a qualcuno non al buio, ma con una visuale non completa, propria di un futuro che si costruirà man mano dopo il voto.
    Persone e programmi.
    Per me Giuseppe Conte e il movimento 5s
    Per quello che hanno fatto e per quelli che penso potrebbero fare. Per tutti

    Piace a 4 people

      • Alcune delle critiche verso conte enfatizzano simili inciampi di pronuncia in maniera insolente. La mia è una scrittura ironica a difesa di una persona che non ha mai tentennato di fronte alle difficoltà incontrate nel governare e nel mantenere la parola data al movimento alla fine del suo mandato da pdc.

        Piace a 2 people

  8. Domani il voto sancirà il futuro dell’Italia. Un futuro che ritengo a termine perché i vincenti che avranno le sorti del Paese in mano rotoleranno via come birilli se, come credo, la situazione geopolitica e socioeconomica deraglierà di brutto. Il centrodestra a trazione Meloni dovrebbe avere la maggioranza. Ma più che temere le sue ricette di programma temo la sua incapacità di poter affrontare lo tsunami in arrivo. Certo è un’accozzaglia di gente con idee tra lo strampalato e il servile ai Potenti ( nazionali ed extranazionali), propensa a politiche neoliberiste, indifferente alla legalità, spesso con soggetti impresentabili. Ma il suo essere un problema non è certamente qualche rigurgito antidemocratico, è invece la mancanza di forza carismatica per poter in Europa e nel rapporto con gli USA stare a testa alta, anche a muso duro. La finta Sinistra, area PD, spero comunque venga annichilita. È più pericolosa di questo centrodestra. Il duo Calenda/Renzi rappresenterà secondo me un interlocutore del centrodestra, nel caso i numeri di quest’ultimo non siano importanti. Quindi mi aspetto un Governo FdI, Lega, FI e i suoi cespugli + Calenda/Renzi. Il PD all’opposizione a leccarsi le ferite (con Di Maio). E Conte e il M5s, spero in grado di fare un’opposizione importante con numeri di consenso importanti. È chiaro che purtroppo non ce la farà a fare gli exploit del 2013, tanto meno del 2018. Ma se viaggiasse sopra il 15% o addirittura verso il 20% sarebbe tantissima roba. Tale da poter creare le basi di un consenso ( facendo una calzante, ficcante, opposizione) futuro che possa superare anche i numeri del 2018. Sarà la cosiddetta “società civile”, quella dei non rappresentati dal Sistema, anzi ostili ad esso, gli affamati di giustizia ( biblica e non), le persone perbene, oneste intellettualmente, a dare già domani un primo segnale: a favore di Conte. Per crescere poi quando il velo della truffa centrodestrista cadrà e un Paese he opterebbe per i forconi verrà incanalato per un rinnovamento gentile ma netto dall”‘avvocato del popolo”. E allora ci sarà anche Di Battista. P.s. il mio è un ipotetico scenario. Uno dei tanti possibili. Ma il Futuro, come direbbe Popper, è Aperto.

    Piace a 6 people

    • Trovo difficile credere alle parole di chi in tempi non lontano, ieri, ha appoggiato il governo draghi votandogli tutte le fiduce, intestandosi finanche le sanzioni che ci ridurranno in braghe di tela e giustificare l’invio di armi ad una masnada di ucronazi che le usano principalmente contro i civili,
      Ma come ben sappiamo in campagna elettorale promettono di tutto e il contrario di tutto dimenticandosene ad elezioni avvenute.
      A breve Vedremo se a pinocchio crescerà ulteriormente il naso

      Piace a 1 persona

      • Se gli hanno votato tutte le fiducie, come mai domani si vota? Sicuro di non essertene dimenticata una?
        Inoltre, e per la seconda volta: fiducie si scrive con la “i”, fiduce sembra il classico lapsus freudiano.

        "Mi piace"

  9. Senza contare che il reddito minimo è stato richiesto dall’Unione europea e fa parte da molto tempo della legislazione di ben 27 Paesi europei, Grecia compresa.
    O i giornalisti nostrani (i peggiori d’Europa), quelli che hanno fatto questa campagna infame e odiosa, che ha manipolato le teste di tanti imbecilli, credono che per l’Unione Europa e 27 Paesi Ue la mano data ai più poveri e deboli per farli sopravvivere non sia una misura necessaria di aiuto sociale ma un voto di scambio???
    E così altri geni hanno deciso di votare proprio quella destra che non si accontenta di 12 milioni di poveri ma vuole aumentarli ancora?
    O hanno deciso, da veri furbi, che è meglio non votare e lavarsene le mani se l’Italia andrà al massacro?
    E pensano di vivere in un altro Paese e che il massacro, se arriva, non li riguarderà??

    Piace a 4 people

  10. E se il M5S prendesse percentuali superiori a fdi e pd, la volontà popolare verrebbe rispettata?
    Cert che no!
    Avremmo il paradosso che il partito più votato stia all’opposizione, nemmeno Putin, Stalin, Hitler, Mussolini sono stati così diabolici

    "Mi piace"

  11. Dal blog di Orso grigio:

    “IL SOGNO
    E’ stata la campagna elettorale più squallida di sempre, ma se lasciamo che il paese venga occupato dalla peggior classe politica del pianeta poi non può che succedere questo: le querce non fanno limoni e le aringhe non cinguettano.
    Niente ideali né idee; nessun programma plausibile, ma anche nessun programma e basta.
    In fondo tutta questa pantomima della caduta del governo serviva solo ad aizzare l’opinione pubblica contro quei cani rognosi dei 5S e a farli fuori, mina vagante di un ordine che non deve mutare.
    Tolti di mezzo loro le differenze fra gli altri non si sarebbero nemmeno più viste. Così, o la destra raccoglierà una maggioranza bulgara che la costringerà, suo malgrado, a governare da sola, con esiti devastanti per l’intero sistema solare, o si troverà un accordo attorno alla consueta ‘agenda draghi’, con o senza la presenza del titolare, tanto ormai quella formula è autorigenerante, come i temporali digitali appena inventati, quelli di nuova generazione.
    A questa religione si sono convertiti tutti, perfino i vecchi oppositori come la meloni stessa e l’integerrimo fratoianni, che adesso si dice d’accordo perfino a governare con renzi e calenda.
    Vedi, il prezzo del potere?
    Due parole, ‘agenda draghi’ che devono essere state rinvenute e tradotte da qualche geroglifico di migliaia di anni fa e che probabilmente costituiscono una specie di rituale magico. Evocarlo ha sulle masse un effetto ipnotico, è come liberare nell’aria una tossina che non lascia scampo. Attuarlo poi è facile, non prevede nemmeno particolare impegno: basta fare quello che chiedono l’America e l’Europa, recitando a dovere la parte dell’ultima ruota del baroccio, la più scassata e servile.
    Quella che ci è più consona da sempre.
    Che poi se la reciti bene ti premia perfino kissinger, mica Carlo Conti!
    Sul voto, e per quello che vale, la mia idea ve l’ho detta. C’è tutto nei cinque episodi del Ciapanò di qualche giorno addietro, per chi volesse conoscerla e non avesse di meglio da fare.
    In sintesi, per concludere questa campagna elettorale emozionante come una merda attaccata alle scarpe, voterò 5S, perché credo che se qualcosa di buono potrà accadere, ma le mie speranze sono ridotte alla luce di un lumino da morto quand’è spento, sarà in quello spazio politico, e solo in quello spazio, dopo il coma politico irreversibile e definitivo dei partiti che dovevano rifarsi a qualche remota idea di sinistra.
    E perché credo che quelle idee così sputtanate, dalle quali tutti si affannano a prendere le distanze come a doversene vergognare, siano oggi più vive che mai, e costruirci sopra un progetto politico sia del tutto indispensabile.
    Conte però dovrà cambiare, come in parte sta già facendo, deve prendere pigolo, abbandonare certe ambiguità cerchiobottiste e schierarsi più decisamente, dovrà accogliere in quello spazio personalità, intellettuali e figure politiche che non troveranno posto in questo parlamento e che altrimenti non avrebbero voce, che siano disposte anch’esse ad aprire un dialogo per una collaborazione costruttiva.
    Lo so, non serve che me lo ricordiate, questo è un libro dei sogni.
    Ma ho solo quelli e quando la realtà si chiama letta, renzenda, berlusconi, salvini o meloni e altro pulviscolo che non dico nemmeno, preferisco sognare.
    E i miei sogni prendono vita, diventano la cronaca che vorrei la sera del 25.
    Così, nella mia bolla di fantasia ci vedo una bocconata del pd che ne sancirà la fine definitiva, e non basterà certo rispedire letta a parigi e metterci bonaccini, un altro uguale a lui: zingaretti, letta, bonaccini… tutti uguali, tutti spenti… tutti fatti con lo stampino stantio della socialdemocrazia di destra;
    e vedo che i voti della destra alla fine sono sempre quelli, se li rimpallano fra loro, li perdono gianni e pinotto e li prende la fenomena, ma sono quelli; certo, ben oltre il 40% ma se chi adesso non si esprime decidesse di andare a votare, e non sarebbe certo un voto a destra perché quelli già ci vanno, quella percentuale potrebbe calare anche di parecchio.
    A proposito, a chi ritiene la meloni una novità, si fida delle sue promesse e si chiede se sia fascista o no, dico di ripassare un po’ di storia, di ricordarsi mubarak, di informarsi sui suoi candidati e anche di guardarla mentre sbraita e strabuzza gli occhi come un’ossessa;
    e in quella bolla vedo anche che gli elettori spediscono i renzenda al paese che non c’è, quello dell’insignificanza, che tanto col jet privato di renzi ci arrivereranno in un peto;
    e infine, la visione più bella, è quella della magia di questa legge elettorale di merda, inventata per far fuori i 5S, che già una volta si è rivoltata contro lorsignori e lordame che l’avevano voluta, e che si ripete ancora una volta, e con gli stessi risultati di allora.
    Un trucco che continueranno a non capire, perché delle persone non sanno un cazzo di niente.
    Ecco, questo è il mio sogno.
    E in ogni caso, sarà meglio essere deluso da un sogno che nauseato dalla realtà.
    Buon voto a tutti, e soprattutto buona vita.”

    Piace a 1 persona

    • Anail,

      ci ho messo un po’ per trovarlo (che strano, eh?), l’indirizzo esatto del Blog di Luciano Scanzi “Orso Grigio”. Alla fine, tramite la ricerca Google che mi segnalava la sua pagina FB, ho beccato il link diretto che è il seguente:

      https://www.ilversodellorso.it/

      Scrive un po’ come tenta di fare suo figghiu, ma meglio, l’abbiam sempre detto. Meglio lui, decisamente, che la sua (brutta?) copia, appunto.

      Grazie per aver riportato il suo articolo.

      Piace a 2 people

      • Io digito solo “Orso grigio Facebook” … È un’altra pagina (coi commenti dei lettori). Questo che mi hai mandato è proprio il suo suo…grazie a te. 😘

        "Mi piace"

  12. Intanto la pasionaria nera deve vincere le elezioni, il che non c’è scritto su nessuna legge né divina né terrena, e se non raggiunge coi suoi compari la maggioranza non può governare, a meno del soccorso del duo comico. Ma anche se la ottenesse… vai a governare il casino dei prossimi mesi con piazze di disoccupati inferociti grazie alla guerra, che lei appoggia e finanzia, e con lo spread che s’impenna e altre disgrazie affini. Sarebbe come vincere le elezioni a sindaco di Roma, una cosa che non augurerei nemmeno al mio peggior nemico: il destino e l’epigrafe sarebbero già scritti ancor prima del voto. Mi sa che a Natale il Matta lo passerà a fare nuove consultazioni per formare un nuovo esecutivo. Quale sarà l’esito? MARIO DRAGHI, naturellement, in versione più tirannica a guida del governo di salute pubblica ordinato da Bruxelles e benedetto da Biden. Con Donna Giorgia ammutolita (meglio… ché de ‘sto pesante accento romanesco in bocca sua mi sono già rotto. Non è come Verdone o il povero Proietti. E un corso di dizione, no? Eppure di politici romani ne abbiamo avuti… ma non così cacofonici).
    E quando si allargherà “a guera”… saranno cavoli amarissimi!
    Una cosa è certa: se l’avvocato dà una mano… verrà mangiato tutto intero.

    Piace a 1 persona

  13. Ieri sera Mentana , penoso e imbarazzante

    Conte “Abbiamo studiato questa riforma, gliela dico qui in anteprima”.
    Mentana: “La fermo prima che tiri fuori le pentole”
    Conte “le lascio la battuta, vedo che lei è contento”

    Intanto ha lasciato Meloni, Salvini, Calenda tirare le loro pentole con grande benevolenza e compiacenza. DISGUSTOSO !

    Piace a 3 people

  14. Non vedo l’ora che le fantaelezioni passino (tanto qualsiasi cosa si voti va a finire sempre nello stesso modo da decenni e decenni, e attualmente, dopo la parentesi M5S prima del meteorite, non vedo nessuno in grado di invertire la tendenza, se non a parole e promesse di marinaio elettorale), e la realtà torni d’attualità.

    Una volta completato questo rito mediatico (tipo gli Oscar, o Sanremo o il wrestling), forse si ricomincerà a parlare del rischio di guerra e di ascalation atomica, di clima che va a puttane (vedi Pakistan), di crisi economica europea e mancanza di materie energetiche, di euro che crolla rispetto al dollaro, di tsunami-disoccupazione, di aumento del numero dei poveri, di inflazione galoppante, di razionamenti ….

    Mentre noi ci culliamo in questa calma televisiva apparente, fuori è notte, e il mondo brucia.

    "Mi piace"

    • Immagina che nelle manifestazioni di protesta dei disoccupati, qualche torvo agente segreto italiano (P4) mettesse, per non perdere il vizio tutto italiano, qualche kilo di tritolo in uno zainetto tra i manifestanti… e la ducia a dichiarare lo stato di emergenza con l’esercito mobilitato a occupare i palazzi del potere e la legge marziale all’opera… E qui mi fermo sennò mi vengono le vertigini e la pressione sanguigna schizzare in alto più dello spread prossimo venturo.
      Delirio? Aspetta e vedrai che qualcosa, in un senso o nell’altro, dovrà pur succedere, no?

      Piace a 1 persona

      • Pasolini nel 1975 disse che sarebbe arrivato il tecnofascismo, travestito da antifascismo. Cinquanta anni fa. Quindi non vedo differenze fra il fascismo di destra, ufficiale, e quello di sinistra, ufficioso. Forse anzi meglio il primo, che almeno si vede. E la destra storicamente non riesce a fare politiche di destra, che invece realizza la “sinistra” (ora anche leu è tornata all’ovile).
        In sintesi dalla meloni (che mi fa schifo a altissimo livello) non mi aspetto niente di peggio di quello che ingoiamo da decenni.

        "Mi piace"

  15. Finalmente i 5S all’opposizione con Conte aspetteranno la Meloni premiere e i suoi alleati all’opera. Gestire la crisi in atto non sarà facile, vedranno gli elettori del centro destra se Meloni & C. manterranno le promesse elettorali o si scanneranno già prima in occasione della spartizione delle poltrone che hanno sempre contestato agli altri. Ne vedremo delle belle…

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...