Virginia Raggi: “Dobbiamo andare alle urne e votare per il M5S, Giuseppe Conte e tutto il popolo cinquestelle”

(Virginia Raggi) – Andiamo al voto.

Domenica abbiamo un dovere importante ed una grandissima opportunità: nelle urne potremo contribuire a scrivere il nostro futuro e quello dei nostri figli.

Ci troviamo in un contesto che, fino a qualche anno fa, nessuno di noi avrebbe mai potuto immaginare: una situazione economica difficile per tutto il Paese con la crisi che colpisce, come sempre, le fasce più deboli della popolazione. L’aumento delle bollette, il taglio del gas, l’aumento dei prezzi rischia di metterci in ginocchio e di bloccare quella crescita che finalmente, dopo le chiusure per la pandemia, stava trainando l’Italia. Una spinta maturata grazie agli interventi del governo Conte.

Il M5S è in forte crescita. Ci davano per morti, invece siamo ancora qui per portare avanti quella rivoluzione gentile che l’Italia ha chiesto. Non dobbiamo avere timore di rialzare la testa e dobbiamo lottare per i nostri obiettivi.

Abbiamo una squadra di parlamentari che, guidata da Giuseppe Conte, saprà portare avanti i progetti di cui ha veramente bisogno l’Italia: giustizia sociale, transizione energetica e rivoluzione verde.

Sono punti che abbiamo portato avanti a Roma contro tutto e tutti. Siamo andati nelle periferie ad aiutare chi ne aveva bisogno, abbiamo risanato le aziende pubbliche che qualcuno voleva privatizzare, abbiamo candidato la città ad ospitare grandi eventi internazionali. Ci vogliono descrivere come “quelli del no”. Non è vero. Ora sono arrivati quelli bravi: è sotto gli occhi di tutti cosa stanno combinando, un disastro. Ci hanno descritto come divisi. E invece siamo qui a lottare insieme per i nostri obiettivi. Le divisioni rientrano quando lavoriamo tutti insieme per un obiettivo. Noi siamo quelli che si rimboccano le maniche e lavorano. Questa è la nostra forza.

Vogliono cancellarci e per questo vogliono cancellare le nostre vittorie, dicendo che tutto ciò che abbiamo fatto non funziona. Non è vero. Noi siamo l’unico baluardo che resiste ancora.

Non gli permetteremo di cancellare le conquiste che abbiamo ottenuto per i cittadini. Anzi, in Parlamento lotteremo ancora per tutti coloro che non hanno mai avuto voce.

Dobbiamo andare alle urne e votare per il M5S, Giuseppe Conte e tutto il popolo cinquestelle.

Dobbiamo andare a votare per l’Italia. L’astensione è il nostro nemico. Dobbiamo vincere questa battaglia.

Categorie:Cronaca, Interno, Politica

Tagged as: , ,

20 replies

  1. Urca
    è uscita dal letargo?
    dopo la lavata di capo subita da Conte
    si era ritirata in silenzio (offeso?, rancoroso?)
    cosa aspettava a sostenere il M5S?
    che la andassero a prendere a casa?

    Piace a 6 people

    • E con questo intervento dimostra di essere molte spanne sopra coloro che la sabotarono durante la campagna elettorale per le elezioni comunali di Roma. Quei sabotatori avevano come obiettivo consegnare la capitale al PD e trasformare il movimento in una appendice di quel partito. Quei sabotatori non avevano tenuto conto che quei marpioni del PD, una volta rinsanguato, avrebbero considerato ormai inutile ai loro fini quel movimento e lo avrebbero abbandonato a morte sicura. Per una volta i furboni sinistri ( non solo Letta e tutto il vertice pidino) hanno sbagliato i loro calcoli non rendendosi conto che una volta liberato il movimento dal loro abbraccio mortale, gli elettori del 2018 avrebbero ridato linfa vitale alle 5 stelle.

      Piace a 1 persona

      • Strabiliato tu strabigli la LOGICA
        Poiché Raggi è tornata alla vigilia del voto dal suo eremo, dopo ben 2 mesi di silenzio, per cavalcare la risalita del Mov. sarebbe da ammirare?
        Bah!
        Lei era solo in attesa per schierarsi, ma tutto fa pensare che fosse pronta a mordere a sangue.

        "Mi piace"

      • La Logica dice che non ha alcun bisogno di schierarsi con Conte perché, qualunque sarà il risultato, il problema dell’identità del partito di Conte si ripresenterà dato che il signor tentenna, abbandonato sull’altare dal pd di Letta, cercherà di riconquistare l’amore perduto. Ti risulta che quando si astenne sul voto di fiducia sul decreto che fra l’altro prevedeva poteri speciali per il sindaco di Roma lui abbia attaccato Gualtieri?

        "Mi piace"

      • Condivido…anche perchè la Raggi ha fatto molto bene a Roma….anzi forse se Gualtieri non è all’altezza è perchè la Raggi è stata super.
        Peccato che non si possa incolpare per l’inefficienza di Gualtieri…il classico :”è colpa della Raggi”!

        "Mi piace"

  2. Sto guardando l’eccellente evento del M5* in piazza Santi Apostoli: organizzato in maniera impeccabile . Bravi. In questo momento è sul palco Cafiero de Raho e ha esordito con una straordinaria verità: il M5* è L’UNICO che parla di lotta alle mafie, alla corruzione e al malaffare.
    Ecco perché voterò il movimento! ✌️😎

    Piace a 5 people

  3. Quale fine avrebbe fatto il M5s? A me sembra che Conte gli abbia ridato dignità e un profilo programmatico coerente con quello delle origini. Chi non lo ha votato prima non lo voterà probabilmente mai. Ma chi ha creduto in quel progetto oggi, grazie a Conte, si sente più garantito. Quindi gli avversari alla Gatto, alla matteo, alla marco, se ne facciano una ragione. Votino chi vogliono. Senza fare i saputelli, con le loro battute e le loro ca…te. Perché a naso il loro voto andrà ai soliti cialtroni. Da cui si sentono rappresentati.

    Piace a 2 people

  4. L’ossessione di Cappellini per Conte

    Stefano Cappellini
    @il_cappellini
    Comizio finale di Conte, risposta tiepida di Roma, piazza Santi Apostoli vuota per più di metà. Il capo M5S parla 5 minuti (tornerà dopo) e attacca subito Draghi: “Non sappiamo se riusciremo ad accendere i riscaldamenti, bel risultato del governo

    Piace a 1 persona

    • Risposta TIEPIDA di Roma?
      La piazza traboccava sino alle sue più distanti propaggini…
      E Conte ha parlato sino allo sfinimento, mentre gli altri leader erano già in tv a sparare caxxate.

      "Mi piace"

  5. Vediamo di capirci ed andiamo ad analizzare gli avvenimenti di Roma prima di dare un giudizio negativo sulla Raggi.
    1)Gualtieri lascia il posto in Parlamento a Letta.
    2)Gualtieri si deve presentare pertanto da solo a Roma. perchè se si presenta con la Raggi rischia di perdere.
    3)Chi ha permesso tutto questo quando c’era già maretta fra 5s e PD?(forse grillo) e non Conte
    Infatti Conte disse in Sicilia come a Roma…siete voluti andare da soli(PD) e andrtete da soli anche in sicilia.
    4) La Raggi viene pure nominata nel direttivo del Movimento quindi da parte di Conte nessun risentimento.
    Per quando premesso è evidente che la Raggi abbia maturato un comportamento più maturo rispetto a quello di un certo DI MARIO!

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...