La compagna Peppa Pig

(Massimo Gramellini – corriere.it) – Surfando sull’onda dell’imminente plebiscito, i fratelli della sorella d’Italia cominciano a regolare i conti con le residue sacche di resistenza: i cartoni animati. Intoccabile per ora il russo «Masha e Orso» (contiene riferimenti troppo espliciti all’alleato Salvini), gli strali della Buoncostume di Destra si concentrano sull’inglese Peppa Pig, che nella sua ultima avventura osa fare amicizia con un’orsetta fornita di ben due mamme, una che fa il dottore e l’altra che cucina spaghetti, «e io», dice l’amica di Peppa, «adoro gli spaghetti».
Pura fantascienza, dato che nessuno ha mai conosciuto degli inglesi che sappiano cucinare gli spaghetti. Invece per il responsabile Cultura di Fratelli d’Italia, Federico Mollicone, lo scandalo consisterebbe nella rappresentazione di due genitori dello stesso sesso: la Rai si astenga dal trasmettere simili obbrobri.
Ohibò, ma non è esattamente ciò che succede nella vita reale? Il presupposto bizzarro di tutte le censure è che un fenomeno sparisca nel momento stesso in cui si smette di parlarne. I cartoni rivolti alla prima infanzia devono rispettare un’unica linea-guida: raccontare l’amore l’accoglienza, perché sono l’odio e l’esclusione a traumatizzare i più piccoli, non il genere dei protagonisti. Dal fratello Mollicone, e dalla sorella in capo, mi piacerebbe sapere se preferirebbero che la Rai mostrasse ai loro figli due mamme che si vogliono bene o una mamma e un papà che si detestano.

10 replies

  1. Un coglion€ che scrive cazz@te tutte le fiabe sono intrise di odio ed esclusione. Cenerentola, biacaneve sono le più famose, per non parlare di ammazzamenti vari.

    "Mi piace"

  2. Io vorrei conoscere il gramelluccio per chiedergli qual’è il segreto della vita.
    Non è possibile che lo paghino per scrivere qualsiasi cosa che gli venga in mente, altrimenti tutti noi commentatori Infosannio dovremmo girare in Ferrari.

    Piace a 1 persona

    • Ma infatti, scrivevo una cosa analoga anche io uno/due giorni fa. Questo cialtrone si desta la mattina tutto angosciato domandandosi come scrivere la cag-ata quotidiana e su chi, pur di scrivere qualcosa: per la paghetta tutto si fa. Quando trova la put-tanata, la scrive. E così, anche quel giorno… lo stipendio (costituito ANCHE da soldi pubblici) è assicurato. Evvài!

      Piace a 1 persona

      • Cekko👍👍👍
        Non so se hai letto il commento di tin qui sotto…..
        Gli ho risposto ( non sono riuscito a trattenermi) così male che quasi quasi spero che Infosannio lasci il mio commento in moderazione a vita 😅
        Però se lo meritava….

        "Mi piace"

    • Non avendo nipoti non ho mai guardato Peppa Pig.
      Penso comunque che gli Autori possano scrivere quello che vogliono ma anche che chiunque possa in ogni modo criticare.
      O vogliamo creare anche il tabù Peppa Pig oltre tutti gli altri? La fila di sta allungando un po’ troppo.

      "Mi piace"

    • Perfect! Ti sei fatta la domanda e ti sei data la risposta. Concordo su tutto, perfino sul punto che oggi il Gramella abbia fatto meno caà del solito…

      Piace a 1 persona