Chissenefrega elettorali

(di Marco Travaglio – Il Fatto Quotidiano) – Per la serie “Gli appassionanti chissenefrega della campagna elettorale”, segnaliamo due effervescenti polemiche che terremotano bar, mezzi pubblici e luoghi di villeggiatura, dove non si parla d’altro: una, fresca di giornata grazie a Verderami che riprende sul Corriere una denuncia di Letta, riguarda il taglio dei parlamentari che orberà il Parlamento di ben 345 De […]

Categorie:Cronaca, Interno, Politica

Tagged as: , ,

110 replies

  1. Chissenefrega elettorali

    (di Marco Travaglio – Il Fatto Quotidiano) – Per la serie “Gli appassionanti chissenefrega della campagna elettorale”, segnaliamo due effervescenti polemiche che terremotano bar, mezzi pubblici e luoghi di villeggiatura, dove non si parla d’altro: una, fresca di giornata grazie a Verderami che riprende sul Corriere una denuncia di Letta, riguarda il taglio dei parlamentari che orberà il Parlamento di ben 345 De Gasperi redivivi; l’altra, un evergreen che ci ammorba dacché osammo bocciare la schiforma Renzi-Boschi, attiene alle famigerate ingerenze russe che ribaltano ormai ogni elezione dell’orbe terracqueo e inquietano prevalentemente chi sa di perdere perché piace più all’estero che in Italia, tipo Letta e, nel suo piccolo, Di Maio. Il fatto che il taglio dei parlamentari sia l’unica riforma costituzionale votata plebiscitariamente dagl’italiani nell’ultimo ventennio (sempre a opera degli hacker russi), non deve ingannare: se certe liste di candidati fanno schifo, non è colpa dei partiti che le compilano, ma del fatto che avremo un terzo di eletti in meno. I partiti, non vedono l’ora di candidare le migliori menti del Paese, ma purtroppo non possono perché le avevano destinate tutte a quei 345 seggi venuti tragicamente a mancare; e una misteriosa forza sovrannaturale li costringe a riservare i 600 posti rimasti a riciclati, inquisiti e voltagabbana. Se noi elettori populisti avessimo respinto il maledetto taglio, allora sì avremmo visto entrare alla Camera e al Senato un esercito di geni mai visti prima. Invece nisba: peggio per noi, così un’altra volta impariamo.

    Delle ingerenze russe si occupa a pag.11 Daniela Ranieri. Ma, per chi non ne avesse ancora colto la portata eversiva, precisiamo che funzionano così. L’ex presidente russo Medvedev, alla quinta vodka lemon, insulta i “governi idioti”, senza specificare quali, e invita gli “europei” a punirli. Il ministro Di Maio si riconosce subito nella definizione; i giornaloni capiscono al volo che il governo idiota è quello di Draghi; Letta, consultando l’Agenda Draghi, conferma che in tema di idioti non siamo secondi a nessuno; e scatta l’allarme rosso. Per tre motivi. 1) A nessun italiano era venuto in mente di essere governato da idioti, ma ora che Medvedev ce l’ha rivelato voteremo tutti per chi si opponeva agli idioti o li ha fatti cadere. 2) È noto che l’elettore italiano incerto o tendente all’astensione consulta i social del Cremlino (la famosa Agenda Medvedev) per decidere se e per chi votare, il che spiega l’uscita del compare di Putin. 3) Il fascino perverso e irresistibile di Medvedev rischia di subornare pure gli elettori che si erano convinti a votare Letta o Calenda&Renzi, come da mesi ci ordinano gli Usa e le famose “cancellerie europee”. Ma quelle non sono ingerenze straniere: semplici consigli da amici.

    Piace a 17 people

  2. L’ex presidente russo Medvedev… insulta i “governi idioti”, …Il ministro Di Maio si riconosce subito nella definizione; … il governo idiota è quello di Draghi; Letta…noi idioti non siamo secondi a nessuno; e scatta l’allarme rosso.

    quante querele si beccherà per questa ricostruzione FANTASMAGORICA?

    Piace a 4 people

    • Grande Travaglio! L unico che riesce ancora a farci ridere di questi parassiti e pagliacci che vogliono a tutti i costi essere mantenuti ancora !poiché non sarebbero nemmeno in grado di usare un cacciavite! Forse i trombati riusciranno persino a chiedere il reddito di cittadinanza… lo hanno già fatto ..alla vergogna non c è mai fine !

      Piace a 3 people

  3. “La buona notizia è che almeno alcuni leader dell’UE potrebbero finalmente tornare in sé. Hanno boicottato gas, petrolio, grano e fertilizzanti russi, i cui prezzi delle materie prime sono aumentati vertiginosamente. Ora, tra soli due mesi, inizia il freddo nell’Europa occidentale. E gli elettori europei sono già estremamente scontenti dell’impennata dei prezzi del carburante e dei generi alimentari, che stanno aumentando a una velocità circa quattro volte superiore persino ai tassi di inflazione record del 10-15% ufficialmente ammessi. Il fatto è che i prezzi non stanno salendo alle stelle a causa della “guerra in Ucraina”, poiché gli insensati politici dell’Europa occidentale cantano in coro da quasi sei mesi, con le pistole americane che gli puntano alla schiena.

    Anche alcuni cittadini occidentali ingenui hanno capito quella particolare bugia. Si sono resi conto che l’aumento dei prezzi è in gran parte dovuto alle sanzioni dei loro politici contro la Russia e alle loro decisioni di prolungare la guerra per mesi o addirittura, se possibile, per anni. (I politici occidentali hanno detto la stessa bugia, confondendo causa ed effetto, quando hanno accusato tutte le loro difficoltà pre-ucraine di ‘covid’, quando in realtà le difficoltà non erano tanto a causa del covid, ma a causa dei loro stessi blocchi fallimentari, reazioni isteriche causando una crisi di salute mentale, mascherine che non funzionavano e vaccini che non funzionavano). Nell’Europa centrale e orientale la situazione è particolarmente grave, poiché, sebbene i prezzi siano esattamente gli stessi dell’Europa occidentale, gli stipendi sono solo un quinto di quelli del UE.”
    Ma quai a dirlo, in campagna elettorale solo libri dei sogni

    Piace a 3 people

    • Grazie Raf e grazie Travaglio!
      Questo editoriale è un crescendo di risate 😂
      Da ” nel suo piccolo anche dimaio” ai 345 geni di cui ci siamo privati con il taglio dei parlamentari, fino all’agenda medvedev da consultare prima del voto.
      Però ho riso ( ma stavolta per non piangere) anche quando ieri ho sentito il luigino dire con espressione allibita e preoccupata:
      ” ma vi rendete conto? Putin ha minacciato addirittura di tagliarci le forniture di gas!!!!”
      Ma dai?!?!
      Cosa pensavi luigino ?
      Che dopo le sanzioni idiote e suicide che gli avete fatto Putin ti offrisse in sposa sua figlia con tanto di dote miliardaria?

      Piace a 3 people

  4. Per non farci mancare niente i russi ci danno una mano
    “RIA Novosti. Il trasporto di gas tramite Nord Stream sarà sospeso dal 31 agosto al 2 settembre per manutenzione programmata, ha affermato Gazprom .
    “L’unica unità di pompaggio gas Trent 60 funzionante sarà fermata per tre giorni per manutenzione e manutenzione preventiva”, ha affermato il canale ufficiale di Telegram in una nota.”
    Chissà come sono contenti i tedeschi visto che le sanzioni europee alla Russia funzionano,

    Piace a 2 people

    • PROMEMORIA PER EUROPEI

      1. Gli Usa armando l’Ucraina spingono la Russia alla guerra.
      2. La Russia cala il flusso del gas ai paesi Nato europei.
      3. I furbi paesi Nato europei rispondono armando vieppiù l’Ucraina e sanzionando la Russia. 4. Allora la Russia decide di chiudere i rubinetti del gas ai paesi Nato europei. 5. I sempre furbi paesi Nato europei comprano gas liquido dagli Usa pagandolo il decuplo del gas russo

      Chiuso il cerchio si ricomincia a leggere dal punto 1 e così via di seguito.

      Alle prime luci dell’alba, vi consiglio di smettere e di andare a dormire per non diventare idioti pure voi. Bastano e avanzano gli idioti che ci governano.

      Piace a 10 people

  5. Pere che in Inghilterra 18 milioni di famiglie siano messe proprio male, si potrebbe dire alla canna del gas. ….pardon, solo alla canna. ….e sono iniziate le prime manifestazioni con i sindacati sul piede di guerra…pardon, solo sul piede. …come negli anni 70!!! Con la botta che arriverà fra novembre e dicembre, alla fine converrebbe perdere queste elezioni. …..ci penserà Giorgia a riscaldarci con la fiamma! !!

    Piace a 5 people

  6. Grande Travaglio: “I partiti, non vedono l’ora di candidare le migliori menti del Paese, ma purtroppo non possono perché le avevano destinate tutte a quei 345 seggi venuti tragicamente a mancare; e una misteriosa forza sovrannaturale li costringe a riservare i 600 posti rimasti a riciclati, inquisiti e voltagabbana.”

    Ahahahahahahahahahahhahaah

    Piace a 4 people

  7. Travaglio, ho l’asma bronchiale.
    Ho riso tanto che ora rischio di tossire tutta la notte…🤣😆😂🤭💨💨

    Ironia pura, da oscar. 🏆🌟👏🏻👏🏻👏🏻

    Piace a 2 people

  8. La paura della Russia dura da secoli, costantemente alimentata. Tra poco salterà nuovamente fuori che Putin non è ancora morto per il tumore che gli devasta il cervello ed i cui segni erano evidentissimi alla CIA e ai giornalisti di mezzo mondo perchè usava un tavolo lungo, vi si aggrappava, era ingrassato (pardon, gonfio per la chemioterapia), poichè mangia i bambini. Che Medvedev , novello Rasputin, gli procura giornalmente.
    E mentre russi ed ucraini muoiono in Donbass, l’ Europa tutta è terrorizzata da due giorni di chiusura del gasdotto n1.
    Ma non eravamo noi che avremmo spezzato le reni alla Russia “chiudendo i rubinetti”?

    Intanto da Oltreoceano continuano a provocare. Va bene che le tante armi prodotte vanno vendute e i giovani immigrati, i poveri, o quelli nei guai con la ragazza sedicenne incinta da qualche parte vanno messi e foraggiati ( che lo jus scholae da noi serva anche a questo? Pronti prima dei 18 anni? In fondo la scuola dell’ obbligo di anni ne prescrive 10, mica 5… Quindi “scholae” non è…) ma siamo fortunati che dall’ altra parte ci sono Russia e Cina, notoriamente… pazienti.
    Speriamo solo che, per accellerare i tempi, non si butti un cerino dalle parti della Serbia e del Kossovo…
    La Serbia, altro posto dove mangiano i bambini. E si partoriscono tennisti vegani ma criminalmente no-vax…

    Piace a 4 people

  9. Non so a voi, ma mentre vado in giro e mi trovo col faccione di Salvini, Meloni e Silvio B. stampato in formato 6×3 metri, dentro di me viene fuori un bel “mavafanculo, le solite cazzate dalle solite facce e delinquenti da trent’anni, e adesso bastaaa”. Poi, rientrato a casa, tra uno zapping in TV tra un canale e l’altro nella immondizia che ci propinano (che manco Tomba ai bei tempi tra i paletti con gli sci), vedo la faccia di Calenda, Renzi, Di Maio e Letta e subito mi sale un conato di vomito, sentendo i loro bla bla inutili e zero idee, conditi dai volti compiaciuti dei giornalisti che gli fanno servizietti più che domande. Mi accorgo che le uniche persone che vengono bombardate di domande e di facili ironie da parte dei cani da riporto sono quelli del Movimento, le quali espongono le cose fatte nei loro due governi e che provano a spiegare il loro programma. Poi però il mio unico neurone mi ricorda di aver vissuto un incubo, dove quelli del Movimento per 17 mesi sono stati dentro un governo voluto solo dai veri padroni dell’Italia, con Noè che imbarcava tutti protetto da una mummia sicula, con dentro i delinquenti, ladri e papponi che volevano combattere e a farsi prendere in giro perché il papà di Ciro così aveva voluto. Con il Movimento avevo trovato un motivo per andare alle urne, votare non più il meno peggio, essere orgoglioso di avere un PdC che ci difendesse in Europa e che facesse il bene del popolo, e non dei soliti padroni rapaci. Mi ero insomma disintossicato dalla vergognosa politica italiota, ma in questa campagna elettorale sento che avrò una ricaduta.

    Piace a 1 persona

    • @Mies……..
      A Milano i faccioni non sono ancora arrivati perché hanno messo solo oggi le strutture a cui attaccarli.
      Però…….
      Di tanto in tanto, attaccato a qualche palo ho visto la scritta “credo” che mi ha incuriosito parecchio.
      Guardando meglio ho scoperto che si tratta di salvini.
      Il problema ( forse morisi non lavora più per lui) è che hanno completamente sbagliato i caratteri.
      Praticamente trovi scritto messaggi di questo tipo:
      BASTA IMMIGRAZIONE CREDO negli italiani
      FLAT TAX CREDO negli italiani
      🤣
      Praticamente “credo” non sembra usato nel senso religioso del termine ma in quello dubitativo.
      Come dire……..Non sono sicuro di ciò che sto dicendo ma spero che mi votiate lo stesso.
      Povero salvini……

      Piace a 2 people

      • Gentile secondosilvio, qui a Cagliari siamo già invasi e ammorbati dai Credo salviniani. Un nullafacente che da appena trent’anni fa la zecca in politica, sparando castronerie e abbassando la testa appena gli dicono di stare a cuccia. Ora riciccia il vecchio copione sulla sicurezza e sui migranti, come gli specchietti dei conquistadores. Qui in Sardegna gli è andata bene alle scorse elezioni regionali, speriamo che i 4 morì si tolgano le bende dagli occhi e lo ributtino in mare a calci nel sedere appena sbarca con la solita felpona d’ordinanza. Cordialità.

        "Mi piace"

      • @Miess……..
        Su quello ci puoi giurare.
        Salvini ha fatto errori imperdonabili da parte di moltissimi dei suoi elettori.
        Senza stare qui ad elencarli tutti , mi limito a citare il peggiore: entrare nel governo draghi e votare praticamente tutte le schifezze che venivano proposte/imposte.
        Da dove credi che arrivino le percentuali ( mai viste prima) della meloni?
        La gente non cambia idea…..chi votava a destra continua a votare a destra e stessa cosa per chi votava a sinistra.
        L’unica grande incognita sono gli 11mln di voti 5s 2018……
        Quelli non so proprio come si suddivideranno.

        "Mi piace"

      • Gentile secondosilvio, concordo con lei in tutto. Per gli ex elettori del Movimento delusi ci sarà chi avrà un n ritorno di fiamma (da non confondersi con quella della piccola zoccoletta, copyright del noto galantuomo di Hard core), chi se ne starà a casa. Cordialità.

        "Mi piace"

    • Consiglio di guardare la strada e sintonizzarsi si Rai scuola ( ottimi documentari della BBC condotti da Soutoy e Al-Khalili).

      "Mi piace"

  10. Infatti, Infatti, ma chi poteva mai prendere sul serio le battute di Medvedev come attentato alla sicurezza nazionale, mi è sembrato stranissimo che Conte sia stato l’unico a rispondere al richiamo di Letta e Di Maio con quel tweet, una emerita scemenza, evidentemente non resiste al richiamo della navella madre, ma si puo’ andare ancora appresso a quei due perdenti disperati?

    Dall’articolo de La Stampa- Ore 21:13, richiamiamo Di Maio perché Conte ha appena twittato: le ingerenze di Medvedev sono inopportune e pericolose. La risposta non contiene ripensamenti. «Ci ha messo dieci ore per fare solo un tweet».

    "Mi piace"

      • Travaglio mette ben in luce con ironia e sarcasmo che trattasi di scemenza, infatti ridono tutti. A leggere l’articolo della Ranieri è anche peggio, Letta dice che è a rischio la nostra sovranità (già ceduta agli Usa)… credo che parli al suo elettorato che offre ancora molto spazio per farsi prendere in giro, a quell’elettorato Conte ha rivolto il tweet non ai giornaloni.

        "Mi piace"

  11. Caro Travaglio, oggi condivido in pieno il tuo editoriale, e sono sempre più portato per la prima volta a disertare le urne delle politiche. Oppure a votare scheda bianca.

    "Mi piace"

    • Si Francesco, è una tentazione, basta sapere che ogni voto astenuto è un voto per la Meloni o per il Pd, perchè se votano solo i loro vanno avanti mentre chi non vota semplicemente non esiste e nessuno se ne duole, anzi ci sperano, il dissenso che si fa fuori da solo è un disegno preciso delle attuali democrazie. Si puo’ fare, certo, l’importante è saperlo

      Piace a 1 persona

      • “basta sapere che ogni voto astenuto è un voto per la Meloni o per il Pd”:
        mi sfugge il motivo del perché non lo dovrebbe essere anche per il M5S…

        Piace a 1 persona

      • Eh Gatto… 🙄 lo avrò escluso perché i due maggiorenti sono PD e Meloni, ma vedere Conte prendersi gli elettori del PD non ha prezzo, tanto resta una dinamica di area. L’astensione non la coinvolgi con il partitino moderato, nessuno al momento è in grado di smuovere quella sacca elettorale dormiente in mancanza di idee forti e radicali

        "Mi piace"

      • Carmen cara, non ti risulta che ci siano, oggi alla ribalta, partitini tutt’altro che moderati che si stanno affannando nella raccolta delle firme, in pieno Agosto, per dare a quella sacca elettorale dormiente, idee forti e radicali? Continuamo a nominare solo questi zombie come se non ci fosse un domani?

        "Mi piace"

      • Ahahah Gatto, quella è roba per gli intenditori della dissidenza, la sovranità è un tema assai radicale, mica da tutti, meno che mai x PD e sinistra alla riconversione 😁

        "Mi piace"

    • Intanto una domandina: sei proprio sicuro che su quella scheda bianca, un gran figlio di padre ignoto, durante lo spoglio, non metta un segno mentre dice agli altri “ma sta piovendo??”. No, che non puoi essere sicuro.
      E ora un ragionamento semplice semplice. Capisco il tuo odio contro i partiti (anch’io in passato qualche scheda l’ho lasciata in bianco) ma cerca di rispondere a quest’altra domanda: qual è il partito più odiato da tutti (tutti!) gli altri e di cui vogliono spartirsene il cadavere a morsi come un branco di lupi famelici?? La risposta non è difficile. Bene! Non sarebbe opportuno dare loro un gran dispiacere di quelli che ti manderebbero in brodo di giuggiole?? Già, ma come, dirai tu. Ovviamente mettendo un segnetto accanto al simbolo di quel partito che vogliono brutalmente cannibalizzare.
      Una gran bella soddisfazione (anche se non completa come pensavi), non credi??
      Ps
      Guarda che la tua scheda potrebbero segnarla anche se tu te ne stati a casa a fare la parte del… cornuto inconsapevole! Quando io, votatore in bianco, mi sono accorto di questo pericolo, mi sono alzato di scatto pronunciando queste esatte parole: “Miiinchia, non c’avevo pensato!!!”. Che a momenti, nella corsa precipitosa verso il seggio, scivolando sulle scale, non mi rompevo l’osso del collo!

      "Mi piace"

      • x Carmen, anche votando però diventi complice.
        x GAE Ok giusto. Allora se prendo questa decisione la scheda la annullo! Per quanto riguarda i 5s li ho votati più volte in passato, a partire dalle regionali 2009. Facevano il loro quando erano dei “cani da guardia” del potere, ma dopo quando hanno avuto il potere si sono comportati nè peggio nè meglio degli altri. Mi hanno deluso. Per quanto riguarda poi i programmi non condivido il programma di nessun partito. Nessuno pensa a lungo termine, a strategie su come far ripartire il paese, pensano tutti ad agevolare questa o quella fascia di cittadini. Io un lavoro ce l’ho ma la politica vera non deve occuparsi solo di ridistribuire la ricchezza ma anche e molto di più di come pensare a produrne di nuova, per dare un futuro a tutti, in primis ai giovani, poi anche ai più anziani. Perchè pensare ai giovani significa anche pensare a quelli più grandi. Se un paese produce può anche prendersi cura dei più fragili. Se un paese non produce a pagare per primi sono proprio i più fragili. E sono stufo di sentire i partiti parlare di indebitarsi. E’ come mettere un cappio al collo al paese. Non avranno il mio appoggio

        "Mi piace"

      • Francesco, ero quasi certo che avresti risposto come hai fatto. Non avevo incluso la possibilità del voto nullo per non dilungarmi troppo. Dico solo che le insufficienze dei 5s vanno addebitate fondamentalmente alla presenza malefica di Giggino Super-Attak che ha agito da freno e zavorra nel MoV. La sua uscita (tardiva) ne è la logica dimostrazione.

        "Mi piace"

      • Gentile, e perché non scriverci direttamente noi un bel vaffanculo su quella scheda, senza scomodare più il papà di Ciro? Cordialità.

        "Mi piace"

      • @Gae: fondamentalmente 60 dei magnifici 227+112 hanno seguito la presenza malefica, tutti gli altri, a parte qualcuno espulso perché si rifaceva alle regole fondanti del Movimento, hanno votato 55 fiduce al grillino Draghi.

        Questo per la precisione e la cronaca.

        Piace a 1 persona

      • E’ vero quanto dici. Ma sai di chi è stata la colpa? DI Di Maio e di Grillo. Del primo a sbarazzarsene è stata la darwiniana selezione naturale. Per il secondo i lavori sono ancora in corso.

        "Mi piace"

      • @Gae
        Sai che non ci avevo mai pensato?
        In effetti è la cosa più semplice del mondo, a mettere una croce su una scheda bianca basta un istante e un qualsiasi mozzicone di matita…..
        Ormai ci si aspetta di tutto.
        Detto questo resto assolutamente contrario ad astensioni, schede bianche e schede nulle.

        @Francesco
        Vota per chi ti pare ma vota.
        I voti di protesta esistono ancora e ci si può sbizzarrire a scegliere tra i partitini che non hanno seguito draghi come dei caproni ( senza offesa per l’animale cornuto ovviamente).
        Ne trovi quanti ne vuoi, da paragone a Rizzo.
        Almeno sei sicuro che il tuo voto non se lo pappi il primo che passa.

        "Mi piace"

      • Tutto quello che vuoi Gae, ma nessuno li ha legati al bottoncino verde. Siamo tutti maggiorenni e (quasi tutti) vaccinati: quando premi il bottoncino per accordare la fiducia a un vampiro, ti prendi personalmente tutte le responsabilità che ne conseguono. Si può scegliere di non farlo e se questo costa l’esilio, vai fino in fondo, non agisci come un democristiano qualsiasi, dopo che hai fracassato i cogli0ni a tutta l’ItaGlia con i vaffa al potere.
        Troppo facile usare truismi per scagionarsi e continuare a pappare indisturbati, troppo, troppo comodo…

        "Mi piace"

  12. E non è finita ..la riduzione dei parlamentari ha permesso la caduta della maschera dei partiti.
    La poltrona a tutti i costi a scapito dei giovani rampanti che rimarranno senza. e i vecchi volponi ancora in sella nonostante ormai l’età li faccia barcollare.
    Altra maschera: caduta gl’i interessi dei cittadini passati in secondo ordine;prima le poltrone il resto si vedrà.
    Daranno la colpa alla legge elettorale voluta e ora non più efficace(falsi) lotte intestine per accaparrarsi qualche seggio in più circoscrizioni.
    Salti della quaglia,dichiarazioni espresse e subito dopo contradette.
    Falsità dimenticate e opportunamente dimenticate per raccattare qualche voto in più.
    Arraffare il più non posso per paura di non conquistare la poltrona, la paura di dover andare a fare un altro lavoro,il timore di perdere privilegi e potere.
    Ahhh… questa riduzione delle poltrone… avrà aperto gli occhi ai votanti?

    "Mi piace"

  13. Lo riporta la Frankfurter Allgemeine Zeitung.

    La pubblicazione riporta che la dimostrazione del film, in cui il Maidan del 2014 in Ucraina viene presentato come un colpo di stato nazionalista messo in scena con l’aiuto dell’Occidente, è stata sostenuta dagli organizzatori del festival e dal comune di Lipsia, che sponsorizza l’evento.

    La proiezione del film del regista americano è avvenuta ieri sera, ma attivisti filoucraini hanno cercato di interromperla. È scoppiata una rissa e sono stati chiamati i carabinieri per fermarla.

    In precedenza, “Country” ha raccontato come nella città italiana di Taormina al festival cinematografico internazionale Taormina Film Fest è stato proiettato un documentario sull’Ucraina di Oliver Stone “The Untold Story of Ukraine”.

    Abbiamo anche scritto che nel 2017 Stone ha criticato la politica statunitense in Ucraina, definendo il nostro Paese uno “stato gangster”. È stato anche indignato dagli aiuti militari statunitensi all’Ucraina.

    "Mi piace"

  14. Concordo con Carmen, non astenetevi, votate Italexit, Italia sovrana, Italia popolare, quello che vi pare, se non volete votare M5S, ma votate. ….non esiste il voto utile od inutile, esiste il diritto di esercitarlo! L’ astensione al 50% è ciò in cui sperano, soprattutto Meloni e PD che almeno dai sondaggi sono rispettivamente al 24% e al 22%, dove l’ astensione favorisce automaticamente coalizioni che già sulla carta contano su voti sicuri. ……poi andrebbero considerati anche i candidati capolista che andranno a costituire il futuro parlamento e dove si presentano, io fossi siciliana o calabrese non avrei dubbi a votare Scarpinato, mentre magari potrei votare altro se fossi sarda o toscana. ….Non aver cambiato la legge elettorale è stata una vera idiozia, o furbata, perché votiamo con un sistema misto, maggioritario uninominale e proporzionale, senza possibilità di voto disgiunto, ricordatelo, altrimenti viene annullato il voto, quando, per il numero di forze politiche in campo, la realtà è proporzionale con 4 schieramenti, cioè due coalizioni, più il polo centrista, più il M5S ed in aggiunta altri partiti che corrono da soli od insieme! Una vera lucida follia, perché questo tipo di legge elettorale favorisce l’ astensione, mentre una legge elettorale proporzionale avrebbe indotto ognuno a votare per il proprio partito/movimento per avere la propria rappresentanza parlamentare superando la soglia di sbarramento! Non è una legge elettorale, è un progetto, perverso, che nasce dal 2014, almeno ci si rechi alle urne a votare contro!

    Piace a 4 people

  15. È curioso notare come ce la stanno mettendo tutta per buttare gli elettori tra le braccia della meloni (o nell’astensionismo). O forse vogliono saggiare fino a che punto gli italiani votano “a prescindere”.

    "Mi piace"

  16. Io ho i miei caxxo di parametri per giudicare il possibile destinatario del mio voto, uno dei quali è rappresentato dalle regole d’ingaggio con i media.
    Sto seguendo poco i contenitori politici (fanno tutti vomitare) ma da quel poco si può intuire che il copione è il medesimo: una rotazione di figure squallide che, oltre ad esporre le nullità dei loro programmi, vanno a ruota libera nel lanciare m. al m5*, tra l’indifferente immobilismo dei pupazzi che dirigono l’orrendo show.
    È mica arrivata finalmente l’ora di prendere appunti e presentarsi ad esempio con un “ho sentito dire qui da voi delle falsità su questa o quest’altra faccenda” ecc.
    Ma vogliamo darci una svegliata finalmente e trattare questi collusi come meritano?
    Tra qualche giorno tornano in servizio gli sguatteri titolari: esiste una strategia comunicativa adeguata o si va allo sbaraglio come sempre?
    🤬🤬🤬🤬🤬🤬🤬🤬🤬🤬🤬🤬🤬🤬🤬🤬🤬🤬🤬🤬🤬🤬

    "Mi piace"

  17. Gae, è per questo che i rappresentanti di lista del M5S, si comportavano al seggio come mastini…..per evitare anche un quarto d’ora di assenza dal seggio, per andare a prendersi un caffè, ci si dava il cambio e l’ organizzazione era pianificata, cioè più rappresentanti di lista, uno dentro ed altri fuori per poter dare il cambio, mille occhi sulle schede, richiesta riconteggio delle schede se necessario, presenza del rappresentante di lista designato più un osservatore che può essere un qualunque cittadino che ha l’ obbligo di stare lontano da area di voto, ma può assistere. …….quando poi le elezioni avvenivano in due giorni, domenica e lunedì, c’ era l’ incognita della notte, con le schede già votate. ….meglio votare in un solo giorno! Purtroppo tutta la procedura del voto viene considerata in maniera superficiale dai cittadini, come se evitare brogli, frequenti e diffusi, non fosse esercitare il proprio diritto a correttezza e legalità. …ci piace più parlare dei massimi sistemi di onestà e legalità, piuttosto che impegnare qualche ora del nostro tempo affinché siano applicate….almeno una volta!

    Piace a 1 persona

  18. Io credo che l’asse politico-mediatico abbia ampiamente preso atto che a settembre vincerà l’altra destra e si sta organizzando di conseguenza. Come e perché: stanno scommettendo (all-in) sulla breve durata del governo che nascerà e cercano in tutti i modi di fare capitalizzare il massimo consenso possibile alle forze che sosterranno l’ennesimo esecutivo tecnico e che possiedono le caratteristiche adatte, cioè “agenda draghi”. Calcolando che, in questo schema, SI e (forse) verdi saranno fuori, assieme alla coatta della Garbatella, e probabilmente fi dentro, per evidente restringimento del cerchio si dovranno fare i conti con lega e m5*.
    E anche qui, per motivi di profondo radicamento nel territorio, altro bel nome del clientelismo spinto, la lega potrebbe cedere e fare parte dell’ammucchiata2. Potrebbe. Ampio sostegno, nel caso andassero così le cose, maggioranza solida. L’unico vero pericolo per lo svolgimento di questo possibile scenario è incarnato dal m5*: se ne facesse parte e la presenza in termini numerici fosse determinante, sarebbe una grossa rogna.
    Conclusione: se la ipotesi prenderà via via la forza di “alta probabilità”, assisteremo a una campagna elettorale dove, tanto per cambiare, il M5* verrà bastonato senza alcuna pietà.

    Piace a 1 persona

    • “assisteremo a una campagna elettorale dove, tanto per cambiare, il M5* verrà bastonato senza alcuna pietà.”:
      e io come molti altri, differenza del passato, godremo come ricci! Tu?

      "Mi piace"

      • Se il M5* intende battersi con estremo coraggio, lo sosterrò, come ho sempre fatto nei momenti buoni e meno buoni.

        Voglio vedere il coraggio, non mozzarelle scadute e flaccide.
        Ē tān ē epi tās

        Piace a 1 persona

      • Senza offesa eh, Giansenio, ma tu sei la fotocopia di Gonde dendenna: lui eternamente possibilista con il PD, tu con il M5S!

        Cosa ti ci vuole ancora per capire che sono dei pavidi schifosi quando va male e dei viscidi ignavi quando va peggio?

        "Mi piace"

      • Io non ho ancora deciso. La campagna elettorale prenderà il via a pieno regime tra qualche giorno, quando i pupazzi titolari torneranno a guidare i talk. Mi ci vorrà molto poco per capire con quale piglio verrà affrontata questa massa di servi e quali messaggi avranno priorità nella comunicazione. Non secondario anche il rapporto con gli altri partiti e che tipo di confronto dialettico verrà instaurato. Il mio scetticismo non l’ho mai nascosto, mi pare. Vediamo.

        "Mi piace"

      • Scusa se insisto: la prima volta quando si sono presentati, chi li votava doveva credere per forza che le proposte del M. fossero veritiere e non un tranello. Anche su questo, come sai, ho fortissimi dubbi, per non dire certezze, lo fossero. Inzio seriamente a pensare che il M. fosse, sì, una forza nata per incanalare il dissenso, ma non per dargli una connotazione non violenta, altrimenti inevitabile, come si era sbandierato, ma per neutralizzarlo; e vabbè, qui siamo nel campo delle ipotesi…

        Adesso però che si sono tutti, TUTTI, palesati, tranne quelli che sono stati cacciati a calci in cul0 come degli appestati per la loro coerenza, solamente pensare di dar loro ancora credito, vuol dire dare ancora – questa volta in modo consapevole – la possibilità di neutralizzare senza troppi fastidi, una reale possibilità di cambiamento (tutto questo facendo finta che votare serva a qualcosa…).

        E’ ovvio che in campagna elettorale si rifaranno l’imene, ma il giochetto dovrebbe essere perfettamente riconoscibile da chi per decenni, non ha visto fare altro dalle altre forze politiche, di cui anche il M. ormai non solo fa parte, ma ne è la versione più schifosamente attuale: buona fortuna!

        "Mi piace"

  19. Alcune tra le migliori menti italiane saranno con il movimento!! E scusate se è poco! Gli altri stanno a guardare!! Si tengano i loro Grandi Statisti del menga!! M.T. spassoso 😁! Nonostante la situazione scabrosa della campagna elettorale, trova modo di fare elegante sarcasmo..

    "Mi piace"

      • Gatto basta che la differenza la conosca tu!! L’importante è quello!! Per me è stata sarcastico in modo elegante.. poi non capirò un tubo.. ognuno ha i propri limiti.. io ho questi e molti altri.. tu?

        Piace a 1 persona

      • No, Mokj cara, non basta che la differenza la conosca solo io: la devono conoscere tutti, in primis i giudici, legittimi o meno, che sputano sentenze.

        "Mi piace"

      • Gatto, lo hai deciso tu che il sarcasmo non può essere elegante? La mia impressione dopo aver letto l’articolo di MT è stata quella che il suo editoriale, fosse sarcastico in modo elegante, cioè senza volgarità grevi che a volte invece scrive.. questa la mia impressione.. avrò sbagliato, può essere ma la mia impressione è stata quella.. non credo comunque di aver fatto chissà quale peccato.. ho semplicemente espresso un parere che forse non è più così errato.. comunque ti ringrazio perché imparare è sempre importante.. anche se ho polemizzato un po’.. “sarcasmo è una figura retorica consistente in una forma di ironia amara e pungente, volta allo schernire o ad umiliare qualcuno o qualcosa”.. buon fine settimana..

        Piace a 1 persona

      • No, non l’ho deciso io, ma ciò che il sarcasmo rappresenta (lacerare le carni) e che spesso si confonde con l’ironia. Come hai ben riortato anche tu, a babbo morto, umiliare una persona non è MAI elegante!

        "Mi piace"

  20. Più l’avversario (mv5s) viene demonizzato più i delusi e gli scontenti lo appoggeranno votandolo,
    La tecnica si definisce psyop e i media ne sono i divulgatori.
    Il PD, che ha solidi accanci nei media ha pisogno di uno scudiero per sostenerlo nel lavoro pesante

    "Mi piace"

    • Ah ecco, lo demonizzano per ottenere l’effetto opposto, dunque per sostenerlo.
      [mumble, mumble…]
      Ehi, aspetta un momento, non è la stessa cosa che fai sempre tu qua dentro? Non ti facevo un così fervido sostenitore.

      Ogni tanto, lascia un po’ di pane e volpe anche agli altri.

      "Mi piace"

      • Jonny dio
        Può non piacerti ma è la cruda verità,
        Purché se ne parli bene o se ne parli male, l’importante è parlarne,
        Infatti non trovi un articolo o una TV che parli sia nel bene o sia nel male di alternativa c’è
        Mentre non passa giorno che mr tentenna non sia presente in una qualche trasmissione televisiva testate giornalistiche,

        "Mi piace"

  21. Giansenio, scusa, ma per quale motivo un governo sostenuto da una maggioranza di destra con il 60-64% dei parlamentari dovrebbe cadere dopo un anno? Non so mica grulli Meloni, Salvini e Berlusconi…..sono in politica da 30 anni i primi due e da quasi 30 il terzo. ….se ti aspetti che una volta conquistato il potere, lo mollino per diatribe interne…. per quelle puoi fare affidamento su altri, tipo PD o M5S. …le uniche azzuffatine nella destra sono state quelle concordate, come Alfano e Verdini in soccorso ai governi Letta, Renzi e Gentiloni, o la disponibilità della Lega nel 2018 al governo con il M5S, per farlo passare in un anno dal 33% al 17%…….i partiti di destra o, secondo la bufala berlusconiana , di cdx, dove lui sarebbe il moderato, hanno ben presente come funziona, l’ unico che ha osato lo strappo è stato Fini, sparito a qualsiasi radar. ….pensi che Meloni e Salvini non abbiano imparato la lezione e preso appunti? Quello che tu ipotizzi dipende da molte variabili, perlopiù realisticamente difficili, se non impossibili! Quanto alla codardia dei pavidi 5 stelle, mi aspetto di vedere i coraggiosi e valorosi combattenti ,del divano, in piazza, a prenderle di santa ragione, perché questa destra non farà prigionieri……è stata messa appositamente lì per questo! Dalla mia umile esperienza, è già difficile portare in piazza i cittadini solo rischiando qualche cartata di m…a, figuriamoci quando si rischiano le pallottole. ……l’ unico movimento di protesta consistente e realmente coraggioso è stato quello no global ed abbiamo visto come è andata a finire. …..il resto sono mere illusioni da pennichella sul divano! Ovviamente sarei felice di essere sorpresa, ma sono quasi sicura di no, perché me lo racconta la storia!

    "Mi piace"

    • Come ho scritto, ritengo sia una scommessa della neo destra a guida pd. Non esiste nessun motivo ragionevole per andare ad elezioni in maniera così conflittuale e frammentata. È una coalizione già perdente. Al contrario, LORO ritengono di essere vincenti così acconciati nel caso di variabili facilmente ipotizzabili (guerra, inflazione, crisi energetica, mercati nervosi, covid ecc) e generatori di una tempesta perfetta. LORO, a mio avviso, ritengono probabile questo scenario.

      "Mi piace"

  22. (di Domenico Conti) (ANSA) – ROMA, 19 AGO – L’Italia vede assottigliarsi sempre più il surplus con l’estero, uno dei punti di forza ricostruito con fatica nel decennio dopo la grande crisi finanziaria. Gli ultimi dati della Banca d’Italia su Bilancia dei pagamenti e posizione patrimoniale sull’estero mostrano che *il surplus corrente dell’Italia, nei dodici mesi a giugno 2022, è sceso a 9,2 miliardi di euro da 71,4 miliardi dello stesso periodo dell’anno precedente. Un peggioramento «quasi interamente dovuto alla riduzione dell’avanzo mercantile (15 miliardi, da 75) che continua a risentire del maggiore deficit energetico»*. E che da qualche mese ha già portato il segno meno: nel solo mese di giugno il saldo di conto corrente registra un deficit di 1,112 miliardi, dopo gli 1,156 miliardi di rosso di maggio e il picco negativo di 5,71 miliardi registrato a gennaio 2022, dopo il boom dei prezzi energetici iniziato un anno fa. L’avanzo negli scambi di beni e servizi con l’estero, sorretto dall’export, più volte citato dal premier Mario Draghi come uno degli indicatori più solidi della ripresa post-pandemia, comincia insomma a soffrire perché il caro-gas e il caro-petrolio gonfiano il valore dell’import. E a ricaduta inizia a invertire tendenza la posizione finanziaria netta sull’estero: «Nei dodici mesi terminanti in giugno 2022 – spiega Bankitalia – il conto finanziario ha registrato un aumento di attività nette sull’estero pari a 5,0 miliardi di euro (da 71,3 miliardi nello stesso periodo dell’anno precedente)». Si tratta di uno dei parametri principali delle agenzie di rating per valutare la salute di un Paese e che era stato protagonista di una spettacolare ripresa per l’Italia dal 2014 in poi, arrivando a fare dell’Italia un creditore netto negli anni più recenti. Ora quello status – con la guerra energetica fra Russia ed Europa che promette un fine d’anno duro – comincia a fare passi indietro, rischiando di creare un bel problema all’esecutivo che verrà. (ANSA)

    "Mi piace"

  23. Gatto basta che la differenza la conosca tu!! L’importante è quello!! Per me è stata sarcastico in modo elegante.. poi non capirò un tubo.. ognuno ha i propri limiti.. io ho questi e molti altri.. tu?

    "Mi piace"

  24. Che significa cardiologia? Forse neurologia, cioè la materia scientifica che studia neuroni e sinapsi, funzionamento e danno …il cui allenamento scarseggia. ……qualche commentatore si aspetta la rivolta di popolo, peccato manchi sia il popolo sia la propensione alla rivolta……70 anni di storia rivelano il carattere di un popolo, pensare che sia cambiato è revisionismo storico o illusione! Però come diceva Pavese ” aspettare è sempre un’ occupazione, non aspettare più nulla è terribile!……

    Piace a 1 persona

  25. Mokj, non controbattere a Gatto, è culturalmente preparato, intelligente, capace….ma in questo blog ha il ruolo del disturbatore. …..Negli schemi di comunicazione ognuno ha un ruolo ben preciso. …c’è il provocatore, il sobillatore, il manipolatore, l’ ingenuo, il moderato, il timido, ecc. ….ogni blog li conosce ed usa!

    Piace a 1 persona

    • Non ho dubbi sulla sua preparazione.. ma se è così colto che cacchio ci sta a fare in questo blog? Mah.. comunque non è l’unico molto preparato e colto, nonché intelligente! Lo siete tutti..

      "Mi piace"

      • Per dire:
        “Non ho dubbi sulla sua preparazione.. ma se è così colto che cacchio ci sta a fare in questo blog?” (bel modo di difendere la preparazione e la cultura dei commentatori qui presenti, che ringraziano).

        E poi aggiungi: “Mah.. comunque non è l’unico molto preparato e colto, nonché intelligente! Lo siete tutti.”.

        Ci mettiamo d’accordo o preferisci continuare a zapparti i piedi (lo dico da disturbatore al quale non va data risposta, sia chiaro)?

        "Mi piace"

    • Da Alessandra, che considero una persona seria nonostante la distanza siderale che ci separa, vorremmo sapere con la stessa sincerità che l’ha contraddistinta nel definirci un “disturbatore”, il ruolo che avrebbero in questo blog, i defici3nti come @Ugo g. qui sotto. Grazie del contributo.

      "Mi piace"

      • Scusa Alessandra ti anticipo…

        Caro Gatto mi ha mandato qui Qualcuno dal Cielo.
        Mi ha sussurrato
        – Non fare ad altri,quello che non vorresti che gli altri facessero a te-
        E poi mi ha detto
        -vai e diffondi il mio Verbo-

        "Mi piace"

      • No, no, co6lion3, tu non sei Alessandra alla quale ti puoi impunemente sostituire; tu qui sei l’imputato, non il giudice: troppo comodo, volpino! Chi vive a testa in giù come gli struzzi, di solito scambia il basso per l’alto, l’Inferno per il Cielo, la merd4 per cioccolata…

        "Mi piace"

      • Grazie per il tuo contributo che stai dando al M5S.
        Siamo già saliti di 3 punti percentuali grazie a te.
        Le persone indecise sul forum appena leggono le tue perle di saggezza,
        Si tolgono Ogni dubbio e danno il voto a Conte.
        Continua così, ti prego,
        E il 25 settembre sfioriamo il 40%.
        Grazie ancora

        "Mi piace"

      • La parte iniziale del mio ultimo commento in risposta ad Alessandra era ironico.. non l’avevi capito!?! Gatto mi meraviglio di te!! Sai, quando non si conoscono le persone ci si può sbagliare nei loro confronti… Zappata sui piedi? Po’ esse! Non mi interessa.. non cambia assolutamente nulla! Vado sempre oltre ad ogni situazione.. quindi ora mi fermo ho scritto anche troppo!! P.s. l’istruzione è una gran bella cosa, l’educazione, la sensibilità e l’altruismo, di più..

        "Mi piace"

      • Quindi, mokj, tu hai pensato seriamente che credessi che ti sei tirata la zappasui piedi? E tu l’hai capita la mia di ironia?

        “l’istruzione è una gran bella cosa, l’educazione, la sensibilità e l’altruismo, di più..”.

        Se permetti scelgo io con chi essere educato. Con te, a parte una volta che sono stato sgarbato, ma prontamente pentito, ti ho porto le mie scuse, ho scelto di esserlo, quindi sei un po’ ingiusta in quello che affermi…

        "Mi piace"

  26. Non ho dubbi sulla sua preparazione.. ma se è così colto che cacchio ci sta a fare in questo blog? Mah.. comunque non è l’unico molto preparato e colto, nonché intelligente! Lo siete tutti..

    "Mi piace"

  27. @Alessandra

    “non controbattere a Gatto, è culturalmente preparato, intelligente, capace…”

    🤣😂🤣😂🤣😂😂

    Alessandra,ti prego non fare più una battuta del genere,potrei soffocarmi dalle risate!
    😜😀🤝👍🏻

    Piace a 1 persona

  28. No Ugo, sono seria, non condivido spesso Gatto anche se sono informata, abbastanza, sulle sue posizioni, la mia più cara amica è una gatta. …e non ho alcun problema a riconoscerne la cultura, preparazione, intelligenza e capacità dialettica. …uno così lo vorrei dalla stessa mia parte, non contro. ..questo non mi impedisce di apprezzarlo, non lo condivido, ma ritengo certe sue visioni, la mia amica direbbe oltre, stimolanti. ….io sono più vicina a te, come mentalità, pragmatica, realistica, ma il visionario che lancia l’ allarme sulla banalità del pragmatismo spicciolo, pur in buona fede, serve! ! Io ho gran rispetto per chi offre l’ altra faccia della medaglia, perché più idee, più versioni della verità, sono necessarie ad evitare il pensiero unico ed a chiedersi , sempre , se sia realmente il nostro o quello sapientemente e scientificamente indotto!!! Quanto ai vari ruoli di un blog, i gestori sanno perfettamente come funziona…..se vuoi un blog di successo devi dare spazio a tutti, stimolando il singolo ruolo. …..io frequento il blog, unico social , perché certi commentatori fanno informazione, fra questi Tracia, Viviana, Gatto e Cagliostro, che preferisco nella divulgazione di notizie, piuttosto che nella nenia degli insulti. …salto gli insulti e vado al nocciolo di quello che diffondono…..e rifletto! Per rispondere a Cagliostro, non preoccuparti della mia professione, non aggiunge nulla ai miei commenti, condivisibili o meno!

    "Mi piace"

  29. Difatti 🐱, mi sei simpatico!! Chiedo venia se ti ho ferito 😉!! Zappata o non zappata? Che dilemma 😁!! E mò basta però! Ciao gatto miao 🐱

    "Mi piace"

  30. Ed aggiungo, e poi mi taccio, che meno male ci sono stati i no vax, non perché io li condivida nel merito dei vaccini, in cui credo, ma perché hanno accesso il riflettore sul metodo, un metodo di discriminazione, di violento attacco al DIRITTO alla propria diversità. …..e se riflettiamo bene è sempre il solito aberrante, perverso meccanismo, di individuazione di un nemico, una volta sono ebrei, un altra migranti, un altra volta i populisti o i no vax o i pacifisti. …hanno indotto con la paura della malattia e della morte, dell’ incerrtezza e della fragilità, a rivolgere le attenzioni della massa contro chi veniva descritto come il nemico pubblico numero uno, quello che metteva in pericolo la tua vita, quella dei tuoi cari o la tua sicurezza economica e sociale, quando il vero pericolo è la privazione al diritto di essere diverso, la tua sacrosanta dignità di persona a scegliere di essere diverso, cioè ebreo, mussulmano, omosessuale, pacifista o no vax…..quindi io che ho una convinzione, scientifica opposta, ritengo però questa matrice ideologica aberrante, pericolosa, e sposo il detto che se salvi una persona salvi il mondo, per cui esigere il rispetto della scelta no vax, significa esigere il rispetto della diversità, oggi loro, domani mia, quindi salvare la diversità del singolo individuo, significa salvare la diversità del mondo, ed opporsi a chiunque intenda con la paura o la repressione, imporre una omologazione! E siccome ci sono riusciti con i no vax, attraverso la mediatizzazione e la propaganda, domani potrebbero farlo con qualsiasi altra categoria di individui, compresa la mia! Per questo Gatto è importante!

    "Mi piace"

    • “Ed aggiungo, e poi mi taccio, che meno male ci sono stati i no vax…”; ecco, bene, allora però iniziamo a definirli con esattezza: caso mai, free-vax, ché la categoria no-vax è stata artatamente creata per buttarla in caciara, non dai free-vax, ma proprio dai sì-vax.
      Nessuno dei cosiddetti nox-vax si è mai sognato, né mai si sognerà, di costringere i sì-vax (questa sì categoria rispondente alla realtà) all’obbligo NON vaccinale!!!

      Ci siamo capiti?

      "Mi piace"

  31. @<Ale
    Se non hai un nemico da combattere c'è chi te lo costruisce perchè deve sempre esistere un "conflitto"!
    Non serve una buona legge serve sapere da che parte stai e solo dalla posizione stabilisci(erroeamente) che la legge è buona o cattiva.
    E' una vita che ti insegnano ad avere un nemico e quindi combatti.
    Sul piano religioso è lo stesso: le crociate,le colonie ecc.
    Sul piano economico il nemico da abbattere per trarne profitto, per appropriarsi dei suoi beni.
    Dal punto di vista planetario sono conflitti i confini, le etnie ,il colore della pelle, la cittadinanza.
    Potremo chiamare il pianeta un campo di addestramento permanente del "conflitto"!

    "Mi piace"

  32. Di Giacomo Andreoli
    Boom di gas e luce, aumenti fino al 300% in bolletta: «Sarà un autunno difficile, con più morosi: serve ridurre i consumi»

    "Mi piace"

  33. Sì nessuno, ma l’ attacco ai free vax, è avvenuto nella cosiddetta democrazia. …anch’io ci ho messo un po’ di tempo a capire, perché come scritto in altro commento, la paura paralizza, l’ incerrtezza paralizza, e se questi due elementi vengono utilizzati con una propaganda martellante contro chi chiedeva esclusivamente il rispetto della propria scelta, senza nessuna imposizione ad altri, come scritto nel commento di Gatto, è una roba pericolosa, perché l’ altro viene considerato nemico , oltre lo scontato razzismo di pelle o religione, ma perché non permette la violabilita’ e l’ uso del proprio corpo. ….siamo oltre al razzismo comunemente conosciuto……eppure siamo stati tutti condotti come pecore all’ attacco, paralizzati dalla paura, per capire ed ammettere che andavano invece difesi, visto che esigevano il rispetto di un diritto umano, anche nostro, come la inviolabilita dell’ essere umano ed il rispetto delle sue scelte, sbagliate o giuste che siano! Eticamente è successo qualcosa di abnorme, inquietante, che dovrebbe far riflettere tutti, perché domani con lo stesso metodo sarebbero capaci di tutto…..

    "Mi piace"

    • Mi permetto un appunto dialettico:

      “…come la inviolabilita dell’essere umano ed il rispetto delle sue scelte, sbagliate o giuste che siano!”.

      Perché il discorso non venga strumentalizzato per facili obiezioni, bisogna precisare che l’inviolabilità dell’essere umano, che di solito viene sintetizzata nella norma dell’Habeas Corpus, non è in rapporto con il rispetto delle scelte, giuste o sbagliate, della persona potenzialmente “violabile”, ma di quelle del potenziale “violante”.
      Se per dare credito alla norma dell’HC si dovessero non prendere in considerazione le scelte, giuste o sbagliate, del potenziale violato, si potrebbe obiettare che, nel caso estremo di un omicida, tale norma sarebbe iniqua perché non garantirebbe giustizia alla vittima dell’omicidio; e sotto questo fallace rapporto, lo sarebbe senz’altro

      Qui si tratta di precisare che la norma supera invece le scelte giuste o sbagliate che vengono imposte da un terzo, individuo, collettività o Stato che sia.

      Questa precisazione vuole significare che l’Habeas Corpus può e deve essere al di sopra delle scelte anche se GIUSTE – quindi a maggior ragione, se SBAGLIATE – di chi vorrebbe coercitivamente imporle. E non solo è superiore a questa situazione, ma pure anche a tutte le Costituzioni che di solito la garantiscono: se nessuna di esse la tutelasse, non verrebbe per questo a mancare il fondamento di inviolabilità che la norma garantisce, la sua legittimità non essendo fondata sul diritto, ma prima di tutto sul dovere. Infatti, può succedere, come in effetti è previsto, che qualche Costituzione, per motivi eccezionali, sospenda tale diritto, con il che si apre una breccia dalla quale si fa passare di tutto, come, ahimè, è tragicamente successo in questi due abominevoli anni di puro tentativo, in parte riuscitissimo, di ridurre la persona a non essere niente di più che un atomo sociale.

      "Mi piace"

  34. Penso che i migliori “disturbatori” siano nella redazione di Infosannio: le foto pubblicate ( e i titoli) “indirizzano” i commenti più degli articoli.
    Fateci caso. Del resto l’ immagine si coglie per prima e colpisce di più… senza bisogno di leggere…

    "Mi piace"