Turiamoci il naso e votiamo Dc

(Pietrangelo Buttafuoco) – Lasciano il carro del vincitore tutti quelli che stanno lasciando Forza Italia e il centro destra in genere. Ma ne guadagnano in allure. Veleggiano tra l’Agenda Draghi, l’Agenda Greta e l’Agenda LGBT, già piacciono alla gente che piace – ai vip, al sindaco Sala, ai giornali autorevoli – ma lasciano il certo, i collegi sicuri, per l’incerto. Anzi, per l’impossibile. E c’è quindi un qualcosa di eroico nel destinarsi all’irrilevanza, all’anonimato e a quel cono d’ombra dove il sole di Silvio Berlusconi non arriva. Il Pd può garantire loro al più una citazione a Propaganda Live. Quel tanto che basta per avere successo in società. Ma di certo posti in lista no. Saranno solo e soltanto per la Ditta.

8 replies

  1. Non si se il titolo l’ha scritto lui o se è solo ironico (in effetti il PD sta resuscitando,in peggio,la DC), ma l’articoletto oggi pare sensato.

    "Mi piace"

  2. Tutti contro la DC come se in trent’anni l’Italia non avesse conosciuto il suo massimo sviluppo
    Ma se siamo in questa merd@ possiamo ringraziare i pdioti.
    itaGGliani Popolo di pesci rossi

    "Mi piace"

  3. Votare DC è praticamente obbligatorio.
    Se voti dx voti DC
    Se voti centro voti DC
    Se voti sx voti DC
    Se voti Conte voti DC
    L’unico modo per non votare DC è votare Rizzo o Dibba.
    Peccato che ( al momento) non sia possibile.
    Il primo perchè è troppo piccolo e il secondo perchè non è candidato.

    "Mi piace"

    • Se il primo,(Rizzo) è troppo piccolo, allora facciamolo diventare GRANDE. Ho dato un occhiata al suo programma e mi è piaciuto un sacco, fatelo pure Voi.

      "Mi piace"

  4. Gli scritti di Buttafuoco nascono la notte quando dorme e nel sonno gli compare il pd tipo un mostro che occupa tutti i posti di potere.E sono scritti criptici dove ognuno puo leggere quello che crede ma in realtà lasciano pensare che in fondo e nemmeno tanto in fondo il soggetto in questione ha deciso che il suo voto andrà al baciatore di salami,all’evasore di Arcore,a quella che è andata in Spagna a un raduno di nostalgici franchisti a gridare io so muiera io so madre italiana cattolica e ai suoi amici siciliani che hanno rispolverato Cuffaro e Dell’Utri.Senza turarsi il naso e vergognandosene un po’ .Senza dirlo.Nel segreto della cabina elettorale

    "Mi piace"