C’è vita oltre Draghi

(di Marco Travaglio – Il Fatto Quotidiano) – Unendoci al cordoglio delle prefiche inconsolabili che strillano per la prematura dipartita di Mario Antonietta, partecipiamo alle esequie con due domandine facili facili. 1. Posto che il capo dello Stato scioglie anzitempo le Camere solo quando non c’è più una maggioranza per formare un governo, in che senso “dopo Draghi c’è solo il voto”? Con […]

Categorie:Cronaca, Interno, Politica

Tagged as: , ,

59 replies

  1. C’è vita oltre Draghi

    (di Marco Travaglio – Il Fatto Quotidiano) – Unendoci al cordoglio delle prefiche inconsolabili che strillano per la prematura dipartita di Mario Antonietta, partecipiamo alle esequie con due domandine facili facili.

    1. Posto che il capo dello Stato scioglie anzitempo le Camere solo quando non c’è più una maggioranza per formare un governo, in che senso “dopo Draghi c’è solo il voto”? Con l’astensione M5S, il governo Draghi ha appena avuto la fiducia dalla maggioranza assoluta di entrambi i rami del Parlamento. Ma, siccome è capriccioso, o s’è stufato, o teme i forconi, o ha pilates, il premier s’è dimesso. Mattarella ha respinto le dimissioni e l’ha rispedito alle Camere per mercoledì. E lì l’unico rischio che non corre è non avere la fiducia: avrà quella extralarge col M5S se accoglierà le 9 proposte di Conte; o quella più ridotta, ma comunque sufficiente, con tutti gli attuali alleati senza M5S. In questo caso dovrebbe fare ciò che si fa sempre: sostituire i ministri 5Stelle e continuare a governare. Ma potrebbe pure ritentare la fuga con dimissioni irrevocabili. Però la maggioranza esisterebbe comunque, salvo che un altro partitone (la Lega?) si sfilasse: nel qual caso, fine della maggioranza e della legislatura. Ma, se nessuno a parte il M5S si sfila, non si vede perché l’addio di Draghi porti alle urne. Mattarella dovrebbe proporre un altro premier alla maggioranza e lasciar decidere al Parlamento. Se i 5Stelle sono inaffidabili e infrequentabili, che aspettano gli altri a fare un governo senza di loro? Non ci pare di aver letto nella Costituzione che l’unico italiano su 59 milioni abilitato alla premiership sia Draghi: anzi, la Carta non fa proprio nomi.

    2. L’indispensabilità di Draghi nasce da bizzarre leggende metropolitane sui suoi poteri taumaturgici al governo (in 17 mesi non ha combinato quasi nulla e quel poco era sbagliato, dalla giustizia al Covid, dalla guerra al riarmo al 2% del Pil stoppato da Conte) e sui mercati (lo spread è più basso ora che s’è dimesso di quando era in carica). Ma è stata smentita da lui stesso a Natale quando, per un altro capriccio, annunciò che la sua missione era compiuta e, da “nonno al servizio delle istituzioni” (o viceversa), ambiva a traslocare al Quirinale. E tutta la stampa, che fino ad allora voleva imbullonarlo al governo in saecula saeculorum, prese a bombardarci le palle per spedirlo a tagliar nastri lassù. Tanto, per Palazzo Chigi, uno valeva uno: andava bene pure tal Daniele Franco. Conte e Salvini si opposero perché un governo-ammucchiata guidato da altri era improbabile, se non impossibile. E furono lapidati. Ora, di grazia, com’è che il nonnetto che tutti volevano sloggiare da Palazzo Chigi e imbalsamare sul Colle è l’unico italiano su 59 milioni in grado di fare il presidente del Consiglio?

    Piace a 5 people

    • Non credo leggano Travaglio .
      Non sono solo Conchita e Parenzo, ma anche Loquenzi (Zapping), Tortora , Sardoni, Flavia Fratello, Maggioni, Mannoni, Cerasa..direi il 99% dei giornalisti italiani .
      Per loro (Travaglio) è come la criptonite per Supermen.

      Piace a 4 people

      • Purtroppo caro Travaglio non riesci ad accettare che sul suolo nazionale esistano persone serie. Evidentemente ti è completamente estraneo il concetto di serietà. Aldilà della fiducia, Draghi si è reso conto che da qui alle elezioni sarebbe stato completamente sotto ricatto dei partiti che volevano issare le proprie bandierine, essendo prossima la campagna elettorale. Immagina la finanziaria che bel pasticcio ne sarebbe uscito. Draghi avrebbe dovuto semplicemente dire sin dall’inizio, accetto l’incarico, ma si fa quello che decido io. Mi avete chiamato, io ho la mia linea, se volete bene altrimenti cari partiti vedetevela voi e il mese di marzo. Perchè è del tutto ridicolo votare la fiducia e poi minare ad ogni passo l’azione di governo. Quello che mi meraviglia caro Travaglio è come mai, fino a qualche anno fa parlavi male di tutti i partiti, mentre adesso i partiti li difendi a piè sospinto, ovviamente soprattutto uno. Ma vedo che anche Salvini è tornato Salvini e non è più il Cazzaro verde. Io invece ritengo che le critiche alla classe politica che facevi siano del tutto valide anche oggi se non di più, compreso quel movimento che partito con le più belle intenzioni si è trasformato in un movimento di poltronari, come era nella logica delle cose… Perchè la presunta differenza non esiste tra partiti e movimenti ma tra persone. E le mele marce esistono trasversalmente in ogni partito, purtroppo con ampissime percentuali, compreso il tuo amatissimo m5stelle

        "Mi piace"

      • Una politica a misura di sogni. Ovviamente i tuoi, dopo aver mangiato pesante.

        La dinamica che hai in mente tu esiste solo in qualche scatola cranica, ma non nel mondo reale. Non si fa ciò che dice il presidente del consiglio, anche se è Superman (o Superpippa, direi io), ma ciò che dice il P A R L A M E N T O. Se non ti piace potresti trasferirti in Turchia, sul mare c’è un bel clima e si mangia pure bene.

        Sorvoliamo sulla petizione di principio “Draghi è una persona seria”, che fa il paio con “e Bruto, voi lo sapete, è uomo d’onore”, ma toglimi una curiosità: “Aldilà della fiducia” è dove vanno i governi dopo la morte?

        Piace a 9 people

      • @Francesco
        Draghi è tutto fuorché una persona seria.
        In un anno e passa di governo è riuscito addirittura a triplicare ( quasi) lo spread.
        Non ci capisce una cippa nemmeno di economia ( che sarebbe la sua materia) figuriamoci di tutto il resto.
        Ė solo uno schiavetto al soldo degli americani.
        Era quello che doveva salvare il Paese e ha fatto solo una lunga serie di figure meschine, autosputtanandosi davanti agli Italiani e non solo.
        Resterà nella storia italiana come il più stupido ed INCAPACE premierino che l’Italia abbia mai avuto.
        Vade retro draghi……pussa via brutto pagliaccio!!!!!

        Piace a 4 people

    • L’unica missione di questo governaccio era quella di annientare gli m5s con il loro consenso e non è detto che non ci sia riuscito.

      Piace a 2 people

  2. Grazie Raf.
    Fantastico come sempre Marco Travaglio, entra sempre mostruosamente nel merito senza supercazzole. Io sarei tanto curioso di sapere se Draghi e i vari personaggi similgiornalisti televisivi che lo esaltano (La De Gregorio, Parenzo e compagnia miagolante) lèggano gli editoriali al vetriolo che da qualche tempo a questa parte dedica all’ arruffata corte governativa, perché serafici, non muovono un muscolo e non accennano mai a tali sferzanti articoli. Fatemi contento, ditemi che si ! Li leggono ! E rosicano da morire…

    Piace a 5 people

  3. Che pena.

    Cioe’ il pagliaccione Gonde sfiducia senza sfiduciare e vuole che il governo continui, l’astuto piano sarebbe di starnazzare a vuoto dall’opposizione un paio di mesetti per recuperare qualche voticello di citrulli maduriani putinisti alla Dibba.

    E il Travagghio adesso vuole pure lui il governo Draghi, evidentemente sperando che faccia piu’ porcate possibili, “avete visto citrulli, senza Gonde hanno fatto questo e quell’altro, votate i 5 stalle che difendono il poppolo e si oppongono al banchiere vile affarista”, gia’ c’ha le articolesse putinare prestampate.

    Che pena, che buffoni, che cialtroni.

    "Mi piace"

    • sì, ma “pagliaccione” io lo uso per indicare Grillo, non Conte.
      invece “Gonde” era un tuo copyright, io l’ho usato un paio di volte e sono stato tacciato di perculare i meridionali. quindi te lo lascio e riprenderò a usare “Bamboccio con la pochette”, “Bamboz”, “Bambocho” o “Coglionazzo” per indicare Conte.
      perché io non odio i meridionali.
      odio solo il Bamboccio con la pochette.
      che è pure un bamboz, un bambocho e un coglionazzo.

      "Mi piace"

    • Per Silvio e il Mazzuolatore (di che?)
      Vi siete msi visti o riletti? Che pena, che buffoni, che cialtroni.

      "Mi piace"

    • Cialtroni, ma mai quanto te, emulo di B. (forse fan), che infarcisci di nomignoli e facezie i tuoi commenti, solo per tentare di dar “brio” ad una serie di sconfortanti caxxate!

      “Il pubblico in sala non ha riso e metteva mano alla verdura
      … Le faremo sapere!”

      Piace a 1 persona

    • Sono d’accordo con Onoda, Silvio B spero guadagni qualcosa nel pubblicare veline scritte da altri. Vorrei dire all’anti meridionalista ( cazzi suoi) che frigna, non ti sei mai chiesto perché tutti, ma proprio tutti sono contro Conte? Non ti chiedi perché uno passa da essere definito bibitaro a statista nel giro di 12 ore sempre da questi “tutti”?

      Piace a 2 people

    • Si, al troll lo pagano 20 centesimi (tanto vale considerato lo spessore) a velina.
      Il poverino ( e i suoi compari) deve lavorare parecchio la notte (oltretutto tariffa notturna) per raccattare qualcosa.

      "Mi piace"

  4. DiMaio ha fatto la scissione per essere sicuro di conservare il culo nel morbido.Con i suoi voti comunque ErDrago conserva la maggioranza in tutte e due le camere e potrebbe andare avanti senza problemi :ma che fa lo spruzza fiamme ? da le dimissioni dicendo che senza poter torturare Conte e il M5S lui il governo non lo dirige più,non c’è più nessun gusto a governare senza poter continuare a far schiumare di rabbia e far perdere la fiducia nel M5S a tutti quelli che lo hanno votato.Anzi pensa che il disegno che ha ideato con Il poltrinista e il grillo demente si rivolga contro e porti alla fine che nelle elezioni arrivi una valanga di voti per il M5S e la scomparsa del suo cameriere poltronista anche perché il governo lo farà cadere la Lega.la quale non può permettersi di lasciare libero il campo al M5S e alla sorella del Tevere.Vecchio proverbio:Il diavolo(DraghiMaio) fa la pentola ma il coperchio chi lo fa??

    Piace a 3 people

  5. Dopo Draghi quale governo? Il problema sollevato da Marco Travaglio è reale. Perchè vi è in alcuni la percezione che Mario Draghi sia indispensabile per governare l’Italia? Forse perchè tra i politici vi sono molte persone capaci di dire e comunicare e poche capaci di fare? Se si rinuncia ad un governo di tecnici, occorre che il governo dei politici sia composto da persone di comprovata competenza. In prospettiva, dovremmo ritornare ai fondamentali potenziando le materie scientifiche nel sistema educativo. Bene gli studi classici, la filosofia, le scienze politiche, ma quando un sistema educativo non educa alla logica e al fare di conto, esiste il rischio di farsi governare da persone che non soltanto non hanno le competenze necessarie, ma neppure gli strumenti per acquisirle in tempi brevi.

    "Mi piace"

    • il banchiere ha saputo fare di conto? le “competenze necessarie” sono servite a governare bene? la cartabia ha fatto una buona riforma della giustizia con tutte le competenze che le derivavano dall’essere stata presidente della corte costituzionale? i fondamentali sono importanti in politica come nella vita. ma in politica spesso sono solo una foglia di fico dietro la quale si nascondono pacchetti di interessi che esigono di essere attuati. con o senza competenze. conte con tutto il suo sapere messo a servizio del paese è l’eccezione che conferma la regola.il nemico da abbattere.

      Piace a 5 people

    • Brava, se gli studi classici e la filosofia sono un ossimoro con la logica, si vede che ne capisci molto! Non per niente dici che il problema, sollevato dal ragliatore maximo del globo terraqueo, è reale. In questo momento qualsiasi nome è diverso dal drago durerebbe il tempo di un “piditu”. Ma solo un superbuffone come tiraglio non riesce a capire questa elementare verità. E allora? Elezioni come lavacro delle menzogne messe in campo il 2018 e chi se ne fotte se l’Italia sarà in mano alla melonara mafiosara. Più scuro della mezzanotte…

      "Mi piace"

  6. Siamo alle solite. Chi dopo l’uomo della provvidenza? Oddio, come faremo senza di lui in questo periodo di crisi? Chi ci salverà dall’imminente catastrofe? Quante volte abbiamo sentito questo mantra? Una bella risposta a chi continua a stracciarsi le vesti con questa tragedia permanente (tipo il vomitevole Di Maio) la do io nel mio piccolo: come sempre nulla, non succederà assolutamente nulla. I soliti manovratori troveranno la soluzione per il nostro bene, fregandosene della nostra volontà, e vivremo tutti insieme felici e contenti. Nel metaverso della politica italiana, sempre dentro a perenni stati di emergenza e crisi.

    Piace a 1 persona

  7. Ma non dovevi festeggiare? Ed ora stai a tifare perché il drago vada avanti! Buffone, cialtrone, peggio di pippa grullo.
    Che ragionamenti fai? Ha i numeri, può andare avanti, per fare cosa? Ma adesso hai capito che non ha la credibilità del semianalfabaeta, osannato fino ieri e che fai? Vuoi che continui? Super buffone! Se eri sicuro che avrebbe continuato in ogni caso, ti saresti riposizionato per dire che il drago farebbe un vulnus alla democrazia, mettendosi contro quel 33% del 2018! Ma quanti ciucci rispondono alle tue ragliate! Robbbba da imbecilli!

    "Mi piace"

      • Coglionazza il semianalfabeta è il tuo pupillo … degli esteri!
        Per chi si è laureato alle asilari, come te, faccio la parafrasi” tiraglio, adesso che hai capito che il drago non ha la credibilità del semianalfabeta degli esteri, perché fa sul serio …” poi buffancella, fino ieri addosso a Conte oggi hai cambiato posizione? Conte è una brava persona che politicamente, però, vale quanto tiraglio, cioè vicino allo zero. Si poteva fare I cazzi suoi, perché troppo altruismo è da coglioni, e fara` la fine del capitano Smith.

        "Mi piace"

  8. Posso dire di esserci rimasta male, un comportamento tale da Conte non me lo sarei aspettato, per cosa poi? Un inceneritore o un termovalorizzatore? Che poi andrebbero bene tutti e due vista la mostruosità della spazzatura che circola a Roma (posso essere razzista dato che abito in un posto dove abbiamo 4 bidoni a testa e la diffferenziata è una priorità e per me i romani da quel lati sono cavernicoli) Travaglio credo che ieri abbia raggiunto il massimo di prese in giro per i suoi articoli e per aver bloccato le risposte su Twitter

    "Mi piace"

  9. Cara Paola, non capisco come mai schiumi tanto odio contro Conte e ti riduci a parlare del solo incineritore.
    Ci fai una pessima figura.
    Ti ricordo che le richieste di Conte erano 9 (o eri distratta?)
    Conte ha portato a Draghi una lettera con 9 richieste chiare, fattibili e per nulla pretestuose, che corrispondono in minima parte alle battaglie identitarie M5S (Rdc e no a nuove trivelle), in massima parte a ciò che serve contro le emergenze nazionali (extradeficit anti-rincari, prelievo degli extraprofitti dei colossi dell’energia, salario minimo, lotta al precariato, Superbonus, cashback fiscale, protagonismo nella Nato e nell’Ue per i negoziati in Ucraina, ministri e Camere più coinvolti). Ma se a te sembrano poche….
    Ma i giornali li leggi o parli a caso?
    Ti sembra che su questi punti gli altri partiti facciano di meglio?

    Piace a 4 people

    • “Cara Paola, non capisco come mai schiumi tanto odio contro Conte e ti riduci a parlare del solo incineritore.
      Ci fai una pessima figura.
      Ti ricordo che le richieste di Conte erano 9 (o eri distratta?)”.
      Rispondo io per Paola. Voglio fare anch’io “una pessima figura”.
      Al di là della tua propaganda, o tattica politica, stringi stringi L’UNICO e REALE motivo di rottura con un governo di cui si è fatto parte per più di un anno è L’INCENERITORE di Roma.
      Ripeto: tra i fantomatici 9 punti c’è anche il salario minimo, condiviso dal governo attuale, in particolare dal PD. Dovesse precipitare tutto (cosa che terrorizza sia Conte che Travaglio) avremo presto un governo a guida Meloni, e il salario minimo andrà a farsi fottere.
      Non parliamo poi degli altri 8 punti.

      "Mi piace"

      • Però @Santo, il fatto che il salario minimo sia condiviso (a chiacchiere) non significa che fosse in agenda. A furia di condividere e non fare passano gli anni
        Una bella differenza non trovi?

        Piace a 1 persona

      • Mi spieghi che vuol dire non aver più diritto al reddito di cittadinanza se la richiesta di assunzione avviene anche da un privato???cervello guasto te lo spiego io: l’assunzionenon passa più dall’ufficio dell’impiego e quindi non essendo pubblica si continua con il lavoro nero.

        "Mi piace"

      • @Terribile
        Sul reddito di cittadinanza è stato messo da questo governo, grazie al M5S, un miliardo in più. Che il meccanismo successivo alla mera assistenza sia da rivedere e migliorare lo dice stesso Movimento.
        Preferisci che il destino del reddito vada a finire nelle mani della Meloni, che parlava di regalia agli zingari?

        Piace a 1 persona

  10. Le disgrazie non viaggiano mai da sole,
    Il più grande produttore di GNL texano, causa incidente, resterà inattivo per diversi mesi, pertanto le consegne di gas in Europa saranno annullate fino all’anno nuovo.
    Che il povero draghi ne fosse già a conoscenza e da qui la voglia di scappare?
    Si consiglia di conservare gli stecchini da denti per un eventuale riscaldamento

    Piace a 1 persona

    • “Il più grande produttore di GNL texano, causa incidente, resterà inattivo per diversi mesi, pertanto le consegne di gas in Europa saranno annullate fino all’anno nuovo.”
      Ma io sono contenta! Ah ah ah… ben gli (ci) sta.
      È stata la lunga mano di Dio…
      E, mi raccomando, aggravate le sanzioni alla Russia, ché nonno Biden è contento, anche se non si ricorda perché.

      Piace a 2 people

  11. Un pdc con tutti a favore, con il vento in poppa, con un consenso internazionale eccezionale, avrebbe potuto risolvere le situazioni più spinose ed importanti in pochi mesi!! Beh non mi sembra sia stato così!! Anzi!! Tutt’altro!! Si è pure permesso di fare melina con la compagine politica più congrua!!! La sua mancata saggezza e lungimiranza, nonché incapacità e totale presunzione non gli hanno fatto capire, quanto sarebbe stato più proficuo appoggiare le richieste del M5S (un tempo splendenti!), richieste più che lecite, più che sagge, più che giuste!! C’è vita senza questo pdc!! C’era vita con Conte, volontà e capacità, modestia e rispetto!! Invece ci hanno regalato un dramma che oggi è più che mai dramma!! Ah se ci fosse intelligenza da parte di chi ha il potere!! Che cacchio ci fanno al potere se non sanno governare mi domando e dico sempre più incacchiata!!

    Piace a 1 persona

    • Forse non ti è chiaro che Draghi non può appoggiare le richieste del M5S e, se per assurdo l’avesse fatto, sarebbe stato poi osteggiato da tutti gli altri partiti. C’è da capire che la politica i problemi non li vuole né può risolvere, perché chi comanda davvero non lo permetterà mai. Altrimenti non ci vuole molto a fare una riforma del fisco per evitare l’evasione, ma se ne parla da 50 anni senza risultati, o quella sul conflitto di interessi, mai fatta, o la legge elettorale che peggiora ogni volta che ci mettono mano. Insomma non abbiamo speranze e la situazione non può che peggiorare.

      Piace a 1 persona

      • L’ho capito bene e da molto!! Permettimi di sfogare la rabbia però!! O bisogna sempre tacere perché forse quello che si scrive può non andare bene!! Certo che ho capito! E che sarà sempre peggio!! Ma ho ancora una possibilità!!! Esprimere il mio pensiero e forse ancora per poco!

        Piace a 1 persona

    • Si perdonami, non ce l’avevo con te, in realtà era uno sfogo anche il mio. Questo mondo purtroppo va a rotoli e possiamo fare ben poco per evitarlo.

      Piace a 1 persona

  12. A qualcuno sfugge la chiave di lettura che Travaglio dà da tempo del “compito” che ha avuto, e avrebbe ancora, il Governo Draghi. E che io condivido. Il Governo Draghi, con tutti dentro, aveva non solo la funzione di gestione della Pandemia e del PNRR, ma soprattutto il compito di umiliare e sputtanare la forza politica che, antiSistema, aveva osato prendere il 33% dei voti, diventando il primo Partito. Questo è stato evidente in corso d’opera. Smantellare tutto quello che il M5s aveva fatto col Conte I e poi II, e ridicolizzarlo, tramite i giannizzeri al Servizio del Sistema, per l’incoerenza, per la nullità, per l’apatia totale con la quale subivano scacchi mortali. È ovvio che, dice Travaglio, sia opportuno che, pur tardivamente, il Movimento non partecipi più al suo omicidio/suicidio. Vogliono fare l’opposto di ciò che i pentastellati si proponevano di fare, o facevano, al Governo, come da mandato elettorale? Lo facciano. Ma senza di loro. Hanno ormai pure parte del grillismo, con Di Maio e i suoi, alleato in questo lucido disegno, che cazzo vogliono? Vogliono sodomizzarli ma non tollerano che poi non gradiscano?

    Piace a 1 persona

  13. L’Italia è ancora al primo di tre livelli di crisi. Tuttavia, se la Russia alla fine interromperà le forniture di gas naturale all’Europa – l’anno scorso Mosca ha fornito il 44% del fabbisogno della regione – il governo sarà costretto a dichiarare l’emergenza. Il piano sviluppato prevede una serie di misure: dal razionamento del gas presso le imprese ad alta intensità energetica al maggiore utilizzo delle centrali a carbone per la produzione di energia elettrica. C’è anche una politica di forte contenimento dei consumi: risparmio su riscaldamento e illuminazione stradale. Le misure rimarranno in vigore fino a quando il gas russo non sarà sostituito dalle forniture di altri paesi produttori”, scrive su La Repubblica il giornalista Luca Pagni.

    "Mi piace"

    • E il bancario questo lo sa e che è in arrivo la tempesta perfetta
      Molto probabilmente con le dimissioni ha cercato riparo in un porto sicuro per non essere travolto dagli eventi

      Piace a 1 persona

  14. Mario-netta non è nessuno.
    Si muove perchè qualcuno tira i fili che ha attaccati a polsi e caviglie, sennò si affloscia, e aspetta un altra missione.
    Killer di stati, tagliatore di teste.
    Se dovesse per un minuto prendere l’iniziativa e fare qualcosa di sua iniziativa si ritroverebbe un unico filo: al collo, sotto un ponte, come da tradizione per i banchieri non controllabili e quindi pericolosi per il potere.
    Ora è chiaramente stufo di questo lavoro interinale che gli hanno dato.
    Ha provato piacere solo umiliando il M5S, ora s’annoia, tanto ha avviato il paese al crollo, il suo l’ha fatto comunque.
    Ha provato a cambiare poltrona e andare al colle, ma hanno rimesso mattarella (e chissà, quando scade magari fanno un terzo mandato di napolitano, capacissimi).
    Ora prova a abbandonare il campo, vuole ritirarsi prima delle sconfitte, come gli olimpionici.

    Per uccidere il Drago ci voleva S. Giorgio, un uomo coraggioso e determinato come solo chi crede profondamente in quello che fa può essere.
    Invece avevamo un avvocato, più attento a non scontentare nessuno che al risultato, come se lo scopo finale non fosse il bene del paese ma il suo.
    Un passo avanti e uno indietro, per rimandare lo scontro eternamente, scontro che non ci sarà mai, come nel Deserto dei tartari di Buzzati.
    Tutta la vita buttata ad aspettarlo. per paura di affrontare il destino.
    Il coraggio se non ce l’hai mica te lo puoi dare … Don Abbondio avrebbe anche difeso i poveri Renzo e Lucia, ma avrebbe dovuto mettersi contro il potere. Chi glielo avrebbe fatto fare?
    Per carità, non voglio dire che doveva farlo comunque, pochissimissimi l’avrebbero fatto.
    Per uccidere il drago ci voleva un altro tipo di persona, lui va bene a fare altro, non a affrontare i pericoli.

    Il movimento? Finito, purtroppo.
    Diciotto mesi di agonia, piaghe da decubito, muscoli spariti, il cuore a pezzi.

    Il paese? Dopo la frutta e il caffè, ora il conto.

    Piace a 1 persona

  15. “Purtroppo caro Travaglio non riesci ad accettare che sul suolo nazionale esistano persone serie.”

    Stiamo parlando del tizio che col green pass si sta in ambienti sicuri e che ha obbligato una fetta di italiani a vaccinarsi con un vaccino che nemmeno vaccina?

    “avremo presto un governo a guida Meloni”

    Non ne sarei così sicuro. In parlamento c’è una maggioranza per cambiare la legge elettorale in senso proporzionale, e col proporzionale la Meloni palazzo Chigi se lo scorda.

    Avremo il rassemblement di centro che piace tanto al neoconvertito Cacciari, a guida Mario ‘persona seria’ Draghi.

    "Mi piace"

  16. Intanto dal web
    Le dichiarazioni del presidente in un incontro con i leader delle fazioni parlamentari sull’Ucraina hanno significato un cambiamento nell’attuale concetto pacifico dell’operazione militare speciale in uno moderatamente aggressivo.

    “Tuttavia, se la Federazione Russa viene riconosciuta come Paese sponsor del terrorismo, su richiesta dell’Ucraina, Mosca dichiarerà guerra a Kiev entro 24 ore.

    Successivamente, Kiev, Lvov, Dnepr, Krivoy Rog, Kharkov e Nikolaev saranno distrutti entro 72 ore.

    Il resto del territorio dell’Ucraina sarà soggetto a massicci attacchi missilistici e bombe, e i ponti sul Dnepr, gli aeroporti civili e l’intera infrastruttura ferroviaria saranno distrutti.

    I DRG dormienti a Kiev tratterranno i vertici del paese e, se è impossibile, saranno distrutti sul posto.

    La Bielorussia interromperà tutte le vie di fuga via terra nell’ovest del paese e tre divisioni S-400 abbatteranno tutti gli aerei privati ​​che cercheranno di decollare dalla Transcarpazia e dalla regione di Odessa”.

    La questione di dichiarare la Federazione Russa “Stato sponsor del terrorismo” è stata proposta dai senatori statunitensi durante la loro recente visita a Kiev.

    Ieri, l’ambasciata degli Stati Uniti ha annunciato il suo trasferimento a LVOV da Kiev e ha avvertito tutti i cittadini statunitensi di lasciare il Paese entro una data prossima.

    Immagino che il Congresso degli Stati Uniti dichiarerà così la Federazione Russa.

    Se ciò dovesse accadere, sembrerebbe che la guerra si allargherà notevolmente, comportando forse la distruzione totale dell’Ucraina, dato che Putin farà ciò che dice di fare.

    "Mi piace"