Scene da un manicomio

(di Marco Travaglio – Il Fatto Quotidiano) – Nel manicomio chiamato politica e nel suo cronicario chiamato informazione, si ripete che è una tragedia se cade il governo. Come se la bontà di un governo prescindesse da ciò che fa. E come se i fautori della governabilità a ogni costo non fossero gli stessi che 20 mesi fa, in piena seconda ondata Covid, […]

Categorie:Cronaca, Interno, Politica

Tagged as: , ,

57 replies

  1. Scene da un manicomio

    (di Marco Travaglio – Il Fatto Quotidiano) – Nel manicomio chiamato politica e nel suo cronicario chiamato informazione, si ripete che è una tragedia se cade il governo. Come se la bontà di un governo prescindesse da ciò che fa. E come se i fautori della governabilità a ogni costo non fossero gli stessi che 20 mesi fa, in piena seconda ondata Covid, campagna vaccinale e scrittura del Pnrr, tifavano per la crisi del Conte-2. Che, diversamente dal Draghi, faceva ottime cose. Oltretutto Conte aveva solo annunciato l’astensione sulla fiducia al Senato sul dl Aiuti, che già i suoi ministri non avevano votato perché include l’inceneritore di Roma, infilato a capocchia da Draghi, Pd&C. per piegare i 5Stelle e poi insultarli perché si piegano. Anche l’ennesima fiducia non aveva alcuna ragion d’essere: con un 90% di maggioranza il dl non correva rischi. Serviva a ricattare i 5Stelle e poi a insultarli per essersi fatti ricattare. Ma Conte ha detto basta. Se Draghi, Letta, Salvini, B.&C. tengono tanto ai 5S, non hanno che da stralciare l’inceneritore dal dl e votarselo in altra sede. Sennò chi è causa del suo mal pianga se stesso. E il governo non è in pericolo immediato perché – dopo la scissione dimaiana – Draghi avrà la fiducia anche senza 5S e nessuno lo obbliga alla pantomima di salire al Colle e farsi rinviare alle Camere per un’altra fiducia che – senza inceneritore – voterebbe pure il M5S. A meno che Draghi non ignori le 9 condizioni poste da Conte per restare.

    Il suo governo nacque per i vaccini e il Pnrr. E fu lo stesso Draghi, quando a Natale si autocandidò sgangheratamente al Colle, a dire che le due missioni erano compiute. Da allora il governo non ha più un programma, a parte quello antisociale, antigreen e bellicista che s’è inventato Draghi con un pugno di ministri-camerieri, all’insaputa della maggioranza e soprattutto del primo partito. Poi Conte, meglio tardi che mai, gli ha scritto cosa vuole. Bastava un sì o un no. E l’altroieri è arrivato un doppio no: salario minimo-truffa (perché, anziché minacciare elezioni, Letta non spiega a Orlando che mantenere stipendi di 4-5 euro l’ora è una vergogna?) e niente extradeficit. Chissà perché il M5S dovrebbe stare in un governo che lo prende in giro e per giunta vuole inviare altre armi a Kiev mentre gl’italiani favorevoli sono crollati in quattro mesi dal 39 al 17%. Si dice che “l’Europa” (un’entità astratta, un’idea platonica) è allarmata. Infatti la Commissione stronca le “riforme” Cartabia con toni da Fatto e da Gratteri (“indebite influenze sull’indipendenza dei giudici”, rischi per “l’effettività del sistema giudiziario” e “la lotta alla corruzione”). Ergo è falso che ce le chiedesse l’Europa e che ora questa tremi all’idea di perdere Draghi: semmai teme che faccia altri danni.

    Piace a 11 people

  2. “semmai teme che faccia altri danni”
    l’Europa chi?
    parafrasando:
    se dovessi prendere a sberle l’Europa a chi mi dovrei rivolgere?
    piuttosto noi temiamo i danni di Draghi
    porcaccia della miseria
    non si riesce a presentare un progetto del PNRR degno di questo nome
    a causa dell’inflazione galloppante, di regole assurde fatte dal Nano dalla testa grossa e dai tempi dilatati
    nessuno vuole partecipare agli appalti
    così molti comuni perderanno i finanziamenti

    Piace a 2 people

  3. Quanto ci metterà qualche volenteroso imbecille a scrivere che Travaglio s’è rincoglionito e che Draghi fa bene a non accettare ricatti da Conte?

    Bisogna mandarli a quel paese se stare al governo significa avvallare anche di striscio schiforme alla Cartabia o redditi minimi da 4 euro (lì è proprio incompetente il ministro c’è poco da spiegargli…).

    Piace a 4 people

  4. Ma come non si vergognano…Quando Renzi e i suoi uscirono dall’aula per non votare, nessun giornalone, partitone o partitino ha fiatato, ora che lo minaccia Conte, cade il governo…Ma sono impazziti per davvero? E Renzi che ieri diceva canditamente che in un momento così difficile è da irresponsabili rischiare di far cadere il governo; e quel faccia da mona di gigino che dice le stesse cose. Non sarà che visto che ultimamente va di moda il Metaverso, lo stanno già sperimentando?

    Piace a 4 people

  5. tombola.
    bisogna dare atto che il Gonde (nessuno sberleffo ai sudisti: semplicemente, anzi semblicemende, Gonde parla così, e di questo certo non ha colpa il Mazzuolatore) ha tenuto la schiena dritta.
    ma diciamo non proprio drittissima: a 45° invece che a 90°.
    naturalmente per chi ha gli occhi a cuoricino come MT, Gonde ha fatto la cosa migliore, è stato bravissimo, un Talleyrand.
    ma la domanda rimane: perché, santiddio, se questo governo fa tanto schifo, fa tanti danni, è una chiavica inguardabile e invotabile, il Movimento non esce e basta?
    si potrebbe chiedere perché non è uscito negli ultimi 17 mesi, ma limitiamoci ad adesso: perché questo arzigogolo da prima repubblica, uscire al momento del voto di fiducia, senza però votare no? la “non fiducia”… perché?
    per consentire a Mattarella di rimandare Draghi alle Camere per un nuovo voto di fiducia, che incasserà, stavolta anche coi voti del M5S (il cui capo nel frattempo farà finta di aver ottenuto grandi concessioni sui 9 punti)? per consentire ai ministri M5S di mantenere il sederino sulla poltrona, e al contempo rosicchiare qualche percentuale nei sondaggi facendo finta di fare il barricadero, quando fra due settimane il governo Draghi sarà di nuovo in piedi, forte come non mai?
    se il governo Draghi è un obbrobrio, il Movimento doveva ritirare i ministri e votare “no”.
    tutto il resto è una messinscena da avvocaticchio di provincia, che non porterà a nulla (a meno che anche Salvini si metta di traverso e spinga per far cadere Draghi).

    Piace a 2 people

    • A parte l’odiosetta ironia sulla forma di parlare di Conte (invece come vocifera la Pesciola ha la sua approvazione?), sono fautore da un pezzo che il Movimento passi all’opposizione. Come, con espressioni più forbite scrive MT, stare in questa maggioranza della minchia equivale ad essere cornuti e mazziati. BASTA!

      Piace a 4 people

    • Questo arzigogolo da prima repubblica, che lei insulta facendo ironia (facile sulla sua origine meridionale), tenrando di nascondere una sottile vena di razzismo stupido, è avvocato e professore universitario. La pescivendola dall’eloquio forbito, che evidentemente apprezza, mi dice che mestiere fa?

      Piace a 3 people

    • Dettagli… A parte che “Gonde” l’ho visto scritto per la prima volta da @Pier

      https://infosannio.com/2022/05/24/a-riveder-le-stelle/ ,

      ergo bisognerebbe mettere un bel CIT.; infatti, quando sempre @Pier lo scriveva, il Cazzuolatore (absit ecc…) usava ancora “Conte”

      https://infosannio.com/2022/06/15/morte-presunta-2/ .

      A parte anche che l’ironia del Cazzuolatore non la trovo idiosetta, ma fantastica, si potrebbe domandare a reggiani: perché non potrebbe essere odiosetta pure quella di Mrs Mahatma Trabajo (Mrs è voluto… grad, non me ne volere, ma mi sono ritrovato un righello tra le mani…) quando, in esclusiva, storpia i nomi di chi percula (giustamente) un giorno sì e l’altro pure?

      "Mi piace"

      • Sei sempre tu, chi? TUTTI, quali? Vuoi dire che io sarei il Mazzuolatore? O Paolapci? O Valentina magari? E anche fosse, che c’entra col mio commento? Boh…

        "Mi piace"

      • Che significato ha fare queste cose?non puoi dire la tua opinione come fanno tutte le persone normali?fare shitstorm usando tanti nickname diversi non rende questo forum migliore né tantomeno la tua persona.vuoi fare scappare gli utenti da questo blog?

        Piace a 2 people

      • Ma di che c4zz0 stai parlando: avrei nientepopodimeno che il potere di far scappare tutti gli utenti di questo blog? Ma uàttene! Io ho sempre scritto come GATTO e ultimamente, per motivi che riguardano solo me, con “?”, cosa, fra l’altro, che non avevo tenuta nascosta. Tutto il resto sono solo pippe vostre: chiaro?

        "Mi piace"

      • Ma che ne so, grad! Sapete perfettamente tutte le cose che combino, e come quelle di Pierino sono tante, ma diventare a Valentine unificate (semicit.), il pungiball dei frustrati, come banalmente è di moda dire, anche no…

        "Mi piace"

      • Mio povero Gatto, la differenza (ma sul serio sei così limitato da non arrivarci da solo? Io dico che stai fingendo) è che le storpiature di Travaglio, che personalmente non amo, almeno di solito sono divertenti, e lo sono perché colgono e sintetizzano l’essenza di certi personaggi (dicesi satira, una cosa che per essere compresa richiede cultura, spirito e capacità di afferrare le sottigliezze, motivo per cui non è sempre alla portata di tutti).
        Alcune sue note storpiature quali (a puro titolo di esempio) Bottino Craxi, Umilio Fede, Minzolingua, Pigi Cerchiobattista e Littorio Feltri non solo fanno ridere, ma sono rimaste negli annali proprio perché hanno saputo cogliere l’essenza del personaggio.

        “Gonde”, chiunque ne sia l’autore (l’Elefantino lo usava già nel 2019), non è satira ma ironia di bassa lega (oltretutto dal vago olezzo antimeridionale) perché, come giustamente ricordato anche da altri utenti, Giuseppe Conte parla un italiano perfetto.
        Viceversa, la stessa espressione sarebbe dell’ironia in piena regola se fosse riferita ad Antonio Conte (l’allenatore), il cui italiano lascia ben più a desiderare, oltre alla pronuncia molto più marcatamente meridionale. Analogamente, “Littorio” non susciterebbe nemmeno un sorriso, se fosse riferito a Gassman o a De Sica.

        Se hai bisogno di un disegnino fatti aiutare dal tuo amico/nemico prepuberale, lui è in grado di esprimersi solo così.

        Piace a 1 persona

    • Primo, Conte parla benissimo in italiano. E se si dice il contrario sarebbe il caso di dimostrarlo.

      Secondo, Conte non parla affatto cosí (“semblicemende”). È una sciocchezza che gli è stata cucita arbitrariamente addosso da quel di Trollonia, dove notoriamente e ovviamente il meridionale – essere inferiore – parla subumano.

      Terzo: è proprio uno sberleffo, invece, anzi è “lo” sberleffo (vecchio come il cucco) basato sul ridicolo puntato verso dialetti, parlate, accenti e intonazioni. È un (brutto) vezzo antichissimo, tribale anzi paleolitico, impiegato per incanalare ostilitá e dirigerla verso il bersaglio senza troppi complimenti, con la stessa raffinata consapevolezza di un rutto.

      Quarto, i “sudisti”. E i “nordisti”? Cos’è, la Guerra Civile? Fra l’altro mi sembra di ricordare che razzismo e segregazione prosperavano a casa dei secondi, quindi a mio parere è una terminologia non solo insipida ma anche controproducente.

      Potete dire “Gonde” quanto vi pare, solo per favore non spacciatelo per qualcosa di diverso dalla piccola vaccata che è.

      Piace a 2 people

    • “e di questo certo non ha colpa il Mazzuolatore”

      Ma quindi parli di te in terza persona?
      Io posso darti del tu (sono sudista inside and outside)?

      "Mi piace"

  6. TOH, il bambocho con la pochette Gonde si è trasformato in un SUPER SAYAN?

    Mentre Draghi Dragonball, mi ricorda sempre più il serpente di Tulsa Doom che si è visto sfuggire il boccone dei 5Stelle, che poi avrebbe stritolato e ingoiato con comodo durante il mese di agosto.

    "Mi piace"

  7. Ma di cosa ci meravigliamo? Ancora ci poniamo domande e ci incacchiamo perché il M5S è tiranneggiato? Ma se va avanti da anni sta storia!! Tutti i partitacci facenti parte del sistema, coalizzati per fare fuori l’unica forza politica antisistema!! Stasera ascoltando Conte ho avuto vari pensieri, in primis che nessuno mai si è espresso in modo così chiaro e corretto nei confronti del popolo italiano, in secundis che chi lo prende per i fondelli è…. non scrivo nulla va’!! Meglio mi astenga da commenti pesanti.. ripeto fino alla perdita dei sensi, ce ne fossero di politici in Italia come Conte!! Staremmo meravigliosamente bene!!! Chi dissente pazienza, il mondo è bello perché avariato!!!

    Piace a 11 people

    • Hai ragione, purtroppo, come vedi da alcuni commenti, di avariati è pieno il mondo e sono quelli il male e la zavorra che ci porta sempre più a fondo.
      Sono la causa del degrado sociale, peggio del virus e la loro ignoranza, che si accompagna sempre ad arroganza, non gli permette di guardare le cose correttamente e con mente aperta anche perché i pochi neuroni che hanno sono bruciati e avariati pure quelli.

      "Mi piace"

  8. Ah, dimenticavo un classico sempre valido:

    Conte siamo alla fine, Conte siamo alle soglie, mi piace la tua moglie, e non ne posso più:

    "Mi piace"

  9. Vediamo che accade, ma sempre meglio tardi che mai. Certo che a perspicacia Conte ed il movimento li batte tutti, entrare nel governo con chi ti ha buttato giù e con chi ti ha fatto sempre schifo è stata davvero una mossa geniale. Sei passato dal 33% a meno del 10%, travolto da una ola di insulti degli inferociti elettori, per renderti finalmente conto della immane cazzata che avevi combinato e in cui ti aveva trascinato l’elevato. Una cosa buona c’è stata, abbiamo visto e capito chi fossero i traditori della fiducia della gente. Potrebbe essere un primo punto di partenza. Compreso l’estinzione del Grillo parlante.

    Piace a 2 people

    • La scelta di entrare nel governo NON è stata di Conte, ma degli iscritti con una votazione, per cercare di difendere quanto di buono fatto fino al momento in cui el muso da tola dell’Arno d’Arabia non ebbe sferrato la pugnalata proditoria.
      Tale scelta si è rivelata a posteriori con qualche luce (evitata la cancellazione del Rdc e del Superbonus, limitata la porcata della riforma della giustizia, impedito di aumentare di 14 mld di eur all’anno la spesa militare, ecc) e molte ombre (tradimento della transizione ecologica, sistematico attacco ai due baluardi rdc e SB, marginalizzazione del ruolo del parlamento – siamo una DEMOCRAZIA PARLAMENTARE, caro popolo italiano ricorsatelo perché questa forma alta di governo te la sei conquistata al prezzo di una guerra devastante! – svilimento della discussione dei provvedimenti decisi a monte e solo da ratificare nelle intenzioni dell”illuminato rettile e di coloro che questi rappresenta, ecc).
      Ora è giunto il momento di rivedere quella scelta e, a mio parere, di uscire da questo guazzabuglio. L’entrata nel governo ha avuto il merito certamente di svelare la natura fortemente antidemocratica del rettile e di stanare serpi come gigino a poltrona

      Piace a 4 people

      • Gentile Vortex, io non ne capisco nulla, ma a me (da elettore della prima ora del movimento) era ben chiaro sin dall’inizio della caduta del miglior PdC perlomeno degli ultimi 30 anni cosa sarebbe accaduto. Lo ripeto qui dopo più di un anno e mezzo. La conseguenza sarebbe stata regalare alla Meloni il 30%,,il movimento all’ 8%. Venni sommerso di insulti o al più gentile apprezzamento di scarso pragmatismo politico. Non ci voleva molto per capire i motivi del ribaltone e chi l’avesse da tempo pianificato. Ma io non ne capisco nulla.

        "Mi piace"

  10. Grazie Vortex, hai spiegato con dovizia e simpatica ironia il motivo della partecipazione dei 5 Stelle in questo governo, e i recenti tristi eventi hanno avuto almeno il pregio di passare al setaccio quei falsi e interessati personaggi che lo popolavano, ma ora basta…Se Conte non esce è un ingenuo all’ennesima potenza.

    Piace a 1 persona

  11. Mr.tentenna brancaleon giuseppi il bradipo ha tenuto la sua ennesima lezioncina su 9 punti elencati nella sua letterina dei desideri inviata a babbo natale,
    Dopo questa dimostrazione che ancora qualche neurone è ancora in essere si è espresso per emettere un duro, anzi durissimo penultimatum, non esciremo dal governo neppure se saremo costretti a ingoiare merda.
    Branca branca Leon Leon leon

    Draghi alla lettura della lettera ha reagito così, poi è corso da mottarella per far sganasciare dalle risate lui e tutti gli avvoltoi che presidiano il palazzo.

    Piace a 1 persona

  12. “Ma Conte ha detto basta”
    Vedremo, fin’ora i suoi basta sono spesso tornati indietro.

    “Chissà perché il M5S dovrebbe stare in un governo che lo prende in giro”
    Giusto, ma non da ora, da un anno e mezzo!

    “semmai teme che faccia altri danni”
    L’europetta è una colonia USA, e draghi è un uomo USA (secondo me lui l’Italia la odia), quindi non credo proprio che l’europetta sia in disaccordo con draghi.
    Lui è qui per affossarci, come ha già fatto in Grecia e altre volte nella sua mostruosa carriera (se lo è anche detto da solo che il cuore del banchiere non viene usato).
    Tutta l’europetta deve essere affossata (e ogni stato si è beccato il suo draghi: macron, sholz …), perchè il padrone ha bisogno di sangue, e noi abbiamo dovuto accettare l’ago al braccio con un tubo di migliaia di km.

    "Mi piace"

  13. Tanti auguri Travaglio.
    Il tuo risentimento troverà finalmente soddisfazione.
    Il tempo dirà se anche gli italiani ne avranno qualcuna.
    Magari guidati dalla Meloni.

    "Mi piace"

  14. Trovi una qualche differenza tra il drago e la Melona urlatrice?
    Sicuramente sei possessore di questo gioiello tecnologico, complimenti,
    Il microscopio elettronico a trasmissione è lo strumento ideale per poter osservare dettagli e struttura interna dei microrganismi.

    "Mi piace"

    • “Trovi una qualche differenza tra il drago e la Melona urlatrice?”
      Solo una zucca senza semi come te puo’ fare domande simili.
      Il salario minimo, tanto sbandierato e SACROSANTO, con questo caxxo di governo era possibile.

      "Mi piace"

    • Tuttoguasto tuttoscemo
      Il salario minimo non è espressione del drago,
      Ma del cadavere putrescente del fu mv5s, e che il drago tuo eroe venerato ed osannato in ogni tuo tentativo di ragionamento manco gli passa per l’anticamera del cervello,
      Hai dimostrato ulteriormente, ove ce ne fosse bisogno che sei solo ed unicamente una zucca senza semi riempita di spazzatura e propaganda

      "Mi piace"

      • La tua sopraffina analisi politica conferma ulteriormente la zucca senza semi che sei. Ah, scusa: riempita di spazzatura e propaganda. Saluti.

        "Mi piace"

      • Ahahah ahahahah ahahah
        Il tuttoguasto La zucca senza semi riempita di propaganda e spazzatura
        Ha emesso ulteriori suoni inarticolati, sarà il caldo rovente e si specchia nella pozzanghera formatasi con la sua urina riconoscendosi.
        Spero per te che tu abbia fatto scorta di legna e fiammiferi
        Stammi bene zucca senza semi

        "Mi piace"

      • “… sarà il caldo rovente e si specchia nella pozzanghera formatasi con la sua urina riconoscendosi…”.
        Cos’è? Montale? O Ungaretti?
        Goditi la Meloni, insieme a Paolo.
        Tra meloni e zucche senza semi ci si dovrebbe intendere a meraviglia.

        "Mi piace"

      • Vai zucca vuota, vai a raccogliere sterpi, ne avrai bisogno quando con i soldi della tua pensioni ci comprerai una scatola di fiammiferi,
        Sei talmente vuoto che non c’è neppure divertimento sfancularti.

        "Mi piace"

  15. Io invece condivido quanto scritto da Vortex perché sono convinta che senza capire la storia, risulti impossibile capire il presente ed inserire correttivi per evitare errori futuri, che andrebbero analizzati con autocritica…..allora iniziamo a prendere atto che con il 33% contro il 67 %, non vinci le elezioni, nel senso di autonomia decisionale e autosufficienza governativa, ma ti ritagli uno spazio politico che in democrazia parlamentare significa scelte necessariamente condivise con una parte di quel 67%…Una buona scelta condivisa, ob torto collo per il 67%, è stato indicare Conte come pdc, ritenuto uno dei migliori premier degli ultimi 30 anni, e questo è stato il suo ruolo e responsabilità fino a febbraio 2021, poi privato cittadino fino ad agosto 2021, capo politico in bilico fino ad un mese fa……ora ha certamente legittimità e responsabilità decisionale, ma mai intesa come esclusiva, a perché necessariamente da concordare con gli attori politici responsabili di 4 anni di attività parlamentare, su cui hanno pesato una serie di errori, propri ed indotti dal fondatore/garante Grillo, dall’ ex capo politico Di Maio, dagli iscritti consultati, e l’ ultimo arrivato Conte, ha solo ereditato l’ armata Brancaleone, di nostra produzione, messa pure peggio perché privata della sua forza numerica iniziale, devastata da conflitti interni, scissioni, interessi personali, complicità con chi vedeva in Conte un nemico da pdc, fino ad eliminarlo per ben due volte con manovre di palazzo ed il contributo di chi è stato scelto ed eletto in parlamento da noi! Ora si pretende da lui una svolta politica di salvezza, dai nostri errori, con i resti della nostra armata Brancaleone. ….e se dovesse fallire, avremo pure l’ alibi della sua colpa personale, con il tipico atteggiamento degli italiani, con memoria da pesci rossi e deresponsabilita’, quando la storia di 4 anni ha implacabilmente evidenziato inadeguatezza collettiva, dove la comunità 5 stelle ha deciso attraverso le votazioni degli iscritti e l’ esercizio della democrazia diretta, che fa tanto figo quando sceglie Di Maio capo politico e si fida della genialità di Grillo, ma batte in ritirata da sé stessa , quando Di Maio si rivela un traffichino da prima Repubblica, Grillo un garante di sistema ed i ” meravigliosi ” ragazzi un’ armata Brancaleone. …cui però vanno riconosciute azioni politiche di qualità dal rdc, all’ anticorruzione fino alla giustizia sociale, temi sostenuti da Conte come pdc ed ora come capo politico, designato dagli iscritti, con l’ arduo compito di tirarci fuori dal disastro, in cui noi ci siamo infilati, dove il governo Draghi è l’ ultimo errore di una lunga serie, errori nostri, non suoi! E sarebbe l’ ora di ammetterlo , se vogliamo distinguerci da chi prima vota gli stessi impresentabili per 70 anni, per poi continuare a lamentarsene. ….la democrazia diretta serve anche a questo, togliere ogni alibi, con piena assunzione di responsabilità, anche su Conte, se dovesse rivelarsi un fallimento! È stato votato come Di Maio!

    "Mi piace"

  16. Non ho alcuna voglia di essere soddisfatta dalla Meloni, che ritengo pericolosa per storia politica, mentalità e personaggi di cui si circonda! Quanto al risentimento non mi pare che sia vietato fino a quando non costituisce reato! Travaglio fa il giornalista, mentre la classe politica è scelta dagli italiani, che potranno decidere di votare la Meloni con le conseguenze delle proprie decisioni, però senza lagne, perché sono più odiose ed insopportabili dei politici inadeguati oggetto delle stesse!

    "Mi piace"

  17. Non mi spaventa la Meloni Premier ( ammesso e non concesso che il centrodestra vincendo le elezioni la incoroni tale), tanto meno il centrodestra al Governo. Sono ridicoli come il centrosinistra a trazione PD, Migliori compresi. Anzi, per smontare la “bolla” Meloni, è bene ( andrà male comunque, per i guai che l’Europa Usacentrica sta facendo) che vada al Governo. Anche ad Ottobre. Poi ci divertiremo a vedere come il genio meloniano si arrampicherà sugli specchi per risolvere la crisi energetica, l’inflazione, la pandemia etc. O farà un’inversione a 360 gradi ricordando che parte del suo elettorato non voleva essere suddita degli Stati Uniti, né imprigionata da un’Europa cazzara e speculativa, che era ed è di ceto mediobasso e vuole soluzioni che non siano al servizio dei Padroni, o verrà abbattuta dal furore popolare. E questa destra cialtrona farà la fine che merita. Certo è una brutta fine che riguarderà tutti. Ma ormai sono convinto che meritiamo tutti l’estinzione.

    "Mi piace"

    • Paolo
      Concordo
      Chi andrà andrà al governo dovrà fare fronte ad una crisi che ci riporterà indietro di oltre 50 anni
      Inflazione alle stelle crisi energetica chiusura aziende e perdita di lavoro, immigrati a non finire, il così detto quadrante del dolore che ci siamo imposti con le sanzioni ancora non è arrivato a livelli elevati ma cresce di ora in ora, già il silenzio assordante sulla chiusura del nord stream 1 con i suoi milioni (167) M3 giornalieri che fa tremare i polsi ai tedeschi dovrebbe farci preoccupare, l’euro che ha cominciato la sua inesorabile discesa è il segno nascosto del nostro declino economico,
      Nessun media ne parla, solo distrazione di massa.

      "Mi piace"

  18. Scusa Alessandra
    Ma la democrazia diretta vale solo quando con inganno si induce a sostenere questo governo e nominare capo politico mr.tentenna, novello Giulio Cesare ma non si contempla sul rimanere abbarbicati ad un governo suicida e se il bradipo ha le caratteristiche che si è voluto dare ossia Er meio der bigongiocon un record non invidiabile di penultimatum
    Io da non più membro del mv5s non mi identifico in brancaleon giuseppi che sembra tanto il sosia del clown elenski,

    È pur vero che nel paniere politico italiano il migliore ha la rogna
    D’altronde solo il peggio della rappresentativa nazionale si candida a cariche politiche onde evitare il duro confronto delle difficoltà quotidiane che ognuno di noi affronta quotidianamente,
    Tutto proclami ma Z.ero risultati

    "Mi piace"

  19. No Cagliostro, la democrazia diretta vale quando sceglie capo politico Di Maio, quando vota per formare un governo con Salvini, quando salva lo stesso da un processo, quando decide di governare insieme al PD, quando si fida del garante, e di chi altro , visto che il M5S è suo, per entrare nel governo Draghi. ….ecco dopo tutta questa serie di disastri, arriva Conte, votato capo politico dagli iscritti , che nelle sue scelte deve ovviamente coinvolgere ed avere il sostegno dei parlamentari 5 stelle, scelti, candidati e votati con lo stesso meccanismo di democrazia diretta, dagli iscritti, che prima sbagliano i candidati, poi toppano il capo politico, Di Maio, poi non riescono ad emanciparsi dal padrone/garante Grillo, ed infine votano pure quello che secondo te è un bradipo, e può pure essere, se ammetti che gli iscritti al M5S sono dementi, e che decisioni politiche non possono essere in mano ai dementi! Da cui il bradipo che è stato un buon pdc, pare l’ unica scelta azzeccata in quel ruolo, che anche tu riconosci, forse perché non dipendente dalla democrazia diretta. ….praticamente stai dicendo che la decantata democrazia diretta è fallimentare e dannosa! Siccome invece io credo che sia un traguardo culturale e politico, vorrei salvare la novità , con una doverosa assunzione di responsabilità, senza scaricare colpe a chi non ne poteva avere, e provare a rendere l’ esercizio della democrazia diretta informato, consapevole e responsabile, attraverso un vero dibattito interno, intellettualmente onesto, senza innamoramenti o pregiudizi, dove certamente si può fare errori, ma si è anche in grado di riconoscerli! Altrimenti all’ armata Brancaleone guidata da bradipo, solo da 1 mese, corrisponde l’ armata Brancaleone dei diversamente intelligenti che si lagnano dopo anni di coazione a ripetere della loro diversità!

    "Mi piace"

  20. Il commento precedente non passa…..io non mi identifico mai con una persona, ma con le scelte di chi ha voluto quella persona, perché ho ancora l’ illusione che non conti mai il singolo, ma la collettività! E questo vale per successi ed errori! Le singole personalità passano, la collettività con la forza della propria idea resta! Io non ho votato Di Maio capo politico, ma Elena Fattori, ma ho continuato a sostenere il M5S , anche con Di Maio alla guida, anche se mi costava, perché ritengo diseducativo elevare a tali livello chi è ignorante come una capra e non sa neppure parlare un italiano grammaticalmente corretto, è come dire che la cultura non conta un ca@@o, quando invece io ritengo che il disastro italiano fondi le sue ragione su ignoranza diffusa, voluta da un sistema di potere che campa esclusivamente grazie a disinformazione, credenze, superstizione, luoghi comuni, banalità, distrazione di massa…..Darò un giudizio su Conte in base ai fatti, così come ho fatto con Di Maio, sostenuto, anche se non scelto, ma indicato da altri iscritti di cui io rispetto le decisioni, perché democrazia per me significa questo!

    Piace a 1 persona

    • Capisco ma non condivido,
      Su gigino e ne trovi conferma su Rousseau sono stato uno dei pochissimi a mettere in dubbio la sua onestà politica già prima che finisse il 2019 ricevendo bannature ed insulti sia da Viviana che da Oreste e moltissimi altri con dei vistosissimi paraocchi,
      Per quanto riguarda l’attuale capo del mv mr.tentenna posso solo dire: inadeguato, incapace di gestire un qualsivoglia raggruppamento che non sia eguale al pd-l, insomma, un individuo che al massimo potrebbe fare il presidente di una pro loco di dimensioni limitate,
      Niente a che vedere con un capo di una forza politica capace di sovvertire lo status quo, ascoltandolo si percepisce in sottofondo un anestetico preoccupante.

      "Mi piace"