Pochezze e pochette

(di Marco Travaglio – Il Fatto Quotidiano) – Quando Salvini rovesciò a freddo (anche se era l’8 agosto 2019) il Conte-1, da vicepremier e ministro dell’Interno, si scordò di spiegare perché. A Conte disse di voler “capitalizzare i voti delle Europee” (dal 17 al 34% in un anno), ma si erano tenute il 26 maggio e il Cazzaro Verde aveva sempre giurato: “Avanti […]

Categorie:Cronaca, Interno, Politica

Tagged as: , ,

33 replies

  1. Pochezze e pochette

    (di Marco Travaglio – Il Fatto Quotidiano) – Quando Salvini rovesciò a freddo (anche se era l’8 agosto 2019) il Conte-1, da vicepremier e ministro dell’Interno, si scordò di spiegare perché. A Conte disse di voler “capitalizzare i voti delle Europee” (dal 17 al 34% in un anno), ma si erano tenute il 26 maggio e il Cazzaro Verde aveva sempre giurato: “Avanti sino al ‘23”. In un comizio aggiunse “basta al partito dei No” (il M5S, che aveva appena votato Sì al dl Sicurezza-2) e “voto a settembre per i pieni poteri”. Insomma, il nulla. Nel dicembre 2020-gennaio 2021 toccò all’altro Matteo, il minore, rovesciare il governo Conte-2, che lui per primo aveva auspicato nell’agosto 2019. I motivi, anzi i pretesti, per scatenare la crisi erano altrettanto ridicoli: i banchi a rotelle (400mila su 2,5 milioni, peraltro ordinati dai dirigenti scolastici), la delega ai Servizi tenuta per sé da Conte (come pure da Gentiloni, comunque ceduta da Conte a inizio gennaio), varie modifiche al Pnrr (recepite da Conte), il Ponte sullo Stretto nel Pnrr (che può contenere solo opere realizzabili entro il 2026), il Mes (inutile dopo il Recovery e pericoloso per le condizionalità), il Rdc, i ritardi di Arcuri sui vaccini (per tutto gennaio l’Italia fu il primo grande Paese Ue per numero di vaccinati, davanti persino alla Germania), la blocca-prescrizione di Bonafede ecc. Tutte balle: infatti Draghi non prese il Mes, non inserì il Ponte nel Pnrr, mantenne blocca-prescrizione e Rdc, ricopiò il Pnrr di Conte e il piano vaccini di Arcuri con qualche ritocco peggiorativo.

    Ora la crisi potrebbe aprirla Conte e i paralleli con i due Matteo si sprecano. Ma non reggono. 1) I governi Conte li avevano cofondati Salvini e Renzi: Conte fu la prima vittima del governo Draghi, nato nel febbraio ‘21 quando era ormai un privato cittadino (fu eletto capo M5S il 6 agosto). 2) Salvini e Renzi erano determinanti per rovesciare i due governi Conte: dopo la scissione degli uomini-poltrona, Draghi ha la maggioranza anche senza M5S. 3) Conte ha portato a Draghi una lettera con 9 richieste chiare, fattibili e per nulla pretestuose, che corrispondono in minima parte alle battaglie identitarie M5S (Rdc e no a nuove trivelle), in massima parte a ciò che serve contro le emergenze nazionali (extradeficit anti-rincari, prelievo degli extraprofitti dei colossi dell’energia, salario minimo, lotta al precariato, Superbonus, cashback fiscale, protagonismo nella Nato e nell’Ue per i negoziati in Ucraina, ministri e Camere più coinvolti). Infatti giornali e talk fingono che il documento non esista e si divertono un mondo con la pochette e il ciuffo di Conte. Sennò dovrebbero domandare a Draghi e ai partiti perché non l’han proposto loro o cosa propongono in alternativa. E i giornalisti italiani, si sa, mica fanno domande.

    Piace a 5 people

      • Non capisco perché vi ostiniate a pensare che sia Conte a decidere se uscire o meno.
        Chi ha deciso di entrare nel governo? Conte Di Maio? No lo ha deciso Grillo
        Chi ha proposto Cingolani? Conte Di Maio? No
        lo ha deciso Grillo. Adesso si farà un paio di conti quantifichera’ quanti soldi può perdere il blog causa un’eventuale uscita dal governo. Sei danno è sopportabile si esce sennò si rimane dentro. Gli iscritti a Russeau stanno tempestando di insulti Grillo e non Conte.

        "Mi piace"

  2. I Letta,i Renzi,i DiMaio,i Draghi e i Mattarella ,quanto devono ringraziare quel Cocomero vuoto di Salvini e del suo suicidio politico nell’anno 2019?
    Era una maggioranza strana, raccoglieva sentimenti diversi ma un comune malcontento popolare e si doveva insistere sulla strada indicata dagli elettori,con un PD ai minimi termini e danni.
    Ma un grande artista come Salvini non ha deluso e adesso sono 16 mesi che votano porcate tutti insieme(M5S,FDI compresi)sotto l’ala del Drago ,l’occhio onnisciente di Mattarell ,ai piedi del nostro padrone occupante

    Piace a 3 people

  3. “… 1) I governi Conte li avevano cofondati Salvini e Renzi: Conte fu la prima vittima del governo Draghi, nato nel febbraio ‘21 quando era ormai un privato cittadino (fu eletto capo M5S il 6 agosto)”…
    Come si fa a considerare ancora credibile, su determinati argomenti, uno che scrive questa roba? Conte addirittura “prima vittima” del governo Draghi, che ha contribuito a far nascere con ministri e sottosegretari M5S nell’esecutivo? Ma dai!

    "Mi piace"

      • Semplice: confondi, non so quanto deliberatamente, la figura di Conte a gennaio del ’20 con il M5S. È stato il M5S, per mano di Grillo e, probabilmente, di Di Maio, a far nascere il governo Draghi, dopo aver accettato l’ impallinamento di Conte, che è stato messo di fronte al fatto compiuto.

        Prevengo tue eventuali obiezioni. Sarebbe probabilmente edificante ritenermi un tifoso di Conte, ma devo deludere chi avesse una simile aspettativa. Non sto apprezzando Conte capo politico, e, al momento, sia lui, sia il M5S, mi appaiono invotabili.

        Piace a 2 people

      • “È stato il M5S, per mano di Grillo e, probabilmente, di Di Maio”.
        Ah si? Quindi Conte era contrario? Come i fantomatici iscritti al Movimento?

        Dal Blog delle Stelle

        Dalle ore 13 di mercoledì 10 febbraio 2021 alle ore 13 di giovedì 11 febbraio 2021 gli iscritti saranno chiamati a esprimersi su un eventuale supporto a un Governo presieduto da Mario Draghi…

        Risultati:
        SI: 44.177 (59.3%)
        NO: 30.360 (40.7%)

        "Mi piace"

      • Conte non era neanche iscritto al M5S.

        Per quanto riguarda l’esito del voto, stai semplicemente cambiando argomento (tecnicamente, una ‘mutatio controversiæ’). Per quello di cui si parla, di quel voto, anche ‘sti c422i.

        Tra gennaio e febbraio del ’21 Conte non era ancora parte del M5S (vi entrò, se non erro, nell’ estate del ’21) e non aveva potere decisionale.

        Attieniti all’argomento e alle date con un po’ di precisione, per favore. Se poi hai voglia di buttarla in caciara ci diamo appuntamento in qualche enoteca e ci ubriachiamo parlando di altri argomenti.

        "Mi piace"

      • Infatti fu grillo con un quesito farlocco e forse manipolato a far propendere la massa cerebrolesa a votare a favore di draghi,
        Comunque giuseppi ci mette del suo per prendere pesci in faccia

        "Mi piace"

      • Votai anch’io a favore, me ne pento, e non accetto di farmi definire cerebroleso, anche perché, con quelli che una volta che venivano definiti tali, mi capita di lavorare.

        "Mi piace"

      • Guarda Grillo possiede il simbolo M5s il movimento gli versa ho letto 300.000 euro l’anno. Se non fanno quello che dice, si riprende il simbolo e buonanotte. La sondaggista Ghisleri ha detto più volte che gli eventuali elettori dei 5s votano il simbolo non gli uomini. Giuseppe ha 2 alternative: o abbozza o se ne va. Ma fidati gli iscritti alla Russeau sanno benissimo chi sta facendo il furbo. Purtroppo dietro questo tergiversare c’è il vil denaro

        "Mi piace"

      • Mettiamola così Pirgo.
        Se Travaglio vuole dare a Conte una nuova verginità, ripulirlo da cima a fondo, e presentarlo alla pubblica piazza come il grande nemico di Draghi, l’oppositore della prima ora, a me non me ne può frenare di meno. Basta che svolga questo ruolo fino in fondo.

        "Mi piace"

      • @Caterina Piretti
        Sempre premesso che non ce l’avevo con Conte ma con un’affermazione di Travaglio, io, se non le dispiace, me la prendo con chi mi pare.
        Ossequi.

        "Mi piace"

      • Certo. Lei può prendersela con chi le pare. Ma io posso dirle che lei se la sta prendendo con la persona sbagliata? O è reato di lesa maestà?
        Con grande deferenza

        "Mi piace"

      • x Caterina Piretti

        Non lo consoci Caterina , questo Santo è un renziano doc, una volta era Federico C. non capiva niente prima
        e adesso meno di prima. Lascialo perdere non ne vale la pena è sempre stato cosi, ha sempre scambiato pera per mela.

        Piace a 1 persona

      • Infatti, mi pareva di riconoscere le sue idee e il suo – uso un parolone – stile argomentativo.

        "Mi piace"

      • Ti ringrazio molto del tuo avviso ai naviganti.
        La mia idea però è sempre la stessa: se incontri Grillo per la strada dagli due sberloni tu non sai il perché ma lui lo sa eh se lo sa….
        Grazie ancora

        "Mi piace"

  4. Pochette e ciuffo, come espedienti denigratori, sono di una banalità sconfortante.
    Patetici quasi quanto la “marcetta” di Diego Bianchi a Propaganda, ripetuta alla nausea, che voleva imitare e ridicolizzare la camminata, del tutto normale e sobria, dell’allora PDC.
    Prendessero in giro il modo di muoversi, da buffone convinto, di Bin Rignan.
    Del resto, quando le” critiche” sono a questo livello, è evidente che non c’è trippa per gatti.
    È degradante per chi le utilizza.

    Piace a 3 people

  5. “Eppur non si muove…” (paracit.)

    Apriremo il parlamento come una scatola di cioccolatini

    Abbiamo abolito la (mia) povertà

    Uno vale una (poltrona)

    Restitution may

    Tutti a casa (profetica)

    A riveder le regole

    Ne resterà uno solo (anche questa profetica)

    Piace a 1 persona

  6. Tracia, ma veramente?
    Santo e la buonanima Federico C sono la stessa persona?
    E la mammina che era intervenuta a difendere il piccolo indifeso?
    Non sarà mica la nonnetta (cit Alberto Sordi😆) con l’elmetto?
    Tutto tornerebbe.

    Piace a 1 persona

    • Sono sicurissima, come dice Pirgo ” il suo stile argomentativo”, io l’ho individuato subito , mi ricordo quando commentava come Federico C “bello di mamma ” saltava di palo in frasca. La Magda no , lei è autentica.
      Strano che il Gatto non ha riconosciuto Santo /Fede.

      Piace a 1 persona

      • Tracia, ti credo sulla parola😆
        Io non ce l’ho presente, invece, non l’ho studiato abbastanza oppure ho steso un pietoso velo sulla sua ineffabile presenza… 🤦🏻‍♀️
        Sull’autenticità di Magda non ho dubbi, troppo lineare e a senso unico per essere costruita (ci vorrebbe troppa fantasia!), ma non sarebbe fantastico se fosse la mammina del cocco…trascinata in Infosannio per vigilare e proteggerlo? Poi ci ha preso gusto…
        😆🤣😂

        "Mi piace"