Fedriga compatta la Lega su Draghi: “Piace agli Usa. E basta personalismi”

“Grazie al premier l’Italia punto di riferimento. La stagione della propaganda a prescindere, della persona che arriva e risolve tutto da sola, è finita”

(affaritaliani.it) – “In questo momento con il presidente del Consiglio Draghi l’Italia è un punto di riferimento europeo, e anche per chi guarda all’Europa. Questo ha rafforzato il posizionamento internazionale dell’Italia, e lo rafforzerà. Credo che il governo Draghi stia svolgendo un ruolo fondamentale di affidabilità, certezza, e anche capacità di visione prospettica“. Lo afferma il presidente del Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga, in un’intervista a ‘la Repubblica’ dopo una missione istituzionale a New York, aggiungendo: “La Lega è sempre stata molto compatta su questo governo”.

“Ovviamente – prosegue – abbiamo sollevato criticità non dovute alla sua azione, ma ad iniziative parlamentari di una parte della maggioranza, che non è politica ma creata per l’emergenza nazionale. All’interno di una maggioranza così eterogenea è ovvio che bisogna trovare obiettivi strategici condivisi. E ce ne sono. Pensiamo alla crisi energetica, l’approvvigionamento di materie prime e componentistica, la politica industriale. Il governo deve lavorare su questi temi fondamentali per il Paese, e non alimentare politiche strumentali di divisione, probabilmente utili alla campagna elettorale, ma non all’Italia”.

Riguardo alla legge elettorale, “non la vedo come una priorità”, osserva Fedriga. Sulla Lega e le prossime elezioni, dopo i risultati delle amministrative, Fedriga sottolinea: “Bisogna reagire con grande pragmatismo. Si è visto soprattutto dopo la pandemia: le persone ricercano affidabilità e progettualità per il Paese. Noi dobbiamo avere la capacità di indicare come vediamo l’Italia non per la prossima campagna elettorale, ma alla fine del mandato, nel caso dovessimo vincere”.

“Quindi con idee chiare riguardo i settori strategici, come politica industriale, energetica, del lavoro, rapporti internazionali. Perché ormai la stagione della propaganda a prescindere, della persona che arriva e risolve tutto da sola, è finita – conclude – Così non è, così è impossibile che sia, e vuol dire prendere in giro i cittadini. La politica deve ritrovare un principio di trasparenza e onestà verso i cittadini”. 

Categorie:Cronaca, Interno, Politica

Tagged as: , ,

13 replies

  1. Fedriga mi sa che ti conviene seguire l’esempio del luigino e farti il tuo partitino personale.
    Anche perchè non sono così sicuro che il tuo capitano e lo zoccolo duro dell’elettorato leghista siano completamente d’accordo con te.
    A meno che Elton John non sia diventato etero a mia insaputa…..

    Piace a 1 persona

    • Cesare ma nemmeno quello…..
      In America il sovranista era Trump!
      Questi non sono più nulla.
      Adesso che c’è draghi non devono nemmeno più sbattersi a discutere le leggi in parlamento.
      Sono davvero pagati solo per tacere e scaldare la poltrona in modo che almeno in tv si abbia l’mpressione di essere sempre una democrazia ( oltretutto parlamentare!).

      Piace a 1 persona

  2. “Le persone ricercano affidabilità e progettualità per il Paese.”
    Come no?
    Come il progetto di Massimiliano Fedriga che prevedeva la costruzione di un muro, per fermare l’invasione degli emigranti, lungo 243 KM.
    Lo voleva più lungo di quello di Trump che era di soli 100 KM.
    Siccome l’intera frontiera con la Slovenia non avrebbe potuto contenerlo tutto, il muro dell’affidabile progetto sarebbe sconfinato per una parte in Austria, e per un’altra parte sarebbe finito in ammollo nell’Adriatico…
    Fedriga, bisogna ammetterlo, tra i leghisti si distingue per originalità: non è ossessionato dalla durezza.
    Sarà anche per questa ragione che è stato insignito dell’onorificenza di Cavaliere onorario dell’Ordine di San Giorgio della Casa d’Asburgo-Lorena.
    Chissà…Forse non per la sua grandezza, e neppure per la sua durezza, ma per per la lunghezza. Del suo fantasioso muro.

    Piace a 4 people

    • Etuligalia, me la spieghi l’origine del tuo nick?
      Ho cercato su Google e, indovina?, mi rimanda a te e ai tuoi commenti su Infosannio! 😃

      "Mi piace"

      • Anail, ho fatto la ricerca anch’io…e mi sono spaventato! Non pensavo d’aver scritto, in così poco tempo,tante minchionate (detto alla sarda).Chissà che “scassamento” per gli amici di Infosannio! Dovrò impormi una pausa.
        Da ragazzo cominciai ad usare questo nick…per paura di essere riconosciuto e malmenato…
        Nell’archivio dell’Unità ( lettere al giornale) dovrebbe esserci ancora qualche traccia. Chiaromonte, Macaluso, Colombo e Padellaro, bontà loro, pubblicavano le mie letterine. Preciso… che allegavo sempre un assegno per una piccola sottoscrizione, ma i compagni della mia Sezione non lo sapevano.E si ingelosivano! 🤣 Ero un ragazzino e mi divertivo così…

        Piace a 1 persona

      • Sì, ma ita boli nai “Etuligalia”, no mi d’has nau!
        😆🤣😂
        Bravo Etu…
        Ma va’ che non scrivi più di altri. È che, visti tutti assieme, i commenti sembrano tantissimi… Ma poi, andiamo tutti un po’ a periodo e ad argomento.

        Piace a 1 persona

  3. Sta preparando la sua candidatura a segretario della Lega, come si mormora in giro…deve rimarcare la distanza con Salvini.
    Mah. Un tempo lo consideravo uno dei pochi elementi validi di quel partito.
    L’amore ingiustificato e senza limiti per Draghi gli ha ottenebrato la mente.

    Piace a 4 people

    • L’amore per i vaccinati e per il Draghistan più che ottenebrargli la mente ha tirato fuori la sua vera identità e ha illuminato i miei dubbi

      "Mi piace"

  4. @Anail
    Quella del muro me l’ero persa!😂
    Comunque che piaccia o meno, i voti del leghista medio sono tutti per salvini quindi per fedriga e giorgetti la vedo maluccio in caso di ammutinamento.

    Ps.
    Hai visto che adesso riesco a mettere i like?
    Ovviamente non so come sia successo…..
    “Silvio” è letteralmente sparito da un giorno all’altro e , seguendo le istruzioni, con un pò di fortuna sono riuscito a diventare “secondosilvio” e a mettere i like come tutti!🤗

    Piace a 1 persona

    • Silvio, quella del muro me l’ero persa anch’io, altrimenti Fedriga mi sarebbe sceso nella stima (si fa per dire) molto prima… La notizia ce l’ha gentilmente offerta il mio conterraneo Etuligalia!

      Ps benvenuto tra noi😂, avevo capito che eri tu…e continuerò a chiamarti Silvio. 👋🏻😊

      Piace a 1 persona