Lucianino Calderolo

(di Marco Travaglio – Il Fatto Quotidiano) – Tra una lista di putiniani e l’altra per l’Armiere della Sera, l’Agcom ha sanzionato la Rai per le battute di Luciana Littizzetto a Chetempochefa sui referendum . E ora Lega e Radicali pretendono “uno spazio con almeno gli stessi ascolti di Fazio”. Idea complicata, ma non impossibile: si potrebbero piazzare Calderoli & Bonino (che letti […]

Categorie:Cronaca, Interno, Politica

Tagged as: , ,

39 replies

  1. Lucianino Calderolo

    (di Marco Travaglio – Il Fatto Quotidiano) – Tra una lista di putiniani e l’altra per l’Armiere della Sera, l’Agcom ha sanzionato la Rai per le battute di Luciana Littizzetto a Chetempochefa sui referendum . E ora Lega e Radicali pretendono “uno spazio con almeno gli stessi ascolti di Fazio”. Idea complicata, ma non impossibile: si potrebbero piazzare Calderoli & Bonino (che letti insieme fanno già ridere) al posto di Fazio & Littizzetto per un bel Chereferendumchefa. Poi però, visto che i 5 quesiti non fregano niente se non ai criminali, resterebbe da risolvere il problema degli ascolti, che purtroppo non dipendono dall’ora, ma dal gradimento delle 16.100 famiglie Auditel. Infatti gli ultimi speciali referendari di La7 e Rai2 han desertificato le reti: 3,1 e 2,4 di share. Come garantire che le cavie Auditel, dinanzi ai mortiferi pipponi di Calderoli & Bonino, non fuggano disperate su altre reti o non distruggano il televisore lanciando ciabatte o altri oggetti? L’unica è ammanettarli alla sedia con le mani dietro la schiena fino al termine del Referendum Horror Show, onde evitare che afferrino il telecomando o altri corpi contundenti. È vero, potrebbero lasciarsi morire di inedia, ma per gli ascolti non importa se il telespettatore è vivo o morto: basta che lasci la tivù accesa.

    Allo Speciale Mentana un Calderoli molto provato dal digiuno tentava di smontare le ragioni del No, illustrate da Vittoria Baldino (M5S), sul quesito che abolisce la legge Severino per riportare i pregiudicati in Parlamento e al governo e persino gli arrestati nei Comuni e nelle Regioni. E i suoi argomenti erano ancor più comici delle gag di Lucianina. Tipo che la Severino è superflua perché i condannati non entrerebbero comunque in Parlamento perché interdetti in perpetuo dai pubblici uffici: e allora perché la Lega fa eleggere da vent’anni il pregiudicato Bossi? E che bisogno c’è di abolire una legge se dopo non cambia nulla? Risposta impagabile: l’ex sindaco Uggetti fu arrestato, decadde per la Severino (falso: fu per una legge del ’90), poi fu condannato in primo grado e assolto in appello. A parte il fatto che la Cassazione ha annullato l’assoluzione perché è colpevole, come fa un arrestato a restare sindaco? Governa dalla galera? Riunisce gli assessori nell’ora d’aria? In attesa che Calderoli magnificasse il quesito che vieta la custodia cautelare per ladri, rapinatori, spacciatori, stalker, molestatori, bancarottieri, corrotti, truffatori&C. per il rischio che ripetano il reato, siamo stramazzati al suolo per la noia. Ma, al risveglio, ci è venuta un’idea per garantirgli almeno lo share della Littizzetto: prendere il suo posto accanto a Fazio e spiegare come e qualmente sia più umano e garantista sparare ai ladri ed evirare i molestatori che arrestarli.

    Piace a 6 people

  2. Buonasera signor kechap!
    Buonasera signor mozzarella e anche buonasera al signor salamino e prosciutto..
    .. si potrebbero sprecare digitalizzazioni (scrittura con un dito che se pulsasse verso l’alto avrebbe più o meno lo stesso significato in termini di contratti e tutele)

    l’Italia dei conti marchesi duchesse e valletti graduati in formato political science che si è sviluppata sull’acquisizione del capitale sul profitto alimentare a sua volta alimentato a dismisura dalla rete delle borse Europee e Mondiali, vedi acquisto in armi f(guerra) del grano che ha fatto coagulare a Wall street e al suo giornale punte di vera Gioia!

    Purtroppo nella visione contrapposta vi è stato un declassamento totale dello status civico del cittadino italiano su cui si sono aggrediti, aggregandosi altresì (governi e governanti) come faraoni sulle produzioni agricole (sai che caciottina!!)

    L’economia a giogo sui reprobi contadini e sul reprobi contado contro chi ha potuto comprarsi castello e campanile sul suo (ancora) sudore…
    E lo sviluppo del terziario turistico..

    Ancora la dialettica della contrapposizione schiavo padrone tornata al secolo precedente sia per avere ancora 100 anni di vita eterna davanti ma anche per eluderne il più possibile la sua pregnanza a livello di folla e di massa che potrebbe incavolarsi di brutto (e vai di teser, manganelli e calci con il cane..) invece di EMANCIPARE un popolo quasi direi esangue e che oltre all’indolenza è stato ridotto anche ad una semi perpetua ignavia!
    La legge del padrone vuole schiavi il cui numero è solo un indice di potenza, quello che è ancora sopra è alfine ciò che ricade sopra ogni cranio.
    La campana suona, ma per chi suona oggi la campana??
    Quanti dollari saranno piovuti dal cielo ai neo paperoni di paperopoli TV e compagnia di governanti, tanti da comprarsi praticamente tutto.
    Il distinguo di una proporzionalità territoriale e geografica oltre che geopolitica di cui le casalinghe di voghera e gli operai possono avere solo in modo vago .

    Ma grazie al lavoro (tra l’altro mai onorato con una medaglia al valore che io ricordi) dell’ottimo giornalismo rimasto si riesce ancora a percepire, anche se come suono sempre più sommesso e flebile, le attività di governo.

    Grazie raf.

    "Mi piace"

      • Si, veramente lei ha decentrato di poca calibratura: il giornalismo locale, in molte aree “strozzate ” dall’affannosa lotta per la distruzione delle politiche di stampo, meglio prefigurazione, sovietica , per alimentare il doppio binario prima del così detto capitalismo staliniano e dopo di quello americano , con noi nel mezzo, la stampa si è adoperata al caso e il dubbio che molte arringhe giornalistiche sia state eccessivamente sopra le righe per spiattellare qualche nome o qualche situazione scomoda nelle civette a graticola della via principale, fa sorgere dubbi.

        Diciamo che sono stata considerata disabile pur essendo sana come pesci diversi, ma ciò non sposta la virgola che un sistema artefatto abbia preso campo, il famoso campo largo, per giungere oggi, non a mungere le sacre vacche per il vello d’oro o per la venuta di Krishna, ma a semplificare e ridicolizzare tutte le situazioni più estreme per un giornalismo d’accatto di stampo rosa anche se sono mezzi inciuci politico mafiosi che impattano o hanno impattato sulla storia e storiografia dei singoli territori.
        E il giornalismo dovrebbe fare ammenda, vista la massa proporzionale delle ciofeche e idiozie edicolanti, con la scuola di giornalismo (vs) LUISS, che intanto è divenuta una casa astrale , che per accedervi molti o ipotecano la casa vera o fanno mutui come si usa fare per le vacanze.
        La posso chiamare : inflazione probatoria??! Oppure potrei pensare, di defolt di assicurarmi un nuovo disprezzante Tso come linfa di Speranza!??

        "Mi piace"

  3. Ciao core ! Il potere della sintesi deve essere una scienza sconosciuta ai più! Pipponi come quelli di Kilio non sono nemmeno leggibili e tantomeno assimilabili ! Sarà il solito sindacalista trombato?

    Piace a 2 people

  4. Calderoli che digiuna come un Pannella ?ma beve acqua e caffè! A me viene solo in mente che il suo medico gli ha ordinato una dieta stretta ! Dai mo ! Fa solo ridere i polli ! grati di non fare piu parte dei suoi lauti pasti ! I pesci purtroppo abboccano ! Buffone!!

    "Mi piace"

    • Allora, visto che sono una cantastorie o catastrofe e non sono una giornalista ne una venditrice di giornali o edicolante, mi pongo sempre nella sana libertà di cantare!
      Dai cantastorie e musicanti provenzali e svizzeri. alle piccole compagnie teatranti fino al sacro culto condensato nei teatri .

      Io l’organino non li so suonare e non suono il mandolino.
      La fisarmonica,vtra l’altro, non l’ho mai tenuta a tracolla, figuriamoci come pezz’e core!
      Quello che l’ideologia mercantilistica industriale e capitalistica, anche di estradizione familiare e culturale, oltre che, come immenso sarcofago di beni privati sta facendo all’idea di sacralità dell’uomo è un abominio che si sta avvicinando a suon di onde.. va’a sape ”

      (Io a sape ‘ un ce voglio anna ‘)

      Piace a 1 persona

      • Infatti continui a cantare canzoni consumate! Ma ne hai diritto !per il momento! Nel doman non c è certezza !!

        "Mi piace"

      • Si infatti anche la mia è una catarsi, è ciclica come la storia.
        Sa come mi sono sollevata dalla fogna in cui il sistema mi ha, gioco forza, rilegato? Non sollevando quasi mai, o molto poco, gli occhi dalle parole di un libro, storie per l’appunto che, come mito vuole, sono parole evocative in quanto scorrono su vite, storie e vicende umane e sentimenti dentro ad un contesto.
        Adesso che sono al bel mezzo del cammino della vita mi sono decisa a non leggere più tranne gli articoli di questo blog dove posso liberamente scrivere (GRAZIE DAVVERO!) per me è come tornare indietro di 30/20 anni!
        Comunque penso al Purgatorio che vorrei leggere prima di vedere la cima del Paradiso tutta assieme., Ci penso e ci ripenso, sarà giovanilismo?
        Comunque il Purgatorio è sulla mensola..

        "Mi piace"

      • Ti prego, rispettiamola… è una cara persona. Vorrei dirlo anche agli altri che sanno poco di lei e la attaccano, ma non voglio essere indiscreta…

        Piace a 1 persona

      • La mia “pindarata” voleva essere affettuosa… Comunque è molto più presente e sa difendersi meglio di quello che vuol far credere: quando è il caso gli artigli li sa tirar fuori con pertinenza.

        Piace a 1 persona

      • Non mi riferivo a te, ma ad altri che non la conoscono affatto e la “interpretano” in modo distorto.
        Il fatto che tiri fuori, eventualmente, le unghie, non vuol dire…
        Io sono stata anche attaccata da lei, che aveva frainteso ogni mia parola, ma ne ho intuito le “fragilità”, che poi lei stessa mi ha confidato.
        Ecco perché non mi voglio “esprimere” oltre.🤫😉

        "Mi piace"

      • Grazie! Queste effusioni sono davvero dolci, ma io sono etero fino a prova contraria!

        Vorrei condividere con voi un pensiero sul disprezzo che sembrerebbe che sia a-gratis a differenza di tutto il resto .

        Piace a 1 persona

      • Scusa, Brezza, ma con te non se ne viene mai fuori. Se tu mi dici “TI prego, rispettiamola…” e poi aggiungi “Vorrei dirlo ANCHE agli altri…”, non puoi uscirtene con un “Non mi riferivo a te…”. Porcaccia di una miseiaccia 🙂

        Ciao Franci, anch’io sono etero (penso anche Brezza), quindi sei tra amici normali… Sì, l’ho detto, per me gli etero sono normali…

        "Mi piace"

      • 😳Normali!?!?🤦🏻‍♀️

        Per il resto, visto che fai il pibinco, allora devi notare che ho scritto rispettIAMOla, cioè ho incluso ME.
        DIRLO non vuol dire accusare di qualcosa. Dirlo ANCHE ad altri perché a te l’avevo GIÀ detto, ma non mi riferivo a quello che avevi scritto TU, bensì a ciò che avevano scritto altri.
        Stavo condividendo. Punto. (Che c’è, ABBIAMO-in questo caso riferito A TE-un filo di paranoia? O SIAMO leggermente Asperger? )
        Si potrebbe anche chiamare “fuedd’e sorga po intendi nura” (parlare a suocera perché nuora intenda).

        Mi stressi. 🥴😆

        "Mi piace"

      • È un lavoro del pensiero attivarlo continuamente lungo il solito viadotto credendo di modificare il flusso uniferizionale di altri pensieri su altri viadotti dove per esempio passa il mio.

        Ma catapultare il pensiero sui lidi grigi della notte dà e può dare altri frutti rispetto al solito viadotto stradale e autostradale dove le persone si muovono.
        Le prefigurazioni.
        Per esempio: potrei dire:
        entità albergano nella mia anima il tempo del loro transito, la mia anima è attraversata da entità e ciò non dipende da me ma dipende anche in parte da cosa e da chi incontro lungo il cammino.
        Altre locuzioni pindariche si associano a cavallo delle ore notturne, che passano.
        Non ho mai creduto al mondo di superficie, così affettato dentro ad abiti sempre più scomodi quanto costosi e questo è un prezzo, dato in dote e prestato dal mondo della moda, che ha innalzato e su cui si inalbera, corpi maiuscoli con precisissime misure senza scarti.
        Dentro a quei corpi, rilucenti dell’oro altrui, mi piacerebbe sapere se bussano anime e se si, come sarà sicuramente a meno di non credere di trovarsi di fronte a fantasmi, quali e in che forma? ma ancora va a sape ‘, ma io a sape ‘ Nun ce voglio anda’.

        Il dottore dell’anima, i dottori dell’anima ai quali la società umana ha delegato il peso del male e del bene della coscienza, tale opera grava quasi interamente, da fili di generazioni , sui padri della chiesa e sui padri giuridici del diritto sia canonico che statale; padri clericali che aspergono oli e fumi santi dentro le chiese e le cattedrali, in nome di Dio padre come se: i molti fossero pecorelle zelanti e pochi novelli carolingi se non addirittura novelli Napoleone.

        "Mi piace"

      • Grazie punto di domanda!!🙂

        Bello sentirsi chiamare Franci!!
        Aggiungo però un certo sconcerto di non capire bene da dove la voce chiama.
        Dentro labirinti di falsità (vicoli ciechi) e verità (passaggi incogniti) , ci nascondiamo molto bene.
        Ognuno ha la mappa del proprio labirinto?
        Se la risposta è sì, si presuppone che possa trovare la via di fuga che rimanda ad un’immagine di luce e illuminazione intellettiva, ma se la risposta è no, ecco che potrebbero sorgere interessanti varianti, sia sul bene , come incontrare qualcuno dei 7 pargoli con cui fare un tratto di ricerca o identificarsi con altro.
        A noi è pervenuto il minotauro ma nel labirinto delle verità e falsità si può incappare anche in qualche cerbero o in qualche medusa, essendo la mostrite il loro denominatore comune.

        Ecco

        "Mi piace"

  5. Lessi, nel giugno 2019 di Emma Bonino e del suo partito + Europa : ” A confermarlo è la stessa leader, ex Ministro degli Esteri: “Da Soros abbiamo ricevuto 200mila euro l’anno scorso.”.
    Tanto per dire del personaggio.
    ( Per conferma basta digitare su Google ” bonino soros”)

    Piace a 1 persona

  6. E. sti c.. va bene o cerchi rogne ! Tanto sappiamo bene chi sono i provocatori! La gazzelloni , la Marta e anche la casalinga di Voghera , da non confondere con Voghiera dove crescono del buonissimo aglio nero per pochissimi palati ! Ma dovete tutti radunarvi qui !! Non avete di meglio da fare ? Ci sono altri post di Infosannio che nessuno commenta ! Ci sara per caso uno shitstorm !? Lo chiedo per un amico ucraino!

    "Mi piace"

  7. I radicali mi incuriosiscono, sembrano davvero convinti di quello che dicono (niente galere, “superare” il regime penitenziario). Mi piacerebbe sapere se tra loro c’è qualcuno a cui hanno stuprato la moglie, o ammazzato la figlia, o semplicemente rubato l’auto o svuotato il conto corrente. Suppongo di no, perché è facile fare i garantisti con le chiappe degli altri, un po più difficile con le proprie.

    Piace a 1 persona

  8. Dispiace dirlo ma i Radicali hanno svilito lo strumento referendario, non azzeccandone più uno da decenni.
    Andranno a votare quattro gatti, giusto perché coincideranno con le amministrative. Se no manco quelli.

    Piace a 3 people

  9. Per me questi referendum sono una cagata pazzesca!!! Rinuncio ai canonici 92 minuti di applausi di fantozziana memoria.

    "Mi piace"

  10. Io non vado a votarli questi referendum.
    Prove tecniche di astensione.
    Non ho nemmeno capito che pasticcio abbiano fatto, sembra abbiano fatto di tutto per non arrivare al quorum, ma siccome danneggerebbero ulteriormente la giustizia mi chiedo come mai non abbiano cercato di farli passare, visto che la morte della giustizia è un faro del potere.

    "Mi piace"

  11. Sono preoccupato. Se è vero che i referendum interessano solo ai criminali ho la sensazione che al quorum ci arriveranno

    "Mi piace"