Qualcuno spieghi a Claudia Gerini che i senzatetto non sono “degrado”

(fanpage.it) – L’attrice Claudia Gerini, seguendo le foto di qualche ora prima di Elena Santarelli, ha pubblicato sulle stories del suo profilo Instagram i video del centro della capitale, tra immondizia abbandonata e cestini stracolmi. “Questa città è sporca non soltanto perché le persone sono incivili, ma perché nessuno la pulisce”, ammonisce.

La telecamera si sofferma su carte e cartacce usate e lasciate fra i sampietrini, cartoni di pizza buttati per terra e bottiglie di vetro abbandonate agli angoli della strada, ha inquadrato anche due persone, due senza fissa dimora, mentre stavano sistemando le loro cose vicino a dei giacigli di fortuna. “Qui c’è degrado”, ha detto Gerini, inquadrandosi nella fotocamera con alle spalle i due senza casa, per poi tornare a parlare dei materiali abbandonati per strada.

Sette secondi più tardi, l’attrice sta già passando nuovi punti dell’elenco dei rifiuti da proporre ai suoi follower, riprendendo altre bottiglie appoggiate al muro sul ciglio della strada. Come se anche quelle due persone fossero rifiuti fra i rifiuti, gli ultimi cittadini della città additati come degrado da far sparire dalle strade centro della città, da buttare o da nascondere altrove perché poco decorosi.

Gli esseri umani, però, non sono cose da far sparire dalla vista dei cittadini perbene (perché più hanno), o dei turisti, ma andrebbero al contrario presi in carico dalle istituzioni perché abbiano un tetto e non dormano in strada arrangiandosi come possono: per parlare di loro non si può usare lo stesso vocabolario utilizzato per l’immondizia. Pensiamo all’acqua ghiacciata lanciata alla Stazione Termini per allontanare i senza tetto o alle fioriere “antiuomo” della Stazione Tiburtina.

A Claudia Gerini, e non solo lei, consigliamo di leggere il rapporto dedicato ai senza fissa dimora dell’associazione Nonna Roma. Storie, numeri, cifre ma soprattutto proposte e risposte. Lo si può scaricare liberamente da internet. Perché pulire le strade è importante sicuramente, ma dare un tetto a tutte e tutti anche.

Categorie:Cronaca, Interno, Roma

Tagged as: , ,

13 replies

  1. I senzatetto “sono” degrado.
    Il degrado del nostro Paese e dell’ Occidente intero. In tutti i sensi.
    Per chi vi è costretto, per chi è “confuso” e per chi ama la vita “libera” (punkabbestia, scappati di casa…) . I primi andrebbero conosciuti ad uno ad uno e aiutati, quelli con disturbi psichici curati, e agli ultimi non dovrebbe essere permesso di campare di espedienti (eufemismo) e scambiare le strade per dormitori e latrine.
    Se vogliono la vita “libera” campando delle tasse altrui e addestrando poveri cani come armi, ci sono le cime delle montagne, e la pastorizia.
    Non per tutti è una necessità, non per tutti.

    Piace a 1 persona

  2. Un altra che vive in stati di allucinazione post arricchimento!! Siete sempre di meno… scappate finché siete in tempo
    Ma dove andate a farvi tagliare la testa??
    In Africa?? In India?? In America??
    Peccato che non esista un altro pianeta. Siete fottuti…

    "Mi piace"

  3. ” seguendo le foto di qualche ora prima di Elena Santarelli, ”
    Un altro premio nobel?
    No perché mi sfuggono le opere e missioni della Gerini (e dell’altra): sì che è bona lo vedo, intendo ragioni per cui è famosa e quindi titolata a parlare di altro oltre al makeup.

    "Mi piace"

    • Si potrebbe dire lo stesso di tutti noi, ah ah ah! E infatti secondo me Claudia Gerini è libera di parlare di ciò che più desidera sui suoi profili social o dove preferisce, ma mi inquieta di più che qualcuno la ritenga una notizia da rilaciare e approfondire. Sarebbe stato più accettabile se la si fosse presentata come lo spunto per fare delle considerazioni senza considerare il pulpito più di ciò che è.

      "Mi piace"

      • Per me invece la Gerini e tutte le altre devono parlare di ciò di cui hanno competenza.
        Ristoranti e …

        "Mi piace"

  4. Ma come?? Con la Raggi ogni,giorno, pomeriggio, e sera andavano in onda di continuo bombardamenti contro ogni cosa.
    ORA che una Gerini, attenzione non Gasman, Verdone, Venditti solo per citarne la minima parte che da mesi non parla più come se a Roma ORA va tutto bene. Lasciamo perdere tv ,talk e giornali che ormai sono da vomito.
    IPOCRISIA ASSOLUTA.

    "Mi piace"

  5. Tutti questo putiferio per un video social e se avesse fatto un film in cui impersonificava una barbona? Anche se sicuramente ne sarebbe uscita più profumata di prima rimane una stizza per un ‘ossessiva caccia al controllo, checse ti pesco, sai dove puoi finire, nel senso che il controllo porta con sé una minaccia velata e la sua ossessione non può che amplificarla.
    Questo paese è come il pesce, puzza proprio dalla testa..
    Ai piedi ci pensano i papi da quasi 2000 anni durante la celebrazione.
    ..an date a farvi benedire.. visto che tenete talmente tanto a questo schifo da credere di avere il potere di cambiarlo appena ve ne rendete conto. .. domani nessun barbone e nessuna immondizia ma se la Gerini, o chi per lei, si posta in bikini mettereste triplici like..

    Piace a 1 persona

  6. Brava, ai fatto proprio bene!! domani con una bacinella e del sapone, guanti anti amianto, molletta al naso e sotto a strigliate questi cani pulciosi che immondano le strade più dei cassonetti incontinenti..

    "Mi piace"