Giuseppe Conte dice no al termovalorizzatore a Roma

(romatoday.it) – Non c’è solo il fronte pentastellato in Campidoglio a contestare la scelta del sindaco che vuole “chiudere il ciclo dei rifiuti” ricorrendo ad un termovalorizzatore.

La bocciatura di Conte

Il fronte del “no” è, al contrario, trasversale. E lega il livello cittadino dei pentastellati a quello regionale e nazionale. L’ultimo, in ordine di tempo ad aver bocciato l’opzione, è stato l’ex premier Giuseppe Conte. Il presidente del Movimento cinque stelle, intervistato dal Fatto Quotidiano, nel ricordare che “la transizione ecologica resta l’obiettivo primario del movimento”  ha dichiarato che è “assurdo costruire a Roma un inceneritore obsoleto come vuole il sindaco Gulatieri”.

La sottolineatura di Calenda

L’ennesimo “no” che il sindaco romano ha incassato dalla compagine pentastellata, con cui il partito democratico governa sia in regione che nel paese, non è passato inosservato. In particolare a sottolineare la contrapposta visione, sul tema dei rifiuti appare del tutto evidente, ha provveduto Carlo Calenda. Con un tweet pubblicato sul proprio account, l’ex candidato sindaco e leader di Azione ha ricordato che Conte dice “no al termovalorizzatore”.

Non una voce qualsiasi, ha ricordato il leader di Azione al segretario PD Enrico Letta,  perché è quella è la voce del presidente e punto di riferimento grillino, che “ogni giorno mattina vi spiega perché non potete governare insieme. E voi – ha sottolineato Calenda – tutti i pomeriggi spiegate al paese perché è una relazione bellissima”. Eppure, ha ironizzato il leader di Azione “il divorzio è legale”.

La posizione del M5s regionale

Così come in Campidoglio e nelle alte sfere del M5s, anche a livello regionale c’è chi nell’ultima settimana, a più riprese, ha ribadito la propria contrarietà alla scelta di Gualtieri. Ed anche in questo caso non si tratta di una voce qualunque, perché a contestare il termovalorizzatore è Roberta l’assessora alla transizione ecologica. Ovvero una delle due pentastellate che fanno parte della giunta di Nicola Zingaretti.

“Continuare a produrre rifiuti ed a bruciarli – ha ricordato Lombardi – significa andare in direzione opposta alle linee guida dei fondi europei concessi all’Italia” ed inoltre “aggravare la carenza di materie prime”. Motivo per cui converrebbe, secondo l’assessora regionale alla transizione ecologica, “investire su efficientamento energetico, rinnovabili e sul risparmio e recupero di materia prima, ovvero sull’economia circolare”.

Categorie:Cronaca, Interno, Politica, Roma

Tagged as: , , ,

8 replies

  1. Di almeno vent’anni fa la nascita di movimenti popolari che proponevano “Zero rifiuti” razionalizzazione-riuso-riciclo. Ancor più “antichi” i movimenti per la “decrescita felice”.
    Ben ricordo di aver partecipato a parecchi incontri e tavoli di associazioni ambientaliste per promuovere disegni legislativi e modelli utili alla risoluzione del problema rifiuti, che è un problema indotto dal sistema capitalistico e consumistico, ma non risolto dallo stesso, e accelerato enormemente dalla globalizzazione.
    Segnalo che nel 2012 sembrava la politica si fosse svegliata e pareva intenzionata a affrontare la questione a monte….ma siamo ancora qui.
    Mi auguro che, dopo tutti i soliti annunci del 5S, non ci ritroveremo con il solito approccio colonialista che Roma ha con le province di Viterbo e Latina…. Ecco mi auguro che non si finisca, come per le discariche dei rifiuti di Roma, a veder realizzate queste opere fallimentari e malsane nelle province intorno alla capitale.

    https://leggerifiutizero.org/

    "Mi piace"

  2. Non è un ” termovalorizzatore” è un INCENERITORE. Mi piacerebbe, se proprio lo si deve fare, che lo costruissero vicino alla casa di ( in ordine alfabetico) a scelta:
    Calenda
    Gualtieri
    Letta
    Vespa
    Zingaretti

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...