Nel nome del nonno

(Nel nome del nonno – di Marco Travaglio – Il Fatto Quotidiano) – Un anno fa, 8 gennaio 2021. Da tre giorni l’Italia, malgrado il taglio delle forniture, batte gli altri grandi Paesi Ue per numero di vaccinati e nessun giornalone lo scrive (0,71% di abitanti vaccinati in Italia, 0,6 in Germania, 0,44 in Spagna, 0,06 in Francia), né parla delle polemiche in Germania contro la Merkel per […]

Categorie:Cronaca, Interno, Politica

Tagged as: , ,

53 replies

  1. Nel nome del nonno

    (di Marco Travaglio – Il Fatto Quotidiano) – Un anno fa, 8 gennaio 2021. Da tre giorni l’Italia, malgrado il taglio delle forniture, batte gli altri grandi Paesi Ue per numero di vaccinati e nessun giornalone lo scrive (0,71% di abitanti vaccinati in Italia, 0,6 in Germania, 0,44 in Spagna, 0,06 in Francia), né parla delle polemiche in Germania contro la Merkel per il ritardo sul governo Conte. A reti ed edicole unificate si reclama una bella crisi al buio in piena seconda ondata (620 morti, positività al 12,5%, 2.587 in terapia intensiva, 23.313 in area medica) perché Conte è il colpevole del Covid, del “fallimento” sui vaccini (con Arcuri) e del Pnrr schifoso, in ritardo e bocciato dall’Ue. Purtroppo lo stesso giorno la Von der Leyen dichiara: “Negoziato molto buono con l’Italia, come con tutti gli altri governi, nello specifico ci sono buoni progressi”. Ma basta non scriverlo su nessun giornale, né ricordare che da un mese il Pnrr è tenuto in ostaggio in Cdm da Italia Viva. Meglio intervistare 10 renziani al giorno su Mes, 007, banchi a rotelle e rapporto Barr.
    Per sapere quel che accade in Italia bisogna leggere i giornali stranieri. Financial Times: “Nel mezzo di una pandemia globale e di una brutale recessione, potrebbe non sembrare il momento più opportuno per far cadere il governo. A meno che tu non sia Renzi… Conte è un ostacolo alle ambizioni di Renzi dopo la nascita del suo piccolo partito”. Les Echos: “Nuovo duello tra Conte e un Matteo. Non più Salvini, che provocò la crisi nel 2019, ma Renzi”. Handelsblatt: “Il disturbatore d’Italia gioca col fuoco in piena pandemia”. Die Welt: “L’Italia ha bisogno di un nuovo governo nel bel mezzo della peggior crisi degli ultimi decenni?”. El Paìs: “Renzi minaccia una crisi irresponsabile”. Conte riunisce i partiti della maggioranza per chiudere l’accordo sul Pnrr, modificato secondo le richieste dei renziani, che però s’inventano altri pretesti (pure il ponte sullo Stretto) per tenerlo sotto sequestro. La crisi verrà ufficializzata il giorno 13 col ritiro del trio Bellanova-Bonetti-Scalfarotto, per lo “sgomento” di Mattarella. Da mesi aleggia il nome di Draghi, che giura a tutti di non essere interessato, ma è troppo ambizioso per dichiararlo pubblicamente. E così incoraggia il partito dello sfascio: è nel suo nome che si apre (e chiude) la prima crisi in piena pandemia. Oggi, un anno dopo, sempre nel suo nome e in piena pandemia, sta per aprirsi la seconda crisi perché il “nonno al servizio delle istituzioni” (soprattutto una) pretende di traslocare al Quirinale, mollando il governo con 911 morti in quattro giorni e gli ospedali al collasso dopo cinque decreti in un mese. Quando faremo l’inventario dei danni dei Salvatori della Patria, sarà sempre troppo tardi.

    Piace a 4 people

  2. Quando le ambizioni diventato follia!! l’Italia in mano a… No non posso scriverlo!! Accidenti!! Finirà mai questo comportamento ignobile nei confronti di un popolo.. siamo un paese di sudditi non di cittadini liberi!!

    "Mi piace"

    • In qualsiasi altro paese la gente sarei scesa in piazza per protestare contro L’ imbarazzante incapacità della politica a concludere qualcosa di utile per il paese. Siamo cretini subnormali, per i nostri onorevoli, utili solo per mettere una X sulla scheda ogni tanto

      "Mi piace"

  3. Fino a qualche tempo fa, giornali e media servi-sguatteri, ti sbattevano il nome ovunque: draghi di qua, draghi di là, draghi di su, draghi di giù, draghi, draghi, draghi..
    Oggi? Puff! Sparito! Il nome compare, al limite, di spalla e in piiiiccolo..
    Pure negli articoli. Il nome viene liftato, passato agli utenti con delicatezza, quasi si trattasse di una enorme bolla di sapone. E scompare subito. La parola d’ordine è dissimulare. E allora, nel prosieguo, vengono via via inseriti: premier (o, per allargare il più possibile la visuale allo scopo di spalmare il peso di tale disastro), governo, esecutivo e simili.
    Marsina e guanti bianchi: servi.

    Piace a 2 people

  4. Per non parlare di Figliolo:

    ‘Generale lunga è ormai la fila,

    di pecorelle già da stamattina,

    tutte obbedienti e con la mascherina,

    e disinfettati con l’amuchina,

    son cavie umane non più conigli,

    per la medaglia mostrerai gli artigli,

    e invece di addestrare i tuoi soldati,

    ti occupi dei vaccinati’

    Generale per l’immunizzazione,

    c’é il plotone pronto con il tampone,

    e il viavai di siringhe per ore e ore,

    la tua missione è adesso inucoulare,

    in questa guerra non serve sparare,

    prima la TV li deve rincoglionire,

    con una firma puoi lavorare, ma con il lasciapassare,

    Generale il GP è vita, con le restrizioni il popolo è devoto e muto,

    nelle piazze in giro non protesta nessuno,

    anche i bambini composti nei banchi, senza far capricci e neppure urlare,

    perché ben felici di farsi vaccinare,

    i bambini vogliono vedere,

    i virostar cantare

    Generale, come i 5 stelle,

    ci fai ridere a crepapelle,

    anche quest’anno agli ordini del regime, il più turpe che abbiamo avuto,

    la libertà qui non ha voce,

    c’é miseria intorno, perseguitati dal governo, chiusi in casa, pieni di paure’:

    "Mi piace"

      • Quindi secondo te gli effetti collaterali e le vittime della vaccinazione non esistono?

        La Canepa è morta di pizzichi?

        Beh, se è così, sono contento che tu non mi appoggi.

        "Mi piace"

  5. eh poi dite che non è sempre la solita lagna: Conte fatto cadere con un colpo di Stato, ah bei tempi, e non tornano più signora mia, non tornano più, e dall’altra parte l’infimo Draghi, il nemico pubblico numero uno, che ha osato far cadere il DIO CONTE.
    dice Travaglio: “Quando faremo l’inventario dei danni dei Salvatori della Patria, sarà sempre troppo tardi”.
    verissimo.
    ma il bamboccio era un considerato un salvatore della patria dai suoi bambocci esattamente come Draghi oggi lo è dai giornaloni (bambocci pure quelli).
    e hanno fatto schifo entrambi: stessi errori da principianti, stessa gestione dilettantesca della crisi.
    e non me ne sbatte un cazzo della favola che Conte è andato e ha portato a casa i soldi del Recovery che hanno dato a lui personalmente perché era bellissimo e aveva una pochette da urlo. a Draghi li avrebbero dati alla stessa maniera, visto che è pappa e ciccia con l’UE, anzi forse gliene avrebbero dati di più, quindi smettetela di scassare i cabbasisi con il Miracolo Economico di Conte.

    "Mi piace"

    • È inutile che sminuisca i meriti (tantissimi) di Giuseppe Conte come PM con il suo post oscenamente maleducato e volgare. Tutta la stampa straniera ha espresso sconcerto per lo spietato siluramento del primo premier italiano autorevole dai tempi di De Gasperi. La marmaglia che ha delegato il Conticidio nelle mani del Bomba schifoso non era in grado di pagare tutti, quindi ha rinunciato, limitandosi a riempire le tasche dei pennivendoli nostrani perché imbottissero di omissioni, scempiaggini, calunnie, gonzi scappati da casa come lei

      Piace a 8 people

    • A Draghi la Germania non avrebbe dato nulla, ha ancora troppo da fargli spurgare! La Merkel che aiuta Draghi è come Berlusconi che dice “no grazie” alle offerte corporali di una ventenne procace.

      Piace a 1 persona

  6. Durante la guerra furono istituiti degli ospedali provvisori fra mura già esistenti. Per l’amor di patria abbiamo case e borghi da oltre mille anni.
    Ospedali al collasso significa strutture ospedaliere per come oggi si concepiscono, con tanto di Cup incorporato, intramenie, ingegneria medica e posti letto numerati a meno di considerare i corridoi e le terrazze, in totale stato di degrado, come pianori per ulteriori letti. Al ché si vedrà la domanda di medici e personale infermieristico carente, glissate le suore e le crocerossine, aspetteremo il turno di cura (mesi o anni per una tac) in caso di contagio.

    "Mi piace"

  7. Ieri sera al Tg di Italia 1 la notizia delle nuove regole (del DPCM che ancora non c’è) che immagino fossero di interesse per cittadini ed imprenditori, sono slittate non ricordo se in terza o quarta notizia. Prima un lungo servizio sulla ricorrenza della nascita del tricolore più intervista con la Cristoforetti al Quirinale e la retorica di Mattarella riguardo il fausto compleanno del pezzo di seta. Si sa, ci si rivolge agli Italiani solo quando non se ne può fare a meno e con omelie degne del miglior Bergoglio ( che ora se la prende anche con cani e gatti e non è la prima volta: macchè crocchette, i soldi dateli a noi!)

    Quando finalmente se ne è parlato ( e il tono di voce era tutto un programma: sopire e troncare… sono tutte/i ottimi attori i giornalisti, conta più la postura ed il tono di voce di un insulto in diretta…) il nome Draghi non è mai stato pronunciato.
    Ci mancava Zangrillo con i pronto soccorso vuoti.
    Nel TG3 invece, terrorismo ad oltranza: lista “nera” ( e poi ci si mette di traverso con l’ eutanasia: dove sono Cartabia e Lupi?), file ai Pronto Soccorso,… medici “stremati” ( ma nai protestanti, evidentemente va bene così: per lo stipendio però hanno sempre protestato, eccome!), ecc… ecc… Ed ovviamente richiesta di “ulteriori strette” ( ma se i non vaccinati staranno 5 mesi in un locdown peggio che contiano! Chi potranno “infettare”?) ed odio seminato ad libitum: occorre calcare la mano, altrimenti chi lo sente Renzi ed il suo PD?
    Su tutto la notizia ( per lo più glissata) che l’ eroico Galli, supervax, trivaccinato ed in pensione, si è preso un brutto Omicron ed è stato male. Immagino che avrà frequentato novax. No? Attentissimo e mascherato? Ma va’!
    Però si è lasciato andare ad una previsione non troppo “scientifica”: Se non mi fosse vaccinato avrei potuto morire.
    Se… avrei…? Ah questi “scienziati”!

    Ormai va così: non chiuderanno anche se ne rimanesse solo uno in piedi: sai la spiuttanata! E chissenefrega dei cittadini, l’ importante è continuare a dire che i Migliori hanno fatto “meglio di un anno fa”! Mai più DAD, altrimenti gli alunni morirebbero di dolore e i genitori dovrebbero tenerseli tra le scatole tutto il giorno.
    Invece se si positivizzassero e facessero ammalare mamma, papà e nonni ( abbiamo visto le criticità dei vaccini) sarebbero tutti contenti. Ma “lassù” potrebbero gridare: visto? Mai più DAD!

    Così siamo messi in attesa di Draghi al Quirinale.
    E non si salva nessuno, proprio nessuno.

    "Mi piace"

    • In effetti, la rotta del TG-3 (ex telekabul) è impressionante.

      Oramai danno per scontate un sacco di cose, come se fosse Antani intendo.

      Nessuna notizia, ma proprio nessuna, da 7 mesi a questa parte sugli effetti collaterali dei vaccini.

      E questo è veramente indecente.

      Ho già raccontato del colonnello Gagliano, no? O è morto di COVID o è morto di vaccinazione, ma resta il fatto che a 57 anni è spirato dopo 10 giorni dalla vaccinazione.

      Questa è una storia, che lui fosse stato un novax, probabilmente l’avrebbero mandata a nastro per 1 giorno intero.

      "Mi piace"

      • che forse non ci sono più essendo passata l’isteria in merito ai medesimi?

        se guarda la curva che rappresenta i casi segnalati (in maggioranza da donne, ehi mica è colpa mia…)
        vedrebbe che il calo è avvenuto un paio di mesi dopo l’inizio

        evidentemente è continuato e sono rimasti solo quei pochi sfortunati casi che nessuno
        sano di mente negherebbe, ma solo un invasato porterebbe al livello di una Hiroshima

        "Mi piace"

      • Lucio Malan

        Il senatore di Fratelli d’Italia, su Twitter

        “Dei tanti conoscenti positivi o malati di Covid di cui ho sentito in questi giorni, non ne ho sentito nessuno tra i non vaccinati. Eppure ne conosco parecchi. E voi?”

        "Mi piace"

      • X Marco Boh.

        parli di ‘isteria’? Di CHI, precisamente?

        Dati euromomo: Eccesso di mortalità x fasce d’età:

        confronto ——–2020—2021:

        _____________ETA’___DIFF_ETA’___DIFF_____ETA’__DIFF

        Settimana 12: 15-44 + 100, 45-64 +10.500 65+ 34.000 (circa eh)

        Settimana 24: 15-44 + 500 45-64 + 8.000 65+ 39.000

        Settimana 36: 15-44 +1900 45-64 +14.000 65+ 15.000

        Settimana 48: 15-44 +3.100 45-64 +16.000 65+ 39.000

        Tradotto: l’eccesso della fascia combinata 15-64 ha registrato un AUMENTO NETTO tra aprile e settembre, nel momento di MINIMA incidenza di mortalità europea, da 8.500 a 16.000 casi! +88%

        Mentre da 65 in su, l’eccedenza è CALATA da 39.000 a 15.000 casi. – 61%

        Per poi risalire sì, ma solo in autunno e anche così, abbiamo lo stesso valore che avevano già nella settimana 24, ovvero ad inizio giugno!

        Mentre nel frattempo, il totale della mortalità 15-64 era schizzato tra GIUGNO e DICEMBRE (sett 24-48) da +8.500 a + 19.100 e in particolare, la fascia 15-44 aveva subito un’impennata (proprio LORO, così relativamente immuni alla malattia ‘grave’) da 500 a 3.100 !!! (+620%) da marzo, e +63% tra giugno e dicembre!

        In altre parole:

        -settimane 12-48: FASCIA 15-44: + 80% FASCIA 65+: -13%

        -settimane 24-48: FASCIA 15-44: + 224% FASCIA 65+: 0%

        E questa NON è isteria, è statistica.

        Basterebbe LEGGERLA, cosa che tanta gente omette di fare.

        E magari anche capirla, sennò fai come con BuTac che continua a negare spudoratamente.

        "Mi piace"

  8. Travaglio fa bene a ricordarci come dono andare le cose, ma una domanda dovrebbe farla a Conte. La seguente: che cazzo vi è venuto in mente di entrare nel Governo Draghi e pure di rimanerci tra una supercazzola e l’altra, con il solo scopo di guadagnarci la poltrona ma perdere la faccia (voi che una
    da perderne l’avevate) e la fiducia di cui vi ha votato?

    Piace a 1 persona

    • Travaglio fa bene a ricordarci come sono andate le cose, ma una domanda dovrebbe farla a Conte. La seguente: che cazzo vi è venuto in mente di entrare nel Governo Draghi e pure di rimanerci tra una supercazzola e l’altra, con il solo scopo di guadagnarci la poltrona ma perdere la faccia (voi che una faccia
      da perderne l’avevate) e la fiducia di chi vi ha votato?

      Piace a 1 persona

    • Li hanno presi per le palle, @Davide, come si suol dire…
      Non li ha anche lei, nell’ armadio un paio di calzini azzurri (veri o presunti fa lo stesso : diventa vero quello che dicono le Jene…)?

      "Mi piace"

      • Gentile, diciamo che di sono stancati di essere il bersaglio dei poteri marci facendo gli interessi della gente che gli ha votati e hanno capito che era più semplice per loro allinearsi e accucciarsi all’andazzo politico italiota, tra una poltrona ed un ricatto assortito. E chi se ne frega di chi li aveva votati per cambiare finalmente il paese. Cordialità

        "Mi piace"

    • Lo si chieda a quel TRADITORE di Beppe Grillo, a quei bei tomi di Di Maio, Bonafede, Patuanelli, Taverna, Toninelli e a tutti gli altri parlamentari che appoggiano un governo che ha smontato le loro riforme.
      Masanielli.

      Piace a 1 persona

      • Gentile, concordo e aggiungerei che il fu movimento passerà all’incasso alle prossime elezioni per la delusione che si prova per aver dato fiducia a questi voltagabbana. Non hanno nemmeno più il coraggio o il tempo di farsi vedere in giro, a parte Conte. Meno male che doveva essere la gente il loro scudo.

        Piace a 1 persona

    • Noennio allo stato attuale, in risposta a te e Malan, io non conosco personalmente alcun individuo affetto da cecità sopravvenuta, e, ringraziando Iddio, da tumore, secondo me la medicina è riuscita a sconfiggere questi 2 mali

      "Mi piace"

  9. Ricordiamo anche che il “mozzarella” non alzo’ un dito, ne un lamento contro la scorreggia di Firenze, un “vero” e indipendente PDR come Pertini lo avrebbe preso a calci.

    "Mi piace"

    • *caino 64,
      Probabilmente anche lui ha dei calzini azzurri, o di altri colori…
      Peggio sarebbe se avesse accontentato quel verme solo per pavidità.
      Molto peggio.
      In ogni caso, da vomito.

      "Mi piace"

  10. Draghi dovrebbe metterci la faccia.
    Il problema è che se lo fa, è peggio.
    Ora semina il terrore, dopo ci sarebbe anche l’orrore.
    Ma Draghi ce l’ha una strategia o distrugge l’Italia a ca.zo?
    Ed è per questi bei risultati che Grillo/Conte lo sostiene??????????????????????

    "Mi piace"

  11. chissà perché fare il punto a 4 giorni…
    fallo a 7, che il numero è più grande ovvero 1.295 con 320.269 positivi
    (nella settimana precedente, dato che i decessi si riferiscono a quei contagi)
    il raffronto allora / oggi è impietoso
    92.223 contagiati (3.4 volte di meno) con la settimana successiva 3.310 decessi (2.6 volte di più)
    tasso letalità di allora 3.59% quello di oggi 0.40%
    e poi che senso ha indicare che eravamo primi nelle somministrazioni di vaccini
    visto che non impediscono il contagio?
    o quello che ha scritto nei giorni scorsi MT era opera del ghost writer per i giorni festivi?

    "Mi piace"

    • Marco Bo infatti questo è un esempio stupido con il quale Travaglio si mette allo stesso livello dei detrattori aprescomdere di Conte e dei 5 stelle, in un loop infinito e pallosossissimo. Ciononostante allo stato attuale ci sono circa 20 mln di persone non vaccinate in terza dose,a soltanto in seconda, magari con Astrazeneca, che, per dirla alla Galli, se entrano in un ristorante, è come se giocassero a testa o croce col virus. Beh se è stato merito di Draghi(bah) e Figliuolo per la velocità nelle vaccinazioni prima dell’estate, ora sarà pur demerito loro per questa lentezza giusto? O vogliamo dire che anche questo è colpa dei no vax?

      "Mi piace"

  12. Le faccio presente , visto che non l’ha ancora capita, che MC scrive da quasi sempre contro il GP mai contro i vaccini.
    Lei è forse bravo con i numeri molto meno con l’analisi logica.

    "Mi piace"

  13. Dragji pubblica i decreti retrodatandoli
    Non vuol solo dominare il presente e il futuro ma anche il passato
    Tanto vale darlo Re d’Italia retrodatandolo nel 1800 e togliendocelo dai coglioni.

    "Mi piace"

    • Alcuni sono davvero degni di Caligola, tipo il DL antifrode che si applica anche ai cantieri già chiusi, finiti e liquidati, ma con credito non ancora ceduto.
      È come se io fossi assolto in un processo, ma un anno dopo si inventassero una nuova procedura in base alla quale dovrei dimostrare di nuovo la mia innocenza, ripartendo da zero.
      Una follia indicibile, degna di un re pazzo.

      Piace a 1 persona

  14. Travaglio fa bene a tirare spesso in ballo Conte nel paragone con Draghi, ma non tanto sul giudizio dell’operato dei due, quanto sul.diverso comportamento e approccio verso i due da parte dei media in Italia. È incredibile e al.di fuori della realtà
    l’atteggiamento del 99% di giornalisti tv/giornali nei confronti dell’attuale premier. Sto assistendo a dei dibattiti TV in cui nel momento viene citato il nome di Draghi associandolo ad una qualche minima perplessità (critica no, perché sarebbe blasfemia) , cala improvvisamente sullo studio un silenzio di gelo, in cui giornalisti e politici non vogliono prendere la parola, se non qualche veloce balbettio o espressione mimica di circostanza, per paura di dire qualcosa di spiacevole o compromettevole. Roba da rivedere più volte e chiedersi quale sia il vero livello di democrazia oggi in Italia se esiste questo livello di esplicita autocensura

    Piace a 1 persona

    • Trasmissioni e giornali guidati da squallidi soggetti. Gli stessi che si stracciano le vesti e buttano bava verde se vedono un saluto romano.
      Questo è il vero, autentico neofascismo mediatico.

      "Mi piace"

  15. “Se non mi fosse vaccinato avrei potuto morire.”

    Ormai dei vaccini si dice quello che si diceva dei salassi nei secoli passati. Che funzionavano sempre. Perché se uno guariva era stato merito del salasso e se moriva era perché era stato fatto poco salasso.

    E pure quello che guariva diceva: senza il terzo salasso avrei potuto morire!

    "Mi piace"

  16. Breve storia di un migliore

    Sud Africa, 1880
    James Edwin Wide era un addetto agli scambi ferroviari nella stazione di
    Uitenhage ed era disabile poiché in un incidente sul lavoro aveva perso entrambe le gambe. Questa condizione, comprensibilmente, gli rendeva estremamente difficile lo svolgimento delle sue attività (abitava a quasi un kilometro dalla stazione dove lavorava), comprese quelle domestiche.
    Un giorno, visitando un vivace mercato, James fece la conoscenza di “Jack” e lo ingaggiò come aiutante: 20 centesimi al giorno e mezza bottiglia di birra a settimana. “Jack” non poteva rifiutare.
    Funzionava così: i treni in avvicinamento alla stazione emettevano un dato numero di fischi e ciò corrispondeva ad un binario assegnato (es. 2 fischi, binario 2, semplice no?) e “Jack” muoveva lo scambio ferroviario in modo corrispettivo. “Jack” aiutava anche nelle faccende domestiche: puliva il pavimento, portava fuori la spazzatura e accompagnava James al lavoro spingendo un carretto.
    Accadde che un giorno, un solerte passeggero a bordo di un treno che transitava per Uitenhage, notò “Jack” all’opera con le leve degli scambi ferroviari, ed ebbe un sussulto che si trasformò in sdegno, quasi non credeva ai suoi occhi: “Jack” era un babbuino!
    Il passeggero fece reclamo alla compagnia ferroviaria e, in seguito a questo, venne aperta immediatamente una inchiesta per verificare la (a dir poco) stravagante situazione venuta a galla. Una commissione verificò la professionalità di “Jack” e si ritirò sbalordita dalla efficienza dell’animale: per nove anni consecutivi, fino alla sua morte, “Jack” lavorò agli scambi ferroviari di Uitenhage, assieme al suo padrone James. “Jack” non commise mai nessun errore nel suo delicato compito. Era un migliore.

    "Mi piace"

    • Ah.

      E io ci sono andato vicino: avevo proposto anni fa, di sostituire come riforma costituzionale i 1000 parlamentari con 10 macachi addestrati.

      Ma il presidente, a questo punto, lo facciamo fare ad un babbuino.

      "Mi piace"

  17. Non ho capito cosa ci sia che non va nei post che mi vanno in moderazione onde rispondere al coso che dice qua sopra che si inventano i casi avversi.

    Ho controllato oggi le statistiche europee dei trapassati (non in senso verbale):

    Ricapitolando: differenze 2020-2021:
    Settimana 12: 15-44 + 100, 45-64 +10.500 65+ 34.000 (circa eh)
    Settimana 24: 15-44 + 500 45-64 + 8.000 65+ 39.000
    Settimana 36: 15-44 +1900 45-64 +14.000 65+ 15.000
    Settimana 48: 15-44 +3.100 45-64 +16.000 65+ 39.000

    Aumento nettissimo tra gli under 65, stabilità durante l’anno per 65 e rotti, tanto che la differenza è la stessa tra la settimana 24 e la 48, mentre sotto 65 stiamo a un + 8.400 (quasi il doppio).

    Non è soprendente che durante l’estate gli anziani siano stati meno colpiti e poi aumentati nuovamente d’autunno.

    Quel che sorprende è che i casi giovani hanno cominciato ad aumentare da primavera scorsa e d’estate hanno avuto un boom chiarissimo ed inequivocabile, poi continuato anche d’autunno.

    "Mi piace"