Napoli: al Vomero shopping tra le foglie morte

Capodanno: “Ma dove sono gli addetti allo spazzamento?“

            In questi giorni, complice anche l’accensione anticipata delle luminarie natalizie, nel quartiere partenopeo del Vomero si comincia a respirare aria natalizia. “ Molte le persone in strada stamani, in una bella giornata d’autunno, senza pioggia – afferma Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari, già presidente della Circoscrizione -. Decisamente meno bello il fatto che lo shopping si stia svolgendo con le strade tappezzate di foglie morte “.

            “ Qualche volenteroso commerciante – prosegue Capodanno – ha provveduto a liberare dal manto di foglie rinsecchite almeno l’accesso all’esercizio, ma la maggior parte dei marciapiedi e delle carreggiate, a partire dai tratti pedonalizzati di via Scarlatti e di via Luca Giordano, sono apparsi un solo tappeto di foglie secche, peraltro rendendo la pavimentazione scivolosa “.

            “ Ma che fine hanno fatto gli addetti allo spazzamento – chiede Capodanno -? E’ questo il nuovo decoro urbano, inaugurato dall’amministrazione comunale in carica? “.

            “ Evidentemente – sottolinea Capodanno – accanto ai problemi della raccolta e dello smaltimento dei rifiuti solidi urbani, non ancora risolti, come testimoniano  le immagini pubblicate anche sui sociali, con il ritorno dei cumuli d’immondizia non prelevata, vi sono anche i problemi dello spazzamento delle strade comunali, che risaltano ancora di più in periodi  come questi quando si aggiungono situazioni puntuali, come quelle legate alla caduta autunnale delle foglie dagli alberi posti a dimora lungo le strade della Città “.

            “ Gli addetti allo spazzamento – continua Capodanno – non dovrebbero operare solo in determinate ore della giornata ma dovrebbero effettuare, così come accade in altre metropoli, un servizio continuativo, provvedendo alla rimozione dei rifiuti dalle strade non appena se ne crei la necessità, in modo da garantire la pulizia e l’igiene “.

            In questa direzione, affinché le strade della Città assumano un aspetto dignitoso e decoroso, con la costante e puntuale raccolta dei rifiuti, non solo dalle campane e dai cestini – questi ultimi peraltro del tutto insufficienti o del tutto assenti lungo alcune arterie – ma anche dalle sedi stradali, attraverso interventi costanti, Capodanno rivolge l’ennesimo pressante appello al sindaco di Napoli, Manfredi.

1 reply