Le legioni di imbecilli

(Giuseppe Di Maio) – Non riesco a togliermi di mente la faccia della signora milanese al gazebo dei 5 stelle. La furia del popolo aveva spazzato via le fragili strutture del banchetto e lei era restata lì, a chiedersi dove avevano sbagliato: lei, i suoi compagni e il suo partito. Nei prossimi giorni elaborerà un’altra opinione del popolo che inizialmente aveva divinizzato, e con la violenza subìta alleverà la sfiducia nella partecipazione democratica. I padroni hanno vinto ancora una volta, dopo aver fomentato le schiere della destra reazionaria che si nascondono dietro il grido “libertà libertà”.

Chi si è interessato di politica prima del berlusconismo, sapeva che essa si occupava principalmente della struttura sociale ed economica: della produzione e della distribuzione della ricchezza. Durante il ventennio a dominio televisivo, e dopo la crisi di leadership della destra, l’oggetto della politica è migrato su faccende che prima non sarebbero state di sua competenza. I partiti dell’amore, della libertà, dell’amicizia, delle tradizioni italiche, hanno sostituito l’analisi sociale, e il consenso è stato accordato alle giacche, alle camicie, alle felpe. Ora l’infezione da coronavirus ha portato una nuova emergenza politica. Sui social è finita la caccia al ladro, o le accuse di poltronismo e, dopo dieci giorni di lockdown, cominciarono a sorgere moltitudini di oppressi.

La nuova emergenza ha raschiato il fondo di tutte le classi sociali e di tutte le convinzioni politiche, tanto da far credere che “l’opinione” che si sbandierava era appunto una cosa svincolata da qualunque sentimento di appartenenza. E invece, il linguaggio, le argomentazioni, il furore, erano tutti riconducibili a una precisa auto-collocazione sociale. I negazionisti per primi, sebbene afflitti da rilevanti tendenze psicotiche, hanno inaugurato la guerra all’autorità. Poi sono seguiti i sostenitori delle libertà di movimento e di cure, i no-vax, e infine i no green pass e i vessati dalla dittatura sanitaria. Tutti gridano libertà: parrucchieri, ristoratori, ambulanti e bagnini, gente di destra e di sinistra, 5 stelle fedeli e pentiti. Il banchetto travolto dai manifestanti, tra cui si celavano i furboni di Salvini e Meloni, agitavano la Costituzione, come se l’avessero scritta loro, come se sapessero cosa c’è scritto dentro.

Ma sebbene siano spesso “legioni di imbecilli” come avrebbe detto U. Eco, il tratto comune a tutti costoro è la difesa della dimensione privata. Che siano reazionari, radicali o anche conservatori, persino marxisti che credono nel complotto della dittatura padronale, tutti recitano il “cazzu iu” di La Qualunque, filtrato dai diversi e temporanei equivoci dell’appartenenza politica. La farmacofobia, la paranoia, l’animo liberale e quello libertario, o solamente l’interesse privato e partitico, hanno sostituito il laboratorio della politica e fanno ribollire lo spirito reazionario che ogni europeo e nord-americano possiede. Dimostrando che la democrazia e il bene comune, quando non sono imposti individualmente e per legge, sono vani progetti senza difensori.

197 replies

  1. “La furia del popolo [‘azz, la furia! Chissà come definirebbe il Nostro la Rivoluzione francese, ndr.] aveva spazzato via le fragili [ahah, che poeta! ndr.] strutture del banchetto e lei era restata lì, a chiedersi dove avevano sbagliato: lei, i suoi compagni e il suo partito.”: penso che rimarrà lì per sempre a chiederselo, visti certi “cervellini”!

    "Mi piace"

    • Solo un imbecille può liquidare come imbecilli persone che difendono la Costituzione, non certo una non precisata libertà, anzi, tutt’altro.. Soltanto un imbecille può usare un’espressione come “negazionisti” che riesce a raggiungere il non invidiabile risultato di offendere sia gli ebrei da una parte, forse non convinti della comparazione, sia i “negazionisti” stessi, i quali in verità non negano alcunché, ma anzi, stanno più che mai affermando la presenza di una dittatura, di cui i VERI NEGAZIONISTI non sono consapevoli, da cui il giusto appellativo di ‘negazionista’ (il negazionista era quello che negava i crimini nazisti).

      "Mi piace"

      • Ma che donne. QUESTO È UN TROLL della peggiore specie. Ti do un indizio.
        Prima dice di conoscermi, mi dice che potrebbe essere mia madre(quindi non mi conosce) poi quando le dico la mia età, mi dà dell’anziana.
        Ma non era lei, l’anziana?
        Lo vedi che è INCONGRUENTE?
        Guarda il primo post in cui mi attacca, SENZA che MAI avessimo avuto a che fare. Guarda di che cosa mi accusa: di quello che fa lei. Invadere il post di commenti prolissi e ripetuti.
        Mi accusa di non portare MAI argomenti solo perché NON SCRIVO A LEI e sull’argomento non mi piace fare filosofia spicciola in genere.
        Scusa se scrivo di quello che mi interessa e stop.
        Per me la scienza è scienza, chi viene a parlarmi di dittature sanitarie in Italia, coi casini di altri paesi, o chi mi vuole far dire sciocchezze su 2+2 = 5 e1/2 se ne va affncl senza passare dal via.
        Mi dispiace averle risposto, ma è servito per avere le prove che è un troll esperto.
        Farà molti danni.
        E tu la voti PURE? Che delusione.
        Ma hai letto il suo primo post A FREDDO? Si è pure incasinata e ci ha messo Gatto. Sai perché? Perché non si riferiva a questo argomento, che magari non ha neanche LETTO, avrà postato commenti prefabbricati da altri(per quanto suppongo ugualmente idioti) ma ha preso i nomi più frequenti e li ha ACCUSATI per farli reagire.

        https://it.m.wikipedia.org/wiki/Troll_(Internet)

        E ora mi sono davvero rotta le scatole.
        Ha ottenuto il suo intento.
        Guarda il casino che ha scatenato e gli elementi che la appoggiano.
        I più spostati del bigoncio e uno che è apparso a fare il Gatto e la Volpe col bidello di Guenon.

        Piace a 1 persona

      • Anail, dal suo spericolato torpiloquio costante, davo per scontato che fosse una giovincella, ben per questo le ho chiesto di rivolgersi con un po’ più di grazia, data la mia età. Se lei è anziana, il suo linguaggio è imperdonabile.
        Troll e troll e troll. Non si senta perseguitata. Mi sono riferita a lei perché ho potuto constatare quanto si adoperi a questo blog….ripeto che leggo da tempo.
        Si è sentita colpita perché ho fatto centro.
        Stia tranquilla: non la conosco; non la seguo; non la miro.
        In ogni caso, le sue lauree saranno state condite da master in parolacce!

        "Mi piace"

      • Perseguitata io? Ma chi credi di essere?
        No, è IL BLOG che è PERSEGUITATO da gente come te.
        Io sono solo un tuo MEZZO per ottenere spazio e fare casino.
        Che non mi conosci È CERTO( peccato che mi hai ATTACCATA LO STESSO, vedi che ti contraddici? ), ma l’hai affermato tu che mi vedevi “presente”. E allora? TI BRUCIAVA QUELLO?
        Senza neanche sapere di CHE COSA scrivevo?
        Ma nooooo, è il metodo dei Troll: si attaccano quelli più presenti, a prescindere.
        Non vedi che continui anche a parlare di LAUREE?
        MA SAI LEGGERE ALMENO?
        Dove ho scritto di avere lauree?
        Senti, basta. Ti sto facendo guadagnare TROPPI SOLDI.
        Comunque, facci sapere la tua età, visto che ti spacciavi per mia madre.
        Non c’è bisogno del turpiloquio per rompere come fai tu e non è appannaggio dei giovani. E certe parole che ho usato sono quasi infantili, come parolacce. Se vuoi mi applico meglio, mi ispiri.
        Che c’è, non fa parte del tuo contratto usare certi termini? Ti dimezzano le gratifiche? Non sai un emerito di ciò che penso del Green pass e, anche se lo scrivo, come ho fatto, tu NON SAI EVIDENTEMENTE LEGGERE.. Anzi, mi correggo, non PUOI leggere.
        Non sei pagata per DIALOGARE, ma solo per LITIGARE.
        QUINDI FUORI.

        Piace a 1 persona

      • Ma signora!!!!!!!!
        “chi mi vuole far dire sciocchezze su 2+2 = 5 e1/2 se ne va affncl senza passare dal via”

        Pure a me! 😂 🤣 😂 🤣 😂

        “E tu la voti PURE? Che delusione”
        Ma io sono solo solidale con la categoria!
        😂 🤣 😂

        E poi la storia del bidello! Ma chi Ciro?
        Tu sostieni che è Ciruzzo Cosce ‘e Quaglie?
        Che si spacciava per reduce di guerra,
        ma era solo invalido civile,
        con i capelli impomatati, (per darsi un tono) con una gamba molto fissa che stanziava col suo banchetto, dato in dotazione,
        davanti alla presidenza?
        che ci suggeriva come impostare le
        domandine/richieste al preside?
        Mo’ me le ricordo come se fosse oggi:
        ALL’ Ill.mo Signor preside
        Il sottoscritto… chiede: ….
        Con osservanza..
        Poi l’ultima delucidazione prima di dormire, ma tu dici che sto volpino corrisponde
        al compagno di merende Mario Vanni?
        Fammi sapere perché domani, anzi oggi,
        mi dedicherò allo studio di tutti ‘sti fenomeni.
        Notte

        Piace a 1 persona

      • Me lo ha insegnato mio nonno A.
        quello che scappo con la “badante” ucraina, ma poi mia nonna R. pazientemente lo aspettò fuori dalla porta, col cric in mano

        "Mi piace"

  2. Gatto, Anail e Rob Etro: ma di lavoro voi commentate tutti gli articoli di questo blog?!? Passate le giornate a sbertucciare chi scrive commenti, volete sempre l’ultima parola, lanciate insulti, inneggiate ai colonnelli e al governo forte che si impone? Leggendo sotto gli articoli del blog diventa chiaro che non siete in buona fede. Reparto genio guastatori.
    Non capisco perché vi accalorate contro i no Green pass, i no vax, etc: siamo al 90% del personale scolastico inoculato; 70% della popolazione nazionale iniettata! Avete vinto! Il COVID è sconfitto! Perché accanirvi contro la minoranza della minoranze?!?! Non avete nulla da temere! Siete sani per legge!

    "Mi piace"

    • “Gatto, Anail e Rob Etro (sic): … Non capisco perché vi accalorate contro i no Green pass, i no vax, etc: siamo al 90% del personale scolastico inoculato; 70% della popolazione nazionale iniettata! Avete vinto! Il COVID è sconfitto! Perché accanirvi contro la minoranza della minoranze?!?! Non avete nulla da temere! Siete sani per legge!”: dici a me? But really, really? ahahah… Oh, non se ne salva manco uno che sia uno in questo blog… ahah…

      "Mi piace"

      • Mah, “sano” un tale che stà cagato tutti i santi giorni su questo blog (in soldoni un fancazzista)??? non so…,
        purtroppo uno dei tanti che hanno bisogno di essere seguiti dai servizi …

        Piace a 1 persona

    • ho appena prenotato un’altra vaccinazione che mi hanno gentilmente (anche se in fondo la pago) offerto
      (non è la terza per il covid) che faccio? l’annullo?
      e pensare che volevo fare anche quella contro il pneumococco… faccio male?
      sono domande retoriche.

      e, mi scusi l’impertinenza, ma se “noi” siamo sani per legge, voi cosa sareste? malati per natura (matrigna)?
      a spanne, preferisco la prima condizione
      e, a quanto pare, gli “accalorati” sono proprio i noQualcosa che stanno sempre a sbraitare in branco

      Piace a 2 people

      • Ma lei davvero crede che io sia contraria ai vaccini?!?! Povero! Lei proprio non comprende che quello che stanno iniettando alla popolazione non è nemmeno propriamente un vaccino ma una terapia, un siero genico ogm con rmna messaggero? Sa che è sperimentale? Sa che Pfizer sta già lavorando a un farmaco per curare gli effetti indesiderati del “vaccino”? Io non sono contraria alle cure, alla sanità, alla ricerca, alle terapie, alla scienza: sono contraria al Green pass ghettizzante e inutile; sono contraria all’imposizione della terapia sperimentale “vaccino” anti-covid (che non è garanzia di salvezza) e, soprattutto, sono contraria a qualsiasi “all-in” e chiedo al nostro governo di investire in ricerca, valutare altre terapie, finanziare e potenziare il comparto della sanità di prossimità e di quella ospedaliera, prepararsi per tempo a altre ondate, non immolarci a logiche che nulla hanno a che fare con il virus e le sue mutazione. Parallelamente però dovremmo lavorare alle cause del disastro che ci ha colpiti: dovremmo mettere in discussione i nostri paradigmi, i modelli di sviluppo e valutare una evoluzione nell’ottica dell’auto-conservazione e della salvaguardia e rinaturalizzazione del pianeta.

        "Mi piace"

      • @Elena, lei non ha idea di cosa questi fuffaroli bucherellati rappresentino (a dire il vero, anche la stragrande maggioranza di loro non lo sa…). Se lo sapesse, non gli si rivolgerebbe con toni così concilianti. Questi vanno rasi al suolo (politicamente s’intende, ché poi ci mettono un attimo a berciare di “legione di imbecilli”…) con tutti i mezzi leciti e anche non, non convinti. Purtroppo lei, da quello che vedo, è lontana tanto quanto loro dal conoscere i veri moventi di quello che sta accadendo. E quand’anche non si riuscisse nell’impresa, per la schiacciante tirannia di questa ridicola e carnevalesca “maggioranza” che tutto travolge sotto il peso della quantità, ma anzi, si avesse pure la certezza di soccombere, non sarebbe un buon motivo per rinunciare all’impresa: quello che si fa di veramente valevole e duraturo, si appoggia sempre, soprattutto di questi tempi miseri, sulla “parola”, mai sul numero. So che le potrà suscitare avversione, ma questo è: «Quicumque quaesiĕrit anĭmam suam salvam facĕre, perdet illam; et, quicumque perdidĕrit illam, vivificābit eam». E questo dall’Eternità!

        "Mi piace"

    • Ma TU chi cz sei?
      Sei arrivata dopodomani su questo Blog e ti permetti di criticare, fingendo pure di cadere dal pero, chi commenta GIUSTAMENTE i vari articoli che trattano i più svariati argomenti (a che altro serve un blog?), come e quando le pare, da mesi, invece che fare COMIZI da TROLL COME TE?
      SCUSA (si fa per dire), se scrivo ciò che VOGLIO su qualsivoglia argomento, che magari non ti interessa, non condividi e, soprattutto, senza chiedere prima il PERMESSO a TE!
      E, pensa, lo faccio persino in PERFETTA BUONAFEDE, cosa che non credo affatto di te, che sei apparsa dal nulla SOLO per invadere queste pagine con i tuoi sproloqui, più che SALTABILI, da invasata NO BRAIN.
      Tra l’altro, nella tua inutile e stupida foga, hai accomunato tre persone che la pensavo diversamente su questo argomento, anche se con Rob ci sono rispetto e stima reciproci.
      Gatto, invece, la pensa, ovviamente, come te, visto che appartenete alle legioni di cui sopra, e non l’hai neanche capito, prima di metter mano alla tastiera.
      Pensa che GENIO acquista il blog, con la tua preziosa presenza.
      Ci mancavi proprio, da aggiungere agli altri elementi accorsi per l’occasione a minare la qualità e, soprattutto, l’ONESTÀ intellettuale del blog.
      Ma poi, ti avessi mai cagato?
      Accontentati della misera, vergognosa e squallida paga che sicuramente ti guadagni con l’invadente e mirata presenza di cui osi, invece, con grande faccia tosta e sprezzo del RIDICOLO, accusare Rob e me.
      I tuoi “romanzi criminali” rigurgitanti idiozie antiscientifiche e sproloqui vari, non m’interessano proprio, me ne sono bastati al massimo 2 dei circa 1500 che hai vomitato in poco tempo, quindi di’ ai tuoi mandanti che con me, ed altri che ti sono sfuggiti, non attacca, ti basti il riscontro dei tanti spuntati ultimamente come funghi dai più profondi e meno edificanti recessi del web.
      Tu mi interessi anche MENO di quello che, evidentemente a comando, scrivi, quindi sei pregata di andare velocemente, definitivamente e per niente cortesemente AFFNCL.

      Piace a 4 people

      • Ma secondo me avete problemi grossi.
        Ha ragione Galimberti, qui ci sono psicosi vere.
        Questa arriva, rompe la palle a chi non la cercava, che viene accusata di scrivere sul blog (addirittura!!! Che cosa bizzarra! ) e arrivano le truppe camellate provenienti dai siti fake a colpire ME?
        Ma chi caxxo vi ha cercato?

        "Mi piace"

      • E aridanghete…..
        Ora la buttiamo lì, un po’ di insulti, sempre trasversali, e un po’ di lacrimevoli denunce di atteggiamenti persecutori…..povera vittima! Lei li mette in atto e poi li denuncia a suo danno!
        Probabilmente anche gli squadristi piangono…..

        (Vabbè oggi è la giornata delle denuncie a quei cattivoni che non vogliono il Green Pass, che sono taaaanto violenti e ignoranti. La strategia vale per i personaggetti televisivi e pure per i bloggettisti anonimi. C’è chi invoca la legge marziale e chi, come lei, la camicia di forza verso chi, semplicemente e con molta educazione esprime il suo dissenso.)
        …..suggerisco meno volgarità…..potrei essere sua madre.
        Ancora care cose.

        Piace a 1 persona

      • Ascoltami bene: si vede che sei NUOVA, perché stai attraendo e ti stai beando del favore dei più sfigati e psicotici del blog.
        Capisco che sia il tuo intento fare CACIARA, sei pagata per quello.
        Brava👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻
        In perfetto stile “rovesciamento del gazebo”.
        Purtroppo anche i migliori blog soccombono all’assalto del nulla che avanza.

        Piace a 1 persona

      • Ora fa “specchio riflesso”! Come le bimbe delle elementari! Che tenerezza. Ho ascoltato ma non ci sono spunti e argomenti utili. Attraggo?!?! Cosa, i suoi insulti e quelli dei suoi accoliti? Ho sottolineato il suo presenzialismo e di essere pagata per compulsare in questo blog e lei mi ripropone la stessa cosa?!?
        Possibile che non si possa partecipare portando il proprio pensiero, le proprie riflessioni senza essere passata per le armi?!?! Leggo infosannio da tempo e ho deciso di intervenire portando la mia opinione su temi che mi riguardano. Propongo di istituire un controllo qualità: Anail, Rob Etro, etc…possono fare la giuria e selezionare gli interventi che meritano, secondo il loro giudizio, di comparire in questi spazi di dibattito!
        Che meraviglia!
        Il pensiero unico che avanza fa più paura del vuoto…..il vuoto è parte del cosmo, il pensiero unico delle dittature.
        Baci e abbracci contagiosi No Green Pass

        Piace a 1 persona

      • Hai ragione: io sono troppo presenzialista. Tu invece sei stata da subito concisa e utile alla diffusione della suprema conoscenza dei siti fake.
        Quindi lo AMMETTI.
        Mi hai puntato da PRIMA di arrivare qui, sei piombata con VALANGHE DI POST PROLISSI E IGNORANTI e siccome NON TI HO CAGATO, hai iniziato ad insultare e accusare me di fare ciò che ora fai tu moooolto più in grande.
        Ora ho capito tutto.
        Poveraccia… voleva solo un po’ d’attenzione da quella che aveva notato…
        Povera piccolina, dai, adesso ti ho risposto per un po’.
        Fai scorta, eh!

        Piace a 1 persona

      • Ma che bello! Non sapevo che questo blog fosse a tuo esclusivo uso e consumo, tuo e dei tuoi amici….2? Continui a correggere i miei errori e inorridisci leggendo i miei commenti, sali in cattedra per farmi la lezioncina, sempre senza argomenti utili a elevare il dibattito, solo provando a minimizzare istante contrarie al pensiero conformato e stigmatizzando le altrui tesi. Vuota scienza che si amanta di onniscienza e si arma di terrore. Ogni volta mi schernisci nel tentativo di farmi abbandonare l’intento di accedere a informazioni utili alle MIE personali riflessioni e opinioni. Ogni volta dichiari superflua l’opportunità di leggere ciò che scrivo: eppure continui a leggere e a rispondere! I toni e la prosopopea…..sempre più indispettita dal mio ardire a chiedere informazioni a addivenire a un rispettoso dibattito. Stai facendo una figura barbina….voglio dirtelo….non te la caverai insultandomi e cercando di soffocare le altrui opinioni….non hai argomenti, nemmeno dall’alto della tua cattedra accademica (giacché porti chiacchiere retoriche e ti ammanti di sapienza).
        Sarà interessante vedere che ne sarà di questa frattura sociale, che stimolano personaggi della tua pasta, quando il Green Pass sarà decaduto…..violenti cattedratici auto-nominati. Il pezzo di carta a giustificare ogni imposizione.
        Ora però hai scritto pubblicamente, per la seconda volta, che smetterai di leggermi….vediamo se resisti alla tentazione e soprattutto se hai altra occupazione nella vita, oltre che partecipare come reparto Genio Giastatori. Dovete ancora farne di strada per togliermi la libertà di parola e di opinione…..certo le leggi le tirate e interpretate secondo la vostra necessità….ma ha da’ venì baffone!
        Care cose.

        Piace a 1 persona

      • A me sembra che te roda un bel pò il q.lo che non ti risponde… te lo ha pure detto!!

        ….anche se una bella risposta di anail te la meriteresti eccome🤸‍♂️

        Piace a 1 persona

    • Dieci minuti passati.
      Rapporto ai superiori: reparto genio guastatori sempre attivo sul fronte! Si combatte il renitente “No Vax”, lo si incalza, lo si attacca strenuamente! Indefessi e instancabili ci si mobilita per spezzare le reni della protesta! Si mente, si insulta, si deride. Mai fummo domi di batterci ardenti contro il minorato “No Vax”. Vediamo stagliarsi all’orizzonte stendardi troll, e con sprezzo del pericolo e inusitata e incrollabile fede e Speranza, potente nei nostri cuori, li fronteggiamo con i nostri titoli accademici e l’esperienza conquistata sul campo in innumerevoli battaglie. L’infinito coraggio e l’ardimento siano memento della nostra fedeltà!
      Nome in codice:
      Lupa e Iena ridens

      "Mi piace"

  3. Gli eventi isolati, come questo fatto accaduto, dovrebbero fare ripensare al ruolo della politica istituzionale e al ruolo che ha in senso alla società e, questo ottimo articolo, cerca di disegnare la linea del perché una massa inferocita si è scagliata contro gli ultimi sbandieratori del feticcio democratico . Forse sono due sfere distinte che qualcuno cerca di fare passare per una soltanto per poi, essere scoperto al primo vento, compresso da mesi , anni di confusione e sofferenze, oltre agli obblighi inferti e alla decurtazione dei diritti, da qualcosa che si percepisce lontanissimo dalla propria vita. I rigurgiti reazionari possono essere una risposta all’alta locazione che la politica ha assunto in questi decenni, slegandosi dai contesti reali e imponendo il suo regime, dispotico o meno, sopra teste, cuori, usanze e vecchie credenze, ribaltando, essa stessa, per puro e egoistico tornaconto, la pregnanza della sua funzione elementare, inscindibile dal benessere delle varie comunità.
    Due sfere e un ponte che spaventa perché gettato sopra ad un orrido ignoto che non si è voluto più ne guardare ne vedere, togliendolo dal proprio orizzonte sempre più narcisista.
    E in fondo, la destra, pur con le sue storiche connotazioni, è stata l’unica a mantenere vivo questo ponte, a differenza della sinistra, sfatta dai teatrini e dai comizi riservati a pochi ed esclusivi invitati.
    Ripensare la politica sociale come un’unica grande sfera che inglobi naturalmente il suo elettorato , sia di destra che di sinistra o di centro e lo coinvolga attivamente in una politica per il cittadino onesto e operoso, potrebbe essere un primo passo indietro per andare oltre l’ipocrita politica di questi figuri, nobili per denaro e posizione sociale, ma ormai , le acustiche serrate del famoso potere lasciano poco margine ad ogni dubbio.

    Piace a 1 persona

    • La politica di schieramento, basata su ideologie anacronistiche ormai svuotate del significato filosofico, economico e politico originario, è talmente svilito dai fatti contemporanei dell’ultimo quarantennio di accordi, governi tecnici, governi di coalizione, che la politica nazionale è sempre più assimilabile a al calcio: nessuna filosofia, nessuna ideologia, solo tifoseria. Gli elettori si comportano da supporters. In una società ideale tutti gli organi dello Stato dovrebbero lavorare per il bene comune, per i cittadini. Nessun partito dovrebbe sopravvivere al furto di 49 milioni. Nessun partito dovrebbe essere rappresentato da ladri, concussori, mafiosi, tangentari. Nessun politico dovrebbe essere sostenuto da oligarchi, lobbies e potentati. Nessun gruppo massonico, ecclesiastico, mafioso, o dei Fondi, dovrebbe poter incidere sulle decisioni economiche e politiche del paese, tanto meno beneficiarne. Il M5S si è impantanato in governicchi sempre più scandalosi, antidemocratici, poltronisti…in nome di una garanzia e protezione del buono che aveva realizzato: il PNRR approvato è uno scandalo i cui effetti nefasti vivremo sulla nostra pelle; la gestione della pandemia è stata omertosa e disastrosa; l’istituzione del Green Pass è stata illegittima; si attendono ancora stipendi e ristori; il debito pubblico non farà altro che crescere e la nostra sovranità legislativa sarà sempre più immolata a interessi calati dal capitale; la politica estera è ridicola, stiamo foraggiando sistemi dittatoriale, per arginare gli effetti della nostra politica economica colonialista e sfruttatrice, e poi inviare contingenti armati a combattere e scaricare la nostra industria bellica; la transizione energetica è una barzelletta per boccaloni, neanche un GW dell’industria inquinante è stato spento grazie alle rinnovabili FER industriali (e si potrebbe ben approfondire la scelta di distribuire incentivi a pioggia a multinazionali per creare grandi poli di produzione, invece di favorire impianti distribuiti e calibrati per sito energivoro), i GW inquinati che si sono spenti sono testimonianza della delocalizzazione strategica delle produzioni al ribasso; la sovranità alimentare, a tutela del controllo qualità sulla filiera produttiva, necessaria a un paese che voglia garantire la salute pubblica, è ormai persa dato che importiamo prodotti più scadenti di quelli che potremmo produrre e esportiamo i nostri di qualità; la politica del lavoro è diventata favorevole allo sfruttamento sistemico dei più deboli dal comparto agroalimentare a quello della distribuzione, dall’editoria alla cultura, dal giornalismo alla sanità; l’inquinamento atmosferico e delle acque permane e si incrementa; senza parlare della situazione della nostra rete di infrastrutture; la gestione ambientale con istituzione e protezione di riserve tutelate naturali e boschive non interessa; si favoriscono OGM e elettrosmog; etc …… Grillo ha immolato tutti i buoni propositi del Movimento, e gli italiani, per salvare il figlio dal processo per stupro? Non giustifico la “distruzione” di quel gazebino in plastica (sempre alla faccia dell’ambiente) ma il M5S è finito, l’inciucione non porta bene a nessuno.

      "Mi piace"

      • @Elena
        Mi trovo concorde oltre ogni appello e purtroppo, chi farà le spese di questa totale decadenza, saranno le generazioni future, che non avranno neanche gli strumenti per fronteggiare disastri, anche ambientali, oltre che umani e politici, che, si presuppone, si susseguiranno sulla falsa riga di un progressivo benessere, guidato dalle confederazioni e non da precetti democratici e meritocratici oltre che contenutistici . La forma dell’attuale assetto non prelude a niente di buono: l’appiattimento e l’abbandono delle “armi”è così palese e ridondante, nelle acustiche parlamentari, che diverrà improbabile una politica per un equilibrismo su ciò che è ancora sfruttabile e ciò che dovrebbe essere conservato o indotto alla conservazione.
        Neanche la dignità della cultura scientifica, oltre che letteraria, che ci aveva condotto sul clinale dei paesi più ricchi e sviluppati, sarà sufficiente a decantare l’amoralità che profonde da ogni scelta scriteriata di costoro, che dovrebbero rappresentare la civiltà acquisita in secoli di studi e scoperte.
        Sembrano gli spiaggiati della prima ora, senza la minima preparazione per dire un ma o un ni o proporre alternative concrete che inglobino nuove energie e menti giovani e forti.
        Siamo a Matusalemme, dove il tesoro è ormai sepolto, sotto una spessa coltre di pietre tecnologiche, servili , silenziose e devote.

        "Mi piace"

  4. Giuseppe Di Maio:Mi pari un “tantinello” confuso.Quelli era solo ex…con qualche imbecille infiltrato dal gioco facile.Ho si cambia radicalmente il “registro” ho delle stelle rimarrà solo la polvere.

    "Mi piace"

  5. Legioni di imbecilli.. già manca il 2+2= 3-1.

    Lei signor Di maio Giuseppe, con cosa crede di restare in Parlamento, con i golpisti dai bianchi colletti e quindi avvallando e assecondando la politica che, avevate deprecato e con la quale gli imbecilli vi hanno premiato, o con le brioscies di una Maria Antonietta formato piccola fiammiferaia?
    Non si lamenti se la gente è incazzata nera di fronte ai vostri baldacchini trasudanti ipocrisia . Di Maio Pluri Ministro senza laurea, (ma bravo e diligente scolaro..) non lo hanno inventato i milioni di voti ma il vecchio sistema, su cui vi siete appoggiati e fermati avvallandone ogni schifezza.
    Ora, dal lato della sua partigianeria, lei svolge un’ ottima analisi ma manca del pepe rivolto alla sua fazione.
    Se legioni di imbecilli grillini avessero assalito il partito (partito???) Di Draghi sarebbero stati meno imbecilli??
    L’obiettività non cerca consensi o assoluzioni cerca la o le verità , più o meno certe, e uno storico come lei, non dovrebbe cadere nell’apologetica della presunta imbecillità che in altri momenti vi ha elevato … al soglio parlamentare, oppure viene da pensare che il relativismo è buono quando premia me ma è cattivissimo e disfunzionale quando diviene l”assoluta certezza di essere rimasti i veri detentori del bene che gli altri non comprendono?
    Un briciolo di autocritica su i vostri cartonati ….penosamente pelosi.?

    Piace a 1 persona

      • @Fiele
        Sì Fiele, il mio apprezzamento era rivolto al suo post iniziale.
        E condivido gran parte di ciò che ha scritto, io mi sono espresso spesso nella stessa direzione, seppur utilizzando altri esempi e altre parole.
        Il sistema parassitario è sorretto da una moltitudine di cittadini (cosiddetti), alcuni dei quali si ergono pure a paladini della moralità.
        Il sistema partitocratico è un sistema che limita la libertà (come quella di fare piccola impresa nel rispetto di regole rispettabili, concepite da persone che conoscono la realtà e hanno gli strumenti culturali e l’etica per maneggiarla).
        Sono un branco di incapaci che hanno sviluppato solo una attitudine: intrallazzare.
        Attitudine che produce vantaggi solo agli intrallazzatori partitocratici (con la loro schiera di sindacalisti di destra e sinistra e di prenditori in affari con lo Stato) e a tutti quei cittadini che questo sistema lo subiscono ma un po’ ci mangiano e questo gli basta.

        Ma da questa situazione drammatica che giustificherebbe anche una rivolta, non se ne esce coi terrapiattisti che votano salvini.
        È questo il punto.
        Non basta la rabbia se è priva di idee e di una direzione precisa nel metodo più che nei temi, perché non si tratta di spostare l’asse di governo un po’ più a sinistra o a destra.
        Si tratta di CAMBIARE METODO PER SOSTITUIRE L’INTERA CLASSE POLITICA DI DESTRA E DI SINISTRA.
        Se non lo facessi su entrambi i fronte, l’alternanza democratica è una chimera.

        Piace a 1 persona

    • È un punto di vista interessante il tuo, è stato un piacere leggerlo.
      Noto solo una falla nel tuo ragionamento : chi ha distrutto i gazebo ha una concezione troglodita della società, il fatto stesso che siano in gran parte salviniani la dice lunga sulla loro concezione della libertà e della democrazia.
      Le tue critiche al M5S sono legittime ma i contestatori sono ben peggiori dei contestati.

      Piace a 1 persona

      • Cosa significa dire che siamo tutti Salviniani? Grazie per l’apprezzamento, credo che si sia riferito a me fiele, il discorso politico è stato egregiamente descritto da @elena nel suo intervento sugli ex 5stelle che hanno fondato un nuovo partito..
        La vecchia politica non ha guardato in faccia a nessuno pur di esasperare, in una pseudo legittimazione legale, tutto ciò da cui ha potuto trarne vantaggi sia in termini politici che economici e gli esempi di questo continuo trasformismo, idiosincratico con tutto ciò che trasformerebbe veramente la realtà delle cose, narra di una stasi ben più profonda e longeva, dove è stato caricato il peso tecnologico che ha ulteriormente , armonizzato un senso di inciviltà in connubio con le istanze definite civili per antonomasia; rispondendo al suo post e continuando a Manifestare il mio pensiero, l’allergia per una dimensione civile, che si connota per il suo alto grado di inciviltà nei confronti del dissenso o verso coloro che pensano e agiscono diversamente senza far male a una mosca, viene da lontano, dall’allergia verso coloro che possono e osano, verso la politica e verso coloro che mangiano sul duro lavoro; ma al netto di questa sintesi barzelletta , la politica ha avuto e ha le sue falle per tenersi buoni voti e indotti economici usurati e funzionali alla mangiatoia.
        Il discorso di coloro che attaccano e offendono nasce da un istinto di autoconservazione che prevale di fronte ad un’ortodossia dilagante su ogni aspetto dell’umano, con poche capacità empatiche e di collaborazione verso una dimensione civile e quindi anche sociale, costruttiva , partecipativa e emancipativa .
        Se generazioni hanno appreso a spolpare l’osso per sopravvivere e altro non si insegna non vi è da meravigliarsi che coloro che hanno cara la pelle sputino in faccia e non credo che ciò sia inciviltà , incivile sono le regole di esclusione dalla dimensione collettiva per motivi pregiudiziali o solo economici, al di là di questo periodo critico e di profonda analisi della funzione politica.

        "Mi piace"

      • I grillini e la lega , forse sbaglio, ma in modo nettamente diversi , hanno rappresentato l’antipolitica, (discorso complesso) la lega Nord al grido di Roma ladrona e il M5S al grido di waffa.. poi cosa è accaduto… E se i legionari del nord identificano il M5S come esempio di trasformismo politico per alimentare la politica da cui si erano volutamente smarcarsi può nascere l’odio e l’odio è incivile quando si manifesta nelle sue forme brute, ma sicuramente molto dirette.
        Forse il discorso dovrebbe gravitare sul significato dell’antipolitica che comunque deve politicizzarsi per esistere come forza parlamentare, restando fedele alla sua identità di origine, ciò che non ha fatto il M5S.. che ha colto l’onda del trasformismo politico perdendo la sua identità di origine, cosa meno marcata nella lega .. mmmmmm….

        "Mi piace"

      • @exandrea

        La sua visione pare utopica in quanto è verissimo ciò che ha scritto e lo ha, anche, descritto nel modo migliore . La politica dell’intrallazzo si è nutrita di intrallazzatori allontanando dalla visione d’insieme tutti quei precetti che lei, giustamente, assimila all’idea del fare una buona politica. Inoltre, il lavoro, divenuto una chimera, una possibilità se.. non un diritto, neanche un piacere, poiché quest’ultimo è stato diluito nella snervante ricerca anche dei famigerati accosti…
        Togliere la parte razionale all’irrazionalità e all’arbitrio della politica, con i suoi imbuti e i suoi clisce’, potrebbe essere un’idea: ciò che è razionalmente buono e condivisibile nella comune accezione di una comunità isolarlo e tirarlo fuori dai miasmi e dal clientelismo partitocratico anche se sarebbe come ad estirpare un cancro vorace da uno stomaco altrettanto vorace.
        La politica partitocratica, fatta per gli ultimi, poteva avere solo questo di buono, ma prima si è spartita ciò che vi era e poi lo ha distrutto per alimentare canali sempre più speculativi e questo è il risultato.
        Dal vuoto incommensurabile che la separa da un’idea di equilibrio, ricerca e consolidamenti di costrutti culturali in senso ampio e aperto, si è passati tout court ad una fucina industriale dove nuove confraternite si spartiscono ulteriormente altri collettori non solo economici ma anche storici .. dal lavoro, con le agenzie interinali fino alla creazione dei nuovi oligarchi dei monopoli.
        La partitocrazia, elevata di rango , ha fatto solo errori terribili, arricchendo la corte dei miracolati e permettendo anche maneggi oscuri, all’ombra della legalità , attraverso una selezione ripagata e ripagante, quindi si potrebbe anche desumere e pensare che lo schifo alberghi proprio dietro al piattume conformista, incapace come è di dire, fare e rappresentare altro, un’alternativa reale, tangibile e partecipativa, senza l’olio santo della tessera e non solo scritta a caratteri cubitali come una qualsiasi macelleria..

        Piace a 1 persona

  6. mmmm ok, torniamo al waffa, che non è mai sbagliato, dillo alla destra, dillo alla sinistra che ci hanno ridotto in questo stato, waffa,waffa, waffa, tanto troverete il modo per rigirarcelo, via l’rdc, ma siii anche le pensioni di invalidità, ma siii…abbassiamo anche le pensioni minime…..strafogate nella vostra avidità. waffa.

    "Mi piace"

  7. “Lei proprio non comprende che quello che stanno iniettando alla popolazione non è nemmeno propriamente un vaccino ma una terapia, un SIERO GENICO OGM con RMNA (sic) messaggero? Sa che è sperimentale?”

    Cioè questa arriva e vuole insegnare la vita a chi ha studiato biologia, microbiologia, genetica, chimica, biochimica…
    Siero genico ogm con RMNA!!! 🤦🏻‍♀️
    Cioè, non lo SA NEANCHE SCRIVERE, perché non sa che cos’è, ma dice a chi ha studiato scienze tutta la vita che NON COMPRENDE!!!
    M-RNA (non Rmna che non significa NULLA) = RNA messaggero.
    Si è dimenticata i microchip e il 5G.
    Ci dispiace, ma, nei siti a cui ci abbeveriamo noi, non CIELO TIKONO!
    Forse ci vorrà illuminare lei nella prossima serie di arroganti e saccenti papelli, ma, purtroppo, credo che me li perderò come ho perso tutti gli altri, e lo stesso credo anche di Marco.
    Io ho ritentato di sorbirmene almeno uno (do sempre un’altra possibilità), ma mi è bastata questa frase. Non mi si chieda ulteriore pazienza, preferisco LIPDSPSUPM, almeno, pur inorridendo, rido.
    Come volevasi dimostrare, genere Gatto: fuffa incoerente, ma molta convinzione ingiustificata di essere.
    Questa, inoltre, neanche si limita, è prolissa, invadente e pluripost, ma attacca gli altri, che mai l’hanno coverta, su quello che, invece, è venuta a fare lei.
    I mandanti della Gazzella si sono evoluti.
    A quando i link? Così ci orientiamo sulla fonte di cotanta scienza EFFUSA.

    Piace a 1 persona

    • @anail
      Buonasera gentile Anail, anche se sarebbe più opportuno dire buonanotte visto la tarda ora, vorrei dirle che, pur apprezzando le sue puntualizzazioni, come fa gatto con coloro che scrivono errori ortografici, che nessuno è perfetto e molti sbagliano perché gli argomenti non sono pertinenti alla disciplina di base anche se il ragionamento è corretto come lo sono i principi che, nel ragionamento, vengono espressi. Si può essere in accordo o meno ma questo non giustifica le premure puntigliose che non vanno nel merito del senso del ragionamento. Per esempio la sottoscritta , che sono mesi in stato confusionale a causa di un grave lutto, apro 10libri al giorno, senza riuscire ad andare oltre la terza pagina, e inoltre, lo stile giornalistico, che tratta di tutto, in una forma pressoché superficiale, atta comunque ad indirizzare e a dirigere l’opinione pubblica , ha in sé il tuttologismo con la conseguente trattazione spicciola degli argomenti e spesso con scritti non esenti da errori. E se consideriamo i commentatori, tra cui la sottoscritta, si presuppone che le castronerie si ingigantiscono proprio per le conoscenze di settore che male si riconducono allo stile giornalistico. Questo limite, lungi dall’essere una virtù, non dovrebbe essere bollato neanche come blasfemia, inoltre la scrittura veloce, gli errori di battitura e l’ automatismo dei vocaboli incrementano possibili errori che nulla, però tolgono, alla pregnanza del ragionamento, che al fine è quello che interessa.
      Cordialità.

      "Mi piace"

      • Tesoro, sei Francesca?
        Cara, temo che ti sia sfuggito il post, tra i mille prolissi e monotematici che hanno di colpo invaso il blog, in cui mi si rimprovera di stare sempre (!) lì a commentare sotto gli articoli, come se non fosse QUELLO lo scopo del blog.
        Mai vista una simile faccia tosta!
        Ma poi… da un’elemento che non avevo mai interpellato, con cui non avevo volontariamente scambiato neanche un “ba” per disinteresse totale.
        La fuffa la fiuto da lontano, l’impressione era di una gazzella/troll più scafata.
        E forse è quello che l’ha urtata, oltre al fatto che non esprimessi la SUA opinione.
        Se poi si mette pure ad APOSTROFARE dall’alto della sua ignoranza e con argomenti da blog di terrapiattisti, persone che, a differenza sua, hanno studiato gli argomenti di cui STRAPARLA continuamente a sproposito, cercando di insegnarci con grande SUPPONENZA la vita, il minimo che posso fare è rimetterla al suo posto.
        Io, in genere, non puntualizzo
        “COME FA GATTO”, se non con chi proprio me le “chiama” perché è sbruffone.
        Questa è più che sbruffona perché attacca direttamente, trattando da scemi quelli che non hanno la cultura da siti fake che ha lei, ma si permettono di aver studiato seriamente ciò di cui parlano.
        Altrimenti stanno zitti.
        Il mondo si è capovolto forse?
        Mi sa di sì se si pensa che tutte le opinioni abbiano lo stesso VALORE.
        Non credo proprio che il parere del passante possa avere lo stesso peso di quello del medico, se si parla di medicina o di quello dell’ingegnere se si parla della costruzione di un palazzo.
        Quindi, se mi è permesso, ad una che si azzarda a mettersi dall’alto a dire a chi ha studiato che NON COMPRENDE quello di cui lei scrive a vanvera, il minimo che faccio è dirle che NON SA ciò che vorrebbe insegnare!
        La”pregnanza del ragionamento”, in casi come questo, che si basano su concetti scientifici, NON può prescindere dai dati iniziali.
        Non si costruisce una casa sulla sabbia di CONCETTI ERRATI perché, a quel punto, crolla anche il TETTO delle proprie opinioni, basate sul nulla.
        Un abbraccio❤️

        Piace a 1 persona

      • Non ce l’ha fatta! Ha nuovamente scritto di me. È ossessionata da me?!?!
        (Torniamo al LEI così da evidenziare la corretta distanza).
        Io, tapina, ignorante, sbruffoncella non titolata virologa, quale invece si professa lei, incensandosi e stracciandosi le vesti dal suo banchetto, sono al centro della sua vita da digitatrice compulsante e compulsiva? Mi onora della sua attenzione cattedratica specialistica dottorata! Che onore! Sbaglia a accusarmi di averla interpellata senza giusta causa: l’attitudine a mentire, sapendo di farlo, è pratica comune ai prepotenti e oscurantisti. Resta il fatto che, ancora una volta, si è limitata a sbandierare una superiorità accademica ma non ha arricchito il dibattito con alcun contenuto rilevante. Io perlomeno dichiaro “so di non sapere”.
        (Attacco laterale che denota pavidità più che superiorità: si parla a nuora perché suocera intenda?!?)
        Inoltre, gli errori di una novellina, quale lei mi identifica correttamente, che lei continua a sottolineare con sistematico accanimento, metteno in luce la sua esperienza da mestierante e la padronanza del mezzo blog che denuncia la sua anzianità di permanenza e attivismo.
        (Ora chieda a Rob Etro di mobilitarsi ad adiuvandum…..)

        "Mi piace"

      • Vabbé, allora questa è MATTA, NON FINISCO DI LEGGERE.
        A parte che ho risposto a Fiele nel merito, non era una scusa per nominarti… sei una bambina in cerca di attenzioni, altro che mia madre.
        Tra l’altro, guarda che TUA MADRE forse potrei essere io, coi miei 66 anni avanzati, e dico FORSE, perché IO non so chi caxxo sei, chi ti conosce, chi ti ha mai cercato prima che tu mi nominassi e, comunque, io coltivo il dubbio, diversamente da te.
        Comunque:
        MI STAI INVADENDO LA BACHECA.
        TOGLITI DI TORNO.
        Questo Blog è troppo generoso coi bannati dagli altri blog.
        Facendo così diventa facile preda di spostati e di trolls.
        Tu mi sa che fai parte di entrambe le categorie.

        "Mi piace"

      • Va bene Anail, perseguitata politica, anziana acqua e sapone, con una boccuccia soave che esprime nuvole e panna ed è pregna di argomenti, non attacca, è in buonafede: vuole l’ultima parola (più che altro insulto)? Dai ok. Brava! Complimenti per il linguaggio da cattedratica! Si vede che ha fatto gli studi alti!
        Pensa davvero che ci sia gente che la mira da altri blog?!?!? Ma quanto si crede importante?!?! E invoca la neuro per gli altri?!?! Manie di protagonismo, manie di persecuzione, manie di onniscienza e onnipotenza. A leggerla si potrebbe scrivere un trattato!
        Vuole farmi bannare da questo blog perché scrivo la mia opinione e pongo quesiti?!? Lei che non ne esprime mezzo se non insulti?!?!
        Che spettacolo!

        "Mi piace"

      • Ma QUESITI DE CHE?
        Hai SPROLOQUIATO caxxate dal basso della tua insipienza, insultando chi non ti aveva mai CONSIDERATA come interlocutorice, fondamentalmente perché NON MI INTERESSANO le stronzate pseudo filosofiche su argomenti scientifici, NEANCHE da chi le sa fare, figuriamoci se
        messe in atto da chi non ha mai preso un libro in mano.
        SEMBRI (poi ti dico perché) solo una poveretta in cerca di visibilità e attenzioni. Hai ammesso che mi osservavi da prima di arrivare e quando hai visto che non ti calcolavo di striscio, mi hai attaccata senza che io ti avessi mai dato l’occasione.
        Sei contenta che ti abbia risposto?
        Hai avuto quello che meritavi, vista la tua IMPUDENZA, senza la minima motivazione e giustificazione.
        Grazie a Dio che ero io presenzialista.
        Sei BULIMICA di attenzioni e stronzate.
        Ora basta. Ho dato.
        Questa L’APPARENZA.

        La SOSTANZA:
        Che sei un TROLL non ci piove.
        Puntate il commentatore secondo voi più presente e ATTACCATE.
        BRAVA, ricordati che ti ho sgamato subito, quando riferisci al padrone.
        Comunque sei riuscita ad invadere il blog.
        Quindi ti spetta una gratificazione monetaria. 🤑
        Sappi che trovo veramente SQUALLIDO il tuo turpe mestiere, anche perché trascini gente ingenua che ci crede.
        Potrei dirti punto per punto gli indizi che ti smascherano.

        https://it.m.wikipedia.org/wiki/Troll_(Internet)

        Ma mando il tanto agognato link(ma ne ho mandato tanti, anzi, a volte copio /incollo direttamente, se non lo sai è perché sei piombata qui DAL NULLA)
        Ti sei spacciata x anziana, poi hai dato dell’anziano a me, che invece dicevi di aver notato.
        Non sai neanche che cosa penso dell’argomento, hai solo individuato alcune persone e le hai attaccate per fare casino.
        Hai pure “sbagliato” mettendo Gatto, che ti sembrava adatto a fare CACIARA.
        Ci sarebbero tanti indizi e incongruità, ma sinceramente ne ho le scatole piene di una stronza/o, falso/a come te.
        Di solito scegliete un nome di donna per agire. È il tuo caso, tra l’altro confondi ile con un’altra Elena, di dx, che frequentava il blog, così sei riuscita ad infiltrati meglio, nella confusione.
        La tecnica di dare del lei, poi, colpisce sempre, vi fa passare persino per educati, ma sempre SOBILLATORI siete.
        Ovviamente gli utenti più moderati se ne stanno alla larga e così avete ottenuto di FAR SCOPPIARE il blog dall’interno, riempiendo di NO BRAIN come te.
        Solo che tu sei pagata, gli altri mentecatti no.
        Complimenti.

        "Mi piace"

      • Cmq questa per me sta bene così, inutile ragionare con chi si dichiara ignorante. Alle fake news chiederò contezza, così tanto per NON farmi rispondere…..

        "Mi piace"

      • 😆😂🤣
        Ma questa è MATTA, Rob.
        Prima attacca, poi accusa gli altri di averlo fatto.
        Oppure è pagata. Mi sa che mando il LINK sui troll, visto che mi accusa di non contribuire al Blog con argomenti che rispondano alle sue UMILI RICHIESTE… 😂🤣😆😆
        Ma ti rendi conto? Ha tutte le tecniche. E guarda quanti ci cascano!
        Che acquisto… Mamma mia.

        Piace a 1 persona

      • Certo che è un ONORE essere appoggiata da Gatto e Andrea.
        Aiutooooo
        Gli altri NORMALI del blog devono essere fuggiti inorriditi.
        Povero infosannio, ridotto così da queste merde…

        "Mi piace"

      • No, vabbé, ma hai letto?
        Questa mi ha puntato da mesi, perché secondo lei, ero presenzialista!!!
        Lei invece è concisa e parca di commenti, così densi di contenuto, tra l’altro.
        Opinioni basate sul nulla, ma l’importante è esserci, dire ciò che si CREDE di pensare, senza avere le basi per poterlo fare, e sostenuta, ovviamente, da altri coi suoi stessi problemi, tutti lì a cianciare convinti di essere diventati all’improvviso filosofi.
        Dev’essere una moda.
        E chi non si intromette, perché io li ho lasciati parlare, non essendo minimamente interessata a elucubrazioni e barocchismi sul tema, dev’essere colpito e affondato.
        Questa non sa NEANCHE come la penso, perché mi sono sempre limitata al merito scientifico, punto.
        Sul green pass, ad es., lo vedo come un mezzo per incentivare la vaccinazione, avere probabilità in meno di diffondere il contagio, perché se lo siamo “tutti”(si fa per dire) il covid acquisisce, se ci sbrighiamo prima di ulteriori varianti significative, QUASI la caratteristica di un influenza, almeno dal punto di vista epidemiologico, con minore occupazione delle TI e soprattutto meno MORTI.
        QUASI, perché ancora non sappiamo tutte le conseguenze a lungo termine(alcune sì) e le caratteristiche della malattia Covid, rispetto all’influenza comune, interessano distretti specifici (polmonite interstiziale bilaterale, coagulazione intravasale disseminata, problemi neurologici e cardiaci anche a lungo termine).
        Però il GREEN PASS non è attendibile, sia perché un tampone, fatto ora, potrebbe essere non valido fra 5 ore, altro che 48…e sia perché anche i vaccinati potrebbero essere positivi. Quindi io non faccio battaglie IDEOLOGICHE in favore di qualcosa che non è il massimo, ma comunque, siccome è TUTTO CIÒ CHE ABBIAMO, lo appoggio e punto.
        Sai, mi ricordo la prima lezione di Psicologia generale: il prof esordì avvertendoci che, dato che la materia riguardava la psiche di tutti noi, CHIUNQUE si sarebbe sentito autorizzato a discuterne alla pari con gli studiosi, nella convinzione di conoscerne le basi.
        Ora pare che ci sia una pandemia di FILOSOFIA de noantri.

        … Comunque, per tornare a noi, la tizia, dopo avermi notata, è arrivata, non l’ho cagata e per questo ha fatto i capricci per attirare l’attenzione…ma poveriiiinaaa.
        Certo che qui c’è il materiale per un trattato di psichiatria.
        Quasi quasi mi applico. 😆

        Piace a 1 persona

      • Pensa che ha persino fatto slegare il matto… Certo che Dio li fa e poi li accoppia.
        Pensa che per me poteva anche inneggiare alla candeggina in flebo, ma accusarmi di aver CONTINUATO a correggerla, di continuare a nominarla( ma chi l’ha mai cagata, prima che mi nominasse?)va al di là di ogni visione lisergica…forse è ricoverata nell’rsa psichiatrica di Andrea, sono simili.
        Mi ha puntato senza che io l’abbia mai degnata.
        È proprio transfert. Evidentemente lo provocò in modo naturale, senza neanche PENSARLI.
        Rappresento qualche loro blocco interiore, è evidente.
        Bella cricca con quel somaro, criminale, negazionista che diceva che i camion di Bergamo erano vuoti e i pazienti delle TI tutti attori.
        Lo saprà la “non negazionista” a chi si accompagna? 🤣😆
        Povero blog, però, dai… è questo che intende per contributo al dialogo e alla conoscenza, la stronzetta che pensa di poter essere mia madre…

        Piace a 1 persona

      • @Elena: non hai idea con che palloncino mezzo sgonfio di aria puzzolente hai a che fare. Come hai avuto modo di leggere, oltre a tutto il resto, secondo la Murgia del blog bisognerebbe commentare solo se interpellati: questo è sintomatico delle personcine che si pregiano di aver inventato il “fascistometro”!

        "Mi piace"

      • @Elena

        Oramai è sola (nel senso di sòla) contro TUTTI. Anche i magnaccia si vergognano a difenderla una così, nemmeno se li paghi tanto.

        Però ha ragione lei. Anche con uno bravo non ci sono più speranze oramai. E’ troppo tardi.

        La Meschina.

        "Mi piace"

      • Grazie per il suo intervento, perfettamente inutile. Sóla contro gente come lei, che insulta gli interlocutori degli altri, è una medaglia che indosserò con onore e sprezzo dei vostri insulti da branco famelico.
        (Eccone un altro che, senza contribuire al dibattito, vuole tacitare il renitente.)

        Ripeto: il Green Pass è una cagata pazzesca!

        "Mi piace"

      • Grazie per il suo intervento A FAVORE DI ANAIL, perfettamente utile. Sóla contro gente come ANDREA CHE ATTACCA ANAIL, che insulta gli interlocutori degli altri, è una medaglia che ANAIL NON indosserÀ con onore e sprezzo dei vostri insulti da branco famelico.
        (Eccone un altrA che, senza contribuire al dibattito, vuole tacitare ANAIL.)

        Piace a 1 persona

      • @Elena: temo abbia frainteso il commento di Andrea. Lui si riferiva @Anail (La Meschina), non a lei, Elena. Ci sono cose che, ovviamente, non sa, essendo nuova di qui…

        "Mi piace"

      • @Elena

        Era riferito alla MATTA e cecata anail.

        Anche tu sei sveglia, comunque…

        Deve sempre combattere con quel 5% che non è e NON sarà MAI come vuole e pretende lei, la MATTA cecata.

        Quando hai l’80% di vaccinati ca@@o vai a rompere i coglioni al 20% strutturale che non si vaccinerà MAI???

        Anche se i vaccinati fossero il 99,99% la MATTA andrebbe a rompere il ca@@o ai 3 gatti non vaccinati che stanno rinchiusi in casa, non capendo che MAI e poi MAi potrai arrivare alla copertura del 100%, MAI. A parte nelle teste delle MATTE vere come lei.

        Con una copertura del 80% non hai problemi, se non nella testa bacata di chi non conosce la statistica e i numeri, le MATTE malate che vogliono l’impossibile numerico, il 100%+1. Vaccinare tutti i vivi più almeno un morto, questa è la sua testa di persona FUORI dal senso reale e dentro il ridicolo più profondo.

        Ora chiamate gli psichiatri bravi.

        "Mi piace"

      • Avete presente quelle carpe grassocce che vivono nelle risaie, che si credono degli squali degli abissi solo perché non si vede il fondo? Ecco quello è Rob Erto detto CONGIUNTIVITE; ultimamente anche PRONOMITE! ahah… Poveraccio… ahah…

        "Mi piace"

      • Ehiii…. Rispondimi alla fake che hai spacciato ultimamente: ma 251 superdiffusori rispetto a chi o cosa??

        "Mi piace"

      • “…l’impossibile numerico, il 100%+1. Vaccinare tutti i vivi più almeno un morto…”: AHAHAH…

        PS: ci scusiamo con @Fiele per l’invasione di bacheca (se ce l’ha)!

        "Mi piace"

      • Adesso, come suo costume e in nome della Repubblica itaGliana, la Murgia infosannita farà sfoggio del miglior repertorio di clownerie funambolica della GIRATA FRITTATENSIS! ahahah…

        "Mi piace"

    • E eccola! Io, a differenza sua, sono una semplice cittadina, ho immediatamente denunciato la mia ignoranza in materia ma, benchè ignorante, tento di comprendere, visto l’oscurantismo imperante, dai pochissimi documenti che il nostro Governo dei Migliori mette a disposizione, cosa mi vogliono sparare a ripetizione nel MIO corpo, in quello dei miei figli, familiari e amici. Badi bene che nessuno, a differenza di chi stacca i suoi, mi invia assegni per terrorizzare, asservire, sminuire e fottere la popolazione. La Scienza di cui lei si è imbevuta per anni le ha dato alla testa, pensa che ci assoggetteremo tremanti ai voleri di chi ci vorrebbe imporre una vita da cavie?!?! Brancolate nel buio, cari i miei sapienti a libro paga. Siete riusciti a asservire la ricerca e l’università ai voleri della speculazione. Big Pharma sta facendo miliardi e Lei, cara la mia agente del “Reparto Guastatori” si arroga il diritto di farmi la lezioncina?!? Non ho link da inviarle ma, da quel che leggo, NEMMENO lei! Io non insulto, rispondo agli atteggiamenti squadristi e intimidatori. Ritenevo di poter essere ILLUMINATA in un dibattito da VOI GRANDI menti, nessuna lezioncina: riporto quello che pubblica il main stream. La mia formazione è diversa che quella che lei sfoggia…..ma non vuol dire che io sia una pecora da mungere e poi condurre al macello.
      Stia bene e ci illumini d’immenso!

      "Mi piace"

      • È meglio essere ignoranti che riempiti di falsa conoscenza.. E qui ne abbiamo prove fin troppo evidenti.. I più gonzi di tutti sono i laureati…

        "Mi piace"

      • La mia inesperienza con il mezzo, a differenza della iena ridens e della lupa, è evidente e non mi genera vergogna. Mi scuso con Andrea, essendo la risposta indirizzata @Elena, ritenevo in torto, ma in buonafede, fosse riferita a me.
        Le porgo le mie scuse.

        (Adesso seguirà il pippone e della lupa….insulti, derisione…etc… poi interverrà la iena ridens….and go on…. Ma argomenti di riflessione e dibattito zero!)

        Ma che bello!

        "Mi piace"

    • “I mandanti della Gazzella si sono evoluti.”

      Vede MATTI e Gazzelle dappetutto, la Meschina.

      Porella. Qualcuno le regali uno specchio, ma che sia delle dimensioni opportune, per vedersi per intero. Sarà un brutto risveglio.

      Porella come sta messa male.

      Fa sempre così, poi cerca e trova l’aiuto di una in particolare, per far numero e metterti in minoranza (procedono con il 2 contro 1 o il 3 contro 1, con rob erto, l’altro GENIO del bigoncio dei vecchietti rinco). Oramai è sola contro tutti, quindi TUTTI sono gazzelle…

      Questa volta NON le basterà certo il solito aiutino numerico…gliene servono almeno 5, di temerari SENZA il senso di vergogna e della decenza nel rispetto minimo della libertà di pensiero, degli ALTRI però. E che lei ovviamente NON conosce.

      La Meschina. Una donnina piccina.

      "Mi piace"

  8. Tornando nel merito e lasciando da parte le matite rosse e blu, vorrei proporre una riflessione partendo dal solito cui prodest. A chi giova?
    Mettiamo un attimo da parte Sivax e Novax e diamo un’ occhiata a come finiscono le manifestazioni sgradite al potere.
    C’è sempre un gruppetto che ad un certo punto organizza uno o più episodi di violenza. Chiamiamoli black bloc, ( ricordate quelli così ben “organizzati” a cui sono seguiti Diaz e Bolzaneto?)oppure manifestanti “neri” ( un tempo erano “rossi” ), oppure esagitati vari, se appena appena qualcuno tirasse un solo calcio al proprio vicino, o facesse un saluto fascista ( molto gettonato, un tempo era il pugno chiuso ) i media tutti proporrebbero e riproporrebbero esclusivamente quell’ episodio (pilotato?) creando negli spettatori l’ impressione che tutta la manifestazione si sia svolta così. Ripulsa quindi, chiusura e allontanamento dalle ragioni dei manifestanti, siano lavoratori, Noglobal, NoTav, No Governo, ecc…ecc…
    Se ci fate caso ormai tutte le manifestazioni “sgradite” finiscono in violenza e “condanna unanime”. E le ragioni dei manifestanti, qualsivoglia esse siano, vengono sommerse dalla pubblica indignazione..

    Ora, a chi giova? Ai noTav, Novax, No Governo, ecc…?
    Certamente no, le persone appena appena tiepide se ne allontanano immediatamente rientrando nei ranghi del pensiero istituzionale: quellì lì non hanno ragioni, sono solo una massa di imbecilli, violenti, fascisti, razzisti, comunisti, ecc… ecc…
    Insomma, se queste manifestazioni con relative “violenze” non ci fossero occorrerebbe organizzarle. O infiltrarle.
    O no?
    A pensar male…

    "Mi piace"

      • Il nasino a cuore diviene adunco e arcigno quando la pellaccia è altrui.
        Il vostro cerchio di fuoco viene dalla destra del berlusca golpista, il marchio è quello. Ah!! Dimenticavo: Berlusconi l’uomo più a sinistra di tutti almeno nelle sue fazenda ha dato lavoro a 7000 italiani, vuoi metterlo con la Fiat e con i colossi vestiari?
        Nasino a cuoricino, fattene una ragione che attraente l’odio come calamita per l’ipocrita ipocrisia del cappello da cui siete venuti fuori, lo stato dei signor banana…

        "Mi piace"

  9. Molto bello il tuo commento, Elena.
    Io non credo che il M5S sia finito e Conte è abbastanza onesto e capace da trainare molti elettori, ma la caduta delle illusioni è concreta e palpabile.
    Io ero una no globale e per 12 anni sono stata una attivista appassionata della democrazia diretta. Ora sono depressa e confusa. Per me non è solo il crollo morale di un Movimento, è la perdita di una ragione di vita.

    "Mi piace"

  10. Mi si perdonino errori di battitura, es amanti=ammanti…..
    Ma per le persone con un po’ di onestà intellettuale, sono certa, queste str…te sono superflue e, altresì son certa daranno per scontato trattarsi di errori.
    La sostanza cambia poco

    "Mi piace"

  11. tutti vedovi del vecchio, inarrestabile, immarcescibile, compatto, solidale, organizzato, strutturato MS5 qui?
    Managgia a questo Conte
    ‘Azz ma chi si crede di essere? vada a guadagnarsi il pane come tutti gli ex premier!!!!
    vada a prersiedere qualche Fondazione
    perché rinuncia ad essere portavoce di uno dei vari signori medio-orientali con prebende varie?
    perché rinuncia di fare l’avvocato preferito della mala?
    insomma cosa cerca di fare?
    dare una struttura politica ed un senso ad un movimento completamente allo sbando per quasi 2 anni?

    Piace a 2 people

    • Non proprio, un po di cose sono cambiate, ci sono un bel un po di negazionisti (no mask no vax no greenpass no no no) che – anche dietro richiesta di sostanziare le loro “scoperte” di informazioni “no main stream” – mai tirano fuori le prove delle informazioni (fake news) che spacciano e che continuano a spacciare.

      Piace a 1 persona

      • È interessante notare il rovesciamento della realtà operato dai veri negazionisti.. Se gli fai notare che ci sono centinaia di articoli scientifici che dimostrano che i vaccini fanno male, loro dicono che non esistono, anche di fronte all’evidenza non si arrendono. E hanno pure il coraggio di dare dei negazionisti agli altri, quando questi non negano assolutamente alcunché..
        Letteratura scientifica:
        Miller, N. Z. (2016). Critical Vaccine studies, New Atlatean Press.
        400, ripeto 400 studi fatti da centinaia di scienziati diversi che dimostrano la pericolosità dei vaccini..
        C’è anche su Amazon! Leggi prima di sbandierare la tua profonda ignoranza…

        "Mi piace"

    • Ma tu pensi che la Carpa sappia leggere? Dico: nel senso proprio di compitare, non di capire… O vai a casa sua a leggerglielo (per cosa credi ti abbia risposto così?), come si leggono le fiabe ai bambini prima che si addormentino, oppure stai perdendo il tuo tempo.

      "Mi piace"

      • Tu invece, signor bidello che vuole farsi credere professore, avendo letto, per 35 anni, un solo libro,dopo la terza media, non capisci NEANCHE le fiabe.
        Forse perché non sono infarcite di “epistemologia” e “gnoseologia”, i paroloni imparati a memoria su Wikipedia, che tanto fanno CULTURA.
        Comincia dalle fiabe, va’, ché forse non te le hanno mai lette…e si vede.

        Piace a 1 persona

      • New Atlatean Press?? Ma sei serio/a??? Ma hai visto che altro hanno pubblicato?????? Ahahahahaah ma roba da matti qui ma per favore.

        E poi a dimostrazione di che? Che i vaccini fanno male??? Lo dice la scienzah??? 400 casi su quanti miliardi di dosi (di vaccini del 2016)?

        Ma nte vergogni per quanto fai schifo??

        "Mi piace"

      • Prima neghi che ci siano degli studi.. Ti faccio vedere dove trovarli e ti ostini a negare la loro esistenza.. Neghi che ci siano le cure, anche quando ti ho fatto vedere dove cercarle e poi neghi anche di aver fatto tutte queste negazioni.. Sei veramente un NEGAZIONISTA.. Ma non è finita: chiami le persone che si informano ‘negazionisti’, un capolavoro di paranoia.Fai di tutto tranne che informarti.. L’unica cosa che sai fare è vomitare insulti.. Sono 400 studi fatti da centinaia di scienziati diversi..Ti entra in quella testa?? Basta negare l’evidenza!

        "Mi piace"

    • Certo che sei veramente una sagoma.
      Dai dei negazionisti e degli analfabeti funzionali agli atri.
      Tu?!?!?!
      Davvero il mondo si è capovolto.
      Adesso l’ignoranza ha acquisito il linguaggio della conoscenza (solo il linguaggio, non altro) e vuole mettersi al centro del mondo.
      Ma che vergogna.
      Tutto il mondo scientifico dev’essere contrastato da 4 capre che hanno deciso, spIntaneamente da quale parte politica – in tutto il mondo-sappiamo bene, di essere discriminate, calpestate, vittime di dittature…
      Ma non vi vergognate davvero, visto il momento contingente, in cui vere dittature vi mostrano che cosa significa mancanza di libertà?
      Siete degli assoluti EGOISTI, in senso umano e politico.
      Individualisti privi del senso della comunità.
      E il bello è che poi parlate anche dei principi originali del m5s, di cui evidentemente non avete capito un emerito.
      E poi, forti della vostra idiozia da VERE PECORE, manovrate dalla più becera destra, andate ad aggredire giornaliste e buttare giù gazebo.
      Che senso democratico.

      Piace a 1 persona

      • Prima leggi i 400 studi, se ne sei capace, poi hai il diritto di parlare come persona informata.. Finora ho visto solo uscire insulti dalla tua tastiera..
        Se neghi la realtà non c’è niente che possa fare per te..

        "Mi piace"

      • La TUA realtà. Molto interessante.
        Se l’avessi saputo prima, mi sarei risparmiata di dare certi esami… Vabbé.
        Vorrà dire che ho vissuto a lungo, solo nell’attesa di questo momento.
        Imparare la vita da uno come te.
        Ora posso anche morire realizzata.

        "Mi piace"

      • Puoi negare la realtà fin che vuoi, ma le cose non cambiano.. Considerato che sono 400 studi e che mediamente ci sono 3-4 scienziati per studio, stai ignorando la ricerca di circa 1000 scienziati, che corrispondono a decine di università e centri di ricerca diversi.. Non sarei incauto a chiamare questa invalidante tendenza ‘diniego’, la difesa tipica dei paranoici, che, per inciso, attribuiscono agli altri le loro manie. Gli articoli non li ho scritti io, non è la mia realtà, come la chiami tu, sono le evidenze scientifiche in materia, scritte da centinaia di scienziati diversi.
        Poi ci sono altri libri che non hai letto, tipo:
        Gøtzsche, P. (2015). Medicine letali e crimine organizzato. Fioriti Editore. Roma.
        oppure:
        Obukhanych, T. (2017). I vaccini sono un’illusione. Macro. Cesena.
        Ma naturalmente tu negherai anche questi, perché, evidentemente e incontestabilmente, sei affetta da diniego psicologico. Neghi la realtà e chiunque ti faccia entrare in contatto con essa.

        "Mi piace"

      • È arrivato lo PSICOLOGO dei mie cgln a fare l’analisi A ME😂😆😂😆🤣😆😂😆
        Galimberti, ti invoco, insisti per il TSO a questa gente, che seleziona solo le stronzate e se le beve pure. 🙏🏻
        Ormai necessita, stanno autoconvincendosi di essere, ‘sti psicotici.

        "Mi piace"

      • @Volpe: non hai idea di che merd4 hai pestato con la Murgia infosannita… ahah… Se uno te lo raccontasse, si farebbe fatica a crederlo. Adesso che però hai “calpestato” di tuo, puoi ritenerti “iniziato” 🙂 ai misteri del blog di Infosannio a pieno titolo: BENVENUTO!

        "Mi piace"

      • Ecco la feccia che invoca altra feccia, per sentirsi meno solo… Povero piccolo.
        Ormai ti conoscono tutti, qui, tranne questi nuovi arrivi, evocati dal titolo dell’articolo. Ma non facevi prima a cercare un bog di complottisti e mentecatti par tuo, invece che cercare costantemente di abbassare il livello di questo, un tempo, bellissimo blog, nonostante la tua già deleteria presenza?
        Ci riuscirete, di questo passo, a ridurlo secondo i vostri intenti… e a quel punto sarete nel vostro elemento…sai quale.

        Piace a 1 persona

      • No nei blogghe di complottisti non commenta, si abbevera di cazzate che poi posta qua su infosannio: una volta ha chiesto spiegazioni al titolare (sul blogghe semplicissimo) alla mia richiesta di chiarimenti (qui su infosannio) in merito ai superdiffusori 251 volte più forti (@gatto: ..di chi? di cosa??)… Beh: dovresti vedere con quale educazione e con quale tono servizievole e sottomesso (mica a sbraitare che hanno scritto ca22ate come fa qua) e, ………… non gli hanno neanche risposto. Ahahahahaa

        Mi fa veramente schifo!!

        Piace a 1 persona

      • No, ma quell’altro che posta video di un certo Aleks Lepri, con commento AUTOREVOLE dell’albergatore, di cui lui coglie solo il referto medico autoredatto(😆🤦🏻‍♀️) e NON le grida di AIUTO per come si sta diffondendo il contagio?
        E lo chiama MONDO REALE.
        Non volevano i turisti, non erano contrari anche al green pass? O pensavano che un semplice attestato di vaccinazione o di negatività provvisoria, potesse fermare, con la sola forza del QR, un virus in continua mutazione?
        O forse pensano che lo crediamo noi?
        Da quello che la matta mi ha attribuito, non solo non ha capito un beneamato di quello che dice lei, ma men che meno di cosa penso io, che certo non parlo di cose serie con gente che attacca per esistere.. Intanto interminabile fila di ragazzi a Cagliari, con musica e dj, per l’open night dei vaccini.
        C’è speranza, Rob.
        Questi fanno la voce grossa, ma sono 4gatti.

        "Mi piace"

      • Ahhh…. e del fatto che dal bloghhe non gli hanno neanche risposto?!? …eh già non ha neanche sbraitato un po’, niente, micio micio miao miao… come nulla fosse.

        Ahhahahahahhahaah

        Piace a 1 persona

      • @Gatto: ma ti rende conto del livello intellettuale di queste persone? Tu gli dai della bibliografia e loro, invece di leggerla e argomentare nel merito, ti insultano (fallacia ad hominem). Ma perché? E poi che insulti: ho scelto la volpe perché mi sembrava un animale carino, intelligente, e loro cosa fanno? Mi chiamano “latte di volpe”? Ma neanche all’asilo mi succedevano cose del genere.. Vabbeh..
        Comunque, non dispero, confido nella forza edificante del logos 😉 Inoltre è sempre meritorio combattere la degenerazione intellettuale che si annida dietro questo sentimentalismo disperato dei pro-vax che crede alle favole, cioè che prendendo una “medicina” essi non moriranno mai..

        "Mi piace"

      • Non hai risposto volpe schifosa: “questa lettura del 2016 a dimostrazione di che? Che i vaccini fanno male??? Lo dice la scienzah??? 400 casi su quanti miliardi di dosi (di vaccini del 2016)?”

        Piace a 1 persona

      • Alla povera Carpa degli Abissi, non vale nemmeno più la pena ribattere, tanta è la sua stupidità mascherata da stupidità, ma tu che sei stupida mascherata da defici3nt3, ti chiedo, “Ormai ti conoscono tutti, qui, tranne questi nuovi arrivi…”: quale sicurezza ti dà il diritto e la forza di essere così, come al solito, comicamente e audacemente affermativa? Cioè: da che punto della tua vita il QI che tanto c’hai menato da questa tribuna essere il tuo tratto distintivo, ti ha definitivamente abbandonato, lasciandoti orfana?

        "Mi piace"

      • Maltrattato e isolato pure dai blogghe negazionisti e complottisti, spiega dei superdiffusori DATO CHE NON LO HAI MAI FATTO

        "Mi piace"

      • Veramente con ‘sto QI ce la stai menando tu da mesi. Evidentemente ti ha davvero bruciato.
        E dire che non l’ho neanche scritto a te.
        Ma tu sei così, sempre infiltrato a sproposito, in cerca di attenzioni. Poverino, dai.
        Perché non interloquisci con
        questo nuovo deleterio acquisto che psuedofilosofeggia di caxxate come te, ma molto più in grande?
        Annoia anche te, vero? Di’ la verità ad Anail, dai…
        Un esperto come te ha capito subito che trattasi di fuffa, ne sono certa.
        Solo che tu lo sai, lei invece ci crede anche, magari…😆

        "Mi piace"

      • Caro Roberto (presumo sia il tuo nome), la tua ignoranza è imbarazzante; non ti rendi nemmeno conto delle stupidate che scrivi: non sono 400 casi, sono 400 studi.. La capisci la differenza? Se tu avessi letto almeno uno degli studi, anche uno solo studio in tutta la tua vita, forse sapresti di cosa parlo e non sarei costretto a spiegare l’ABC a chi non sa neanche evitare di coprirsi di ridicolo..
        Es.
        Miller, N. Z., & Goldman, G. S. (2011). Infant mortality rates regressed against number of vaccine doses routinely given- Is there a biochemical or synergistic toxicity?. Human & Experimental Toxicology, 30(9), 1420-1428.

        In questo studio, condotto in 34 paesi diversi (che non sono 34 casi), si dimostra che c’è una regressione lineare (sei cos’è la regressione vero?) tra numero di vaccini e mortalità infantile (IMR). p=0,0009, sai cos’è il p-value vero?
        In Italia, ad esempio, ogni 1000 bambini vaccinati ne muoiono 5,5. Mentre in Svezia, dove si vaccina di meno, ne muoiono 2,75. Quindi più si vaccina, più si muore.
        Sei libero di ignorare lo studio, ma non è che se infili la testa sotto la sabbia, i vaccini non fanno male per questo. 😉

        "Mi piace"

      • Parli di vaccinazioni obbligatorie dei neonati dei primi 12 mesi di vita? Ma davvero davvero ??ahahahahahahaahah

        Cioè si parla di covid, green pass, dittatura sanitaria, ecc ecc e Latte di volpe parla di vaccinazioni obbligatorie dei neonati. 🤣🤣🤣🤣🤣

        "Mi piace"

      • “In Italia, ad esempio, ogni 1000 bambini vaccinati ne muoiono 5,5. Mentre in Svezia, dove si vaccina di meno, ne muoiono 2,75. Quindi più si vaccina, più si muore.”
        Questo SILLOGISMO ti QUALIFICA.
        Sai che cosa vuol dire “sillogismo”, vero?

        Allora, vediamo: due elementi presi a caso (e mi sto limitando dallo scrivere due zeta al posto della esse)e comparati, facendo derivare l’uno dall’altro, a capocchia.
        Benissimo, perché non paragonare il tempo? Qui c’è più sole.
        Sarà quello che fa morire più bambini?
        O il fatto che hanno o non hanno un pet?
        E avevano la casa di proprietà, i genitori, o no? Perché se erano in affitto, gli svedesi, forse è PER QUELLO che i bambini hanno una mortalità meno alta. La casa di proprietà fa morire i bambini.
        Titoloni su tutti i quotidiani, domani.
        O forse non andavano al mare… Ecco, la colpa è del MARE.
        E, per parlare seriamente (perché c’è il rischio che tu non abbia colto i paradossi), di quali vaccini si sta parlando? Fatti a che età? Tutti assieme o singolarmente? Erano della stessa casa farmaceutica? Causa del decesso? I numeri comprendono anche incidenti domestici, automobilistici, malattie genetiche?

        E soprattutto, lo sai che se ci sono i vaccini obbligatori anche nel resto d’Europa è perché ci si è dovuti ricorrere per via delle epidemie di morbillo e altre malattie infantili che stavano riprendendo vigore? Vogliamo avere di nuovo la difterite che ha ucciso milioni di bambini negli anni 20?

        O non sei in grado TU di analizzare i dati o ti stai affidando a conclusioni fatte da altri, che fanno conto sull’ignoranza dei loro lettori per propalare IDIOZIE.

        E con questo, direi conclusa l’escussione delle tue preziose informazioni.
        Studia la parola “sillogismo”, ora, e impara a pensare e ragionare, prima di avventurarti in studi che non sei in grado di VALUTARE.
        Altrimenti affidati a scienziati o REVISORI SERI. Perché gli studi possono anche esserlo, ma se le CONCLUSIONI le tira uno come TE o qualcuno con una tesi precostituita, sono guai.

        Piace a 1 persona

      • @Anail.. Ecco vedi, alla fine il tuo analfabetismo viene fuori: non è un sillogismo, si chiama ‘regressione lineare’, sai cos’è? E sai la differenza con la correlazione? E la moderazione? All’aumentare dei vaccini, aumenta la probabilità di morire. Non sono mie conclusioni, sono conclusioni di scienziati. Io non ho mai scritto come la penso nel merito, questa è letteratura scientifica, che tu, evidentemente, mai hai letto in tutta la tua vita.
        Tralasciamo l’insalata di parole e gli strafalcioni grammaticali, frutto nel tuo stato di iperemotività: “mi sto limitando dallo scrivere due zeta al posto della esse”, “propalare idiozie”, “non paragonare il tempo”: forse volevi dire prendere il fattore tempo come elemento predittivo della mortalità? Tutta questa animosità ti impedisce di pensare. La verità è che tu non sei uno scienziato e ti permetti di dire che le conclusioni di scienziati, non mie, sono sbagliate. Continui a belare che sono fake news, quando è letteratura scientifica. Continui sulla strada del diniego e della violenza verbale, non ti rendi conto delle tue fallacie logiche.

        "Mi piace"

      • Guarda, sto troppo RIDENDO per la prima frase, per continuare a leggere..
        🤣😆🤣😆🤣🤣😆🤣🤣
        CORRELAZIONE!!! 😆🤣😆😆😆🤣😆🤣
        NO, dai, sei davvero da Zelig. Uno dei più importanti Bias cognitivi è lui CI CASCA come un pollo…. 😆🤣😆😆🤣
        Basta così, ché sto male.
        È proprio vero che a lavare la testa all’asino si perdono acqua e sapone. 🤦🏻‍♀️

        Piace a 1 persona

      • Altro diniego: per non rispondere alle domande, sposti l’attenzione altrove. Bias cognitivi? Cosa c’entrano i bias cognitivi? Qui si tratta semplicemente di spiegare la differenza tra correlazione e causalità. Sai di cosa parlo? Poi mi spieghi la differenza tra mediazione e moderazione? L’ABC del pensiero scientifico.
        Per non rispondere alla domanda ti metti a ridere in modo isterico: risus abundat in ore stultorum.

        "Mi piace"

      • Ah ah ah il latino da Wikipedia…
        Senti, cocco… ringrazia che rido, ché ci sarebbe da piangere.
        Intanto, leggiti il bias di conferma, che è la BASE dei tuoi “studi”, tratti da siti ad hoc.

        “Il Bias di conferma, ovvero la tendenza a cercare conferme alle proprie convinzioni o ai propri pregiudizi e a rifiutare evidenze che le contraddicono. Tendenzialmente ognuno tende ad evitare individui, gruppi o letture che contraddicono il proprio modo di pensare, perché ciò produce una “dissonanza cognitiva” e cioè cognizioni o pensieri antitetici e per questo in contrasto tra loro al punto da creare disagio alla persona; Tutti hanno la tendenza a cercare prove ed evidenze a sostegno delle proprie idee e a rigettare quelle contrarie ad esse. Si tratta di una modalità di comportamento preferenziale che porta al Bias di conferma, ovvero l’atto di riferimento alle sole prospettive che alimentano i nostri punti di vista preesistenti. Si tratta di uno dei pregiudizi più studiati dalla psicologia cognitiva perché è caratterizzato dal fatto che nessuno ne è immune, anche se con differenze individuali, indipendentemente da fattori quali l’intelligenza o la cultura. Si tratta di una forma di autoinganno che ha varie ragioni, quali ad esempio la difesa dell’identità personale per cui si tende a difendere le idee, i principi e i modi di vedere che sono alla base della propria identità; oppure perché le nostre idee sono quelle del gruppo sociale di riferimento e che, quando sono contraddette, creano una dissonanza con il senso di appartenenza. Nell’ambiente sociale il Bias di conferma ostacola la valutazione pubblica di opinioni e argomenti, favorendo la propaganda politica, la scarsa credibilità dei mass media, il disprezzo per l’opinione degli esperti, la polarizzazione e la manipolazione delle opinioni, il conformismo sociale e il complottismo. Tutte cose che si vedono giornalmente sui Social. Il procedimento con cui si evidenzia parte sempre da una “ricerca selettiva delle prove”, per cui le persone cercano solo prove coerenti con le loro stesse ipotesi; piuttosto che quelle che potrebbero “falsificarle”. Un teorico del complotto, ad esempio, tenderà sempre a prendere per buone tutte quelle notizie che sembrano dimostrare le sue teorie, bollando come frutto dell’informazione mainstream tutte le altre e senza minimamente porsi il problema che queste ultime potrebbero essere, anche se solo in parte, corrette. La Rete è oggi il luogo dove maggiormente si sviluppa il Bias di conferma e spesso i Social ed i motori di ricerca ne sono, più o meno consapevolmente, i principali responsabili. Essi, infatti, utilizzano degli algoritmi di personalizzazione dei contenuti, mediante la registrazione del comportamento on line e la profilazione degli utenti (i siti visitati, le ricerche più frequenti, chi sono gli amici nei social, quali post vengono condivisi o commentati e su quali sono stati messi like). L’intento dichiarato è quello di aiutare l’utente a trovare le informazioni più attinenti ai suoi interessi e quello di inoltrargli solo la pubblicità che potrebbe interessargli. Tale personalizzazione, combinata con il Bias di conferma, è molto pericolosa perché l’algoritmo dei motori di ricerca o dei social tenderà sempre più a mettere in primo piano gli argomenti che, con il comportamento on line, l’utente ha dimostrato di preferire; per cui se ad esempio si mettono alcuni like su notizie che riportano la pericolosità del G5 o su teorie negazioniste della pandemia di Covid-19, i motori di ricerca e i Social tenderanno a fornire in primo piano le pagine web o i post che confermano tali teorie, con la conseguenza che si viene a creare un circolo vizioso in base al quale più si vedono tali notizie, più l’algoritmo tenderà a metterle in primo piano, più ci si convince che sono sempre di più a pensarla come noi e più ci si rafforza nelle proprie idee, rifiutando ogni opinione contraria. Ciò ovviamente vale in modo eclatante con le teorie complottiste ma è altrettanto valido con qualsiasi convinzione o pregiudizio di cui tutti siamo vittima.”

        Ecco, per evitare questo, IO MI AFFIDO A FONTI SERIE.
        Non leggo neanche di striscio ciò che mi fornisce il primo che passa, con l’intento dichiarato di dimostrare teorie smentite da tutto il mondo scientifico.
        Ora, gentilmente, i tuoi studi, ma fondamentalmente LA TUA CONCLUSIONE frutto di ERRATA CORRELAZIONE, ficcatela dove immagini.
        Scusa il precedente italiano forbito: visto che ti è estraneo sino al punto di trovarlo non corretto, mi sono, per l’occasione, risolta ad usare una terminologia più consona a cotanto intellettuale.
        Segue: errata correlazione, visto che la ‘moderazione’ spesso blocca i post lunghi.
        Non ho capito il tuo quesito “mediazione/moderazione”, io parlavo della “moderazione del blog”. Hai presente? Il controllo dei post.
        Che cavolo c’entra la mediazione? Da dove l’hai tirato fuori? Mah.
        Evidenti disagi.

        Piace a 1 persona

      • “Io mi affido a fonti serie”.. Ma se non sai neanche la differenza tra correlazione e causalità.. Il tuo è un credo scientista di un fanatismo e di una intolleranza spettacolare. La tua violenza verbale, travestita da falso moralismo tradisce il tuo disagio mentale. Neanche di fronte a centinaia di scienziati ti arrendi.. Non so se sei laureata in psicologia, ma certamente il tuo esame di realtà è gravemente compromesso..

        "Mi piace"

      • Eh ma solo bevendo latte di volpe si conosce la differenza tra correlazione e casualità, mediazione e moderazione……… ma soprattutto si passa l’esame di realtà senza essere gravemente compromessi.

        Muoio🤣🤣🤣

        "Mi piace"

      • Ma… vedo che le scrivi come ad una donna… credi che lo sia?
        Io mi ero fatta l’idea che fosse un uomo e come tale l’ho trattato. Non ‘reage’ né all’uno né all’altro apostrofare… Mah🤔

        Piace a 1 persona

      • Pensa, Volpe, questa squinternata faceva nientepopodimeno che la psicologa o robaccia simile, credo in una struttura pubblica. Ci confidò, sempre la squinternata, che la chiamavano “Il Sole nell’Ufficio”(ahahah… sì, proprio così e ce l’è pure venuto a dire… ahaha…): pensa quanti ne deve avere BRUCIATI di sani!

        "Mi piace"

      • Stai fornendo informazioni ERRATE.
        Come al solito tu non capisci un emerito, ma scalpiti per farne partecipi gli ALTRI, giusto perché si rendano conto, da subito, di avere a che fare con un mentecatto.
        Contieniti, lasciali nell’illusione, almeno per un po’.
        Non togliere loro i pur scarsi dubbi.

        "Mi piace"

      • Ero una studentessa che faceva internato.
        Ma mica mi sarei vergognata come te, nel caso…diciamo che non mi sarei venduta come filosofa dei miei stivali e non avrei continuamente rotto gli zebedei a chiunque, com’è tuo costume.
        Fermo restando che è sempre apprezzabile studiare, da qualsiasi posizione, anche senza conseguire titoli.

        "Mi piace"

      • Più ti ostini a esibire conoscenza, più dimostri la tua mediocre intelligenza.. Primo, mettiti l’anima in pace, non somo mie conclusioni, ma quelle di scienziati. Secondo, le sciocchezze che dici dimostrano che non conosci nemmeno la differenxza tra correlazione e causalità, questo basta a spiegare la tua fuga verso il concetto di ricerca della conferma, che in questo caso n+on si applica, perché la correlazione è più che certa, basta leggere l’articolo “Correlation coefficient of r =0,70 (p= 0,0001)”. Caso mai, quello che può essere messo in discussione è la relazione di causalità, ma il problema è che tu non capisci nemmeno la differenza. Questo tipo di ignoranza è molto diffusa, anche tra i laureati, pure quelli di psicologia. Se solo non fossi così arrogante e violenta, potresti anche rimediare..

        "Mi piace"

      • Veramente chi esibisce conoscenza(!) e la vuole pure imporre SEI TU.
        Mettiamo in chiaro una cosa: nessuno ti ha CAGATO.
        E gradirei che, anche tu, come la tua sodale, ti levassi velocemente dalle palle.
        Ho già sprecato troppo tempo a rispondere ad un convinto che straparla, con uno STRACCIO in mano.
        Perché così considero i tuoi fantomatici studi, che non ho alcuna intenzione di APPROCCIARE.
        E se non vuoi che diventi ancora più arrogante e violenta (brrrrr) piantala di rompermi i cosiddetti, ché la mia intelligenza non la lascio certo valutare ad un idiota come TE, a occhio nel mio QI ci stai tu e tutta la tua famiglia.
        TOH, fatti una cultura, visto che la differenza tra correlazione e causalità, temo che sfugga a TE.
        Pensa ci sono persino correlazioni al 95% 🤣😆😂

        ~Le trappole della correlazione

        Avete mai sentito dire una frase del genere? “E’ appena uscito un nuovo film di Nicholas Cage, quindi sta per aumentare il numero di persone affogate in piscina”. Probabilmente no, e se davvero l’aveste sentita dire da qualche amico… beh, vi sarete fatti due domande sulla sua sanità mentale. Eppure, guardando il grafico qui sotto – basato su dati reali – il vostro amico sembrerebbe aver ragione.

        grafico-correlazione

        Cosa ci dice questo grafico? Partiamo da quel numero sottolineato nel titolo, chiamato indice di correlazione. L’indice di correlazione lineare è una misura che descrive quanto varia una misura a seconda del variare di un’altra. Un indice pari al 100% significa che al crescere di una misura, l’altra cresce in modo esattamente proporzionale. Questo indice relativo alle due variabili mostrate nel grafico (numero di persone affogate in piscina e numero di film in cui è presente Nicholas Cage) è pari al 67%, ovvero un valore abbastanza elevato. Questo significa che le due variabili si sono mosse nel corso del tempo quasi a braccetto, e possiamo dunque affermare che esiste una forte correlazione tra le due.

        Dove sta allora l’errore? L’errore nell’affermazione iniziale sta nel presupporre un fenomeno di causa-effetto (causalità) tra le due variabili. Il vecchio adagio che qualsiasi studente di statistica ha sicuramente letto almeno una volta nella vita recita infatti “La correlazione non implica causalità”. Oppure, in altri termini, la correlazione è condizione necessaria ma non sufficiente per la causalità.

        Sembra un’affermazione banale, ma in realtà non è così scontata come crediamo. Nella frase di cui sopra, è ovvio che solo un folle potrebbe immaginare un nesso di causa-effetto tra le due variabili, ma riportando il concetto a casi più realistici, si può affermare che tutte le misure di correlazione relative a qualsiasi studio statistico non sottendono mai un’ipotesi di causalità. Ogni indice di correlazione produce un risultato meramente numerico, spetta poi a noi stabilire un nesso di causa-effetto basato sulla logicità dei fatti o su determinate ipotesi.

        Per quanto incredibile possa sembrare, ci sono molte variabili correlate tra di loro in modo quasi inossidabile (coefficienti di correlazione superiori al 90%), ma che non hanno alcun nesso logico. Ecco alcuni esempi reali relativi agli Stati Uniti negli ultimi anni:

        Consumo pro capite di mozzarella e Dottorati in ingegneria civile (correlazione 95%)
        Consumo pro capite di margarina e Tasso di divorzi nel Maine (correlazione 99%)
        Barili di petrolio greggio importanti in USA dalla Norvegia e Conducenti di auto morti in scontri contro un treno (correlazione 95%)
        In tutti questi casi, le due variabili sono così completamente scollegate tra loro che la correlazione elevata è senza dubbio dovuta all’ironia del caso e possiamo escludere con certezza qualsiasi nesso di causa-effetto.

        In altri casi, invece, ci troviamo di fronte a situazioni in cui correlazioni apparentemente inspiegabili sono in realtà fenomeni di correlazioni indirette, spesso difficili da interpretare. Pensiamo alle seguenti coppie di variabili

        Consumo di gelato e Numero di attacchi di squali
        Densità di traffico aereo e Spesa per attività culturali
        Numero di bar in città e Numero di bambini iscritti a scuola
        Evidentemente non si tratta di correlazioni dirette, dato che in tutti questi casi la prima variabile (A) e la seconda variabile (B) non sono direttamente legate tra di loro. Ma esaminando a fondo, ci accorgiamo che in realtà le due variabili non sono del tutto slegate, bensì sono entrambe legate a una terza variabile latente o non esplicitamente misurata (variabile C), che causa un cosiddetto fenomeno di “correlazione spuria”. Qualche idea? Pensate a queste variabili:

        Temperatura media (entrambi i fenomeni sono più frequenti in estate)
        Reddito pro-capite (entrambi i fenomeni sono più probabili in città con un reddito medio elevato)
        Dimensione della popolazione (entrambi i fenomeni sono legati al numero di persone presenti in città)
        Con queste variabili “nascoste” si risolve il mistero delle correlazioni inspiegabili: pur non essendo A e B collegate tra di loro, si ha che la variabile A è collegata a C (variabile latente), e la variabile C è collegata a B.

        Ovviamente, a seconda della complessità dello studio, può essere molto difficile capire se un indice di correlazione elevato è dovuto a un fenomeno di causa-effetto, a correlazione spuria o a nessuno dei due casi. Quello su cui va posto l’accento è la necessità di interpretare attentamente ogni indice di correlazione per evitare di trarre conclusione totalmente sbagliate.

        Cosa ci resta di questi esempi? Direi una sorta di svilimento della “numerocrazia” intesa come potere dei numeri di spiegare acriticamente la realtà che ci circonda. I numeri e gli indici statistici sono utili, anzi utilissimi, per la comprensione dei fenomeni della realtà, ma necessitano sempre di un’interpretazione e giudizio critico, prima di essere assunti come dogmi ed esprimere un significato probabilmente sbagliato.

        Ma per precauzione, la prossima volta che uscirà un film di Nicholas Cage… state lontano dalle piscine! 🙂

        Visto? Ti ho pure mandato un articolo facile e divertente, così lo capisci PERSINO TU.
        E, qualora ti sfuggisse, si studia pure Statistica, in Psicologia.

        "Mi piace"

      • Mi rendo conto che non sai nulla, non solo non hai la minima idea che la causalità non si può dimostrare, ma non sai nemmeno la differenza tra mediazione e moderazione nel rapporto causale..
        L’unica costante della tua “intelligenza” è l’insulto e il diniego..
        Se ti rompo perché continui a rispondermi? E in modo così sgangherato? Per inciso: non sono io che ti rompo, ma è la realtà che tu continui a negare…
        Il vissuto persecutorio è tipico dei paranoici..

        "Mi piace"

      • “I numeri e gli indici statistici sono utili, anzi utilissimi, per la comprensione dei fenomeni della realtà, ma necessitano sempre di un’interpretazione e giudizio critico, prima di essere assunti come dogmi ed esprimere un significato probabilmente sbagliato.”
        Ecco: interpretazione, giudizio critico, logica.
        È lì che pecchi.
        E sei ridicolo ad avventurarti in terminologie psicologiche da Wikipedia, perché, anche in quel caso, difettando di giudizio critico, doti di analisi e logica, sai ripeterle, ma non ATTRIBUIRLE.
        Adios.

        "Mi piace"

      • Alla Contessina Serbelloni Mazzanti Vien Dal Mare, lupa draghiana, del reparto Genio Guastatori, passivo aggressiva, esperta di turpiloquio e affetta da dissenteria verbale, prezzolata propagandista collaborazionista, laureata in psicologia della botanica con master in biologia epidemiologica e filosofica, con il master in lingue classiche architettoniche propedeutiche alla pratica all’applicazione dei supplizi della colonna infame, specialistica di ermeneutica in bullismo del quartierino:

        Prima rivelazione della Troll:
        – un blog è pubblico (a meno di diverso indirizzo stabilito dal proprietario) chiunque può leggere i suoi sproloqui volgari e offensivi, potenzialmente anche i bambini, il suo continuo pavoneggiarsi a arte, la sua prosopopea. Chiunque può citare lei o i contenuti che spaccia (sempre e solo insulti a dire il vero….ma vabbè) e mettere in discussione il suo imperversante presenzialismo vuoto e becero. (Ora inizi a chiamare a raccolta i compari per abbattere l’eretica).
        Seconda rivelazione del Troll:
        – chi cita, domanda o la chiama in causa, secondo la scorta dei suoi sproloqui offensivi, non commette reato di lesa maestà.
        Terza rivelazione del Troll:
        – insultare, chiamare a sostegno il gruppetto per avere manforte, discriminare, e deridere è reato di bullismo e cyberbullismi.
        Quarta rivelazione del Troll:
        – Sbandierare studi alti senza mai contribuire in alcun modo al dibattito costruttivo, utilizzando linguaggio da trivio, svilisce lei, non i suoi malcapitati interlocutori. L’ignoranza non è esclusivo appannaggio altrui, dato che nessuno è onnisciente. Invertire una lettera (questo è stato il suo unico contributo corretto Messanger RNA anziché il mio Rmna) non cambia il significato profondo di un concetto.
        Quinta rivelazione del Troll:
        – Vi conviene avere ragione della strategia del siero M RNA OGM sparato a raffica, pure con le prime scorte in scadenza a ottobre, indiscriminatamente e senza precauzione nella gente….se non funziona, cari i miei profeti del siero, la gente inoculata vi chiederà merito della vostra religione.
        Sesta rivelazione del Troll:
        – Il Governo dei Migliori asceso al potere per nomina diretta e appoggiato trasversalmente da tutti i partiti, che fa il beeeeeene del popolo, ha deciso di spendere miliardi di euro per la campagna vacc(e non g, come un governo di qualche tempo fa)inale, chiamando a parlare del siero miracoloso cani e porci, persino la Durso, e la lista è lunga, col volto “buono” della propaganda progressista. Quindi cani e porci hanno potuto parlare del siero magico SENZA alcuna competenza. Nel momento in cui si sono sollevate le prime domande, resistenze e accuse sulla univoca strategia di contenimento del virus, che nessuno nega, ha tirato fuori l’olio di ricino e i rimedi medievali: messa all’indice; ghettizzazione; stigma, esilio di una percentuale (piccola ma esistente) della popolazione. Ipocrita il Governo, giacché poteva da subito imporre l’obbligo, ipocriti voi che invocate misure forti, TSO, sterminio di chi non collabora (come lei).
        Settima rivelazione del Troll:
        – ogni tanto si asciughi la bocca schiumante, rischia di essere associata al cane a tre teste….ma idrofobo…..forse oltre al siero (ormai la terza punturina è certa, chieda un’antirabbica).
        Ottava rivelazione del Troll:
        – la sapiente scienza, con bolla statuate e piani di ripresa, con la benedizione di Santa Romana Chiesa, ha invaso le nostre campagne, e di conseguenza le tavole, di OGM. Il sapiente progetto che si va attuando è di modificare il patrimonio genetico degli ovini per farli scoreggiare di meno….e farli produrre di più…..vorrebbero faci credere che è per il beeeeene del popolo, per abbassare le emissioni inquinanti delle scoregge (che bella pensata! Non diminuire il consumo di carne e latte, smettere di incentivare gli allevamenti intensivi, combattere la deforestazione e gli incendi estivi pilotati per favorire speculazioni di ogni sorta, razionalizzare i trasporti, rivoluzionare il paradigma del PIL e del consumo….NO! Introdurre OGM bollati è la loro soluzione).
        Nona rivelazione del Troll:
        – dopo aver ingurgitato pantagruelicamente e collaborando, sempre capendo tutto ma evitando di fare e farsi domande, la Contessina si inocula direttamente OGM nel corpo, sponsorizza, caldeggia e vorrebbe inoculare l’intera razza italica…..ma non si fa domande sulla sorte delle altre popolazioni del pianeta che, e ecco la rivelazione, si muoveranno per lo più indisturbate nel mondo senza alcun Green Pass.
        Decima (e ultima….perché sti’ fanatici integralisti del siero vanno a comandamenti raggruppati per dieci) rivelazione del Troll:
        – IL GREEN PASS È UNA CAGATA PAZZESCA! Il Nation Building non è riuscito all’America e Draghi, esperto nel gravare di debito le nazioni, vorrebbe costruire una nazione di farmaco-dipendenti. Possibile che non si possano prevedere strategie alternative all’unico verbo?!? Possibile che non si possa nemmeno mettere in discussione questo teorema che funziona benissimo sulla carta ma che è sperimentale nella realtà? Possibile che una percentuale della popolazione sia additata come stragista, untrice, mentecatta, terrorista? Possibile che si allertino migliaia di agenti, distraendoli dall’esercizio delle loro funzioni per delle chat Telegram infiltrate e pilotate?!?…….Possibile che gli intelligentoni studiati e titolo muniti non valutino il quadro complessivo e i corsi e ricorsi storici, i modelli applicati, le parole d’ordine, lo stile?

        (Eviterò di citarla, come invece si adopera lei a fare con me, sempre non leggendomi, come dichiara, perché inferiore a lei e non meritevole della sua attenzione, con i tanti studi nel settore della tuttologia scientifica…..ma oramai si è capito di che pasta è composta la Contessina Serbelloni Mazzanti Vien Dal Mare con la puzza sotto il naso e i bidelli a pulire gabinetti, collaborazionista prezzolata conformista del reparto Genio Guastatori.)

        Tanta salute,
        Il Troll Troll Troll😈 .

        P.S.: Il Green Pass è una cagata pazzesca.

        Piace a 1 persona

      • Oggi sei proprio in forma…
        Ops, scusa…. 🤮
        ma non offenderti, eh… reagisco così alla cultura-express felinvolpina…
        Che connubio. 💍💍

        "Mi piace"

      • @Volpe, adesso la Carpa degli Abissi ti ha messo incontrovertibilmente le gonnelline e la sc3mina ammicca… ahahah…

        "Mi piace"

    • New Atlatean Press?? Ma sei serio/a??? Ma hai visto che altro hanno pubblicato?????? Ahahahahaah ma roba da matti qui ma per favore.

      E poi a dimostrazione di che? Che i vaccini fanno male??? Lo dice la scienzah??? 400 casi su quanti miliardi di dosi (di vaccini del 2016)?

      Ma nte vergogni per quanto fai schifo??

      Piace a 2 people

      • Puoi insultarmi fin che vuoi, non cambierà il fatto che 400 studi, fatti da centinaia di scienziati, dicono che i vaccini fanno male, e tu non ne sai assolutamente nulla. Non solo: invece di ringraziarmi, perché ti do una simile informazione, che naturalmente va a tuo diretto vantaggio, reagisci insultandomi, come se le cose potessero cambiare.. La realtà non cambia anche se non la vuoi vedere.. Chi non sa è ignorante, chi non vuole sapere è stupido.. Chi si informa sa.. Sta a te scegliere se essere ignorante, stupido o informato..

        "Mi piace"

      • Non hai risposto volpe schifosa: “questa lettura del 2016 a dimostrazione di che? Che i vaccini fanno male??? Lo dice la scienzah??? 400 casi su quanti miliardi di dosi (di vaccini del 2016)?”

        "Mi piace"

      • Chi si informa sa: non è vero in assoluto, dipende da dove attinge le informazioni, perché se le attinge dai blogghe cazzari del gatto, o da quelli tipo “bìobbluùù”, saprà solo informazioni false, dicesi anche “fake news”.

        Chieda pure a gatto dei superddiffusori 251 volte più diffusori di chi o di cosa, e se gli spiegherà bene capirà il senso del paragrafo sopra, anche se dubito che capirà mai.

        Piace a 1 persona

      • Si passano per persone di cul-tura, ma riescono a convincere solo quelli come loro.
        Si bevono la cultura del bidello SCN come nettare purissimo😆🤣
        Auguri.
        C’è da dire che, se li togli da questo argomento, svaniscono, perché l’altro non “cielo tikono”, a loro.
        Quindi abbiamo speranza.
        Intanto, però, le varie bestie morisiane sguinzagliano troll in giro, che si vendono pure da 5s “duri e puri”, per acchiappare meglio i residuati bellici e destrorsi del movimento che fu.
        E quelli, idioti già di loro, se la bevono.

        "Mi piace"

      • …”la cultura del bidello”
        chiosò ancora la Contessa Serbelloni Mazzanti Vien Dal Mare…che si credeva di fare LA Scuola senza l’aiuto dei bidelli.
        Intanto ti aspetta la terza punturina…..
        E vi conviene aver ragione…giacchè date tutto per certo…..se invece avrete torto alla fine delle vostre certezze sul siero salvifico rimarranno i cocci di chi non sarà affatto contento di essere stato trattato come un sorcio da laboratorio.

        "Mi piace"

      • La FARÒ CON GIOIA, senza sentirmi il SORCIO che forse tu, GIUSTAMENTE, ti senti, non essendo partecipe di una causa comune, ma solo un’ignorante capra che subisce, perché non sa e NON VUOLE sapere e capire.
        Io NON subisco, COLLABORO per quel che posso e partecipo generosamente, per la mia salute e quella degli altri, conscia dei lati positivi e di quelli negativi di una scienza non esatta.
        CONSAPEVOLMENTE, hai presente?
        La libertà è un concetto interiore, di cui si sentono privi, ad ogni piè sospinto, quelli che non l’hanno interiorizzato.
        Non me lo toglie certo un vaccino, di cui condivido scopi e lati positivi e non.
        Tu, intanto, ti spacci per NON no vax, ma poi vieni fuori in tutto il tuo splendore.
        Ridicola.

        Mai detto che non servano i bidelli, e tanti altri che svolgono lavori più che meritevoli e dignitosi, purché onesti e svolti con coscienza, ma certo, ai miei tempi, e credo ancora, NON venivano a fare lezione in classe su materie che NON CONOSCONO, cercando di insegnare ai padri a fare i figli, con grande saccenza e sbruffonaggine, tra l’altro.
        (Che tempi, quelli in cui ogni analfabeta si vuole credere un esperto in materie che altri passano una vita a studiare UMILMENTE.)
        Forse nella tua scuola sì, visti i RISULTATI.
        In tutti i sensi.
        Ignorami, come hai dichiarato… o non ci riesci???
        Gli altri che NON pensano, ma parlano, esattamente come te, non ti danno soddisfazione?
        Che cosa ti urta nel fatto che di certi argomenti, con le capre, non parlo nemmeno? Accontentati di parlare con quelli come te, di scambiarvi le meravigliose fake di cui vi fate forti, zampettando nei siti più laidi del web.
        E non millantare “umili richieste di informazione” che non mi sono affatto pervenute, perché tutto fai tranne che chiedere.
        Anzi, vuoi INFORMARCI di cose che NON conosci di striscio.
        Che vergogna. 🤦🏻‍♀️
        Ristendilo, ti prego, il velo pietoso sulla tua presenza, non tirartelo via.
        Io, se non mi cerchi, giuro di ignorarti con grande gioia, come AVEVO FATTO SINORA, d’altronde.
        Dimenticavo che è proprio quello che, da TROLL, non vuoi.

        "Mi piace"

      • Avevo promesso per 10 minuti!
        Cara la mia Contessina collaborazionista cattedratica studiosa e cintura nera di parolacce.
        Chi non si piega è un troll ….sa dire solo troll, come fosse un insulto. Visto che ha ampiamente dichiarato di non leggermi, non pu può affermare che io non abbia posto quesiti, portato dubbi e informazioni. L’unica che si arroga il diritto di poter dare lezioni è sempre LEI, cara la Contessina.
        Non ho alcuna intenzione di ignorarla, anzi la invito nuovamente a illuminare l’umanità con la sua onniscienza, con la sua purezza, con la sua fede, sempre da collaborazionista s’intende.

        "Mi piace"

      • “Come fosse un insulto”?
        Che c’è, ritieni sottovalutata e denigrata la nobile professione di arruffablog? 😆
        Ma come mai nessuno vuole ignorarmi, su mia richiesta? 🤔
        Ma lo sai che sei lì in ginocchio a mendicare attenzione? 🥱 Che noia…
        Poi se ti do della troll non ho ragione?
        Solo un troll avrebbe questa necessità di aizzare così una persona, dopo averla scoperta reattiva.
        Ah, complimenti per “collaborazionista” 🤣😆, pure partigiana si sente, adesso, la complottista dei miei c. oppressa dal sistema e dalla DITTATURA.
        Proporrei un bello scambio tra tutti voi e i profughi afghani, così… giusto per farvela provare, un po’ di dittatura, quella VERA.
        Che gente RIDICOLA e idiota, siete una vergogna, aizzati come cani rabbiosi dalla più becera ultradestra fascista, che persino Sallusti (ho scritto SALLUSTI! 😳) considera criminali.

        Nota il plurale: non sei degna neanche di essere considerata singolarmente, siete un ammasso informe di disagio psichico, che cerca di risolversi acquisendo importanza, stufi di non essere.

        "Mi piace"

      • Di scartoffie e titoli si è detta lei esperta e titolata.
        Il Governo dei Migliori ha preso il regolamento EU che vieta la discriminazione di chi non si inocula e ne ha stravolto il senso, ha reso il Green Pass un elemento di coercizione e abolizione del diritto.
        Lei può girare e rigirare quanto le pare intorno alle questioni. Solo fuffa, violenza verbale, nessun argomento.
        A minuti potrà prenotare la terza dose….highlander le farà un baffo.

        "Mi piace"

      • Io NON mi sono detta ASSOLUTAMENTE “esperta e titolata di scartoffie e titoli” (sic), vista anche la pessima forma linguistica, che neanche all’asilo.
        Ho parlato di STUDIO. Hai presente? Quello che si fa con grande applicazione e fatica sui libri, non sui siti fake, per anni e anni…
        Capisco che, per certi elementi, lo studio consista nell’avere la scartoffia e il RANCORE verso chi la detiene sia così forte da cercare disperatamente di accedere FACILMENTE, senza fatica alcuna, mediante semplice e indiscriminata, nonché priva di discernimento, per ovvi motivi, scelta di canali alternativi, a ciò che erroneamente si ritiene cultura, ma non è così.
        Inoltre ho RISPOSTO, io, NON TU, che ora fai la vittima insultata, ad attacchi ridicoli fatti ad ALTRI a proposito di argomenti che ti erano palesemente IGNOTI, ma che BRANDIVI in modo penoso, accusando chi ne sa più di te (e ci vuole davvero molto poco) di NON COMPRENDERE.
        Tu.
        Dall’alto del nulla.
        Ma come ti permetti?
        Ma non ti vergogni di insistere ancora?
        Ti ho già detto che non affronto argomenti seri con gente che aggredisce così chi non l’ha neanche cercata.
        Non mi sembri un interlocutore degno di attenzione, lo vuoi capire o no?
        Quindi sei pregata di non apparirmi in bacheca coi tuoi continui RIDICOLI sproloqui, e le tue sentenze basate sulle più assolute sciocchezze, direi antiscientifiche, se la parola “scienza” non venisse denigrata automaticamente dall’accostamento.
        Senza il tuo attacco ridicolo e a sproposito, perché “apparivo” sotto vari articoli – !!!-(proprio il caso del bue che dice cornuto all’asino: solo la Gazzella potrebbe sfidarti, ma tu sei molto più prolissa e ripetitiva, la batti in volata), non mi sarei mai degnata di interloquire ad un simile profluvio di presuntuose e pretestuose banalità. Mi annoi.
        Ma come troll sei molto brava, come irriti il sistema nervoso tu, nessuno.
        Contenta? Io non ne sarei fiera.
        Altri riferimenti culturali, è evidente, altri orizzonti etici.
        Tu continua pure a lanciare i tuoi alti lai contro presunte e risibili dittature sanitarie a base di sieri genici OGM con microchip e 5G e RMNA messaggero (SIC!🤦🏻‍♀️) .
        Renditi definitivamente ridicola.

        "Mi piace"

      • O Rob, ma non lo vedi che non sa di che cosa parla? Crede di essere colto perché si beve le stronzate dei siti fake😆
        Che poi, essere colti non è mica un obbligo…se uno non ha studiato (mica possiamo studiare tutto, nella vita, potremmo anche essere dei bravi agricoltori, anche quella è cultura e anche MOLTO apprezzabile) si affidi a chi l’ha fatto nella precipua materia in oggetto…
        Si è SEMPRE fatto così.
        È la base di ogni società civile!
        Te l’immagini se fosse il falegname a progettare il grattacielo o il tabaccaio ad eseguire le operazioni chirurgiche?
        No, questi vogliono fare gli SCIENZIATI, i virologi, gli immunologi magari, senza saper neanche fare un cerchio col bicchiere…
        Ma per carità.
        Gente che fa sillogismi così evidentemente fallaci si mette a sbandierare studi e, soprattutto, CONCLUSIONI così ridicole, che solo in siti fake si possono trovare.
        Questi, non avendo avuto voglia di studiare le BASI del ragionare, pretendono di valutare studi, che possono anche essere seri, chissà (io non mi avventuro di certo a manovrare roba non revisionata), ma che in mano a gente senza criterio e con una tesi precostituita, danno luogo a conclusioni del tutto IMMAGINARIE.
        Lasciamoli cuocere nel loro brodo, ‘sti complottisti del cz. Mi hanno già abbondantemente rotto.
        Quell’altra, tutta fuffa e niente arrosto, mi perseguita, invadendomi la bacheca.
        Non ne vuole sapere di togliersi di torno.
        Fra un po’ la prendo a parolacce SERIE.
        Dopo aver lanciato la pietra, si lamenta, la vittima…ma ancora non ha visto niente!

        Piace a 1 persona

  12. Era per la VOLPE
    Il Gatto e la Volpe… Una dichiarazione d’amore, proprio… infatti, il livello è quello.
    Il bello è che danno indifferentemente degli ignoranti o dei saccenti agli altri, che neanche li stanno considerando, solo per attrarre l’attenzione, perché non hanno altro modo per farsi notare e ci tengono… quanto ci teeeengono!

    Piace a 1 persona

      • ….”…..a me fanno ribrezzo” chiosò la Contessina Serbelloni Mazzanti Vien Dal Mare.
        Povera Anail, a combattere con i pezzi di carta questi barbari inferiori che non vogliono il Green Pass ( che è una cagata pazzesca ).

        Facciamo così, mi impegno a farti esprimere con tutto il tuo repertorio di parolacce, offese e insulti, per i prossimi dieci minuti senza interromperti. Se però ti vengono le manie di persecuzione (a te!!!!!) intervengo.
        Secondo me, questa storia del percorso VIP con il Green Pass sta cominciando a dare alla testa a qualcuno……all’improvviso si sentono tutti Madonna (la cantante) e chiedono la scorta, la limo e pure il jet privato.

        "Mi piace"

      • Vabbé, LA PAGANO BENE. È EVIDENTE.
        A QUESTA SERIE DI STRONZATE, MI ARRENDO.
        NON SOLO NON CAPISCE, NEANCHE LEGGE.
        E SÌ CHE LE METTO IL MAIUSCOLO, PER AIUTARLA NEL DURO COMPITO.

        "Mi piace"

    • Non sai niente e continui a pensare di sapere qualcosa..
      Leggi un po’ di letteratura scientifica, almeno un articolo, non dico 400, ma uno..
      Dai che ce la fai.. Poi mi spieghi cosa c’è scritto..

      Miller, N. Z., & Goldman, G. S. (2011). Infant mortality rates regressed against number of vaccine doses routinely given- Is there a biochemical or synergistic toxicity?. Human & Experimental Toxicology, 30(9), 1420-1428.

      "Mi piace"

      • Latte di Volpe ma davvero parli di vaccinazioni obbligatorie dei neonati dei primi 12 mesi di vita? Ma davvero davvero ?? ahahahahahahaahah

        "Mi piace"

      • Ma poverino, che pena.
        Se l’avessi saputo, avrei aspettato il tuo VERBO invece di dare tanti esami…. Aspetta che finiscano di moderare la mia lunga risposta nel merito, poi vediamo se fai ancora lo sbruffone, con studi che NON SAI valutare, credendo di parlare con ignoranti in materia come TE.

        Piace a 1 persona

      • Caro Roberto, comincio a pensare che i vaccini, nel tuo caso, abbiano fatto veramente dei danni neurologici, se ci fosse bisogno di evidenze del caso… Certo che se si parla di vaccini, si parla di vaccini, che in genere vengono dati ai bambini… Mi sembrava ovvia la cosa.. Questi vaccini, che danneggiano non solo il sistema immunitario, ma anche il cervello, sono ancora in uso e obbligatori in molti paesi. Queste cose non le dico io, lo dicono scienziati che si occupano del tema.
        Il libro inizia così:
        “In the worldwide and U.S. debate between fact-based vaccine science and pharmaceutical, political, and media driven pseudoscience, we now have a powerful document that makes it clear to any parent or sincere scientist that vaccines are not only inadeguate and unsafe but actively disrupt normal immune, neurological, and brian development. Vaccines increased rates of acute and chronic diseases, allergies, asthma, seizures, attention deficit disorders, autoimmune ailments, type 1 diabetes, autism, hospitalizations, sudden infant deaths.” -Rabbi Gabriel Cousens- MD. MD(H), DD.
        Studia prima di scrivere!

        "Mi piace"

      • Ok, considerando che davvero parli di vaccinazioni obbligatorie dei neonati dei primi 12 mesi di vita, beh io sono completamente d’accordo nelle vaccinazioni che – dati scientifici alla mano – storicamente hanno debellato la maggior parte di malattie prevedibili.

        Tu invece?.Sei contraria a tutte le vaccinazioni ai neonati? Solo in Italia o in tutto il mondo?? …rispondimi, così per capire….

        "Mi piace"

      • @Roberto. E via. Ma lo capisci l’italiano? Non sono opinioni mie, sono evidenze scientifiche. Sono gli autori delle ricerche che dicono che i vaccini sono pericolosi, non io.. Il mito dei vaccini che debellano le epidemie, fa parte del marketing del farmaco.. Anche qui, ci sono evidenze scientifiche che dimostrano che questa è una correlazione che suggerisce un falso nesso di causalità: i fattori più importanti sono l’igiene generale e l’alimentazione. Ma questo è un altro discorso. E anche queste non sono mie opinioni, ma evidenze scientifiche, analisi epidemiologiche, che i credeti in sua santità il vaccino non conoscono mai, perché informati dal marketing del farmaco.

        "Mi piace"

      • Latte di volpe pure stamattina?marketing? bigghe farma?

        Non hai risposto alla mia domanda se sei favorevole o contraria, e se lo sei solo per l’Italia o per tutto il mondo… così per capire.

        Ma gia so che non risponderai

        "Mi piace"

      • Ma perché ti interessa tanto la mia opinione? Ti sei innamorato di me? Leggiti la letteratura, fatti una opinione basata su un onesto esame di realtà, invece di fare l’ovino mannaro che ripete le cose che sente in televisione e aggredisce tutti quelli che si informano in modo più completo..

        "Mi piace"

      • Come volevasi dimostrare: innamoratissimo direi, (almeno tu non dichiari di essere “una semplice cittadina, che ha immediatamente denunciato la sua ignoranza in materia ma, benchè ignorante, tenta di comprendere”), però tesoro mio, detto tutto ciò, vedo che hai proprio tanta paura ad esprimere le tue opinioni, che dici così radicate su basi scientifiche…….. .

        Io gia mi son fatto “una opinione basata su un onesto esame di realtà, invece di fare l’ovino mannaro” (detto da una volpe poi) “che ripete le cose che sente in televisione e aggredisce tutti quelli che si informano in modo più completo..” e la ho espressa.

        Ma tu…. la tua opinione sulle vaccinazioni dei neonati nel primo anno di vita? Insomma dopo tutte ste letture non ti sei fatta una tua opinione? Perchè non la condividi?? Paura o altro? Fammi sapere tesò, anche se so che non mi riponderai alle domande,ma continuerai a parlare di me o di qualche errore grammaticale o di altro proprio….

        "Mi piace"