I Guardiani della Restaurazione

Estratto dell’editoriale di Marco Travaglio – Il Fatto Quotidiano del 22/07/2021 dal titolo ”I Dragaràn” – L’ayatollah Khomeini aveva i Pasdaràn, i Guardiani della Rivoluzione. Draghi ha i Guardiani della Restaurazione. Sono i presunti giornalisti che scambiano la Fornero per “esperta di pensioni” (infatti le sfuggì il trascurabile dettaglio di 390mila esodati). Spacciano le critiche di merito al Salvaladri&mafiosi Cartabia alle “bandierine di partito” del M5S e, per farlo, nascondono i gravissimi allarmi del procuratore nazionale antimafia De Raho e del procuratore Gratteri (zero tituli su tutti i giornaloni). Quelli che gabellano la Cartabia per un’esperta di diritto penale, anche se non distingue un tribunale da un phon […]

Quelli che danno del bugiardo a Conte perché ha detto che anche il processo per il ponte Morandi rischia l’improcedibilità (la norma che esclude i reati pre-2020 salterà al ricorso del primo avvocato: il favor rei, cioè la retroattività delle norme più favorevoli all’imputato, che in teoria vale solo per le norme penali sostanziali, è già stato esteso dalla Consulta e da molti tribunali di sorveglianza alle regole dell’esecuzione penale, come quella di Bonafede che negava le pene alternative ai condannati per tangenti: figurarsi se non varrà per una norma processuale che trasforma un condannato in primo grado in un improcedibile in appello; infatti gli avvocati si son già detti pronti a invocarla anche per il ponte Morandi). […]

[…] Come scriveva Indro Montanelli nel 1977, “ma da quali ometti è rappresentato questo povero giornalismo italiano!”.

81 replies

  1. Forza Cogliostri (non me ne voglia) dei miei e di molti altri silenziosi…
    Abbaiate ora
    Avete perso un altro game… Sarà per un ‘altra volta

    "Mi piace"

  2. Conclusione di anti-italiano, di cui io sono un esemplare, lo stato di diritto non è più recuperabile, l’Italia è sommersa nella sua stessa immondizia, povere donne!! A tutte le donne, regine nel cuore di un uomo, ma soprattutto amore e sorellanza, a tutte quelle calpestate, ferite, offese e uccise da un genere bruto con il cervello sotto ai piedi.

    Piace a 1 persona

  3. Conclusione 2 di un anti- italiano

    Triangolo, tripode e tripudio
    Trepidando al tremulo tintinnio
    Ti tenevo tutta
    Tutta tu, tutto al più
    Meno il tetto
    Per un tratto
    Diviso un tocco e un tatto di tetta.

    "Mi piace"

    • Non cacarteli. Invece, senti questa:

      Deidamia

      Donna da Dio discesa, don divino
      Deidamia, donde duol dolce deriva,
      Debboti Donna dir. Debbo dir Diva,
      Dotta, discretta, degna di Dominio,

      Datane da destrissimo Destino
      Destatrice, del dì, dove dormiva,
      Delle dotti donateti descriva
      Demostene, dipingati Delfino.

      Distruggemi dolcissimo desio
      Di divolgarti. Disperol dipoi,
      Diffidato del dur, depresso dire.

      Dunque da che dicev al detti Dio.
      Dinegomini, discolpami. Dipoi
      Dimostra di degnarti del desire.

      La pubblico’ Luigi Groto, detto il Cieco d’Hadria, nel 1587.

      Piace a 1 persona

      • Solo su soli solinghi
        Saltavo su suole
        Sassose

        Mani mute mentre mi muovo

        Nulla nella nostra ninna nanna

        Roca rupestre rocca
        Roccia rossa, reca retta

        Nero, blu, verde giallo e rosso
        Un arcobaleno 🌈 apparso sulle fronti.

        "Mi piace"

      • Povero F

        Disceso agli inferi da un caldo celeste.
        Capelli di stoppa sotto cappelli di festa.
        Al trigono dopo il triangolo
        Al dio Nettuno nettano le profondità del mare, ancelle sirene sotto le sue grandi pinne volano con lui nel blu
        E il canto si disperde nel mondo azzurro.

        "Mi piace"

  4. La mia personalissima road map sulla riforma cartabia e conseguenze
    1) draghi mette la fiducia
    2) il M5* si astiene
    3) draghi rassegna le dimissioni (non
    irrevocabili)
    4) Mattarella le rifiuta
    5) draghi torna sui suoi passi per
    “senso dello stato”
    6) un minuto dopo l’inizio del semestre
    bianco il M5* si sfila dal governo

    Conclusioni: l’Italia è un paese meraviglioso, basta adeguarsi.

    Piace a 2 people

    • *Giannino Stoppani,
      3) : Draghi non rassegnerà mai le dimissioni , ancor meno se per l’astensione del M5S, che ha reso irrilevante.
      Ne’ le avrebbe rassegnate qualora i ministri grillini si fossero astenuti in Cdm.Dovevano mantenere il punto per sgamarlo.
      Era una pistola caricata a salve, e loro ci sono cascati come pivellini.

      Piace a 2 people

    • La mia personalissima road map sulla riforma cartabia e conseguenze
      1) draghi mette la fiducia
      2) il M5* si astiene
      3) draghi rassegna le dimissioni (non
      irrevocabili)
      4) Mattarella le rifiuta
      5) draghi torna sui suoi passi per
      “senso dello stato”
      6) draghi modifica la riforma Cartabia accettando parte delle indicazioni del M5*

      Conclusioni: si va avanti per “senso dello stato”

      Piace a 2 people

      • *Umberto,
        Al punto 6 la modifica sarà che sono soppressi tutti i reati di qualsiasi tipo nei quali sono coinvolti eletti della Lega, di Forza Italia, Di Italia viva e del Pd, e delle varie Lobby.
        Compreso l’omicidio, con la motivazione che tanto l’ammazzato prima o poi sarebbe comunque morto.

        Piace a 2 people

      • Umberto, forse, con l’intervento di Conte, le modifiche verranno apportate prima di andare alla fiducia, perché credo che Draghi sopporti poco di avere plateali oppositori ed evidenti smacchi, ma non mi illuderei che, questa modifiche, possano essere determinanti…c’è anche l’evidente orgoglio della ciellina, che crede di aver fatto la riforma del secolo.
        Per i soliti, in effetti lo sarebbe.
        Pure peggio di quelle di berlusconiana memoria, come espediente salvaladri.

        "Mi piace"

  5. F scrive poesie allo spettro della sua esistenza, già! Noto che cerchi, inutilmente, di affrontare il tuo demone più grande, Marco Travaglio, cercando di liberartene attraverso rime catartiche che rievocano le tue più elevate “riflessioni”, genuflesso come sei al pensiero unico neoliberal. Fa caldo, almeno un mese e mezzo prima di tornare a respirare, povero F.

    "Mi piace"

  6. Se non fosse tutto cosi realmente tragico sarebbe estremamente comico, finanziamenti ai giornali prorogati ad infinitum,
    Il fiume è in secca e le carcasse si ammassano nelle pozze, il fetore delle carogne è intenso, non ci sono piu i coccodrilli di una volta, meglio ritirarsi in montagna ed aspettare la stagione delle piogge.
    Che fine ingloriosa x quei quattro poltronari e il loro “presidente”

    "Mi piace"

    • Tipico dei miserabili frustrati, come il caro “amico” f. Adesso la colpa di tutto, è di chi malgrado tutti gli errori fatti e che purtroppo continuano a fare, sono e restano la cosa migliore che sia capitata agli italiani negli ultimi trent’anni.

      Piace a 1 persona

      • Ettore, anche tu, ti prego, leggi il mio post a
        Bruno Lioveni.
        Quello di F. è un caso di omonimia, che ha tratto in inganno anche me.
        Questa “F” è una cara persona.

        "Mi piace"

  7. Sai cosa inizio a pensare, caro Marcuccio Travagliuccio? Che a te della riforma della Giustizia, in fondo, non te ne frega un’emerita ceppa. Aggrappato come sei al totem della Bonafede, che in ogni caso prevedeva dei successivi interventi (proprio quello che stanno cercando di fare adesso), usi e userai qualsiasi proposta di riforma per fare PROPAGANDA contro l’odiato governo Draghi e la Cartabia, che hai iniziato a denigrare, anche da un punto di vista fisico (tipico di chi ha sempre una goccia di fascismo che gli scorre nelle vene), ancora prima che fosse venuta fuori mezza proposta. Un esempio lampante sono le dichiarazioni sui colpevoli del crollo del Morandi che hai dato per certo l’avrebbero scampata per l’improcedibilità del loro processo. DISINFORMAZIONE allo stato puro in cui è caduto (consigliato male secondo me) lo stesso Conte, visto che si tratta di un processo per fatti anteriori al primo gennaio 2020, ai quali la riforma non si applica. Oggi come te la cavi? Dopo esserti consultato con qualche esperto in materia, te ne vieni fuori con un’arrampicata sugli specchi degna del miglior azzeccagarbugli d’Italia (chi ha il coraggio se la vada a leggere). Potevi dirlo subito, invece di dare l’idea che i colpevoli del crollo del Morandi fossero già col bicchiere di champagne in mano a fare il trenino intorno al tavolo!
    Un saluto da un anti italiano a un altro anti italiano.

    "Mi piace"

    • la bonafede ha un solo difetto: NON OBBLIGARE ai lavori forzati i depistatori FALSARI come te. Ma il vero ritocco per la bonafede dovrebbe prevedere i servizi sociali OBBLIGATORI per chi spara falsità senza ritegno come fai tu, miserabile omuncolo da ovino kinder.

      Con le riforme delle MAFIOSE targate cielle, se domani mattina crolla un ponte gestito come il morandi, cioè da mafiosi veri, quindi seguendo lo standard di un paese sud americano tra colombia e venezuela, la faranno franca tutti. Proprio come piace alla GENTAGLIA come te.

      Ora stappati lo champagne da solo e brinda alle PRESCRIZIONI FUTURE, misero pupazzo di plastica da ovetto kinder che non serve a NIENTE.

      Piace a 1 persona

      • @Gsi
        “Imputato a vita? Slogan ridicolo da azzeccagarbugli da prescrizione, cioè di chi si disinteressa totalmente di vittime che rimangono (loro si!) senza giustizia… A vita”.
        Quindi secondo te basta la riforma Bonafede sulla fine della prescrizione dopo il primo grado di giudizio, e ciao. Ti senti tutelato così? Ti fidi così tanto del sistema giudiziario italiano che potrebbe far durare un processo vent’anni? Esisterà un modo per tutelarsi da chi può permettersi di arrivare a prescrizione e allo stesso tempo
        fare in modo che il processo di un povero cristo, magari innocente, duri all’infinito? O a te basta sapere che nonno Berlusconi non la faccia più franca?

        "Mi piace"

      • La Bonafede andava provata e verificata appunto perché il primo processo diventerebbe una cosa seria e non una banale incombenza da passare a pie’ pari per arrivare agli altri due gradi di giudizio e puntare a farla franca in barba al diritto della vittima ad ottenere giustizia. Come avviene oggi.
        Cosa di cui agli azzeccagarbugli e alla Cartabia.non interessa nulla. E a cui non danno risposte.

        Piace a 1 persona

    • Federico C
      I “successivi interventi previsti per la Bonafede”, da non scambiare con la MALAFEDE di certi interventi, non andavano certo nella direzione di ripristinare la prescrizione sotto MENTITE SPOGLIE, chiamandola peraltro con un vocabolo che, di suo, è contraddittorio.
      Un PROCESSO IMPROCEDIBILE è un ossimoro oltre che un orrore costituzionale.
      I “successivi interventi” consistevano nell’introduzione di norme che facilitassero i processi, non che li uccidessero, come ad es. l’assunzione di magistrati e personale vario, la digitalizzazione, magari (🙏🏻) di norme deterrenti del ricorso in appello, come l’abolizione del divieto di reformatio in peius.
      Purtroppo non sarebbe andata avanti QUELLA riforma, per l’opposizione strenua del duo delle meraviglie.
      Sono caduti ben 2 governi a causa di tale riforma sgradita a Salvini e a Giuda.
      Chissà come mai sgradita…
      E ora LEGGI bene:

      “Quelli che danno del bugiardo a Conte perché ha detto che anche il processo per il ponte Morandi rischia l’improcedibilità (la norma che esclude i reati pre-2020 salterà al ricorso del primo avvocato: il favor rei, cioè la retroattività delle norme più favorevoli all’imputato, che in teoria vale solo per le norme penali sostanziali, è già stato esteso dalla Consulta e da molti tribunali di sorveglianza alle regole dell’esecuzione penale, come quella di Bonafede che negava le pene alternative ai condannati per tangenti: figurarsi se non varrà per una norma processuale che trasforma un condannato in primo grado in un improcedibile in appello; infatti gli avvocati si son già detti pronti a invocarla anche per il ponte Morandi)”

      Hai letto? Hai afferrato il concetto?
      Ora non paragonarti a Travaglio, che anti italiano non è mai stato, né mai sarà.
      Tu sì, a quanto pare, che non perdi occasione di attaccarlo, qualsiasi cosa scriva, e sei sempre qui a trolleggiargli contro.

      Piace a 1 persona

      • E tu hai letto quello che ho scritto io? Che fai, mi riproponi il cavillo da azzeccagarbugli di MT?
        Tra due impostazioni IDEOLOGICHE esiste ancora qualcuno capace di avere un pensiero di terzietà.
        Leggilo o ascoltalo prima di formarti un giudizio, e non prendere per oro colato quello che dice il tuo sacerdote.
        La riforma Bonafede (che è rimasta uguale) si è sempre detto che necessitava di correttivi per far sì che una persona comune non diventasse IMPUTATO A VITA (riguarda anche te questo concetto base, scemina) scontando le lentezze della giustizia italiana. Te lo ricordi questo o no?

        "Mi piace"

      • Tu invece CHI HAI LETTO E ASCOLTATO? Io ho ascoltato Gratteri, Davigo, De Raho…ho letto e riflettuto, già dall’anno scorso in cui il tuo beneamato voleva far crollare, fermato solo da una pandemia, il governo, per questa prescrizione COSÌ CATTIVA con mammina e papino, e poi riuscendoci quest’anno, dietro consiglio del noto giurista Verdini.
        Tu? Sentiamo, chi hai eletto a TUO SACERDOTE?
        GIUDA? Poi, quali STUDI approfonditi ha fatto cotanto intellettuale che prende per poco informati gli altri?
        A chi si è abbeverata la sua sapienza?
        Sisto? Berlusca? Cassese? La cameriera secca che NON È DEL MESTIERE?
        O il Drago al servizio di Lega e Confindustria?
        No, aspetta… Ho capito!!!
        Gli spacciatori di carta igienica!!
        Allora sì che hai bevuto ad una fonte OGGETTIVA e DISINTERESSATA!
        Che cosa fai, mi vuoi RIPETERE i concetti da azzeccagarbugli dei delinquenti/mafiosi o ti fidi di quello che hanno GIÀ sputato fuori? Te lo ripeto forte:
        “infatti gli avvocati si son già detti pronti a invocarla anche per il ponte Morandi”
        Ti PERVIENE, il concetto?
        E perché mai riguarda “anche me” il concetto di imputato a vita? Io mi preoccupo di NON essere VITTIMA SENZA GIUSTIZIA.
        Forse perché tenderei ad essere onesta e a SUBIRE, invece che prevedere di essere accusata di DELINQUERE. Vedo che la mentalità l’hai acquisita tutta!
        E ti dirò di più : caschi male, perché HO SUBITO un processo civile durato 10 anni per aver – occhio- SUBITO un furto in ufficio, di cui Poste Italiane voleva, come sempre, rivalersi sugli impiegati.
        Ma alla fine ho VINTO IO. Caso più unico che raro e pure con un avvocato di m., per cui se non mi arrangiavo da sola con le memorie difensive e con LA VERITÀ STRETTA IN MANO, campa cavallo.
        Non sai la soddisfazione di leggere la sentenza in cui si diceva che NON solo non ero stata negligente, ma ero stata messa in PERICOLO.
        Pensi che avrei preferito che annullassero il processo?
        Non mi conosci.
        Ho preferito pagare le spese, ma AVERE GIUSTIZIA.
        Quindi, di che cosa mi stai parlando?

        I CORRETTIVI sarebbero rappresentati DA UN’ALTRA PRESCRIZIONE CAMUFFATA?
        Ma sei serio?
        Io a volte sono stata in disaccordo con Travaglio così come sono stata d’accordo con Veneziani o Feltri.
        Ma sai qual è il problema? Ho il grande difetto di essere di sinistra e appoggiare i VALORI del m5s, cosa che evidentemente NON appartiene né a te né all’avvocatA difensorA di estrema destra che ha deciso di patrocinarti pro bono, in virtù della vostra comunanza di idee.
        Siate felici, siete una bella coppia.
        Poi adesso che Giuda e Baciasalami si uniscono, non litigherete neanche su chi votare.

        "Mi piace"

      • @Anail
        Al tuo delirio da non ho proprio la forza di rispondere punto per punto. Solo su Gratteri, uno di quelli che “hai ascoltato”.
        Gratteri è un grande magistrato, ma purtroppo fa parte di quella schiera di pm sacerdoti che parlano anche quando non dovrebbero (lo dice la nostra amata COSTITUZIONE). Alle sue parole (titolo del FQ: Gratteri FA A PEZZI la riforma Cartabia), e a quelle di Raho, ha risposto comunque lo stesso Ministro: “i processi per mafia non cadranno in prescrizione”. Punto.

        "Mi piace"

      • Poi sono io che deliro.
        Ma leggi, va. Quella IDIOTA si basa solo sul fatto che secondo lei, i processi per mafia richiedono L’ERGASTOLO, trattandosi, sempre di OMICIDI!!
        TU l’articolo di Travaglio NON l’hai neanche letto.
        O devo pensare che NON L’HAI CAPITO, in preda ai fumi d’incenso della tua Ministra del culto draghiano?

        “(ieri, tentando di smentire i veri esperti, è arrivata a dire che l’improcedibilità non tocca i processi di mafia perché esclude “i reati da ergastolo”: come se la prima attività dei mafiosi fosse uccidere; ma il grosso dei processi di mafia è per associazione mafiosa, concorso esterno, estorsione, corruzione, voto di scambio, riciclaggio, turbativa d’asta, traffico di rifiuti: nessuno punito con l’ergastolo).”

        Ti rendi conto delle FIGURE BARBINE a cui vai incontro con la tua ignoranza dell’argomento, ma DANDO dei poco informati e plagiati gli ALTRI?

        Mamma mia, però… Che VERGOGNA .
        🤭🤦🏻‍♀️

        "Mi piace"

      • E ora dì alla tua avvocatA che io ho risposto nel MERITO, mentre tu, il merito, neanche lo conoscevi.

        Dai, non demordere: forse, se sei riuscito a leggere, qualcosina hai imparato.
        Torna più preparato, la prossima volta.

        "Mi piace"

      • Io ho dimostrato di sapere le cose nel dettaglio e da più fonti, anche se per comodità ho riportato le parole di MT.
        Tu di esserti bevuto le caxxate di una ministra INCOMPETENTE, messa lì da Comunione e Liberazione a fare gli interessi dei ladri e dei mafiosi della vostra DESTRA DI M.
        Quindi la SACERDOTESSA forse ce l’avrai tu.
        E sei RI-PREGATO di dare della SCEMINA a tua zia, visto che è EVIDENTE CHE CHI NON SA DIALOGARE NEL MERITO SEI TU.
        Credi di colpirmi con gli insulti e la denigrazione, dopo aver fatto QUESTA COLOSSALE FIGURA DI MERDA?
        Sei il classico esempio del paradosso dei 30 punti di QI, che si ha quando una persona dall’intelligenza MODESTA incontra qualcuno che lo supera di 30 o PIÙ punti.
        Poiché si tende a considerare intelligenti quelli che all’incirca hanno un QI simile o di poco superiore, gli altri, che non sono alla propria portata, si tende a vederli come SCEMI.
        “Scemina”, nella fattispecie, per dare proprio l’impressione della sciocca dalla testa vuota, con le idee degli altri e per di più DONNICCIOLA, perché ai destrorsi quel pizzico di sessismo idiota, da maschi inferiori, non può mancare.
        Quindi, siccome sinora ti avevo dato solo del disinformato e supponente, visto che VOLEVI fare lo sbruffone esattamente come il tuo MITO (almeno io me li scelgo fighi i miti, mica squallidi come il tuo giuda), bene, ORA, ti do senza tema di errore del POCO DOTATO INTELLETTUALMENTE e anche del DISONESTO E SLEALE.
        A ragion veduta, diversamente da te che insulti per FRUSTRAZIONE.
        E con ciò, togliti dalle mie palle, ché sicuramente ne ho più di te.
        Coglione.

        Piace a 1 persona

      • Chi è che ha dato “dei poco informati agli ALTRI?”. Tu non sei in grado di dialogare con chi la pensa in modo diverso da te. O meglio, non da te, che non so se hai un solo pensiero che sia tuo, ma da MT. Te la canti e te la suoni da sola, citando e nascondendoti dietro le spalle del tuo sacerdote. Chiami la Cartabia IDIOTA dall’alto della tua spocchia (o meglio, quella di MT) e del tuo credere di essere super informata (risate da mal di pancia). Abbracci, scemina di una @Anail.

        "Mi piace"

      • Imputato a vita? Slogan ridicolo da azzeccagarbugli da prescrizione, cioè di chi si disinteressa totalmente di vittime che rimangono (loro si!) senza giustizia… A vita.

        Piace a 1 persona

      • L’ho postato per sbaglio pure sopra.
        @Gsi
        “Imputato a vita? Slogan ridicolo da azzeccagarbugli da prescrizione, cioè di chi si disinteressa totalmente di vittime che rimangono (loro si!) senza giustizia… A vita”.
        Quindi secondo te basta la riforma Bonafede sulla fine della prescrizione dopo il primo grado di giudizio, e ciao. Ti senti tutelato così? Ti fidi così tanto del sistema giudiziario italiano che potrebbe far durare un processo vent’anni? Esisterà un modo per tutelarsi da chi può permettersi di arrivare a prescrizione e allo stesso tempo
        fare in modo che il processo di un povero cristo, magari innocente, duri all’infinito? O a te basta sapere che nonno Berlusconi non la faccia più franca?

        "Mi piace"

    • Quindi hai ripetuto la scemenza su Gratteri che hai detto ieri: che ha parlato troppo? Gratteri è stato AUDITO dalla commissione alla camera, come ogni procuratore generale, funziona così con le leggi sulla giustizia. E l’ANM ti ha disturbato, o consenti loro di fare dei comunicati? E il Quirinale può eccepire sulla costituzionalità delle leggi o lo trovi che non sia opportuno?
      La vogliamo sfogliare questa Costituzione, o vogliamo solo cambiarla il 4/12 senza sapere di che tratta?

      Punto 2: dici che la riforma non incide sul processo del ponte Morandi perché è avvenuto prima del Gennaio 2020. E cosa c’entra ora la riforma Bonafede? La riforma Cartabia inciderà sul processo Morandi, perché come dice il codice penale la norma è retroattiva se è favorevole al reo
      Che dici due anni e poi improcedibilità è favorevole o sfavorevole?
      No, per capire.

      Infine trovo la tua caduta di stile veramente pessima. Dovresti scusarti, poi se vuoi essere preso a pesci in faccia come i tuoi amichetti io ci metto un attimo a cambiare registro, figurati.

      Piace a 1 persona

      • “Gratteri è stato AUDITO dalla commissione alla camera, come ogni procuratore generale, funziona così con le leggi sulla giustizia”.
        Non fare la finta tonta.
        “La riforma Cartabia inciderà sul processo Morandi, perché come dice il codice penale la norma è retroattiva se è favorevole al reo”.
        Non credevo ne sapessi più tu di numerosi professori universitari di Procedura Penale. Sei una sorpresa continua.
        “Dovresti scusarti, poi se vuoi essere preso a pesci in faccia come i tuoi amichetti io ci metto un attimo a cambiare registro, figurati”.
        Tremo al solo pensiero.

        "Mi piace"

      • “Non credevo ne sapessi più tu di numerosi professori universitari di Procedura Penale. Sei una sorpresa continua.”

        Ma figuriamoci! Io semplicemente ne so più di te, che quotidianamente mostri di non conoscere le basii del codice, le basi della costituzione (eppure volevi cambiarla!), confondi riforme, 2020, 2021, insomma, dai…

        “Tremo al solo pensiero.”
        Ma non c’è da tremare. È più per capire, sei uno perbene da rispettare, o sei uno sbruffoncello che davanti all’esaurito arretrea con paura con uno “studia”: che c’è temi rappresaglie? E poi guarda caso con una donna fa lo stronzo. Ecco, io voglio solo adeguarmi a te, quindi sentiti libero e senza tremare, gioia!

        "Mi piace"

  8. I Dragaràn

    (di Marco Travaglio – Il Fatto Quotidiano) – L’ayatollah Khomeini aveva i Pasdaràn, i Guardiani della Rivoluzione. Draghi ha i Guardiani della Restaurazione. Sono i presunti giornalisti che scambiano la Fornero per “esperta di pensioni” (infatti le sfuggì il trascurabile dettaglio di 390mila esodati). Spacciano le critiche di merito al Salvaladri&mafiosi Cartabia alle “bandierine di partito” del M5S e, per farlo, nascondono i gravissimi allarmi del procuratore nazionale antimafia De Raho e del procuratore Gratteri (zero tituli su tutti i giornaloni). Quelli che gabellano la Cartabia per un’esperta di diritto penale, anche se non distingue un tribunale da un phon e dice bestialità (ieri, tentando di smentire i veri esperti, è arrivata a dire che l’improcedibilità non tocca i processi di mafia perché esclude “i reati da ergastolo”: come se la prima attività dei mafiosi fosse uccidere; ma il grosso dei processi di mafia è per associazione mafiosa, concorso esterno, estorsione, corruzione, voto di scambio, riciclaggio, turbativa d’asta, traffico di rifiuti: nessuno punito con l’ergastolo). Quelli che raccontano inesistenti “smentite del Colle” sui timori – confermatici dai portavoce – per il Parlamento che decide i reati da perseguire e da ignorare in barba alla Costituzione.
    Quelli che danno del bugiardo a Conte perché ha detto che anche il processo per il ponte Morandi rischia l’improcedibilità (la norma che esclude i reati pre-2020 salterà al ricorso del primo avvocato: il favor rei, cioè la retroattività delle norme più favorevoli all’imputato, che in teoria vale solo per le norme penali sostanziali, è già stato esteso dalla Consulta e da molti tribunali di sorveglianza alle regole dell’esecuzione penale, come quella di Bonafede che negava le pene alternative ai condannati per tangenti: figurarsi se non varrà per una norma processuale che trasforma un condannato in primo grado in un improcedibile in appello; infatti gli avvocati si son già detti pronti a invocarla anche per il ponte Morandi). Quelli che, su due quotidiani di centrodestra come Repubblica, Sole 24 Ore e Giornale, si inventano che la Ue fa “sponda al progetto Cartabia”, lo “loda” e lo “blinda”, citando un documento che sollecita il “ddl del marzo 2020 per migliorare l’efficienza dei processi penali”, senza dire che parla del ddl Bonafede, non il testo Cartabia che lo demolisce. Quelli che riempiono paginate sul boom di contagi per i folli assembramenti per le vittorie azzurre e il bus scoperto della Nazionale, ma si scordano di collegarli all’inerzia del governo Draghi e all’inaudita deroga concessa da Draghi al dl Draghi. Tutto ciò che dà ombra al governo non esiste. Come scriveva Indro Montanelli nel 1977, “ma da quali ometti è rappresentato questo povero giornalismo italiano!”.

    Piace a 1 persona

  9. Dopo aver letto l’ennesima denuncia di Marco Travaglio nei confronti dei giornalettari da strapazzo, noi popolo “itagliano”, cosa possiamo fare? Ci abbiamo anche provato con il M5S, risultato? Nulla di nulla!! Cioè, qualcosa è stato fatto di importante, ma ora dopo il colpo di stato politico, tutto tornerà come prima e forse peggio!! Allora noi persone oneste che vogliamo giustizia in tutti i campi dobbiamo andare in piazza incazzati come non mai? Un moto di ribellione assale sapendo che la situazione in Italia è tremenda ed ancora di più quando si leggono menzogne a profusione!! Perché siamo ridotti in questo modo vorrei sapere!! Perché!! L’idiozia dilaga oramai, gli italiani hanno fette di prosciutto spesse e non vedono più nulla!!

    Piace a 3 people

    • Tracia, la mia domanda era retorica ovviamente!! Mantenere il popolo ignorante è quello che vogliono, cosìcchè da mantenere il proprio potere e distruggere l’Italia ancora di più.. lo stiamo vedendo palesemente con la legge sulla prescrizione..

      Piace a 2 people

  10. “No Global guardavano avanti”, Ah però ma davvero? “i problemi restano”, quindi che facciamo ?

    “Carlo Cottarelli/ “G8 Genova? No Global guardavano avanti, i problemi restano”
    Carlo Cottarelli all’Huffington Post: “Il G-20 riparla di tassa minima globale, ma non sono così fiducioso che questa possa essere la volta buona”

    Carlo Cottarelli senza mezzi termini ai microfoni di Huffington Post: tornando al G8 di Genova di venti anni fa, «i No Global guardavano avanti, i problemi persistono». L’economista, al tempo al Fondo monetario internazionale, ha spiegato infatti che chi allora guidava l’economia e la finanza internazionale si rendeva solo in parte conto dell’entità dei fenomeni che stavano accadendo.

    Carlo Cottarelli ha riconosciuto che i costi della globalizzazione erano stati sottovalutati in alcuni importanti aspetti, ma non solo: «Su tanti dei temi sollevati siamo rimasti ancora alle parole». Il consulente di Brunetta ha ricordato che venti anni fa il Fmi considerava la liberalizzazione dei movimenti di capitale come una priorità, ma con la crisi del 2008 «ci si è resi conto che le crisi di domanda si dovevano fronteggiare solo con politiche espansive, sempre che ci fossero adeguate fonti di finanziamento». Ma non solo, Cottarelli ha sottolineato che con la riduzione dei tassi di interesse reali a livello mondiale è diventato meno oneroso indebitarsi.

    CARLO COTTARELLI E LA GLOBALIZZAZIONE
    Un altro elemento molto importante, ha aggiunto Carlo Cottarelli, è che con la crisi del 2008 le istituzioni che governano l’economia mondiale hanno iniziato a riflettere sul fatto che la globalizzazione poteva avere anche effetti negativi. L’economista, soffermandosi sulla tassazione minima globale, ha rimarcato che il tema era già rivendicato negli anni Novanta dal Fmi, ma non se ne fece nulla: «Il problema è diventato sempre più evidente. Basta pensare al fatto che a metà degli anni ’80 il livello medio delle tassazioni dei profitti delle società nei Paesi Ocse era il doppio rispetto ad oggi. Oggi il G-20 riparla di tassa minima globale, ma non sono così fiducioso che questa possa essere la volta buona». Sul punto, Carlo Cottarelli ha precisato che è necessario convincere tutti ed è tutt’altro che scontato centrare l’obiettivo. Tornando sulla globalizzazione, Cottarelli ha messo in risalto che è difficile da governare: «Uno strumento può essere la tassazione minima globale così come sarebbe auspicabile uniformare le tutele per i lavoratori, ma come si fa ad obbligare i Paesi in via di sviluppo ad accettare questo impegno? I Paesi più avanzati ripetono che bisogna ridurre le emissioni di CO2, ma per decenni ne hanno prodotto quantità enormi: è difficile convincere i Paesi in via di sviluppo che ora bisogna farlo. Viviamo in una stagione di grandi conflitti d’interesse».

    Quindi è difficile convincere …. Ah, beh, allora buona fortuna.

    Piace a 1 persona

    • Finalmente un articolo sull’anniversario di Genova 2001. Tragedia immane di cui molte persone che conosco portano ancora i segni.
      Ringrazio chi l’ha pubblicato, anche se le parole di Cottarelli fanno venire ancora più rabbia.
      Mi aspettavo un contributo sia da @infosannio che da @viviana v.
      Ma niente.

      "Mi piace"

  11. @maristella

    Non sono sicuro che draghi darebbe le dimissioni in caso di astensione del m5*, però il soggetto è abituato ad avere ali di folla col cappello in mano. Diciamo che sono per un 51/49%

    Per quanto riguarda il punto da tenere in CDM, va ricordato che il M5* era senza capo politico e incasinato sulla linea, credo sia stato dato il via libera per una ovvia ripresa del dialogo in un momento migliore, una volta legittimata la investitura di Conte. Ed è ciò che è avvenuto.
    Ad ogni modo il mio è solo un gioco delle probabilità, ma tutto sommato non mi dispiacerebbe andasse così perché ci sono altri risvolti (PD che rimarrebbe al governo con lega e forza Italia e draghi, se non si dimette, con il partito più votato (m5*) e il primo partito italiano (fdi secondo i sondaggi), entrambi alla opposizione.
    Io trovo suggestivo tutto ciò 😊

    "Mi piace"

  12. Anche i sassi conoscevano draghi, anche i sassi sapevano in che direzione si sarebbe mosso draghi,
    Anche i sassi sapevano come si sarebbero comportati i partiti tutti, solo il mv5 * èra un incognita, ma grillo, gigino e giuseppi hanno dissipato tutti i dubbi, restare, costi quel che costi tutti insieme appassionatamente nella bolgia affossa itaglia,
    Potere della poltrona e molto probabilmente qualcos’altro, un dio x tutti e ognun x se.
    Larga vida a Italia

    Piace a 1 persona

  13. @umberto

    Può essere. Diciamo però che carattere, biografia e clima politico parlamentare, assieme alle regole di ingaggio (è venuto a fare il salvatore della patria e l’unico e incontrastato verbo è il suo) suggeriscono che il soggetto difficilmente cala le braghe e apre a modifiche. Poi va ricordato che la riforma passa cmq, anche se il m5* si astiene, perciò..

    "Mi piace"

  14. Non sono ometti. In cambio della loro prostituzione li aspetta lauti compensi. Il denaro non ha odore. E’ anche vero che questi mercenari non hanno alcun senso di civismo pertanto non dovrebbero fare i giornalai, ma quanti politici e imprenditori ci sono in Italia che non hanno alcun senso civico!!!

    Piace a 1 persona

    • Pecunia non olet,
      È quello che hanno pensato i nostri poltronari imbullonati alla poltrona
      L’alternativa è tornare a lavorare in un call center, fare la badante oppure vendere bibite allo stadio.
      I presstituti sono solo presstituti
      I traditori sono solo traditori, ossia coloro che verrebbero fucilati alla schiena.

      "Mi piace"

  15. Scusate l’OT ma volevo dare una mia opinione sul fatto che alcuni offendano pesantemente e in continuazione altri, solo perchè la pensano diversamente. Approfitto che oggi ne ho viste poche.

    Al di là del fatto che non esistono solo il nero e il bianco, ma in mezzo ci sono le sfumature del grigio (50), per cui non ha senso infamare qualcuno perchè ha un’opinione diversa.
    E anche al di là del fatto che quando uno ti offende se tu cominci ad offendere lui ti metti sostanzialmente sullo stesso piano, e inoltre lo incentivi a continuare visto che ha suscitato una tua reazione, che poi spesso è la sola cosa che cerca, amche se con mezzi controproducenti.

    Il punto è che chiunque offenda, usa offese che rivelano molto della sua personalità, cose molto molto intime che spesso nemmeno colui che sta offendendo conosce.
    L’offesa rivela i propri punti deboli inconsci.
    Quando uno ti offende sta correndo dietro alla propria sofferenza svelandola, e per questo non ce l’ha in realtà con te (ti usa solo come sfogo), ma con se stesso.

    Io per questo (quando riesco) evito di offendere, anche se alcuni dei commentatori del blog li prenderei letteralmente a calci nel culo.
    Questo per scritto ovviamente, perchè in realtà di offese ne penso a valanghe, solo che non le scrivo per non rivelare le mie debolezze hehehe.

    "Mi piace"

    • “Questo per scritto ovviamente, perchè in realtà di offese ne penso a valanghe, solo che non le scrivo per non rivelare le mie debolezze hehehe.”:

      sei un volpino mica da ridere… ahah…

      "Mi piace"

    • Come darti torto, caro Fabrizio?
      Tieni presente però che, nel mio caso, sto ricevendo insulti e offese DA TEMPO, condite da accuse insensate (ho votato personalmente la riforma Cartabia, sono feccia piddina, amo Renzi perché non ne parlo mai male-!!!- sono meschina e cattiva e donnina, ora anche collusa/ispirata da Angelucci!!), corredate di pesanti riferimenti – immagina-a madre e marito, da persone evidentemente fuori di testa, che tutto sommato ho lasciato perdere per questo motivo.
      Ma, oggi, si sono scatenati elementi apparentemente sani, che da ieri non fanno che darmi della “scemina” (così per gradire), dopo che avevo ignorato un post su cui c’era ben poco da obiettare, tanto era ridicolo, ed essendo stata “sollecitata” a entrare nel MERITO (solita scusa), da una sua sodale, ho voluto accettare la sfida, anche perché i toni di superiorità, da chi non se li può proprio permettere, mi invitano a nozze.
      Ovviamente NON ANDAVA BENE, si scopre che chi NON HA PROPRIO né letto né studiato è LUI, pieno solo delle idiozie di questo draghismo, nonché del renzismo che da sempre lo contraddistingue. Non c’era la capacità di entrare nel merito, anzi, neanche la volontà …un tono arrogante e dispregiativo che gridava vendetta. “La mia testa è piena solo delle idee di Travaglio” , in pratica sarei una tifosa senza cervello etc etc… non c’è bisogno di parolacce per INSULTARE.
      Poi, ovviamente il rigiro della frittata: sono io che non SO dialogare, perché gli ho smentito ogni punto…e lui non ha VOGLIA di ribattere. 🤦🏻‍♀️
      Ti dico una cosa, Fabri: se mi si cerca, prima o poi mi si trova, specie se si dice a me ciò che, come giustamente suggerisci, qualcuno vorrebbe e DOVREBBE dire a sé stesso, ma crede di aver trovato in me l’anello debole o quello che lo irrita di più, per motivi suoi.
      Pensa che, come accusa, mi danno della Michela Murgia del blog, che, per me, contrariamente a ciò che credono, sarebbe un grande onore, anche perché la stimo ed è sarda come me.
      Ma quanto li urta, questa presunta somiglianza, questi di destra?
      E i toni sessisti, dall’alto di non so quale superiorità intellettuale, urtano invece ME particolarmente.
      “Scemina” vorrebbe essere PEGGIO di scema, camuffato da viscido vezzeggiativo, ancora più umiliante, quindi vigliacco.
      L’ho già spiegato al tipo, con poca speranza di essere compresa, ovvio.
      Quindi NON mi scuserò affatto e ti dirò che se fosse stato qui, il bel tomo, avrebbe rimediato pure qualche bel calcio nel sedere.
      Mi dispiace solo che L’ULTIMO mio post venga PRIMA del suo e quindi non si evinca, a colpo d’occhio, che è una risposta all’ennesimo attacco, NON un mio sfogo fine a sé stesso.
      Ciao Fabri. Con stima, A.

      "Mi piace"

      • Anail so che non è facile sentirsi ingiustamente accusati di qualcosa, vale per tutti.
        Ma se uno mi offende e io non mi offendo non mi ha offeso in realtà, ha solo fatto una magra figura.
        Poi è anche una questione di metodo, il provocatore offende con le parole che farebbero più male a lui, ma se vede che non hanno presa varia e le prova tutte, e se si accorge che una funziona da lì in poi punta tutto su quello.
        Rispondergli con rabbia serve solo a incentivarlo.

        A me comunque quelli che danno più noia non sono i provocatori, affamati di considerazione o in cerca semplicemente di qualcuno con cui sfogarsi o da battere a duello nella conversazione per sentirsi meno deboli, ma sono quelli che vengono qui a raccontare balle per loro tornaconto personale, quelli che intorbidano la discussione a cottimo per proteggere il padrone.
        Il renziano per esempio, che viene col tono renziano a spiegare che il giorno è buio e la notte luminosa.
        Ma in fondo sono utili anche i cottimisti (una sottomarca dei giornalisti venduti), perchè una volta individuati informano involontariamente, in quanto sai che se dicono A allora è Z. Come la TV.

        Piace a 1 persona

      • Esatto… e proprio di questo si trattava.
        Ma avrai notato che qui, tra gente convinta di essere dura e pura, fissati, renziani, disturbatori per carattere, destrorsi, negazionisti, troll, l’ambiente si è fatto difficile.
        C’è chi attacca Jerome, Jonny Dio e lo sopporto meno di quando attaccano me…ma come si permettono? Chi sono? Sono “spariti” commentatori storici e non, coi quali si poteva avere bei dialoghi, esporre idee anche molto contrastanti, ma interloquendo sempre in modo costruttivo, in favore di provocatori, di fanatici.
        Ti sfidano ad entrare nel “merito” e, quando ci entri, denunciano tutta la loro ignoranza, allora insultano, cercano di metterti in posizione di inferiorità, facendoti passare per un fan senza cervello, come in realtà sono loro.
        Io rispondo sinché c’è materiale, sinché ci sono argomenti a cui controbattere.
        Non vorremo lasciargli credere di poter calpestare impunemente la verità dei fatti e la logica?
        Dopodiché, se inquadro l’elemento come disturbatore, lo mollo.
        Ma tendo a tentare di ragionare, di solito.
        E combatto, un po’ come Travaglio, che mica si arrende… e porta avanti le nostre ragioni. Come faremmo se, per lasciar perdere, stessimo sempre più muti?
        O lasciassimo il campo a questi elementi?Sempre più spesso noto che, sotto certi articoli, sembra di essere piombati in una piazza di esagitati, di scalmanati. Neanche ci entro, ma così conquistano spazi, si spalleggiano tra loro.
        A me questo blog piaceva e piace ancora, nonostante queste presenze.
        Non voglio arrendermi e lasciare il posto a gente che, pur disprezzando tutto e tutti (“un blog di vecchi rincoglionita”, “di tifosi di Travaglio senza idee proprie” ), continua a starci…e non si capisce perché, se non sono troll di professione.
        Tu andresti a rovinarti il fegato nel blog di Renzi o di Salvini? Certo, questo non è il blog di Travaglio, ma io l’ho sempre visto come un luogo di vera informazione, di ricerca della verità, un’isola, rispetto all’informazione pilotata di giornaloni e media e questa caratteristica è data non solo dalla scelta degli articoli, ma anche da NOI, che abbiamo QUELL’INTENTO.
        Questi spalatori di m. lo stanno DEGRADANDO.

        "Mi piace"

      • @fabriziocastellana
        Come novello Freud sei un disastro.
        Difendi e consoli la povera @Anail da fantomatiche offese pesanti? Ma io mi sbellico dalle risate. Ma hai letto quello che scrive la tua amica del cuore? Perché sei vuoi ti faccio un resoconto dettagliato, parola dopo parola, e aggettivi, epiteti, soprannomi, tutto quello che vuoi, così poi fai bene il confronto. Ciao.

        "Mi piace"

      • Anail degradare il sito è proprio il loro compito.
        Non ti curar di loro, ma guarda e passa, anzi, io non li leggo nemmeno, perderei tempo.

        Piace a 1 persona

      • Intanto ti sta accusando di “difendermi”, non ha neanche capito il tuo intento, che sicuramente io non ho inteso così…
        Ciò la dice lunga sul livello di comprensione.
        👋🏻😘

        "Mi piace"

      • Ps Mi arriva la notifica dei loro commenti in bacheca, anche quello diretto a te è arrivato a me! È più difficile ignorarli, quando te li inviano direttamente, evidentemente gli do proprio fastidio. 🤷🏻‍♀️😆

        Piace a 1 persona

    • Insomma, fabrizio, dai, quello che hai detto non vale per Anail in particolare, ma solo per alcuni commentatori del blog che prenderesti “letteralmente a calci nel culo”, in generale: ecco, così suona meglio, vah…

      PS: @Anail, “Pensa che, come accusa, mi danno della Michela Murgia del blog, che, per me, contrariamente a ciò che credono, sarebbe un grande onore”: proprio qui sta l’offesa, ma la perspicace, mica c’arriva… ahah…

      "Mi piace"

      • Cioé associarmi ad una persona che IO STIMO e AMMIRO? Del fatto che voi la detestiate, non me ne cale, non è certo il vostro giudizio quello che conta, ANZI.
        Nota di merito per lei (e quindi per me).
        Conferma del suo ALTO valore.

        "Mi piace"

  16. @infosannio

    I miei commenti vengono messi in attesa di moderazione per ore e altri non vengono affatto pubblicati .
    Bannatemi del tutto, manica di pagliacci!

    "Mi piace"

      • Don Rafele, non e’ mica che il signore di cui sopra posta troppi link come me? Io vedo che dopo il terzo devono passare almeno 12 ore.

        Come funonzia l’algoritmo? Quali specifiche avete inserito?

        "Mi piace"

  17. Io purtroppo temo che non si voterà per un bel po’. Con una scusa o con l’altra. Tra l’altro scuse da presa per i fondelli: per le politiche non si può, c’è il Covid; per le Amministrative invece il Covid è sparito?
    Ormai ci hanno abituato a tutto. Come ai cani stupidi, ogni giorno ci buttano un osso – per lo più ininfluente- su cui azzannarci. Intanto, indisturbati, governano.

    Piace a 1 persona