Salvini. Quello che…

(Stefano Rossi) – Matteo Salvini è forse il più populista dei politici in questo momento e certamente il cambio di rotta di questo governo, sul blocco dei licenziamenti, lo mette seriamente in difficoltà.
Ha detto: “Chiederò a Confindustria una tregua sui licenziamenti”.
Non sappiamo come andrà a finire. Al momento non ci interessa il merito della questione.
Inquieta sapere che il politico che negli ultimi anni è al comando nei sondaggi di partito, quello che potrebbe diventare il futuro presidente del Consiglio, quello che oggi è al governo con potere di veto, non dice che rivedrà la decisione ma che chiederà di rivedere la decisione a Confindustria.
Ma come fa a dire una cosa del genere senza rendersi della fesseria che ha detto?
E come pensa di chiederlo?
“Scusate, io vorrei…se posso…ho questa proposta…se non disturba troppo….poi fate voi”.
Mi ricorda Fantozzi nello studio del mega direttore generale della Rai.

5 replies

  1. Enzo Jannacci Quelli che

    Testo Quelli Che…
    Quelli che cantano dentro nei dischi perché ci hanno i figli da mantenere, oh yeh!
    Quelli che da tre anni fanno un lavoro d’equipe convinti d’essere stati assunti da un’altra ditta, oh yeh!
    Quelli che fanno un mestiere come un altro.
    Quelli che accendono un cero alla Madonna perché hanno il nipote che sta morendo, oh yeh!
    Quelli che di mestiere ti spengono il cero, oh yeh no!
    Quelli che Mussolini è dentro di noi, oh yeh!
    Quelli che votano a destra perché Almirante sparla bene, oh yeh!
    Quelli che votano a destra perché hanno paura dei ladri, oh yeh!
    Quelli che votano scheda bianca per non sporcare, oh yeh!
    Quelli che non si sono mai occupati di politica, oh yeh!
    Quelli che vomitano, oh yeh no no ne yeh!
    Quelli che tengono al re!
    Quelli che tengono al Milan, oh yeh!
    Quelli che non tengono il vino, oh yeh!
    Quelli che non ci risultano, oh yeh no yeh!
    Quelli che credono che Gesù Bambino sia Babbo Natale da giovane, oh yeh!
    Quelli che la notte di Natale scappano con l’amante dopo aver rubato il panettone ai bambini, oh yeh! … Intesi come figli, oh yeh!
    Quelli che fanno l’amore in piedi convinti di essere in un pied-à-terre, oh yeh!
    Quelli… quelli che… quelli che son dentro nella merda fin qui, oh yeh no yeh!
    Quelli che con una bella dormita passa tutto, anche il cancro, oh yeh!
    Quelli che… quelli che non possono crederci ancora adesso che la terra è rotonda, oh yeh no yeh!
    Quelli che non vogliono tornare dalla Russia e continuano a fingersi dispersi, oh yeh!
    Quelli che non hanno mai avuto un incidente mortale, oh yeh!
    Quelli che vogliono arruolarsi nelle SS.
    Quelli che ti spiegano le tue idee senza fartele capire, oh yeh!
    Quelli che dicono “la mia serva”, oh yeh no yeh!
    Quelli che organizzano la marcia per la guerra, oh yeh!
    Quelli che organizzano tutto, oh yeh!
    Quelli che perdono la guerra… per un pelo, oh yeh no yeh!
    Quelli che ti vogliono portare a mangiare le rane, oh yeh!
    Quelli che sono soltanto le due di notte, oh yeh!
    Quelli che hanno un sistema per perdere alla roulette, oh yeh!
    Quelli che non hanno mai avuto un incidente mortale, oh yeh!
    Quelli… che non ci sentivamo, oh yeh!
    Quelli diversi dagli altri, oh yeh!
    Quelli che puttana miseria, oh yeh!
    Quelli che quando perde l’Inter o il Milan dicono che in fondo è una partita di calcio e poi vanno a casa e picchiano i figli, oh yeh!
    Quelli che dicono che i soldi non sono tutto nella vita, oh yeh!
    Quelli che qui è tutto un casino, oh yeh!
    Quelli che per principio non per i soldi, oh yeh oh yeh!
    Quelli che l’ha detto il telegiornale, oh yeh!
    Quelli che lo status quo, che nella misura in cui, che nell’ottica, oh yeh!
    Quelli che hanno una missione da compiere, oh yeh nobody else!
    Quelli che sono onesti fino a un certo punto, oh yeh!
    Quelli che fanno un mestiere come un altro.
    Quelli che aspettando il tram né ridendo né schersando, oh yeh no no no yeh!
    Quelli che aspettano la fidanzata per darsi un contegno, oh yeh!
    Quelli che la mafia “non ci risulta”, oh yeh!
    Quelli che ci hanno paura delle cambiali, oh yeh!
    Quelli che lavoriamo tutti per Agnelli, oh yeh!
    Quelli che tirano la prima pietra, ma che anche la seconda e la terza e la quarta e dopô? E dopô se sa no…
    Quelli che alla mattina alle sei, freschi come una rosa no, si svegliano per vedere l’alba che è già passata…
    Quelli che assomigliano a mio figlio, oh yeh!
    Quelli che non si divertono mai, neanche quando ridono, oh yeh!
    Quelli che a teatro vanno nelle ultime file per non disturbare, oh yeh!
    Quelli… quelli di Roma.
    Quelli… che non c’erano.
    Quelli che hanno cominciato a lavorare da piccoli, non hanno ancora finito… e non sanno… che cavolo fanno, oh yeh nobody else!
    Quelli lì…

    "Mi piace"

  2. Dopo la benedizione de Fatima, la mediazione co’ le cosche, confindustria, e cha sarà mai.
    Ma sta stamo aspettando, e domoje sti pieni poteri cor costumino de superman annesso.
    Male che vada ce potemo fa’ li selfies a cinecittà.

    "Mi piace"