Dire e non dire

(di Marco Travaglio – Il Fatto Quotidiano) – Ieri Draghi ha parlato 53 minuti, 13 in più di Conte per la fiducia giallorosa e 18 in meno di Conte per la fiducia gialloverde. Ma questi sono dettagli trascurabili, almeno per noi che badiamo al sodo, diversamente dai turiferari che annunciavano da giorni un discorso di mezz’ora al massimo per inaugurare la “rivoluzione del linguaggio” e la “svolta della brevità”. Anzi, gli avremmo concesso volentieri qualche minuto in più per uscire dalla vaghezza o dall’afasia su alcuni temi che meriterebbero una parola chiara. Il discorso è stato ottimo sull’ambiente (poi vedremo se si tradurrà in pratica) e sull’euro (vero, Salvini?). Doveroso nel grazie a Conte e al suo governo (9 ministri ora stanno con Draghi). Buono su pandemia e Recovery Plan (sostanziale continuità col governo uscente: altro che fallimento e disastro). Interessante sulla governance accentrata dal Tesoro per controllare e non sprecare i 209 miliardi (ma Conte, che ne proponeva una presso Tesoro, Mise e Affari Ue, non era un dittatore-accentratore?). Generico sulle eventuali modifiche al piano Ue e sulla riforma della Pa. Opportuno, ma un po’ “coda di paglia”, nello smentire il fallimento della politica. Vago sul Reddito e il blocco dei licenziamenti. Ragionevole sul fatto che, a lungo andare, i sussidi dovranno aiutare chi regge il mercato e abbandonare chi non sa riconvertirsi (ma quando la grillina Castelli disse cose analoghe fu lapidata). Saggio sulla progressività del fisco (altro che Flat tax). Propagandistico sulla scuola in presenza e non in Dad (con le varianti Covid, vedremo se Bianchi farà meglio dell’Azzolina, appena promossa dall’Unesco). Perdonabile per le gaffe “da emozione” sui numeri delle terapie intensive e della cassa integrazione (ma, se fosse stato il predecessore, l’avrebbero massacrato).

Ma più di quelle che ha detto contano le cose che Draghi non ha detto. Niente Mes (benissimo: avevano ragione Conte, M5S, Gualtieri, i sovranisti e torto il Pd, FI, Iv, Calenda, Bonino e tutti i giornaloni). Niente Costituzione e mafia solo in replica (malissimo). Zero conflitto d’interessi (male per noi, bene per certi ministri “tecnici”, FI e Iv). Un cenno di circostanza alla corruzione (male). Non una sillaba sulla blocca-prescrizione di Bonafede (chiesta dalla Ue), che finora tutti tranne i 5S volevano cancellare, provocando le dimissioni del Conte-2. Scelta comprensibile per chi vuol governare un mese e vincere facile. Ma chi vuol governare due anni (o uno?) deve sciogliere anche i nodi divisivi: prima o poi la politica, anche se è commissariata, presenta il conto.

Ps. Eccellente il richiamo a Russia e Cina sul rispetto dei diritti umani. Noi, parlando con pardòn, ci avremmo aggiunto pure l’Arabia Saudita.

88 replies

  1. Ne me quitte pas, il faut oublier, tout peut s’oublier.
    Ho fatto un rapido conto. Draghi è nominato tre volte, Conte sei.
    Passerà, Travaglio, passerà. Finito il risentimento, tornerai a fare il giornalista.

    "Mi piace"

    • Ma se tutto l’articolo è imperniato sul discorso di Draghi e solo Draghi , che doveva fare? Cominciare ogni paragrafo con “il presidente Draghi ha inoltre…..”? Comunque, passeremo il suggerimento a MT, visto che lei ha dedicato il suo prezioso tempo a contare citazioni . Si merita un riconoscimento

      Piace a 5 people

    • Ma un commento delle affermazioni di Travaglio senza i conteggi cosa suggerisce? Sono affermazioni false o vere? Vorrei capire. Ci sono ancora persone che pensano che Renzi animato da amor patrio si sia preoccupato di far cadere il governo per non farci sprofondare nell’abisso? C’è ancora chi crede che Draghi si sia dovuto muovere da casa la sera prima della chiamata di Mattarella? Non è per caso che il tutto sia stato preparato da mesi in Italia a fuori per garantire il Recovery ed il suo utilizzo con incarico a Renzi fi far saltare il governo quale unico esponente della coalizione disposto alla mossa? Aspettate e vedrete quale sarà la ricompensa! Fra un anno

      "Mi piace"

    • “Ho fatto un rapido conto”

      Bravo.
      Ma è inutile saper contare rapidamente, se poi scrivi sempre le stesse minc..ate!😎

      "Mi piace"

  2. È per la linea euro si che Draghi ha scelto Giorgetti, Garavaglia e quindi Zaia (per fortuna).
    Azzolina promossa dall’UNESCO mo me lo segno…..

    "Mi piace"

      • Se l’argomento ti interessa lo trattano stasera a Piazza Pulita, sono sicura che cercheranno di smerdare Zaia il più possibile. L’altro giorno la giornalista di PP era in conferenza e credeva di fare domande scomode, ha fatto solo brutta figura, ma chiaramente faranno vedere tutt’altro

        "Mi piace"

      • È inutile che ti butti avanti per non cadere.
        Spero che TU abbia visto che cosa vorrebbe fare il tuo eroe.
        E che figura da pirla e/o da egoista immorale sta facendo.
        Anche quando ha cercato di accusare Crisanti per il macchinario.
        PENOSO.

        "Mi piace"

  3. Su prescrizione, tecnica dello struzzo? Presidente, prenda una posizione . Tutte le riforme Bonafede sono oro colato per i cittadini e le imprese e la credibilità del paese. Certo che in un parlamento zeppò di avvocaticchi azzeccagarbugli e di politici corrotti ed indagati le resistenze sono enormi ed il ritorno allo schifo precedente fa comodo a molti. Ma è una questione di civiltà. Mi piacerebbe, come a ogni persona per bene, che il suo celebre “whatever it takes…” in difesa dell’euro venisse adottato per confermare una volta per tutte le leggi Bonafede. Lei è una persona per bene, non appartiene a quella marmaglia come il Cazzaro, i renziani del Partito. Disonesti, il Bomba e la sua setta, il pregiudicato e FdI che hanno file di armadi pieni di scheletri

    Piace a 1 persona

    • Draghi ha citato la riforma del fisco danese come esempio da seguire, speriamo che per la riforma giustizia si ispiri
      a quella tedesca , cosi li metterà tutti d’accordo, forse.

      "Mi piace"

    • Non dimentichiamo che la riforma della prescrizione riguarda solo i reati COMMESSI a partire dal 1° gennaio 2020, per cui per il momento ancora non c’è tutta questa urgenza di ripristinarla in fretta e furia; se ne potrà benissimo occupare anche il prossimo governo, che, quale che sia, con ogni probabilità godrà di ampie convergenze trasversali sul tema.
      Ritengo che, più che la reintroduzione della prescrizione o di un suo simulacro, la vera urgenza dei vecchi politicanti con la coda di paglia sia quella di mettere mano alla Spazzacorrotti per riusciere a rendere sostanzialmente inefficace l’utilizzo da parte della magistratura del famigerato trojan per i reati contro la pubblica amministrazione, vero spauracchio di chi ha molto da nascondere.

      Piace a 4 people

  4. le gaffe sui numeri non sono gravi in se ma rivelatrici sulla sopravvalutazione della persona.
    In primis è un essere umano e non un Dio, in secundis ,cosa di cui si sta parlando poco , ha 73 anni, non certo un giovanotto e dovrà affrontare una mole di impegni che non finisce mai , ci vuole il fisico. A tal proposito al neo ministro dell istruzione è scappato un “la mole che mi attende mi spaventa un pò”.
    Confidustria chiede i licenziamenti e pure di togliere la cig,che fa Draghi? Nessun accenno nel discorso .
    Poi scusate l ignoranza ,tutti ad incensare l idea di caserme etc per le vaccinazioni contro le primule, ma quando noi gia stiamo usando oltre il 90% per centro delle dosi a disposizione il problema è la logistica o la fornitura? giuro chiedo da ignorante. Che ci serve aprire caserme , scuole , strutture di qualunque tipo in ogni via e piazza quando comunque la nostra fornitura di vaccini è sempre la stessa e già ora senza primule e senza caserme le stiamo somministrando tutte ?
    Si dirà: serviranno quando la vaccinazione dovrà essere di massa , quindi non ora . E allora la polemica che le primule(peraltro strutture specifiche e tecniche ) non sono pronte è giustificata? attualmente nelle varie asl le vaccinazioni sono svolte in condizioni non ideali con assembramenti e zone di attesa non adeguati, non è corretto costruire strutture specifiche anzichè adattare caserme etc?

    Piace a 3 people

  5. Mio post di ieri, delle h. 17:23 sotto l’articolo che replicava il discorso di Draghi.
    Il discorso non può essere indirizzato agli ignoranti, che infatti già dimostrano con i primi post di non averlo compreso, tantomeno è indirizzato ai depensanti infatuati dall’appartenenza fideistica e di cieca fede ad un qualsiasi schieramento.
    Ha incentrato il suo discorso SULLA PANDEMIA, sui danni in termini di vite umane ed economici.
    Ha parlato di riforme, SE NON ORA QUANDO?
    Ha tracciato degli assi di lavoro che dovranno tradursi a breve in precisi piani d’azione.
    Ha invitato le forze politiche, TUTTE, a sentirsi coinvolte nella ricostruzione e a riscoprire un senso di appartenenza e orgoglio nel sentirsi ITALIANI. Mettendo da parte le proprie ideologie-
    HO APPREZZATO il suo invito a concentrare le forze nel piano di vaccinazione sfruttando le risorse disponibili da subito, quindi accantonando per ora i costosi padiglioni petalosi in divenire, per servirsi di palasport, caserme abbandonate, fiere e altre infrastrutture all’uopo funzionali.
    Ha invitato ad occuparsi delle nuove generazioni, con il ritorno a scuola visto come priorità.
    Auspica un coinvolgimento di un numero crescente di donne nella ripresa.
    E poi i finanziamenti pubblici DA NON SPRECARE COME FATTO FINORA, Perchè si traducono in nuovo debito lasciato in carico alle nuove generazioni, gravate da un peso degli anziani da mantenere sempre maggiore.
    Gli aiuti dall’Europa, con il Next Generation EU si muoverà per trasformare l’Italia in una nazione Digitale e con una transizione verso un’economia GREEN. E non è un modo di dire ma quello che stanno portando avanti nel resto d’Europa e del mondo.

    Discorso da statista che ha parlato con i numeri, e non rompete i cojoni sul fatto che si sia impicciato sul numero dei ricoverati in terapia intensiva. Ha fatto una sorta di crasi col numero dei finora contagiati.
    Gli insulti li lascio ai soliti troll ignoranti.

    "Mi piace"

    • E la mia risposta a tal salazar:

      Rispondo a te E CHE SIA BEN CHIARO A TUTTA LA PROPAGANDDA DIBBIANA.
      Verso Aprile-Maggio Laura Castelli, uno dei soggetti meno presentabile in quanto a preparazione, eppure assurta al ruolo di viceministro dell’Economia, e protagonista di memorabili gaffes, DISSE UNA COSA GIUSTA. Forse l’unica che sia uscita dalla sua bocca.
      A proposito del numero di attività legate alla ristorazione presenti in tante città, avanzò una proposta, giusto per cominciare a parlarne, sulla necessità di riconvertire il personale che fino a quel momento era stato impegnato in quel settore.
      Alle destre non parve vero di scatenare una canea VERGOGNOSA, adducendo mille motivazioni.
      Nel linciaggio mediatico si contraddistinse lo chef PREGIUDICATO PER EVASIONE FISCALE, VISSANI, che naturalmente guidò l’assalto dagli schermi di RETEFOGNAQUATTRO.
      Il soprannumero della categoria è oramai assodato che è diventato STRUTTURALE. Basta pensare alla spinta verso lo smart workng da casa che farà notevolmente diminuire la necessità di ricorrere a mense, bar, chioschi, pizzerie etc.
      QUESTO E’ UN ESEMPIO, ti convince o ti impegnerai al più presto nella conta di altri peli di qlo a disposizione?
      SUL SUD, se si ricorresse al credito d’imposta sarebbe una decisione saggia, perchè:
      a) Non c’è liquidità in giro
      b) Non si ha più voglia di dirottare fondi che nella migliore delle ipotesi finiscono in corruzione e nella peggiore in mano alle mafie.
      Ti permetterebbe di creare zone agevolate, tipo porto franco, senza intervenire attraverso le GABBIE SALARIALI AL RIBASSO, come auspicherebbero alcuni schiavisti nordici legati a confindustria.

      Una cosa emerge da questi interventi ad catsum. L’ignoranza e un approccio da cultura umanistica liceale, che ti preparare a districarti fra emerite supercazzole maneggiando parole vuote.
      Ma nel suo intervento Draghi ha auspicato un maggiore importanza all’educazione degli Istituti Tecnici, per formare gente del saper FARE E NON SOLO DEL SAPERE NOZIONISTICO FINE A SE STESSO.

      Riporto:
      “Non era meglio un drago schetto e onesto che illustrava un piano a corto raggio per pandemia e crisi economica?”
      Mancava pure l’analfabetismo funzionale e la smemoratezza.
      L’hai etto l’intervento? Se fosse affermativa la risposta, COSA CAXXO HAI CAPITO?
      Ha indicato degli assi di lavoro da dettagliare e implementare.
      Ma ce l’hai un lavoro SERIO oltre al supercazzolaro da forum? Hai mai lavorato nel settore PRIVATO?

      Comunque i miei interventi di ieri avevano anticipato parte del l’editoriale odierno di Travaglio.
      Capita! 🤷‍♂️😉
      Capito TROLL? 😎😁💁‍♂️

      "Mi piace"

    • “Ha incentrato il suo discorso SULLA PANDEMIA, sui danni in termini di vite umane ed economici.” davvero ci voleva lui per mettere al centro la lotta alla pandemia,un genio,non ci aveva pensato nessuno

      “Ha parlato di riforme, SE NON ORA QUANDO?” idem come sopra,novità assoluta che si parla di riforme annose, ci voleva lui. aspè che preparo la replica “eh ma lui però le fa “,va bene,ne parliamo dopo allora,quando le ha fatte,perchè gli annunci li hanno fatti tutti.

      “Ha invitato le forze politiche, TUTTE, a sentirsi coinvolte nella ricostruzione e a riscoprire un senso di appartenenza e orgoglio nel sentirsi ITALIANI. Mettendo da parte le proprie ideologie” parole originali e profonde, ci vogliono circa 6 baci perugina per formare tutta la frase

      “HO APPREZZATO il suo invito a concentrare le forze nel piano di vaccinazione sfruttando le risorse disponibili da subito, quindi accantonando per ora i costosi padiglioni petalosi in divenire, per servirsi di palasport, caserme abbandonate, fiere e altre infrastrutture all’uopo funzionali.” senza primule e senza caserme stiamo gia somministrando il 90% delle dosi , non siamo negli USA che abbiamo la raccomandazione di Pfizer e vaccinano milioni di persone negli stadi,puoi aprire una caserma in ogni via le dosi sempre quelle restano non aumenta la vaccinazione perchè i militari si mettono a produrre vaccini, non è un problema di logistica ma di fornitura, Draghi prima di aprire caserme si occupi di fare la voce grossa con le multinazionali. P.S. nelle asl la condizioni di vaccinazioni sono ai limiti delle norme, figuriamoci in altre strutture,creare strutture adatte alla vaccinazione è un idea di civilità e ,ripeto,non siamo in emergenza di strutture ma di numero di dosi.

      “Ha invitato ad occuparsi delle nuove generazioni, con il ritorno a scuola visto come priorità.
      Auspica un coinvolgimento di un numero crescente di donne nella ripresa.” anche qua,parole nuovissime .

      “E poi i finanziamenti pubblici DA NON SPRECARE COME FATTO FINORA, Perchè si traducono in nuovo debito lasciato in carico alle nuove generazioni, gravate da un peso degli anziani da mantenere sempre maggiore.” gli scostamenti di bilancio e conseguente debito sono stati votati da tutto l emiciclo non solo dai grillini , adesso glielo spiega Draghi che non si può fare più,per carità Bonomi di Confindustria è daccordo

      “Gli aiuti dall’Europa, con il Next Generation EU si muoverà per trasformare l’Italia in una nazione Digitale e con una transizione verso un’economia GREEN. E non è un modo di dire ma quello che stanno portando avanti nel resto d’Europa e del mondo.” appunto,fa parte dei vincoli europei per RF, non ci voleva ne Draghi ne Pinco Pallino per dirlo, qualunque governo di qualunque colore sarebbe stato OBBLIGATO alla transizione ecologica

      Signor Jerome,la sua è propaganda reazionaria

      Piace a 2 people

      • @Adailton
        Sei forse un luminare di tuttologia e fuffologia comparata?
        Se non lo sei, e di sicuro non lo sei, come ti permetti di chiosare il Verbo che
        Jerome, nella sua magnanima onniscienza, ci elargisce giornalmente in dosi
        massicce nel vano tentativo di aprire alla Verità le nostre piccole menti?
        Per il momento accontentati di essere stato definito “cazzaro”, ma se insisterai
        nel rifiutare il Verbo, vedrai che ti toccheranno insulti più pesanti e diretti.
        Occhio a quello che scrivi, Adailton.
        Ora i Draghi’s Boys hanno occupato l’intero campo della comunicazione e
        non c’è più spazio per i cacadubbi che non si adeguano. 😱😩

        Piace a 2 people

      • Grazie per il monito Aloysius , che condivido , ma per fortuna ho le spalle larghe per sopportarlo.
        Contro i Draghi Boys c è bisogno di una carboneria resistente per non lasciare le future generazioni al mono pensiero accompagnato dalle diplomatiche formule usate dal Venerabile Draghi : “irreversibile” “senza alternativa ” , “non è un opzione ” etc etc …cominciamo ad abituarci a questo linguaggio perchè il culto del “non c’è alternativa ” parte da lontano

        Piace a 1 persona

    • Si ! si !parla a vanvera non sa di che parla. Non capisce la differenza tra milioni e migliaia è come che gatto si mettesse a fare la pipi alzando la gamba oppure dicendo bau anziché miao .Questo è il mes sia?? a me sembra un rimbambito ???

      "Mi piace"

  6. Lo dico ancora una volta e poi mi taccio,ma certe cose a mio avviso è bene che siano chiare.Da tutti gli interventi di IV (mitico Faraone) e da alcune dichiarazioni di Draghi ( continuità col Recovery precedente,niente Mes,probabile mantenimento delega servizi ecc) è apparso evidente il lungo percorso intrapreso da Renzi (e da altri ) per arrivare a questo punto. Il motivo a mio avviso: i soldi, la grande finanza e la grande industria che paventavano forse una”spartizione “ troppo equa dei fondi stanziati (a questo si deve secondo me l’immediata adesione della lega spinta dal dal nord ansioso di affari, lega che,probilmente era già a conoscenza da tempo dello sbocco della crisi).E che siano solo i soldi il motivo se ne ed avuta a mio avviso conferma stamani dal primo intervento di IV (sempre loro) quando il deputato, oltre a sdraiarsi come previsto a tappetino, ha invitato tutto il parlamento a occuparsi di “politica” (fine vita,legge elettorale,riforme varie ecc) lasciando ai tecnici di Draghi il compito più serio dell’economia.Ciò detto per cronaca e storia, certo in tutto il percorso i 5S hanno sbagliato tutto il possibile , e stanno forse continuando a farlo ( non ne elencherò i motivi,altri lo hanno fatto e faranno meglio di me). Infine , visto che ormai siamo a questo punto e da qui ai deve ripartire,mi auguro davvero per il bene dell’Italia che il governo faccia qualcosa di buono e che Draghi (in verità ieri sera a tarda ora mi è apparso provato) smentisca le cassandre (come me ) insieme a un po’ del suo passato.

    "Mi piace"

    • Sarebbe vero se ci fosse la controprova a smentire questa tua supposizione.
      A chi si prevedeva che fossero destinati i miliardi in arrivo dall’Europa fino ad oggi?
      La settimana scorsa in un mio post avevo invitato gli utenti del Blog a specificare cosa intendesse per transizione verso una GREEN ECONOMY.
      Risposte?
      ZERO. Solo propaganda per il si o il no al governo.

      ORA VI ANTICIPO ALCUUNE LINEE GUIDA.

      Ebbene, ci sarebbero già dei cronoprogrammi con scadenza 2030 da parte della UE in materia di mobilità, per esempio.
      A quella data saranno definitivamente VIETATE le VENDITE di autovetture Diesel, lasciata come propulsione per i mezzi pesanti, i mezzi d’opera in agricoltura ed edilizia e per le linee ferroviarie non ancora elettrificate.
      Si potranno immatricolare max un 50%di auto ibride a benzina per poi passare definitivamente a quelle dotate di sola propulsione elettrica.
      Si pone il problema delle batterie, delle colonnine pubbliche di ricarica diffuse capillarmente, ANCHE DOMESTICHE E CONDOMINIALI.
      Si porrà il problema della produzione di energia elettrica, sempre più da FONTI RINNOVABILI e prodotta con le celle a combustibile attingendo ad una materia prima infinita, L’IDROGENO.
      Il mese scorso la trasmissione Report su Raitre aveva trasmesso un lungo servizio su esperimenti già in atto per la miscelazione e trasporto dell’idrogeno attraverso la rete esistente usata per distribuire il metano, che si estende per decine di migliaia di kilometri in Italia.
      Ma non solo.
      Avevano spiegato come attraverso le fonti rinnovabili, fotovoltaico ed eolico, fosse possibile in Italia produrre energia elettrica a ciclo continuo ed usare quella in eccesso, per esempio di notte con l’eolico, per stoccarla o impiegarla nell’elettrolisi dell’acqua.
      La Germania DEVE passare da centrali alimentate a carbone e da fonti radioattive, in via di spegnimento e dismissione, a fonti rinnovabili.
      E l’Italia, grazie alle condizioni meteo che l’attraversano in termini di ore di soleggiamento e di vento teso e scostante lungo le migliaia di kilometrico di coste, potrebbe diventare nel giro di pichi anni UN ESPORTATORE NETTO DI ENERGIA SOSTITUTIVA DEL PETROLIO.
      L’idrogeno può essere estratto dal petrolio nella sua versione BLU, ma ha come controindicazione la produzione di anidride carbonica, da stoccare sottoterra attraverso procedimenti in cui sono leader mondiali due società partecipate dallo stato, ENI e SAIPEM.
      Mentre un’altra partecipata SNAM Rete Gas, si occupa già oggi di trasportarlo nei suoi metano dotti.
      Ma c’è l’idrogeno Verde, che appunto si estrae dall’acqua, e il cui costo industriale di processamento è Crollato negli ultimi anni grazie all’energia da fonti rinnovabili, superando il break even point della sua convenienza economica. E ci sono industrie, tipo quella siderurgica, che hanno fame di idrogeno.
      Noi come Italia, potremmo diventare INDIPENDENTI dal punto di vista energetico, migliorando ulteriormente il nostro surplus commerciale, attualmente il 5°al mondo, rendendoci un paese veramente RICCO.
      E questa sarebbe la transizione verso la GREEN ECONOMY ancora tutta da scrivere.
      A tutto ciò andrebbero aggiunti i vantaggi innegabili dell’efficientamento derivante da una transizione Digitale dell’economia che abbatterebbe tanti sprechi, accorgerebbe tanti tempi nelle azioni, in tutti campi, non solo legati all’economia, ma anche alla salute, l’istruzione, la giustizia.
      VEDREMO, ma vorrei essere fiducioso, solo per il fatto di vedere all’opera profili di altissimo rafting internazionale a ricoprire posti strategici per queste transizioni.

      E il capitone sciacallo non smette mai di fornire esempi della sua ignoranza, concentrato com’è a guardare al passato che fu, quello del cemento e delle trivellazioni.
      Non riesce a intravvedere le opportunità offerte dal futuro, nel quale saranno i dati, le informazioni a dover viaggiare veloci, mentre le persone dovrebbero, si spera, concentrarsi sul loro benessere, sgravate dai lavori usuranti affidati alle macchine, concentrandosi sul sapere, anche turistico, sulla conoscenza e sulla cura della persona e della salute.

      Ma ci sono libri da scrivere e prima ancora da leggere.

      Piace a 1 persona

  7. Non che servissero conferme sul maschilismo di Travaglio Fido Coniglio che non a caso sulle buone cose che ha detto Draghi non una parola sulla necessità che le donne abbiano una presenza di rilievo nel ricostruire il paese e IL FATTO da la curiosa sensazione sgradevolissima che le donne che vi scrivono siano o miti beote obbedienti ai capi o disinteressate come loro alla questione. Quelle virago di un certo partito comunnista alle quali almeno si deve l’UDI (unione donne italiane) che al primo posto mettevano la sacrosanta primaria esigenza dell’indipendenza economica delle donne come vera emancipazione….Vabbè figuriamoci se raghi si poteva abbassare al livello di un Bonafede al quale è sfuggito di liberare anche Cutolo tra le centinaia che ha fatto uscire prima che morisse…Mi sembra abbia di meglòio da fare che raccontar barzellette Mario Draghi….

    "Mi piace"

  8. Ieri avete notato che i maggiori commentatori (maggiori per numero di apparizioni) non sapendo come spiegare la continuità con Peppino dicevano: eh ma primule zero.
    Cioè no MES, sì RP di prima, sì Task Force (sono io la task force), sì ristori di prima (più o meno), sì redistribuzione immigrati. Ma no primule.
    Ecco il governo precedente ha speso 21 milioni di primule e Marione ha messo fine a questo spreco! E in più c’ha la visione (cit. Giannini). Aspettiamo ADA per capire se c’ha l’anima de…

    Piace a 2 people

    • Gridava vendetta che in certi momenti, come in ogni momento di una pandemia che è costata decine di migliaia di morti e la disperazione di milioni di italiani, con Casalino Conte pensasse solo a fare propaganda pro domo propria, e quindi a varare l’assurdità delle primule per i vaccini! Un governo ed un premier privo di ogni scrupolo etico! In gergo si chiamerebbero sciacalli, veramente….Come arricchirsi con dei libri su una tragedia come ha tentato di fare anche Speranza costringendo a nascondere il frutto di tante fatiche per la vergogna!18 FEB 2021 09:45
      SO’ SFIORITE LE “PRIMULE” – “LA STAMPA”: “BELLA L’IDEA, BELLO IL DISEGNO, BELLI I COLORI, MA LE PRIMULE LE FACCIAMO UN’ALTRA VOLTA. PER LA CAMPAGNA DI VACCINAZIONE DI MASSA MEGLIO PUNTARE SU STRUTTURE GIÀ DISPONIBILI, HA SPIEGATO DRAGHI. CHIEDIAMO SCUSA ALL’ARCHITETTO STEFANO BOERI E AL COMMISSARIO DOMENICO ARCURI PER QUESTA SCELTA PRAGMATICA PRIVA DEL BENCHÉ MINIMO GUSTO ESTETICO, CON L’UNICO PREGIO DI FARCI RISPARMIARE QUASI MEZZO MILIARDO DI EURO…”


      https://www.dagospia.com/rubrica-39/salute/so-39-sfiorite-quot-primule-quot-quot-stampa-quot-quot-bella-261499.htm

      "Mi piace"

      • senza primule ma anche senza adeguamento delle strutture invocate da Draghi stiamo riuscendo lo stesso a iniettare oltre il 90% delle dosi . la logistica non è affatto un problema ad oggi, il problema è il numero di dosi . Draghi si occupi di fare la voce grossa ( ma dall altro della sua autorità conclamata non ci saranno dubbi..) con le multinazionali a stelle e strisce per farci arrivare le dosi prima di aprire caserme e conventi per vaccinare.
        P.S. è esperienza diretta dei vaccinati che gia addirittura le asl hanno gravi carenze per rispettare norme minime durante le vaccinazioni , cosi come sono sconcertanti i casi di spreco , ma noi vogliamo adattare ancora strutture civili ad uso medico . Le primule non servono ora , dato che stanno fraccando gli zebedei che non sono ancora pronte, serviranno SE l Altissimo Draghi riuscirà a farci dare dosi per la campagna di massa e per rispettare norme e procedure che solo strutture pensate tecnicamente allo scopo possono fare . Ribadisco, senza alcuna logistica stiamo gia iniettando tutte le dosi,a che cavolo serve aprire altre strutture, in questo momento

        "Mi piace"

      • E perché mai scrivi i tuoi sproloqui qua sotto.
        Con attachment dagospia per giunta!
        Signor Ennio, mi prude la tastiera. Che faccio?

        "Mi piace"

    • È veeeeroooo!!! Pensa che ho fatto un commento sullo slurpamento di Giannini e non mi sono ricordata la VISIONE!
      In compenso mi sono ricordata l’espressione ‘estatica’ dovuta alla visione… sembrava uno dei VEGGENTI di Medjiugorje…( oddio, come si scrive?)
      Ribadisco la vergogna, in attesa di incrementarla con ADA.

      Piace a 1 persona

      • Allora! Lilli ha detto a Giannini “ma non sono le stesse cose che stava facendo Conte?” E lui: “non è il cosa, è il come. Mancava la visione.”
        A lui la visione di un paese solidale e un po’più giusto non gli piaceva. Gli piace la visione verde. Ne vedremo delle belle, è un vestito che siamo lontanissimi dall’indossare. Quella di Peppino era una visione magari con un raggio più corto, ma possibile.

        Piace a 1 persona

      • Guarda, bastava vedere l’espressione estatica, stava sbavando… Senti quest’altra, la Bellanova😱: “lui ha una visione di Paese”, invece Conte voleva manovrare I soldi del recovery (che scandalo! magari li ha procurati lui) … e giù a parlare della task force…da vero dittatore, proprio. Mo’ un dittatore solitario si circonda di 300 persone. Si decidessero.
        Ma per fortuna questa str. “è molto simpatica” a Myrta.
        Anche a noi. Molto.
        Quante pacche le darei per dimostrarglielo… la farei dimagrire a ‘massaggi’.
        Pensa che Senaldi si chiede come si faccia a preferire Toninelli alla Bellanova e Spadafora alla Boschi.
        Ha ragione. Inammissibile, proprio.

        Piace a 1 persona

  9. A parte la forma, la sostanza è che ha toccato gli stessi temi che Conte aveva nel suo porgramma:
    Lotta alla pandemia
    Trasformazione digitale
    Green economy
    Ritorno a scuola e sua centralità
    Finanziamenti pubblici
    Ruolo delle donne
    No Mes
    Centralità dell’Europa
    Recovery plan e cabina di regia
    Puntare sulle generazioni future
    Semplificazione del fisco

    Conte ha però parlato anche di:
    Riforma della giustizia civile
    Riforma della giustizia penale
    Riorganizzazione dei bonus e delle varie CIG
    Di lotta alle mafie
    Di trasparenza della pubblica amministrazione

    Però Conte era un incompetente mentre Draghi è un fuoriclasse.

    Bonino e Renzi che ostacolavano il governo Conte solo perchè espressione del M5S, si sono consegnati mani e e piedi a Draghi
    Salvini ha fatto mille giravolte e non sa più cosa inventarsi per entrare nelle grazie di Draghi

    La realtà è che, al momento, si sta andando sulla scia di quanto fatto dal precedente governo, con la differenza che, prima era tutto sbagliato e, ora che lo chiede Draghi, è tutto bello e giusto

    Riguardo ai padiglioni “petalosi” concordo che potrebbe essere uno spreco di risorse.
    Ma riadattare caserme chiuse da decenni, costerebbe tanto di meno?

    Piace a 4 people

    • d’accordo su tutto, aggiungo che Conte ha anche parlato di temi strettamente sociali ,cosa che a quanto pare fa schifo a buona parte di t e stampa che credono ancora che la grande finanza farà gocciolare le monetine per i poveri.
      I costi non sono enormi rispetto al piano di investimento necessario per la sanità in generale , ma soprattutto sono strutture SPECIFICHE .

      "Mi piace"

    • Conte NON AVEVA PIÙ la maggioranza e l’ultimo mese l’aveva trascorso in operazioni di scouting per rafforzarla.
      Lo so che fa male scriverlo, a me, e leggerlo, a voi.
      Ma questa era la realtà.

      E l’assassino oggi si diverte a trollare.
      Siccome non parlo a vanvera, LUI POLITICAMENTE È UN UOMO MORTO.
      Fossi in lui chiederei asilo politico all’Arabia Esaurita.

      https://mobile.twitter.com/matteorenzi/status/1362331877714059266

      "Mi piace"

      • È vero, ma se non hai la maggioranza un modo lo devi trovare, se non puoi usare li libretto degli assegni, devi fare scouting. Non è che c’è un altro modo.
        Il bullo è morto, e si è suicidato, è questo il bello!

        "Mi piace"

      • FINALMENTE UNO STATISTA – Draghi proclamato tale prima di dimostrare di esserlo ,la verità in tasca

        SIR WINSTON CHURCHILL
        Una bugia fa in tempo a compiere mezzo giro del mondo prima che la verità riesca a mettersi i pantaloni.”

        I veri assassini; questi, insieme ai loro datori di lavoro per mano di un un essere inqualificabile

        Gianni Riotta, La Stampa: “Discorso politico da leader politico, vaccini, Europa, Usa, riforme fisco, amministrazione giustizia, patriottismo. Chi si aspettava la gestione burocratica di un tecnocrate sbagliava. Non giudicate il premier dai suoi nemici e propagandisti, è ben diverso e migliore”.

        Maurizio Molinari, direttore di Repubblica: “Una ricetta che somma pensiero e azione. Sommare ambiente e impresa è la parte più innovativa del discorso”.

        Massimo Giannini, direttore de La Stampa: “Il governo del Paese. Semplicemente. #Draghi”.

        Mario Sechi, direttore dell’Agi: “Uno statista, finalmente #Draghi”.

        Claudio Cerasa, direttore del Foglio: “Discorso atlantista, europeista, anti sovranista. Attenzione all’efficienza, ai giovani, al coraggio, ai salari delle donne. Compatibilità tra difesa ambiente e difesa progresso. Obiettivi di lungo periodo, ma piedi piantati per terra. Pochi applausi, buon segno e gran discorso”.
        Lorenzo Pregliasco, analista politico: “Un discorso di alto livello, finalmente”.

        Stefano Cappellini, Repubblica: “Ambientalismo, keynesismo, laburismo, solidarismo. Draghi punto di riferimento dei progressisti italiani, direi”.

        Andrea Salerno, direttore di La7: “Un discorso serio e senza scampo. L’aula ascolta… e probabilmente si chiede di fronte a un programma così serio e impegnativo: ma noi ne saremo capaci? Come una classe il primo giorno di scuola”.

        Filippo Sensi, deputato del Pd, ex portavoce di Renzi e Gentiloni: “Il nuovo whatever it takes: ‘L’unità non è un’opzione, è un dovere’ #Draghi”.

        Ernesto Carbone, Italia Viva: “Sento il discorso del PdC, penso a quanto fango, a quanta violenza in quei 10 giorni. Ma ne è valsa la pena. Grazie sempre a Matteo Renzi, Teresa Bellanova, Elena Bonetti, Ivan Scalfarotto, senza il loro coraggio tutto questo non sarebbe stato possibile”.

        Christian Rocca, Linkiesta: “Che meraviglia sentire uno che parla in buon italiano come una persona normale e non come un pomposo azzeccagarbugli”.

        Pietro Raffa, esperto di comunicazione politica: “#Draghi è il primo che parla di come sarà il mondo dopo la pandemia, citando riscaldamento globale e danni ambientali. Visione”.

        Giorgio Gori, sindaco di Bergamo, Pd: “Visione, concretezza, sobrietà. Stamattina abbiamo ascoltato il discorso di un vero leader riformista. #Draghi”.

        Carlo Bonomi, presidente di Confindustria: “Ci auguriamo che i partiti condividano e sostengano il forte appello all’unità che ha lanciato Draghi, ribadendo il dovere di cittadinanza”.

        Maurizio Landini, segretario della Cgil: “Un discorso programmatico di alto profilo quello del presidente Mario Draghi, con una netta collocazione europea dell’Italia per costruire un’Europa nuova e socialmente sostenibile”.

        Massimo Miani, presidente del Consiglio nazionale dei commercialisti: “La parte dell’intervento dedicata alla riforma del fisco è giusta e condivisibile”.

        Stefano Bonaccini e Giovanni Toti, governatori: “Pieno sostegno della Conferenza delle Regioni alla reciproca e leale collaborazione. Siamo certi che la competenza e l’autorevolezza del presidente del Consiglio permetteranno di superare la fase difficile dovuta alla pandemia e di cogliere fino in fondo tutte le opportunità collegate al Recovery Fund”.

        Unione Buddhista Italiana: “Presidente, conosciamo e apprezziamo le sue capacità e il suo impegno appassionato per il bene del Paese. Ci ritroviamo nella sua analisi e apprezziamo molto la sua visione rispetto alla questione ambientale”.

        Accademia della Crusca: “Un discorso da uomo colto, perfetto, che ha dimostrato ancora la sua elevata statura. Inutile andare a caccia di imperfezioni linguistiche, non troveremmo niente di più di un lapsus dettato dall’emozione”.

        Piace a 1 persona

  10. Dalla mia comoda posizione in riva al fiume godo nel veder transitare i primi stracci della banda dei capaci,
    Partendo dal cazzaro e dalle inchieste sul commissario arcuri mascherine tangenti e siringhe, e le cantonate dell’elevato, che elevato si è dimostrato non essere.

    "Mi piace"

  11. 18 FEB 2021 08:45
    RAGGI FOTONICI SUL M5S – LA SINDACA NON MOLLA E DAVANTI ALLA POSSIBLE DISCESA IN CAMPO DI GUALTIERI RILANCIA: “ANDIAMO AL VOTO SU ROUSSEAU. SULLA RICANDIDATURA SI ESPRIMA LA BASE, BASTA GIOCHI DI PALAZZO” – LA SINDACA INCASSA IL SOSTEGNO DI BEPPE GRILLO E CASALEGGIO JR – CONTE IN PRESSING PER CONVINCERLA A RINUNCIARE PER FAVORIRE UN ACCORDO CON IL PD. E DI MAIO…

    https://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/raggi-fotonici-m5s-ndash-sindaca-non-molla-davanti-possible-261494.htm

    "Mi piace"

  12. 18 FEB 2021 08:15
    DIMENTICARE CASALINO – NIENTE SOCIAL, GRUPPI WHATSAPP O STORYTELLING: LA GESTIONE DELLA COMUNICAZIONE DI PAOLA ANSUINI, PORTAVOCE DI DRAGHI, RICALCA LO STILE BANKITALIA – SI PARLA SOLO QUANDO C’È QUALCOSA DA DIRE, COME È SEMPRE STATO ALLA BANCA CENTRALE E COM’È NELLE ISTITUZIONI EUROPEE DOVE NON SI COMMENTANO MAI I RUMORS E NON SI CREANO…

    https://www.dagospia.com/rubrica-2/media_e_tv/dimenticare-casalino-niente-social-gruppi-whatsapp-storytelling-261491.htm

    "Mi piace"

  13. ” SI PARLA SOLO QUANDO C’È QUALCOSA DA DIRE” ! ????????!

    Riportato da te e scritto da Dagospia? 😳
    Ma se quello scrive una MONTAGNA di caxxate e tu, per riportarle, ci scartavetri gli zebedei con una MONTAGNA di COMMENTI!

    Ma vffncl, va’… rigorosamente con Dagospia.

    "Mi piace"

    • Diciamo che anche a lerggere le vostre caz…te e gli slinguacciamenti pro Conte del vostro Travaglio Fido Coniglio di pazienza ce ne vuole assai…Un consiglio? Non leggete. E’ tanto semplicee… a meno che vi urti “gli altri” sappiano la verità e allora la cosa è un pò più grave….

      "Mi piace"

  14. Pengueeeeeeee. Ti supplico con la mia faccia sotto i tuoi piedi: disabilita la possibilità di copiare dagospia. Mi sta partendo il sistema nervoso. È già partito.

    Piace a 1 persona

  15. E non si “OSI” sostenere che Conte non c’entra niente! Persino il buon Coniglio Fido Travaglio in uno degli ultimi editoriali ne sta pèprendendo le distanze visto che citando le sue presunte “nbenemerenze” ha citato solo i vaccini…astenendosi dal citare le indagini della procura di Roma sul caso delle stecche milionari a sconosciuti per trovarle ed appalti negati ad imprenditori italiani che invogliati a riconvertirsi per la produzione di mascherini con l’impegno ad acquistarle sono stati naturalmente lasciati a bocca aciutta indebitati e cornuti! Travagli l’integgggerrrrimo” ad intermittenza….
    18 FEB 2021 12:33
    DRAGHI LO HA RIDIMENSIONATO, I PM PASSANO A RAGGI X IL SUO LAVORO: SI STRINGE IL CERCHIO INTORNO A DOMENICO ARCURI (NON INDAGATO), NEL CASO DELL’AFFIDAMENTO DI 1,25 MILIARDI A TRE CONSORZI CINESI PER L’ACQUISTO DI 800 MILIONI DI MASCHERINE – ARCURI, CHE NEGA DI CONOSCERE MARIO BENOTTI, AVREBBE AVUTO CON QUEST’ULTIMO 1282 CONTATTI TELEFONICI E VIA SMS TRA IL 2 GENNAIO E IL 6 MAGGIO 2020 – POSSIBILE CHE ARCURI NON SI SIA ACCORTO CHE UNA PARTE DEI SUOI ORDINI PASSAVA ATTRAVERSO QUELLI CHE IL GIP DEFINISCE “FREE LANCE IMPROVVISATI DESIDEROSI DI SPECULARE SULL’EPIDEMIA”, GENTE CHE “SPERAVA NEL LOCKDOWN A NOVEMBRE” PER “FARE AFFARI LUCROSI”?

    https://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/draghi-ha-ridimensionato-pm-passano-raggi-suo-lavoro-si-261541.htm

    "Mi piace"

  16. Oggi mi sarei aspettato dal direttore un interessamento alla questione dei dissidenti m5s. La loro espulsione viene data per certa indovinate da chi .Dai nemici del movimento che non vedono l’ora di vedere il suo smembramento .Spero che be tengano conto coloro che dovranno decidere.Tengano conto anche dell’esito del referendum se si fosse fatto dopo la lista dei ministri e senza ricirrere al trucchetto del quesito deviante.

    Piace a 1 persona

    • Le faccio i complimenti perché presumibilmente tra tanti vigliacchi che insultano in anonimo, lei scrive qui mettendioci fil nome…

      "Mi piace"

  17. Posto qui per comunicare a tutti gli interessati alla faccenda (ché – panni in Arno – le barboncine sono gelose della LORO bacheca), che Pengueeeeeeee, tempo fa aveva risposto ad un altro utente che la menava con la Gazzelloni, pressappoco così: “Su infosannio non esiste censura. Ai provocatori basta non rispondere.”. CURATEVI!

    "Mi piace"

    • Pengue chi è quello che gestisce il sito? Ebbravo Pengue, anche se non capisco cosa ci sia di provocatorio nel proporre più fonti di informazione e certo l’egregio non può negare che trattandosi di una rassefgna di informazione, Dagospia sia una fonte preziosa, a enorme diffusione peraltro rispetto alla sua (se è infosannio)….E mi adeguo allo stile di travaglio Fido Coniglio che qualifica la credibilità a seconda della diffusione e gradimento sempre “a discrezione”! Se Italia Viva di Renzi fa il 2% è una schifezza. Se il 2% lo fa LEU è autorevole e prezioso. Io invece considero preziosissimo Infosannio alla pari con Dagospia perché come diceva quello “Conoscere per deliberare”…E per conoscere non necessariamente ci si deve rivolgere ai siti più diffusi, anzi….

      "Mi piace"

      • Volevo precisare alla Gazzelloni, che col mio commento precedente intendevo difendere il suo diritto di scrivere qui su Infosannio, qualsiasi cosa lei affermi. Il termine “provocatori” quindi, nei suoi confronti Gazzelloni, per il sottoscritto non corrisponde al vero, ma ho dovuto riportare il senso del comunicato della Redazione, così come è stato scritto. Se per altri, invece, corrisponde al vero, non devono fare altro che seguire il consiglio del Dott. Pengue, senza tanto agitarsi inutilmente con offese e/o liste di proscrizione. Spero di essere stato chiaro.

        "Mi piace"

    • Avevo capito perfettamente che il termine provocatori era riferito a Pengue e la ringrazio…Ma la storia si ripete invariata. Quando scrivevo nella pagina di Bersani ricordando cose poco commendevoli di quella che incredibilmente viene definita sinistra, il PD (un pò come è capitato con la richiesta di condanna di questi giorni per Vendola) ero sottoposta ad una gragnuola sistematica di insulti con l’intento pubblicamente dichiarato di farmi sloggiare (come qui)…Poi “curiosamente” quando dopo qualche ricerchina (perché almeno loro ci mettevano i nomi e dunque capisco perché nion li mettano qui probabilmente per le stesse ragioni per cui travaglio ama tanto Conte) appuravo le motivazione per cui tanto accanitamente si difendesse quel SISTEMA scoprivo sempre interessi corposi da cui dipendevano. Quando lo facevo notare diciamo che contando più gli interessi che “gli ideali”, scomparivano…E avendo appurato de visu quanto anche gli ineteressi stanno a cuore ai grillini ed ai travaglini per averne direttamente fruito lui per il suo giornale, si capiscono tante cose….

      "Mi piace"

  18. Ecco da cosa deriva tutta la bile di Travaglio Fido Coniglio! E quanno je capiterà mai che qualcuno faccia circolare un suo ridicolo editoriale che trasuda rosicamento da tutti i pori!
    18 FEB 2021 13:04
    FLASH! – TUTTI LEGGONO DAGOSPIA! IERI AL SENATO UN SORRIDENTE GIANCARLO GIORGETTI MOSTRAVA A MARIO DRAGHI UN ARTICOLO TRATTO DA QUESTO DISGRAZIATO SITO. ERA UN PEZZO SU…

    ttps://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/flash-ndash-tutti-leggono-dagospia-ieri-senato-sorridente-261548.htm

    "Mi piace"

    • -+Pardon mi correggo…NON mi adeguo ai parametri valutativi di Travaglio Fido Coniglio che consiedera autorevole il 25 si LEU ma non il 2% di Italioa Viva…. Mai stata né opportunista né ipocrita….

      "Mi piace"

    • Il paladino “delle libertà” è stato chiaro.

      Immagino che tu non abbia figli, o che i tuoi non ti abbiano dato la giusta razione di schiaffi al momento giusto.

      Qui tutti tranne te e qualche altro “poro” nullafacente (mi piace immaginarti così), ne hanno le palle piene degli sfoghi di una psicopatica che manco il proprio gatto “s’infila”, il dato oggettivo è questo.

      Immagino anche che il termine buonsenso a te ti schifi (lui a te), non ci posso fare nulla ma giusto per dirtelo.

      "Mi piace"

  19. Amici, il fratello di mafia ha citato il piccolo principe.
    Avete notato? Quando non hanno mai letto un libro in vita loro citano sto libro. Mah!

    P.s. Alla camera non spengono il microfono allo scadere del tempo. La MEAC Mazzanti ecc ecc invece non vuole nemmeno la responsabilità di dire “sbrigati e chiudi”.

    "Mi piace"

    • Facciamo (pl. modestiae) notare alla barboncina, che sembra non (negazione espletiva o pleonastica) abbia mai fatto altro che leggere libri nella sua (inutile?) vita, che si scrive, Il Piccolo Principe (maiuscolo)!

      "Mi piace"

  20. Già era palese las prosa zoppicante e persino povera e vagamente analfabeta tanto da chiedersi come ha fatto quersto a laurearsi e ad affascinare tanto due coltissimi come Conte e Travaglio Fido Coniglio se non per le sue “famose” qualità di pataccaro che pare sia la qualità affine che più vale e conta per i due campioni di fole….18 FEB 2021 13:56
    TA-ROCCO A RETI UNIFICATE – ALDO GRASSO SFERZA CASALINO: “LE SUE PRESENZE IN TV ORMAI SUPERANO QUELLE DEI VIROLOGI! CON UNA PROSA PARECCHIO ZOPPICANTE, ROCCO HA SCRITTO UN LIBRO PER ESALTARE LA SUA GRANDE INTELLIGENZA (NON SEMPRE RICONOSCIUTA DAGLI ALTRI). NESSUNO RICORDA LE RITORSIONI PER CONDIZIONARE I MEDIA E L’AUDIO SULLA ‘MEGAVENDETTA’ DEL M5S CONTRO I DIRIGENTI DEL MEF. TUTTO DIMENTICATO, L’EX PORTAVOCE È RIENTRATO NEL CIRCO MEDIATICO. TANTO CHE NASCE UN SOSPETTO: MA LA CADUTA DI CONTE NON SARÀ PER CASO LEGATA ALL’USCITA DEL LIBRO?” – VIDEO

    https://www.dagospia.com/rubrica-2/media_e_tv/ta-rocco-reti-unificate-ndash-aldo-grasso-sferza-casalino-quot-sue-261533.htm

    "Mi piace"

  21. Ragazzi, Riccardo Ricciardi gli e le sta suonando.
    Ricordatevelo nella cabina elettorale, quando Stalin non vi guarda!

    "Mi piace"

  22. Quello che mi domando è come sia possibile che uno ritenuto di destra come Bechis, riesce, quando la Raggi veniva accusata di ogni nequizia e si pubblicavano ovunque foto di cassonetti stracolmi e montagne di rifiuti a dimostrare come ciò non fosse vero facebdo semplicemente giornalismo girando Roma con la sua utilitaria riprendedno i bidoni vuoti e ieri ha riconosciuto quanto sono inutili i termini detra e sinistra NEI FATTI se tutti i provvedimenti identitari dei 5 stelle sono stati sottoscritti da Salvini mentre col governo “sdi sinistra” giallorosa il Movimento non ha fatto più nulla…Una constatazione OVVIQA che Travaglio Fido negherebbe anche a fronte dell’evidenza più smaccata. Ecco MAI ho registrato pari oggettività da parte di gente che si considera di sinistra o dai grillini e chi li serve….

    "Mi piace"

    • @camicia bruna
      Chiedilo a Jijino pezzo di RlNC0GLl0NlTA. Lui ha preso le distanze o era stato “Poco Vicino” quando sembrava buttare male a Roma.
      Si è rifatto vivo, TIEPIDAMENTE, dopo l’assoluzione da tutte le accuse montate ad arte verso la Raggi.
      E che io sappia per averlo visto, Jijino teneva per le palle ogni parlamentare, solo perchè li minacciava con il ritorno al voto o il mancato reinserimento in lista.
      Però tutti i seguaci fino al mese scorso mi davano addosso quando osavo parlar male del pomiglianese e dei suoi traffici clientelari.
      Tu sei arrivata buon ultima, semplicemente per sciacallare sulla carogna.

      "Mi piace"

    • Peraltro continuando la considerazione sull’oggettività giornalistica, vedo che liberatasi l’asservimento che sempre c’è al leader regnante, oggi a Tagadà, Velardi, Crepet (che non mi sembra un repubblichino fascista), la stessa Panella che ha tentato una difesa di Conte (https://www.la7.it/tagada/video/crepet-contro-conte-se-era-il-piu-bravo-perche-non-ce-lo-siamo-tenuti-18-02-2021-366039?fbclid=IwAR21nuhdvJU76sW3Qk3sjTQ4n0zRkjFZAjpovacRSxjFhruJbVtlEYwQxsI) hanno convenuto su alcune cose. Sull’operato assolutamente insufficiente e negligente di Conte e sul fatto che durante il governo Gialloverde il Movimento e quel governo avevano appalesato un disegno, uno obiettivo (che infatti il Movimento ha raggiunto) rispetto ad un governo col PD che PRIMA della pandemia ha dimostrato un totale immobilismo…E se continua cosi’ se Conte non si sbriga ad infinocchiare ancora con la balla delle sue magnifiche qualità di governo ci vorranno non mesi ma giorni per capire quale incommensurabile patacca sia stata la sua persistenza al potere!

      "Mi piace"

  23. 45000 copie vendute dei primi giorni del libro di Sallusti e Palamara…Chissà quante ne ha venduto quello sulle balle di Travaglio Fido….

    "Mi piace"

  24. @camicia bruna
    Vorresti guadagnarti seduta stante un pò di querele per diffamazione?
    Chi sei?
    A nome di chi parli? Per conto di quale mandante stai facendo questo lurido lavoro di propaganda?
    Hai sto vizio di citare Dagospia come fosse la Bibbia, l’unica fonte del sapere.

    Spero che tu sappia chi sia il soggetto PREGIUDICATO che imbecca d’agostino, oramai ridottosi a megafono della destraccia putrida e dei suoi fogli di carta igienica, non disdegnando incursioni nel porno.
    Già solo per le fonti ha una credibilità infima, sotto al livello di una bettola di porto.
    LA MASSONERIA DEVIATA

    Luigi Bisignani (Milano, 18 ottobre 1953) è un faccendiere ed ex giornalista italiano, ritenuto uno degli uomini più potenti d’Italia. Definito anche “manager del potere nascosto”.

    Condanna nel processo Enimont: Nel 1993 la Procura di Milano chiede il suo arresto per violazione della legge sul finanziamento pubblico dei partiti nell’inchiesta Enimont. Il 7 gennaio 1994 Bisignani viene arrestato. Nel 1998 la Corte di Cassazione conferma la sua condanna a due anni e sei mesi.
    A seguito della definitiva condanna, nel 2002 viene anche radiato dall’Ordine dei giornalisti.

    Inchiesta Why Not: Il suo nome compare nell’Inchiesta Why Not del pm Luigi De Magistris, ma il Tribunale del riesame di Catanzaro ha annullato tutti gli atti relativi al suo coinvolgimento.
    E POI ABBIAMO VISTO PURE TRA I GIUDICI CERTE DEVIAZIONI.

    Coinvolgimento nella inchiesta P4: Il 15 giugno 2011 è sottoposto a detenzione domiciliare per l’ipotesi di reato di favoreggiamento e rivelazione di segreto d’ufficio, nell’ambito dell’inchiesta sulla cosiddetta associazione P4, condotta dai pubblici ministeri della Procura di Napoli Francesco Curcio e Henry John Woodcock; analogamente, richiesta di custodia cautelare è stata inviata alla Camera di appartenenza del deputato PDL ed ex magistrato Alfonso Papa (accusato di concussione).
    Le indagini da cui è derivata la misura cautelare agli arresti domiciliari sono definite «di ampio respiro» dalla Procura di Napoli: secondo la stessa Procura, esse «riguardano l’illecita acquisizione di notizie e di informazioni, anche coperte da segreto, alcune delle quali inerenti a procedimenti penali in corso nonché di altri dati sensibili o personali al fine di consentire a soggetti inquisiti di eludere le indagini giudiziarie ovvero per ottenere favori o altre utilità».
    In altri termini, le indagini giudiziarie avrebbero ad oggetto la gestione di notizie riservate, appalti, nomine e finanziamenti da parte di un sistema informativo parallelo, segreto e deviato, volto alla commissione di «un numero indeterminato di reati contro la pubblica amministrazione e contro l’amministrazione della giustizia», in un misto di dossier e ricatti, anche attraverso interferenze su organi costituzionali. Per uno dei filoni legati a quest’indagine, il 19 febbraio 2014 viene nuovamente posto agli arresti domiciliari per alcuni appalti di Palazzo Chigi.

    STAI RILANCIANDO LE NOTIZIE INQUINATE E MESSE IN GIRO DA UN FACCENDIERE PREGIUDICATO, CHE USA IL SITO DAGOSPIA PER DIFFONDERLE.
    La domanda è sulle cause che hanno indotto d’agostino a svendersi ad un simile personaggio.
    SOLDI? RICATTI? MANIE DI PROTAGONISMO, DI VANITA’ ED ESIBIZIONISMO?

    "Mi piace"

  25. Comodo minacciara querele dalla comoda posizione anonima dalla quale insulta chi il nome ce lo mette…Ma a questo punto facendo lo screenshot e sperando che D’Agostino abbia più strumenti di me per rintracciare i vighliacchi spero sia lui a querelare chi insulta ed avanza ipotesi non dimsmostrabili….

    "Mi piace"

    • UAHAHAHAH…
      E d’Agostino, MINUSCOLO, mi dovrebbe querelare per le retoriche domande che gli pongo?
      NO, LE DOMANDE SONO PER TE, CHE TI ABBEVERI AVIDAMENTE ALLA SUS FONTE INQUINATA.
      Sono innumerevoli i granchi presi da dagospia.
      PER ME NON HA CREDIBILITA’
      Ma il tuo dileggio continuo verso Marco Travaglio, appellato come Fido Coniglio da un mese a questa parte, su un blog che ha il suo traffico di visualizzazioni, NON TI HA MAI FATTO SOVVENIRE UNA LEGITTIMA Domanda sulla natura DIFFAMATORIA, CONTINUATA ED AGGRAVATA DALLA NATURA STESSA DEL MEDIUM, DEL VEICOLO USATO PER DIFFONDERE TALI INSULTI?
      Spiega, se mai ne avessi il coraggio,
      PERCHÉ FIDO?
      PERCHÉ CONIGLIO?
      PERCHÉ TUTTI GLI ALTRI INSULTI?
      RISPONDI, NON SOLO AME, A TUTTI. A TRAVAGLIO IN PRIMIS DESTINATARIO DELLE TUE VOLGARI E INDIMOSTRATE ACCUSE.

      "Mi piace"

      • Travaglio Fido Coniglio lo sa perfettamente.Solo chi non ha alcuna co0gnizione degli equilibri costituzionali in una democrazia tra poteri diversi può fare domande tanto idiote e che vengano da questa tribuna di interventi non sorprende affatto.

        "Mi piace"

  26. Altro che quel pataccaro di Travaglio Fido Coniglio e tutta la sua truppa di nani e ballerine del fatto nella quale persino le donne riescono ad essere misogine…Solo a vedere come scrive una che c’ha due cojoni che levate! E non è un complimento!18 FEB 2021 19:11
    TOH, VITTORIO FELTRI È FEMMINISTA: “IL MONDO DELLA POLITICA È UN MONDO STUPIDO, MOTIVO PER IL QUALE GLI UOMINI FANNO PIÙ CARRIERA. SI VEDE CHE LE DONNE NON SONO ABBASTANZA CRETINE” – “IO CREDO CHE LE FEMMINE SIANO MIGLIORI DEI MASCHI. NEL MIO GIORNALE CE NE SONO 7-8 CHE SE LA CAVANO MEGLIO DEI COLLEGHI: HANNO PIÙ VOLONTÀ, HANNO STUDIATO MEGLIO E SONO PIÙ TENACI E HANNO E PERSINO UN FISICO PIÙ FORTE. NELLE UNIVERSITÀ E NELLE PROFESSIONI POI…”

    https://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/toh-vittorio-feltri-femminista-quot-mondo-politica-261600.htm

    "Mi piace"

    • @camicia bruna

      Hai scritto
      Travaglio Fido Coniglio lo sa perfettamente.Solo chi non ha alcuna co0gnizione degli equilibri costituzionali in una democrazia tra poteri diversi può fare domande tanto idiote e che vengano da questa tribuna di interventi non sorprende affatto.
      1) Cosa dovrebbe sapere Travaglio?
      2) Cosa vorresti vomitare tirando in ballo la separazione dei poteri previsti dalla costituzione, dandomi dell’idiota per averti chiesto domande di chiarimento sulle tue ACCUSE DIFFAMATORIE E TENDENZIOSE?

      Cerchi di buttarla in caciara, credendo di poter estendere al pubblico che ti legge la confusione che hai in testa.
      RISPONDI ALLE MIE PRECEDENTI DOMANDE SENZA CERCARE DI SCAPPARE VIGLIACCAMENTE.
      Sei in grado di sostenere un confronto, un contraddittorio o sei tarata sul comizio solitario e diffamatorio?
      Ti sto mettendo alle strette e SCAPPI.
      CHI SAREBBE IL CONIGLIO?

      "Mi piace"

  27. 18 FEB 2021 19:07
    CHE STIAMO AIFA? – LA PROCURA DI PERUGIA HA DATO MANDATO AI CARABINIERI DEL NAS DI ACQUISIRE ALCUNI DOCUMENTI NELLA STRUTTURA DEL COMMISSARIO ARCURI E DELL’AIFA – SERVIRANNO PER ACCERTARE LE MODALITÀ DI APPROVVIGIONAMENTO DEI VACCINI, IL QUADRO NORMATIVO CONTRATTUALE E I CRITERI PER LA DISTRIBUZIONE TRA REGIONI, NONCHÉ SE ALCUNE REGIONI ABBIANO INOLSTRATO ISTANZE PER L’APPROVVIGIONAMENTO…
    https://www.dagospia.com/rubrica-29/cronache/che-stiamo-aifa-ndash-procura-perugia-ha-dato-mandato-261605.htm

    "Mi piace"

  28. Giusto ai fans acefali può far credere ci sia differenza tra lui e quelli di cui fa le pulci ad ogni editoriali
    indicandoli ai fans acefali come lacchè indegni…Poi in privato siccome tra cani non si mordono, si chiamino Travaglio Fido Coniglio, Facci, Piroso, è tutta un altra faccenda…E i fans acefali belano d’ammirazione per l'”integgggggerrrrrimo”!https://formiche.net/gallerie/marco-travaglio-karaoke-foto-pizzi/

    "Mi piace"