Tutto può succedere

(di Marco Travaglio – Il Fatto Quotidiano) – Nella crisi più demenziale del mondo, càpita che l’analisi più azzeccata la faccia Toninelli: “L’alternativa a Conte è un gran casino”. Ora che ha in mano il pallino della crisi, Mattarella deve trovare una maggioranza certa (non i famosi 161 senatori, ma almeno 158-159, visto che 4 dei 6 a vita e Bossi non si vedono quasi mai, dunque il plenum effettivo è 316-317). E, per farlo, deve intimare a chiunque incarichi di non porre veti per non precludersi i numeri che gli servono. Siccome poi siamo in piena pandemia e le Regionali in Calabria sono slittate da febbraio ad aprile, fa capire che le elezioni non sono un’opzione: se tutto va bene si può pensare a maggio-giugno, anche perché subito dopo parte il semestre bianco e sino a gennaio non si vota più. Inoltre non esiste una maggioranza per fare un governo, ma neppure per andare al voto. Le elezioni non le vuole nessun gruppo parlamentare, tranne forse quello di Fratelli d’Italia, che in tre anni ha quadruplicato i consensi ed è l’unico a poter garantire la rielezione a tutti i suoi, malgrado il taglio di un terzo dei posti. Oltre alla Meloni, il leader che ha tutto da guadagnare e nulla da perdere dal voto è Conte, forte di una popolarità già alta da due anni e ancora cresciuta dopo l’imboscata renziana.

Anche i 5Stelle, sventolando la bandiera di Conte, potrebbero aspirare a un buon risultato elettorale: ma l’altroieri i gruppi parlamentari hanno bocciato a maggioranza la linea (sacrosanta) del vertice “o Conte o elezioni”, pronti a un Conte-ter con Iv pur di restare dove sono. Poi c’è il Pd, che non è un partito, ma un coacervo di tribù tipo Libia: Zingaretti e i suoi ministri sarebbero ben lieti di andare alle urne, per tenersi stretto Conte, consolidare l’alleanza coi 5Stelle, liberarsi dei renziani di Iv e di quelli interni (i capigruppo Marcucci e Delrio giocano per il rignanese); ma non controllano le altre tribù, disposte a tutto, anche a un governissimo col centrodestra, pur di liberarsi di Conte e del M5S e restare lì altri due anni. Nemmeno Zinga, se fallisse il Conte-ter, potrebbe dire di no a Mattarella se questi chiedesse l’estremo sacrificio di appoggiare un governo istituzionale con i soliti Cottarelli o Cartabia. Perché quello, e non le elezioni, sarebbe lo sbocco di un naufragio del Conte-ter. Se Conte va a casa, i 5Stelle che l’Innominabile aveva miracolosamente ricompattato (Di Battista e Di Maio si riparlano addirittura) perderebbero il loro premier e per giunta finirebbero in mille pezzi. Ma andrebbe in frantumi anche l’alleanza giallorosa: il Pd e forse LeU in maggioranza e il M5S a sparare sugli attuali alleati dall’opposizione, probabilmente insieme alla Meloni e ai duri e puri della Lega.

Cosa resta, per evitare il “casino”? Due opzioni, una auspicabile e l’altra terrificante. Quella auspicabile è la più improbabile: il neonato gruppo “Europeisti” trova abbastanza senatori per sostenere il Conte-ter rendendo ininfluente Iv anche per un solo voto; da Iv si stacca qualche italomorente che non ha condiviso la crisi e finora si è fidato della promessa dell’Innominabile e delle sue quinte colonne pidine (Marcucci, Delrio, Guerini & C.) di una pronta resurrezione al governo come se nulla fosse accaduto; e il Conte-ter guadagna un margine accettabile per restare in piedi e governare. L’opzione terrificante è la più probabile: i centristi non bastano e Iv resta determinante. In quel caso si vedrà se oggi, al Quirinale, Iv porrà il veto su Conte o no. Se lo porrà, magari provocando i 5Stelle con trucchetti da magliari su Patuanelli o Di Maio o Fico, Conte non avrà il reincarico e Mattarella chiamerà qualcun altro per rappattumare i giallorosa; ma con scarse chance, perché i 5Stelle non voterebbero un governo senza il loro premier (a meno che non siano totalmente idioti). Dunque il passo seguente sarebbe il governissimo con chi ci sta. Se invece Renzi non porrà veti, Conte verrà reincaricato, ma col mandato di consultare l’intera maggioranza giallorosa, inclusa Iv, altrimenti non avrebbe più i numeri su cui ha riavuto l’incarico. E lì non vorremmo essere nei panni di Conte che, piuttosto che parlare con l’Innominabile e con la Boschi dopo mesi di insulti, calunnie e ricatti, si convertirebbe alla Lazio.

Avendo detto “mai più con Iv”, potrebbe rifiutare l’incarico per coerenza e ritirarsi in attesa di tempi migliori. Così salverebbe la faccia. Ma perderebbe l’alleanza che con tanta fatica aveva costruito. E si esporrebbe all’accusa di anteporre le questioni personali al bene comune. Oppure Conte, per lealtà istituzionale, spirito di servizio e vocazione masochistica, potrebbe accettare l’incarico e risedersi al tavolo con chi l’ha rovesciato chiamandolo “vulnus per la democrazia”. Magari a patto che nel suo terzo governo non entri chi ha messo in crisi il precedente (l’Innominabile, la Boschi e le due ex ministre). E nella speranza che intanto arrivi qualche centrista a rendere ininfluente Iv. Ma sempre col rischio che il rignanese ricominci coi veti e i ricatti su Mes, affari, giustizia e ributti tutto all’aria in qualche settimana. A questo punto, cari lettori, voi vi aspettereste una conclusione. Che cosa è meglio? Anzi, che cosa è peggio? Scusatemi, ma non so rispondere. L’unica certezza, per ora, è che l’Innominabile è talmente accecato dal suo ego che pensa di aver vinto lui. E non vede che hanno vinto Salvini, Meloni e B.. Sempreché non lavori già per loro.

90 replies

  1. Caro direttore, che malinconia, queste giornate. Persone che non sono state elette nel partito italomorente mai presentatosi alle politiche, visto che l’esperienza delle scorse regionali hanno fallito miserabilmente. Mentre manda il governo in crisi, il cazzaro va in Arabia per un gettone da decine di migliaia di dollari, (e lo pagano pure?). Nessun media ne parla, e ancora lo trattano da statista. Che schifo?

    Piace a 2 people

    • @Domenico Speme
      Che sia andato in Arabia per una conferenza a pagamento sarebbe il meno.
      La cosa grave è che lui ha proprio un incarico fisso in un COMITATO GOVERNATIVO DELL’ARABIA SAUDITA, che gli rende circa 80mila euro l’anno e a cui è tenuto a partecipare, pure durante la CRISI da lui scatenata nel GOVERNO ITALIANO.
      Ci rendiamo conto di che cosa stanno tacendo questi media VENDUTI?
      Confiderei in Report, a questo punto, ma, essendo stata ignorata completamente la puntata dedicata alla trattativa stato mafia, con tutti i risvolti di responsabilità di B., verso nel più totale sconforto.

      Piace a 1 persona

      • Forse sarebbe il caso in questo momento di mettere da parte tutti i commenti sul personaggio che ben conosciamo per accendere i riflettori su quanto riscontrato dai tecnici di Camera e Senato sull’uso pasticciato del Recovery Plan fantasticato da Conte&C. Adesso il Re è nudo. ”
        Recovery Plan, l’allarme dei tecnici di Camera e Senato: rischio di extra deficit da 35,6 miliardi
        January 27, 2021
        (ansa)

        ROMA – C’è un rischio che il Recovery Plan porti un deficit aggiuntivo non previsto di 35,6 miliardi. L’impietosa analisi proviene da due voluminosi dossier curati dai Servizi studi e bilancio di Camera e Senato approntati in vista del passaggio parlamentare del piano del governo che prevede progetti complessivi 223,91 miliardi.

        Nel mirino del rapporto ci sono le due integrazioni compiute dal Tesoro durante la lunga gestazione del Recovery Plan, per ampliare le risorse e la platea dei progetti, e che hanno portato il piano a lievitare.

        La prima operazione è quella che ha previsto di integrare il pacchetto di 209,5 miliardi con 21,2 miliardi, “prelevando” risorse dal “vecchio” Fondo sviluppo e coesione. La seconda operazione è stata quella che ha portato la somma del costo dei progetti da 209,5 miliardi a 223,9 con l’aggiunta di ulteriori iniziative per 14,4 miliardi.

        Per entrambe il giudizio dei Servizi di Camera e Senato è netto e piuttosto preoccupante. Si segnala infatti la possibile onerosità “sotto il profilo della finanza pubblica” per entrambe le operazioni e si suggerisce di “reperire, nell’ambito del Def 2021 di risorse aggiuntive rispetto a quelle messe a disposizione della Ue”. Insomma abbiamo previsto di spendere di più rispetto a quanto ci assegna il Next Generation Eu e dobbiamo trovare le coperture per evitare il rischio di aumentare il deficit di quest’anno di 35,6 miliardi.

        Il piano dei rilievi è contabile, ma in questi casi la forma coincide con la sostanza. I 21,2 miliardi del tradizionale Fondo sviluppo e coesione avrebbero avuto una tempistica di attuazione e di spesa più lenta, invece l’operazione di metterli sul carro del Recovery Fund, sebbene possa avere lo scopo di spendere prima, a livello di contabilità determina, spiega il rapporto, “una accelerazione della spesa, con conseguente impatto sul deficit”. Il Tesoro conterebbe di far fronte al problema con il cosiddetto effetto macroeconomico delle maggiori spese, cioè sulle maggiori entrate fiscali che potrebbero produrre i 20,2 miliardi di spesa in più, ma il dossier spiega che non ci sono proiezioni sufficienti nel Recovery Plan per suffragare questa ipotesi.

        Analoga la questione dei 14,4 miliardi aggiuntivi di spesa per ulteriori programmi che hanno portato il Recovery Plan, cioè il piano che porta i progetti del governo alla nota cifra di 223,81 miliardi. La spiegazione del Piano del Tesoro è che il margine di 14,4 miliardi di progetti in più potrebbe servire come riserva nel caso alcuni progetti fossero bocciati dalla Commissione europea. I Servizi studi di Camera e Senato tuttavia non si accontentano di questa ipotesi perché nel caso che invece gli interventi fossero tutti approvati dalla Commissione si presenterebbe la necessità di “finanziarli in deficit o con misure di finanza pubblica compensativa”. E comunque il governo, nell’ipotesi di una bocciatura parziale di alcuni progetti, dovrebbe rendere esplicita la eventuale rinuncia dettagliata ai piani aggiuntivi per 14,2 miliardi per evitare un rischio di “indeterminazione”.

        Il dossier fa anche le pulci alle circa 170 pagine del testo scovando errori materiali e imprecisioni. La prima gaffe sta nella tabella fondamentale che ci dice quanti dei 127,6 miliardi di loan, cioè di prestiti, vengono destinati a nuovi investimenti e quanti destinati ad interventi già attuati e finanziati: nella tabella si parla di un intervento 40,7 miliardi ma nel testo, nota il rapporto, “viene cifrato in 53,3 miliardi”. “Da informazioni assunte per le vie brevi tale importo deve ritenersi ascrivibile ad un errore materiale”, chiosano i tecnici. Censura del dossier parlamentare anche sulla decisiva quota del React Eu (il fondo che concorre secondo le indicazioni della Commissione a formare il pacchetto del Recovery plan portandolo da 196,5 a 209,5 miliardi). Ecco le crude parole del dossier: “Tale ammontare – indicato in 13,5 mld dalla Nadef, in 14,7 miliardi dal disegno di legge di Bilancio per il 2021 e in 13,7 miliardi in base alla Relazione tecnica allegata al testo definitivo della stessa legge di bilancio – viene ora indicato nel Piano in 13,5 miliardi (di cui 13 utilizzabili per interventi e circa 0,5 destinati ad assistenza tecnica)”.

        L’altra questione di merito riguarda la distribuzione del totale dei 223,91 miliardi tra nuovi interventi, cioè nuovi progetti, e “interventi in essere”, cioè risorse che vengono destinate a sostituire il finanziamento di spese già fatte e incluse nei tendenziali solo al fine di risparmiare sui tassi d’interesse cambiando fonte di finanziamento, dai Btp al Recovery Fund. La questione ha già generato nei giorni scorsi polemiche con un fronte schierato a contestare al governo l’eccesso di risorse destinate ai vecchi programmi. Il Recovery Plan nell’ultima versione destina 65,7 miliardi ai vecchi progetti e 158,22 ai nuovi. La questione è che, rileva il dossier, i vecchi programmi sono interventi fatti durante il 2020 prima della legge di Bilancio e il Piano “non precisa il dettaglio” della “pluralità di interventi” e neanche se siano effettivamente riconducibili alle indicazioni del Recovery Fund fissate dalla Commissione europea. Insomma matita rossa e blu ed ulteriore carne al fuoco nella partita della riscrittura del piano del governo.”

        "Mi piace"

    • Vero che gli italomorenti non sono stati eletti in quanto tali, ma è ancor più vero che essendo eletti nel pd sono proprio gli italomorenti i veri voltagabbana di tutta questa situazione; quindi per me la linea migliore dovrebbe essere o Conte o Voto o Opposizione (non solo per il m5s ma) anche per il pd, MA i capigruppo pd e una buona fetta del pd è italomorente anch’essa, o no?!? Senza parlare del MediaUnico che tifa per i voltagabbana pur di togliersi Conte e il M5s dalle balle, tanto quanto italiamorta e quella parte di pd che gli strizza l’occhiolino.
      E pure oggi Travaglio con “il pd come la libia” sta “svelando” cose che tutti ben sanno ma fingono di non vedere…

      "Mi piace"

    • @Domenico
      Davvero, come è possibile che TV e giornali siano scesi a livelli da Idi Amin? Che io sappia – e vorrei sbagliarmi – oltre Domani, La Verità, Libero ed il Fatto, e Formigli in fake show, nessuno ha parlato chiaramente dell’incredibile viaggio a Riad del Bomba. Notare i grandi giornali, ne Stampa, ne Corriere e Repubblica informando che rientrò dall’Arabia Saudita dove era “per una conferenza “. Vergogna.una volta di più

      "Mi piace"

    • Oggi forse è giusto scendere dal podio e aspettare che Gatto, Cagliostro, Bruna Gazzelloni, Federico C, Paola bl, dall’alto del loro sapere indichino la strada.
      Io, gentilmente dopo mesi di sproloqui contro gli incapaci che sono al governo, mi aspetto che dicano presente e mi illuminino sul da farsi.
      Sicuro che si presenteranno coesi e forti di cotante idee o soluzioni, ringrazio in anticipo e chiedo venia.
      Vado in panchina, credo sia giusto giochino i titolari del sapere. Saluti

      Piace a 1 persona

      • Si potrebbe dubitare che costui lavori solo per Salvini, Meloni e c. Fa venire il tremendo sospetto che sia mosso da impresentabili ” pupari” troppo disturbati, nei loro traffici, dalle chiusure della pandemia.

        "Mi piace"

      • Fabio,
        non dimenticare Untu, che zitto zitto, con i suoi minicommenti criptici, partecipa entusiasticamente da dietro le quinte.

        "Mi piace"

      • Forse è ancora presto per cantar “vittoria”, Fabio, ma se le cose vanno avanti così, questa sarà la sconfitta più bella della mia vita! E, forse, Infosannio avrà finalmente un nuovo volto… ahahah…

        "Mi piace"

    • Pronto e servito: “…relativo alla possibilità che nel 2028 un grosso asteroide del diametro di circa un km. e mezzo (nominato dagli astronomi 1997XF11) potrebbe colpire il pianeta, scatenando un’energia pari all’esplosione di tutto l’arsenale atomico mondiale, e provocando una catastrofe planetaria di dimensioni inimmaginabili (vedasi: Nanni Riccobono, 2028. Il pericolo viene dal cielo. Piemme).”. E voi vi preoccupate di “shiish”… PENITENZIÀGITE («Poenitentiam agite, appropinquavit enim regnum caelorum»)…

      "Mi piace"

  2. Che chi dirige 5 stelle tenga il punto fermo o senza Renzi oppure al voto fino alla fine.Spiegare ai 5stelle che lo scopo di Renzi è sfasciare 5stelle.Renzi è già d’accordo con la destra e parte del pd ,che sono stati eletti grazie a lui,di proporre un governo di coalizione con loro .Lui è più a destra della destra Pensate che si vergogni??Se anche una parte di 5 stelle accetterà si farà solo il gioco di Renzi distruggerà il movimento.Se il movimento rimarrà unito costringerà anche il pd ad essere unito altrimenti al pd non sembrerà vero di scaricare tutte le colpe sui 5stelle.

    "Mi piace"

    • Terribile,
      lo scopo di Renzi non è distruggere i 5s, ma il PD, che non si è lasciato”svuotare come Macron ha fatto coi socialisti”, ci ha lasciato le sue spie e i suoi guastatori, nonché vigliacchi che non sono andati con lui, e ora si vendica. Come?Sparigliando. Mettendo zizzania. Cercando di rompere l’accordo coi 5s, che lui teme come rafforzamento del famoso polo di centrosinistra, essendo lui di destra.
      In più odia Conte con tutte le forze, perché unisce ciò che lui vuole dividere, perché gli fa ombra, perché ha il favore del popolo mentre lui è odiato etc etc
      Non illuderti che i traditori siano solo nel PD, le vedovelle inconsolabili (cit) lo fanno per “amore”, ma i 5s pronti a riabbracciare Giuda, pur di non andare al voto e sparire, lo fanno per SOLDI.
      In questo momento apprendo che uno dei “responsabili”, credo fuoriusciti da Fi, dopo una telefonata di B, è tornato all’ovile, sicuramente perché ha avuto rimorsi di coscienza… 🤑💰

      "Mi piace"

      • *Anail,
        È tornato dopo qualche ora all’ovile perché voleva nominato sottosegretario alla giustizia!
        Un’altra pulce con la tosse

        "Mi piace"

      • Maristella,
        Ciao chicca, dov’eri finita? Ti dovevo chiedere se poi ti eri iscritta. Basta mettere i soliti dati, così attivi il servizio notifiche 💪🏻
        Non ho capito, chi lo elegge sottosegretario alla giustizia, Vitali? Berlusconi da FI in un governo che non c’è e se c’è non contempla Fi?
        Comunque qualcosa ha ottenuto, lui come ALTRI, non fosse altro che la relativa sicurezza di non andare al voto.
        Cavolo, io l’ho detto da subito che hanno fatto LORO la campagna acquisti (al contrario), altro che NOI!
        E hanno avuto pure la faccia di scandalizzarsi!

        "Mi piace"

  3. “La pistola scarica delle elezioni”

    A turno un po’ tutti i protagonisti di questi giorni di crisi hanno minacciato di metter mani alla fondina…
    La fondina dove e’ riposta la pistola delle elezioni.
    In realta’ tutti sanno che nessuno ha munizioni per quella pistola (l’unico custode delle stesse, Mattarella, non ha nessuna voglia di tirarle fuori).
    Non ne ha Renzi che se davvero si votasse vedrebbe quasi scomparire la sua pattuglia di manigoldi (quelli di Italia Morta e quelli nel PD).
    Ma, come detto, nessuno puo’ far ricorso a quella pistola perche’ in realta’ l’utilizzatore della stessa sarebbe la principale vittima alle elezioni stesse.
    In effetti gli italiani (giustamente) non potrebbero concepire un ricorso alle urne in tale frangente storico.
    Quindi tutti sono al corrente che tutti… stanno bluffando.
    Insomma e’ la solita storia:
    “io so che tu sai che io so che tu sai che io so.. etc… che stiamo solo parlando del nulla…”.
    C’e un bel filmato su internet che mi fa venire in mente i nostri politici e le reciproche minacce di elezioni.
    Eccolo:

    E allora come va a finire questa crisi?
    Non sono politico, non ho amici politici, non ho informazioni riservate e quindi non ho idee al riguardo.
    Ho solo una certezza, quella che ho gia’ espresso in un post una decina di giorni fa (a commento di questo articolo https://infosannio.com/2021/01/14/finalmente-te-ne-vai/):
    il sicario Renzi (o utile idiota del “Sistema”) ha deciso di far deragliare il convoglio M5+Leu+PD.
    Ecco, ero arrivato fin qui… nello scrivere il mio post e poi e’ comparso l’editoriale di Travaglio che (perlomeno) in parte si sovrappone al mio pensiero (o viceversa) ed allora per non sembrare che il mio sia quasi un copia incolla, mi spingo oltre il quesito da lui posto e a cui non da risposta (ovvero su quale sia la soluzione migliore o la “meno peggiore”), ed offro quindi una mia ipotesi.
    Per tentare di dare una risposta devo pero’ partire da un quesito precedente ovvero l’unico dato certo:
    perche’ il sicario (o utile idiota) ha ora deciso di far deragliare lo strano convoglio guidato da Conte?

    Lo ha fatto ora perche’ era l’ultimo momento propizio.
    La’, in fondo alle ultime due gallerie (quella pandemica e quella economica), si inizia ad intravvedere la luce costituita da vaccini e Recovery Fund.

    E quella luce potrebbe metter ancor piu’ in evidenzia i meriti di Conte, non un eroe, ma un onesto Presidente del Consiglio che nei piu’ terrificanti momenti pandemici ha avuto, sin dall’inizio (in assoluta minoranza e con tutto il Sistema contro), la saggezza di lasciare spesso l’ultima parola agli scienziati anteponendo la Salute degli Italiani all’Economia.
    Come accade nei film di fantascienza, quando ci sono situazioni “particolari” (e una pandemia come non si vedeva dal millenio scorso e’ una situazione particolarissima!) l’Ufficiale Medico ha persino piu’ potere del Comandante. O comunque un saggio Comandante deve ben valutare i rischi per andar contro il parere/la decisione dell’Ufficiale Medico.
    Al contempo Conte (in assoluta minoranza anche in questo caso) ha ottenuto dall’Europa cio’ che nessuno si aspettava…

    Siamo arrivati al dunque:
    l’obiettivo del “sicario idiota” inviato dal Sistema e’ quello di evitare che Conte possa percorrere le ultime due gallerie e “capitalizzare” il buon lavoro fatto finora.

    Se questo dato e’ vero, l’obiettivo di Conte deve essere invece l’opposto:
    portare assolutamente alla stazione d’arrivo (fine legislatura) lo strano convoglio di cui sopra.

    Quindi, per me, e’ Conte che deve tenere il pallino del gioco.

    Finti governi istituzionali, Cottarelliani, di scopo, e altri “governi-Frankestein” che la Stampa di Regime cerca di spingere avrebbero l’unico… vero scopo di mettere Conte in soffitta e farlo dimenticare a “Tom” (lo smemorato popolo Italiota).

    A questo punto occorre quindi ricordare gli insegnamenti di un fiorentino di ben altro spessore del sicario-idiota…
    Ergo occorre capitalizzare quanto finora fatto di buono ed evitare che tutto cio’ possa essere cancellato da un prossimo Governo di Sistema e ancor piu’ da quello “generato” dopo le prossime elezioni (Legge su prescrizione, tanto per dirne una, verrebbe rasa al suolo prima di venire applicata una sola volta).
    Occorre come detto rimanere in testa al convoglio… facendo, in questi giorni, tutto cio’ che e’ necessario, compreso l’accettare
    nuovamente Italia Viva o Morta che sia (e comunque Infetta) in maggioranza… (ecco “il fine che giustifica i mezzi” di cui sopra).

    Ergo Conte… hasta la victoria…. siempre!

    p.s.: ah… dimenticavo di presentarvi Tom:

    Scusate gli errori: son le 2 e mezza di notte…

    Piace a 1 persona

  4. Purtroppo questa situazione è anche una conseguenza dell’attuale legge elettorale . Inutile fare governi con chi ti ricatta e ti insulta. Meglio tenere la barra a dritta e vedere se c’è la possibilità di un nuovo governo con numeri solidi, altrimenti alle elezioni con il mv5 stelle compatto intorno a Conte premier. Poi fare una campagna elettorale onesta, tentando di risvegliare la coscienze e la memoria del popolo italico, facendo notare ciò che si è fatto di buono e ricordando alle persone i comportamenti dei capaci politici e dei media al guinzaglio dei loro rapaci padroni,che cercheranno di farci il lavaggio del cervello sugli incapaci dei 5stelle, gettandogli la colpa di tutto il male italico degli ultimi 2000 anni. Io non vedo così probabile la tanto sospirata (dagli altri) scomparsa del Mv5 stelle.

    Piace a 1 persona

    • @Davide (e a quanti pensano che sia meglio che Conte punti ad elezioni o lasci “instaurare” un Governo di scopo o qualche altra diavoleria).
      No Davide, la scomparsa dei 5 Stelle non ci sarebbe, ma i loro numeri calerebbero notevolmente e loro verrebbero comunque messi in un angolo. Sappiamo bene quale sia la forza del Sistema e di tutti i giornaloni (e TV) al seguito.
      Immagina un quotidiano bombardamento lungo un paio d’anni.
      Quanti “resisterebbero” (conosciamo lo smemorato popolo italiota)?
      10%? Ipotizziamo poi un partito di Conte: altro 10%?
      Nella migliore (e utopistica) delle ipotesi un 25% in totale.
      Pochi. Pocchissimi.
      L’altro 75% troverebbe la maniera di scomporsi e ricomporsi nella maniera piu’ “digeribile” e soprattutto piu’ funzionale al Sistema.
      Magari creerebbero una (finta) bad company con i sovranisti piu’ accesi etc… ma avrebbero comunque un paio d’anni per studiare l’alchimia mediatica piu’ redditizia…
      La politica ormai e’ un prodotto.
      Gli elettori ormai sono semplici “consumatori”.
      Basta solo una confezione invitante e un po’ di pubblicità…

      "Mi piace"

      • Gentile Franz, lei probabilmente ha ragione. Ma dato che la colpa è sempre di Conte e dei 5stelle (anche il solo respirare per intenderci) io non vedo tutto questo entusiasmo dei rimanenti partiti a fare un’ammucchiata unica stile bar di guerre stellari (cit. Travaglio). Verrebbero giustamente impallinati da buona parte del loro elettorato appena si andrà al voto. Credo che il comportamento istituzionale da persona seria e perbene di Conte vada portato sino in fondo. Se ha i voti governi , altrimenti alle elezioni. Il pragmatismo in politica (ma la definizione di mercato delle vacche rende meglio) lo lascino a chi ha voluto questa crisi. Non credo che l’Europa ci darà ancora il bottino del recovery e che lo spread dormirà intorno ai 100 punti attuali. Poi vediamo come i capaci politici subentrati gestiranno cosette come la pandemia e la vaccinazione di una Nazione, e magari abolendo le politiche di sostegno fatte dal governo attuale.

        Piace a 1 persona

  5. Verrebbe da chiedersi, come si dice a Roma se Conte a Travaglio Fido ha fatto la porpetta o questo amore dipenda da patti inconfessabili…Opterei per questa seconda opzione anche valutando come le presenze nella TV di Cairo (che si è dichiarato pro Conte) a Otto e Mezzo di Travaglio ed i suoi sono di gran lunga più numerose di qualunque altro il che denota un chiaro patto di potere come si è visto anche dai benefit ottenuti dal FATTOE è comico come Travglio manco si credesse un Padreterno che da credenziali di ballista o di chi accomunato a chi includendo o escludendo chi gli pare secondo come si sveglia la mattina o secondo le querelke che riceve e da chi le riceve… Perché spiace per il poveretto ma ieri a Tagada, dopo che lo aveva fatto spesso Purgatori, s attribuisce il merito di aver posto dubbi importantissimi sulla “governance” del recovery found per gestire il quale ancor oggi non è stato deciso nulla dopo mesi. Ma i problemi le indaempienze di Conte non sono mai state toccate da quello che per suo ruolo e funzione non dovrebbe fare altro: appunto le pulci a chi governa! Ogni fgiorno ci propina il suo csermoncino su buoni e sui cattivi improntato su un solo argomento: chi è contro Giuseppe Conte! Una patologia tipica dei paranoici con il complesso di inferiorità e quindi gravati dal complesso di persecuzione…Che ci possano essere solide ragioni per non amaare Conte non è manco ipotizzabile! Eppure maanco nella gestione di questa crisi s’è rivelato un genio. E quando mail il cobnsenso di per sé è indice di merito! Appartengo ad una generazione e ad una formazione politica che denigrava il consenso di massa per certi programmi “nazionalpopolari” e solo per questo accreditari di quache merito…Come, è risaputo, anche Hitler e Mussolini di consensi ne avevano assai….Ma per Conte vale tuttto. Il consenso in periodo mandemico ed in un ruolo come quello a capo di un governo quando si sa quanto può influire nella psicologia dele masse certe funzioni e ruoli, a Travaglio Fido non lo tocca…. E’ veramente raccapricciante vedere una simile deriva. E ricordiamoci tutto perché per l’opportunismo che lo pervade non ci vorrà molto per attribuire tutto ed io suo contrario a qualunque tanghero si presenti che per ora non faccia il gioco di Giuseppolillo suo, salvo attribuirgli tutte ole colpe se e quando gli parrà utile….

    "Mi piace"

    • Sei un C0GLl0NE!
      Falsissimo che Travaglio non abbia MAI rivolto critiche a questo governo. Ma è palese chi alla fine fossero i frenatori.
      Abbiamo avuto nel corso dell’ultimo quarto di secolo diverse occasioni per vedere al potere gangster e mafiosi governarci. E TU LI HAI SEMPRE SOSTENUTO.
      Ovvio che una persona saggia, acculturata , competente, DECISA nel perseguire gli obiettivi che si è data, abbia come prima preoccupazione quella di evitare che i soliti LADRONI possano impossessarsi del bottino che Lui, con l’aiuto dei ministri Amendola e Gualtiero, è riuscito a ottenere come aiuti dalla UE.
      Non credo abbia voglia di perdere la faccia su questo dirimente punto.
      Tu sei così BASTARDO che sostieni chi, alla fine?
      Il Bomba, dalla Toscana Saudita, in cerca di replicare le porcate sulla Consip, operazioni di Insider trading per gli editori collusi e decreti bancari per finanzieri con base a Londra, che avevano fatto incetta di obbligazioni Mps a prezzo di carta straccia perché rientranti nel bail-in, ma riportate al loro valore nominale di emissione dopo la garanzia statale. Finanziere organizzatore di Leopolde…
      Il Capitone Sciacallo, razzista, violento, a favore della libera circolazione di armi, bigotto integralista e reazionario, VENDUTO ALLA DITTATURA RUSSA, rappresentante di quella sciagurata gestione amministrativa degli incompetenti LADRONI lombardi, con delega della sanità ai corruttori PRIVATI.
      Il nano mafioso, piduista, pregiudicato, puttaniere e guerrafondaio (Iraq, Afghanistan, Libia). L’emblema della Corruzione ad ogni livello.
      La fascio coatta pesciarola, volgare, isterica, invasati e a capo di un partito pieno di Pregiudicati, che ha prodotto personaggi come il fascio-pregiudicato Alemanno, il peggior sindaco della storia d’Italia a capo di una banda di delinquenti che hanno spogliato Roma e le sue partecipate.
      Perché, pezzo di SOMARO CRIMINALE, CIUCCIO ELETTRICO da tastiera, QUESTA È l’alternativa!!!!
      Sei uno sciacallo perché vieni a sottoporci le tue sgrammaticate idiozie sotto gli articoli di Travaglio solo per sfruttarne l’audience.
      E usa la punteggiatura quando vomiti. RlMBAMBlT0.
      Ma come fai a non renderti conto del disprezzo che raccogli?
      L’unico risultato sicuro è quello di compattare le truppe.
      TUE AVVERSARI E È A FAVORE DI CONTE.
      Anche come stratega FAl CAGARE.

      "Mi piace"

      • Quasi d’accordo su tutto, ma ti sei dimenticato di annoverare tra i farabutti ladri e mettinculo tutta la fottuta sinistra italica, compagni di merende del verdini, Ala, e dello psiconano, nonche di varie cosche mafiose.

        "Mi piace"

      • Ahahahaha chissà questo acefalo a chi si rivolge! Ahahahaha e a chi puntualizza su punteggiatura e forma! Ahahahaha ma si rilegge? Io almeno non correggo per esprimere dispèrezzo perché non si danno perle ai porci ma lui è proprio analfabeta funzionale! Ahahaahahaha…..

        "Mi piace"

  6. Fabio
    Niente paura, sto seduto in riva al fiume e aspetto che i cadaveri passino, spero vivamente che siano tantissimi,
    D’altronde il regista di questa crisi è ospite delle patrie galere,
    Pertanto ci sara da divertirsi,

    "Mi piace"

    • Eccoli, QUASI tutti in fila, gli ARABOVIVI.
      Quelli che tifano per lo SFASCIO del nostro Paese.
      Senza vergogna.

      "Mi piace"

      • Be, mi consenta signora, meglio il sermoncino quotidiano del signor Travaglio che una supercazzola come la sua, che nella sua fluida e disarticolata relazione infarcita di simil-dotti concetti si avverte solo una strisciante e continua avversità verso un governo che tra mille epocali difficoltà ha cercato di portarci fuori dall’incubo pandemico, si pandemico, proprio quello che lei sembra non considerare appieno nella sua inutile disamina.

        "Mi piace"

      • Se non ha bevuto di primo mattino, credo che stia proprio sbagliando indirizzo. Ha inviato a me ciò che forse era indirizzato a Bruna Gazzelloni.

        "Mi piace"

      • @Ari Mauro La Selva
        … anche perché non avrebbe saputo esprimere meglio il mio stesso pensiero. Condivido in toto.

        "Mi piace"

      • Scusa Anail, ma se hai a che fare con Nicola Fratoianni è meglio pensare dieci volte prima di parlare tanro…..

        "Mi piace"

      • Tu e tutta la tua cricca di fascioleghisti non valee un calzino bucato di Fratoianni.
        Io al posto tuo mi chiederei perché PARLO PROPRIO, anche poco. Più parli più ti affossi. Finché vanti il Veneto, passi anche, non troppo, ma passi, ma sull’eccellenza lombarda: sapone e spazzola d’acciaio sulla lingua.
        Bene, finché SPARISCE .

        "Mi piace"

      • Egregio Mauro La Selva (@m_laselva), sulla prima parte del suo intervento, non posso che concordare; sulla seconda (da: “si avverte solo…”), temo abbia preso una terribile cantonata, a meno che non abbia sbagliato posto nel pubblicare il commento.

        "Mi piace"

      • Anail
        Dal momento che non sono un dipendente della PA ne tantomeno pensionato della stessa, un bella cura tipo grecia non mi disturba, anzi, mi piacerebbe che tanti fancazzisti del cartellino facile, dei tantissimi fancazzisti che in questa pandemia si sono visti accreditare, il 27, il loro immeritato stipendio,
        Quando la massa di chi produce reddito si è dovuta leccare li dita per sfamarsi e si è dovuta indebitare per pagare le tasse, in qusi tutti i casi anticipatamente, bé, una bella resettata non sarebbe poi cosi male,

        "Mi piace"

      • Sarei io la pensionata della PA? 🤣😂🤣
        Tu fai parte della mala genia di coloro che ucciderebbero TUTTI i pensionati, che si sono fatti il c tutta la vita, perché sei convinto che solo VOI lavorate e mantenete gli altri.
        Ti farei sparire di colpo MEDICI, INFERMIERI, POLIZIA, VIGILI DEL FUOCO e tutti quelli che ti hanno scagazzato (ha un altro significato nella mia lingua:servito e pulito la m) per tutta la tua miserabile ed INFELICE vita. Compresi quelli che ti hanno fatto pagare i bollettini, che ti hanno dato i certificati, che lavorano come dipendenti da privati, che in banca ti hanno messo i soldi da parte, quelli che hai EVASO di tasse, mentre LORO PAGAVANO.(Visto che parliamo per categorie del qualunquismo più spinto, mi adeguo)
        Dove sono, ora i soldini risparmiati con le tasse?? Finiti per fare la bella vita? In Zaire, coi 49milioni e i diamanti?
        Fascio parlante, taci.
        Più parli, più ti imbratti.

        "Mi piace"

    • Cagliostro e soci, è troppo facile dire piove governo ladro.
      Dimmi le soluzioni!!!
      Leggo meravigliosamente jerome b.
      Parla di auto elettriche, di diesel, analizza perfettamente lo scenario, come lui viviana v., Johnny dio, adriano 58, paolo caruso, paolo diamante e diversi altri
      Tu e gli altri elencate solo difetti
      Ok vuoi aspettare sulla riva del fiume i morti, per divertirti!!!!!
      E dopo?
      Ti diverti a vedere questi morti?
      Tu hai famiglia, avete famiglia?
      Quando guardi crescere i tuoi figli, che strada indichi?
      Saluti

      "Mi piace"

      • Sai quanto inquinano le auto elettriche? niente, sai quanto inquinano le centrali elettriche? Tantissimo, posso capire che in citta siano necessarie, bene, costruite delle piccole utilitarie x il traffico cittadino e non rompete con tutto il resto,

        "Mi piace"

      • @CAGLIONE
        UAHAHAHAHAHAH…La faciloneria è il marchio infamante che vi contraddistingue.
        Hai ammesso di non sapere un caxxo, commentando di conseguenza.
        Non ti bestemmio in faccia per rispetto degli astanti. Ma meriteresti le fiamme eterne.,superficiale di ST0CAZZ0.

        "Mi piace"

      • Il Santo Padre Papa Francesco non sarebbe molto contento di questa pecorella smarrita e sboccata: non si bestemmia non per rispetto degli astanti, ma per rispetto di Dio.

        "Mi piace"

  7. CRISTINA CORREANI e MATTEO D’ARABIA.
    Renzi, frequentatore abituale degli emirati arabi, noto paradiso di trasparenza e democrazia, parla delle relazioni opache degli altri. Ma come si permette?
    Da quando l’hanno chiamato al Bilderberg gli si è aperto un mondo.
    Repubblica si fa fare la sintesi della giornata politica da Renzi pubblicando in home page il video delirante in cui il Matteo d’Arabia che si fa stipendiare dagli sceicchi parla delle opacità degli altri.
    L’Arabia Saudita è lo stato islamico dove la sharia che nega i diritti alle donne viene ancora applicata nella sua forma più severa.
    Nel 2017 Anna Muzychuk, giovanissima campionessa mondiale di scacchi rifiutò di andare ai campionati di Riyad per non doversi sottomettere alle leggi del posto che l’avrebbero ridotta ad una “sottospecie umana”.
    Le donne di Italia “viva” e generalmente tutte le altre che si indignano per il “sessismo” di Natangelo e Travaglio non hanno niente da dire?
    Quando si tratta di Renzi succedono le stesse cose che accadevano con Berlusconi: spariscono le notizie e anche i giornalisti che di solito, quando di mezzo ci sono altri, non ci risparmiano nemmeno i minimi dettagli.
    Effettivamente Spelacchio e le carriole di casa Di Maio che hanno occupato le cronache per mesi erano argomenti più interessanti del doppio lavoro di lobbista di Renzi, del quale invece non si deve parlare perché è tutto regolare.
    I renziani scandalizzati sono quelli che hanno montato un caso sulle borse di Raggi e della compagna di Conte, giudicate troppo costose, ma non vogliono che si parli del loro ‘leader’ che da senatore stipendiato dagli italiani va a conferire nelle dittature previo pagamento.
    Dovremmo anche sapere chi ha autorizzato il viaggio internazionale, visto che la collaborazione di Renzi in Arabia Saudita non è un motivo di lavoro ma suo personale estraneo alla politica. Come ha fatto ad uscire dall’Italia mentre noi non possiamo uscire nemmeno dai comuni?
    E Renzi che è tornato dal mini tour in Arabia andrà al Quirinale senza fare la quarantena?

    Piace a 1 persona

  8. Il Governo ha in Senato 157 voti, anzi 155 perché Ciampolillo e la Lonardi si sono sfilati. La maggioranza alla Camera c’è ma al Senato mancano 6 senatori per avere la maggioranza, anzi, se si tolgono i senatori a vita che non vengono mai manca un voto o due. E’ incredibile che in un parlamento di quasi mille persone non si possa trovare un altro senatore o anche due disposti a non mandare in vacca il Paese e ad accettare la riforma della Giustizia chiesta dall’Ue come prima condizioni per darci 209 miliardi!! Ma quanti delinquenti ci sono in questo Parlamento?

    Le criticità del Senato hanno dimostrato ancora una volta due cose: la necessità di eliminare il gruppo misto, e la necessità di eliminare i senatori a vita, tali o per meriti allo Stato o perché ex Presidente della Repubblica. Date ai benemeriti una prebenda a vita e tutti gli onori che volete, ma il diritto di essere un senatore votante deve dipendere dal voto degli elettori.

    "Mi piace"

    • Mi sa che siamo 154, al massimo.
      Uno si è appena sfilato, dopo una telefonata di Berlusconi.
      A voi indovinare come l’ha “convinto”.

      "Mi piace"

  9. Alighione Alighieri.
    Un caso patologico, una macchietta, uno spregiudicato truffatore e/o ricattatore di razza: sono tre/quattro vestiti che potrebbero calzargli a pennello, eppure eccolo sempre là, il tacchino di Rignano, a svolazzare per il mondo a spargere cazzate e falsità su ciò che sta accadendo in Italia facendo tappa nel Paese solo per curare i propri lerci affari ( le famose ” idee”): la cura Ceausescu, se questo paese avesse le palle, non gliela leverebbe nessuno: ma immaginatevi uno che non ha mai lavorato ma dotato di oratoria spiccia e convincente da bar, con genitori inquisiti per truffa e bancarotta, che ” scala” ( parole sue) un partito decotto rilevandone il marchio, come uno che acquista ” Famiglia Cristiana” per farne una rivista porno, con un cognato che ruba le caramelle ai bambini ( dieci milioni di caramelle), che spende soldi dello Stato illogicamente e per cose superflue, che occupa le istituzioni riempiendole di “amici” appena prima delle dimissioni, ma ditemi se non sia il caso di evitarlo come la peste……

    Piace a 1 persona

  10. Siamo il governo del pallottoliere attaccata a un voto o 2
    ma se pure Conte trovasse i due senatori che gli mancano
    basterebbe andare alla votazione per la riforma della Giustizia e cadrebbe tutto
    oppure il capriccioso Renzi farebbe lo sgambetto e cadrebbe tutto
    Abbiamo il premier migliore di tutti e siamo attaccati ai voltafaccia del servetto di un sultano arabo.

    Cristina Correani: Mentre Renzi, renziani e caravanserragli al seguito facevano la ramanzina a Conte andando a ripescare il saluto all’allora neo eletto presidente in Usa, ricamandoci attorno la solita monnezza, Renzi aveva l’appuntamento con l’ex consigliere di Trump.
    Vi devono mangiare i cani.

    "Mi piace"

  11. Ho sentito una blogger chiedere candidamente: “Ma perché l’Ue non dovrebbe dare i 209 miliardi a un centrodestra al potere?” di Viviana Vivarelli
    Ma, benedetta creatura, mettiti nei panni dell’Europa! Il centrodestra è sovranista dunque odia l’Europa e vuole fare l’Italexit. La destra non ha votato per la Von der Leyen. Berlusconi ha ancora aperti dei processi come mandante per strage mafiosa ed è colluso con la mafia. Fratelli d’Italia della Meloni: non c’è giorno che non abbia arrestati per collusione con la ‘ndrangheta. Salvini ha snobbato l’Europa e, quando era Ministro, andò a uno solo dei convegni europei, uno su 80, e solo perché voleva vedere la Svezia e ha dichiarato che vuole Berlusconi come Presidente della Repubblica, ed è conosciuto per aver rubato 49 milioni ai propri elettori e giusto ci mancava Renzi che si vende come lobbista con paga annuale a Riad e agli emirati arabi, messi da Biden sotto veto come mandanti del terrorismo internazionale….
    Ma voi li dareste 209 miliardi a dei mafiosi, ladri, sovranisti e pure terroristi che vogliono uscire dall’Europa?

    "Mi piace"

  12. “Agli italiani, non tutti ma alla maggioranza, piace giocare col fuoco finché non bruciano la casa in cui vivono.” perfetta definizione della maggioranza del popolo italico.

    "Mi piace"

  13. Ragazzi, il Parlamento è questo, quelli sono i numeri. Renzi e IV erano una trappola, prevedibile, ma capisco che con la “crisi del Papetee” si doveva provare un accordo col centrosinistra . Ora non credo ci siano soluzioni praticabli, non quelle che consentano ai 5 stelle ( i nemici di tutto il Sistema) di uscirne bene. O meglio puoi uscirne rivendicando la figura di Giuseppe Conte, volendone continuità ( ma con quale maggioranza? IV resta inaffidabile, un gruppo raffazzonato pure), ma l’unica soluzione “degna” è defilarsi, prendere atto che l’impresa è titanica, e lasciare ai fautori della Crisi le carte in mano. Facciano. Governo di larghe intese? Incarico al Centrodestra appoggiato da centristi e IV? Facciano. Non con i 5stelle. Che si rigeneranno con le elezioni e con Conte leader.

    "Mi piace"

  14. Caro direttore, Conte non è stato l’unico a dire che non si può governare con chi ti attenta tutti i giorni senza un motivo reale ma per qualche meta personale da raggiungere. Sono stati anche gli M5s ed il pd ad intimare ad Iv che se avessero fatto cadere il governo, con loro il discorso sarebbe stato chiuso per sempre. Ora se non si vuole dare uno spettacolo indecoroso bisogna dire di no ad un governo con Renzi ed essere decisi in questo non mostrando titubanze e timore per le sorti di questo o quello. Certo,una cosa e dire e un’altra è fare: nello schieramento di governo sono presenti segnali di debolezza dovuti a posizioni ambigue di renziani rimasti nel pd ma anche di soggetti che temono per il ritorno alle urne e quindi per il proprio ritorno a casa definitivo ma, con un comportamento collettivo forte fermo e convincente Conte non avrebbe nessun problema a riaffermarsi.

    Piace a 1 persona

  15. Lo scrivo.
    Se il M5s restasse compatto a sostenere Conte anche dall’opposizione, presentandolo come capolista al prossimo giro di elezioni, sono certo che risalirebbe al primo posto nel gradimento degli elettori.
    Con una postilla affatto secondaria. Lui dovrebbe iscriversi e sottostare ai magheggi di piccoli arrivista di provincia, abili a manipolare e indirizzare il consenso tra quel che resta degli iscritti.
    A meno che non resti una figura esterna e autonoma.
    E comunque qualche mese di opposizione a godersi lo sfascio degli attuali autoproclamatisi salvatori della patria, finirebbe per rafforzarli.
    Ma sapranno questi fortunelli vincitori delle clickarie o cooptati da jijino o maraja’ resistere alla tentazione poltronara?
    Hanno votato consapevolmente il proprio suicidio con la riduzione del numero di parlamentari, quando per raggiungere lo stesso risultato sarebbe bastato un taglio lineare delle indennità, giusto per fare cernita tra professionisti della chiacchiera e competenti a tempo con senso civico.
    L’unico vincente resterà chi comunque sarà nuovamente in cima alla lista elettorale. Sempre lui, l’incapace di successo.

    "Mi piace"

  16. Chiunque dei 5S vada in televisione dovrebbe,prima di qualsiasi ragionamento, informare sui rapporti arabi di Renzi.(e sui viaggi in piena pandemia)..poi si vedrà chi è più responsabile, anche tra i cosiddetti giornalisti l

    "Mi piace"

  17. L’innominabile ha già incassato(parlo di vile denaro),
    è stato determinatissimo nel promuovere la crisi di governo,
    a mio parere si è sistemato così bene che non gli interessa nemmeno una eventuale,remotissima scomparsa politica,
    ben sapendo che difficilmente si esce da quel tipo di carriera,
    se dotati di scorrettezza istituzionale(in questo caso anche personale)
    che il soggetto in argomento possiede abbondantemente.
    Ha dato un prezzo alla crisi ed intanto ha incassato!
    La conclusione del dott.Travaglio è per il sottoscritto molto attendibile:
    Chi è il professionista fornito di denaro(sporco) interessato da sempre all’acquisto dei politici in vendita?
    Con chi è alleato politicamente e soprattutto negli affari?
    Quante lobby sono interessate al recovery fund?
    Sinergie potenti che hanno trovato nell’innominabile un perfetto sicario per abbattere Conte e il suo governo.
    Spero tanto di sbagliarmi.

    Piace a 2 people

  18. Ma secondo voi ieri quando Mattarella ha chiamato Napolitano gli ha suggerito di dare l’incarico al bomba?
    Del tipo, prima di morire voglio dare il colpo di grazia a sto paese di m che mantiene me e la mia progenie da 70 anni.

    "Mi piace"

  19. Quindi escluse le elezioni, come prevedibile (troppe incognite), restano le due sole possibilità: conte ter o mucchio selvaggio.

    Considerando gli interessi in gioco (quelli che hanno assediato per quasi tre anni e poi fatto cadere Conte) io scommetto sul mucchio selvaggio, e penso che mattarella dirà un paio di frasi di circostanza prese dai baci perugina e poi darà l’assenso.
    Se invece bloccherà l’assalto alla diligenza ricordatemelo in futuro, che mi mangio il cappello, e lo farò felice di essermi sbagliato.

    "Mi piace"

      • Era anche impossibile che il pd si mettesse con berlusconi il mafioso di Arcore, e anche che si mettesse con gli scappati di casa incompetenti, giustizialisti eterodiretti, e ignoranti del M5S, e invece …
        Comunque se hai ragione tu io sono contentissimo.

        "Mi piace"

  20. vorrei non bestemmiare… ma quella tr@ia della bonino perchè fa così tanto SCHIFO???

    Che donnaccia SPREGEVOLE che è.

    Che SCHIFO di donnaccia INFAME che è.

    "Mi piace"

  21. Paragone:
    “Tutti mi schifano, sono l’unico del Gruppo Misto che non è stato chiamato”
    e se lo domanda anche!

    "Mi piace"

  22. Nuovo gruppo in maggioranza, Renzi accusa “gestione opaca”:
    “In Parlamento assistiamo ad autentico scandalo”
    si che tu fondi un partito per saccheggiare quello di cui sei stato segretario
    e che tu sia opposizione finchè sei al governo
    la tua lingua arriva fino al buco del culo e ritorno

    "Mi piace"

  23. Sto ascoltando Renzi in conferenza stampa

    mi viene in mente Imposimato

    IMPOSIMATO: “SE PARLA RENZI SPEGNETE LA TV:
    E’ UN BUGIARDO”

    “Il premier Matteo Renzi vuole stravolgere la Costituzione per fare leggi a suo favore e a favore dei suoi amici, come sta già facendo. E’ molto pericoloso: dice bugie quotidiane facendo credere siano verità, Non credete a una sola parola di quelle che dice. Chiudete la TV quando compare lui. E’ legittima difesa della democrazia.”
    Ferdinando Imposimato

    Piace a 1 persona

  24. lasciate perdere le beghe politiche
    queste sono le vere preoccupazioni..cacchio..come facciamo senza Amadeus ora?

    “È scontro sul pubblico a Sanremo. Il Cts: «Restano perplessità». Amadeus
    pronto alle dimissioni “

    "Mi piace"

  25. che figlio di tr@ia che è il farabutto…come se niente fosse successo!!!!

    Questi sono peggio dei MAFIOSI. Vi rendete conto???

    Meglio il voto che subire i ricatti di un gruppo di MAFIOSI/MASSONI al soldo di quel DELINQUENTE di verdini.

    "Mi piace"

  26. Renzi: toglie l’ultimatum sul Mes e sente Conte al telefono.
    “Gli ho detto che non ci sono problemi personali”

    niente di personale, affari solo affari

    "Mi piace"

  27. “Renzi magnifica l’Arabia Saudita con Bin Salman: ‘Condizioni per un neo-Rinascimento. Sono invidioso del vostro costo del lavoro’”

    ancora un pò e gli vende la Fontana di Trevi

    "Mi piace"

  28. D’altronde si dice che in politica il vuoto viene o poi riempito, e’ accaduto l’inevitabile visto il vuoto spinto del PD e del Movimento in questi mesi tragici che hanno visto la consegna del paese al duo dei due fratelli De Rege Conte&Casalino….Chi è causa del suo mal…
    https://infosannio.com/2021/01/26/la-spaccatura-creata-da-iv-minaccia-anche-zingaretti/?fbclid=IwAR3E00XYJDCQ5_yrJl4y51QrNZIqxtlxlwenogHJMHsU-OmD79MYbFl5qQw

    "Mi piace"

  29. Toninelli chi? Quello che davanti ai magistrati per le vicende di Salvini ha fatto scena muta o risposto con una selva di Non ricordo manco fosse un Berlusconi qualnque? Certo che questo governo risulta intasato di procuyre che vanno daal Presidente del Consiglio dal Ministro della salute per avere informazioni sulòlla mancata chiusura delle zone rosse in Lombardia, per il piano pandemico…E che ve frega solo qualche decina di migliaia di morti in più! Bazzecole pinzillacchere! Voi mette quanto sia più importante ingigantire il simbolo della Presidenza del Consiglio nella conferenza stampa del 30 dicembre per far vedere chi comanda davvero in Italia?!

    "Mi piace"

  30. Ci sarebbe da capire ‘sti decerebrati qale “assetto politico” preidligono e senon sono solo, appunto, i fansa decereebbrati di Travaglio Fido Coniglio…Mah!

    28 GEN 2021 19:09
    GLI USA SNOBBANO CONTE E CHIAMANO DI MAIO – L’EX CAPO POLITICO DEI 5STELLE E MINISTRO DEGLI ESTERI HA AVUTO OGGI UNA TELEFONATA CON IL NEO SEGRETARIO DI STATO AMERICANO ANTONY JOHN BLINKEN. I DUE HANNO PARLATO DELLE RELAZIONI ITALIA-USA, DI RUSSIA E DELLE PRINCIPALI SFIDE GLOBALI – NON ERA FORSE MAI ACCADUTO PRIMA CHE, A SEGUITO DELL’INSEDIAMENTO DI BIDEN, IL PRIMO CONTATTO DIRETTO TRA I DUE PAESI AVVENISSE TRAMITE I CAPI DELLA DIPLOMAZIA – IL SEGNALE DI WASHINGTON VERSO CONTE È CHIARISSIMO E, NEL PIENO DELLE CONSULTAZIONI, RISCHIA DI PESARE COME UN MACIGNO SULLE SPALLE DI PALAZZO CHIGI

    https://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/usa-snobbano-conte-chiamano-maio-rsquo-ex-capo-politico-259452.htm

    "Mi piace"

  31. E rifaccio l domanda alla quale non a caso nessuno risponde figuriamoci se potrebbero mai farlo i decerebrati fans di Travaglio Fido Coniglio che di politica non hanno alcuna cognizione: Matteo Renzi è sempre stato lo stess.- Il Bomba. Lo era anche quando “grazie” (per Travaglio Fido, Grillo e tutti i corifei di regime per qulche briciola al proprio desco, fosse pure la Presidenza alla Calvosa dell’ENI o un magistrato amico per salvare le sacre chiappe del figliolo acusato “solo” di stupro a casa sua con mammà che dormiva nella stanza accanto ma che nulla sapeva). Dunque avrebbero dovuto fare un rito di ringraziamento per il Bomba che ha voluto la sacra alleanza PD/5 stelle, motivo per il quale ero incredula invece potesse nascere un aborto simile voluto solo per far fuori i 5 stelle da un PD sia a matrice Zingarettiana che Renziana…Ebbene mai una risposta. Ora non capisco di coa ci si sorprenda di un Matteo Renzi che fa Matteo Renzi! Di lui si sapeva. Di Grillo e Travaglio no? Deficienti loro? Opterei per la seconda ipotesi….

    "Mi piace"

  32. Ed è davvero comico come Travaglio Fido Coniglio possa concedersi il lusso di infarcire i suoi editoriali con “tuttte balle” ben consapevole di conoscere bene il popolino dei suoi faans acefali che non si permetterebbero mai, rivendicando di esser trattati da teste pensanti, e pretendedno dunque di farsi spiegare perché le considerava tutte balle…La dignità è l’ultima cosa che rivendicano tifosi e fans acefali essendo l’ultimaa cosa a cui tengono. Per loro essere considerati uomini e donne pensanti è l’ultima delle necessità…

    "Mi piace"

  33. Aivoja a scaricà vagonate di insulti verso Renzi! Alla facciaccia di Travaglio Fido Coniglio e la sua truppa di fans acefali, verrebbe da dire che dal suo punto di vista e la sua strategia, Renzi sia l’unico politico in giro oggi! Non so chi ieri ha detto che la crisi l’avrebbe dovuta risolvere Conte qualche mese fa invece di assumere la pretesa di essere l’uomo insostituibile (s’è visto! Manco più di 9 aficionados è riuscito a trovare in Parlamento!)…Di fatto si dovevano fare i conti coi numeri (come notai all’atto della costituzione della sacra alleanza 5 stelle PD che aveva in mano nel PD tutti Renzi) e, appunto, “farci i conti”! Già, ma dimentcavo, Conte e Casalino sono il duo DeRege…29 GEN 2021 08:45
    “SIAMO SOTTO SCACCO”, “CI HA LASCIATO CON IL CERINO IN MANO” – LO PSICODRAMMA NELLE CHAT GRILLINE SU RENZI – IL MOVIMENTO E’ NEL VICOLO CIECO: RIMANGIARSI IL VETO SU ITALIA VIVA O PORTARE IL SISTEMA AL CRASH – TRA I GRILLINI GIRA ANCHE IL FANTASMA DI UN GOVERNO CON FORZA ITALIA: “NON POTREMMO SUBIRE LA SCONFITTA CON RENZI E SEDERCI ANCHE AL TAVOLO CON BERLUSCONI” – BARBARA LEZZI LANCIA IL PIZZINO: “SU RENZI C’È UN MALESSERE DIFFUSO NEL MOVIMENTO, SIA ALLA CAMERA CHE IN SENATO…”

    https://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/ldquo-siamo-sotto-scacco-rdquo-ldquo-ci-ha-lasciato-cerino-259468.htm

    "Mi piace"