Giustizia gratta e vinci

(di Marco Travaglio – Il Fatto Quotidiano) – Le “rivelazioni” dell’ex pm Luca Palamara nel libro-intervista con Alessandro Sallusti, al netto delle balle, possono stupire tutti, fuorché i lettori del Fatto. Che dalle nostre cronache hanno potuto seguire passo passo, non fuori tempo massimo, la sistematica demolizione di tutti i pm non allineati al sistema per mano delle cosche correntizie e dei loro mandanti politico-istituzionali: Scarpinato, Ingroia, Di Matteo, De Magistris, Nuzzi, Apicella, Verasani, Forleo, Woodcock, Robledo, De Pasquale, Esposito e altri, fino alla defenestrazione di Davigo dal Csm. È la stessa logica delinquenziale che in questi giorni orienta la congiura per cacciare Conte e riconsegnare il Paese ai soliti ladri con la benedizione dei loro giornaloni. La magistratura di Mani Pulite e della Primavera di Palermo è diventata un’altra cosa: non più l’istituzione sana rappresentata dai Borrelli, i Caselli, i D’Ambrosio, i Maddalena, i Guariniello che oscuravano poche mele marce; ma un’entità indistinta dominata da burocrati, carrieristi, correntisti, menefreghisti, in cui si annidano pochi magistrati che si ostinano a compiere il proprio dovere a proprio rischio e pericolo. Le indagini non fatte o mal fatte superano di gran lunga quelle svolte a regola d’arte, molte sentenze sembrano terni al lotto e la giustizia – con le dovute eccezioni – si riduce a gratta e vinci. Le “riforme” e i “moniti” finalizzati a non disturbare i manovratori, sono riusciti là dove la guerra di B. aveva fallito: a “mettere in ginocchio i magistrati” (Davigo dixit) come negli anni 50, 60 e 70, quando la giustizia era forte coi deboli e debole coi forti.

Oggi è prevista la sentenza del processo a Chiara Appendino, una delle sindache più oneste e perbene mai viste. Risponde di omicidio e lesioni colpose per la tragedia di piazza San Carlo del 3 giugno 2017, quando – durante la proiezione sul maxischermo della finale di Champions Juventus-Real Madrid – due donne morirono e 1500 persone furono ferite nel fuggifuggi scatenato da una banda di rapinatori armati di spray al peperoncino, scambiati per terroristi bombaroli. La più classica delle disgrazie imprevedibili e inevitabili, come può testimoniare il sottoscritto, che accorse in piazza a recuperare sua figlia ferita. Molti dei feriti, fra cui lei, erano caduti nella calca su un tappeto di vetri rotti, cioè di bottiglie di birra che incredibilmente la polizia aveva consentito venissero vendute da abusivi nella zona transennata. Soltanto in seguito si scoprì la banda dello spray urticante che aveva scatenato il panico, i cui membri sono già stati condannati per omicidio preterintenzionale. Resta da capire che senso abbia ormai il processo alla sindaca.

E che avrebbe potuto fare la Appendino per evitare l’accaduto se non, col senno di poi, vietare la manifestazione? Cosa che ovviamente non le venne in mente di fare, non potendo prevedere l’imprevedibile. La stessa piazza era stata concessa ai tifosi l’anno prima per la finale Juve-Barcellona dall’allora sindaco Piero Fassino pochi mesi dopo le stragi Isis a Parigi, e con gli stessi protocolli di sicurezza. Eppure oggi l’Appendino rischia 1 anno e 8 mesi (tanti ne ha chiesti il pm), che andrebbero ad aggiungersi ai 6 mesi per falso rimediati a ottobre in un altro processo kafkiano: quello sul “caso Ream”. Breve riepilogo: nel 2012 la giunta Fassino contrae uno strano debito con la società Ream, che versa al Comune una caparra di 5 milioni per avere il diritto di prelazione su un’area destinata a centro congressi. Nel 2013 il progetto viene aggiudicato a un’altra società, anche perché incredibilmente Ream ha versato la caparra senza partecipare alla gara. E i 5 milioni vanno restituiti. Ma la giunta Fassino non paga. E, ai solleciti di Ream, risponde che ridarà i soldi solo quando il vincitore della gara avrà la concessione e il Tar avrà sentenziato sul ricorso di una ditta esclusa. Nel 2016 arriva la Appendino e, trovando le casse vuote, tratta con Ream per rinviare la restituzione dei 5 milioni, che intanto restano fuori bilancio, tantopiù che l’affare è sempre fermo al Tar. Ma i capigruppo di opposizione, il leghista Morano e il pd Lorusso (compagno di chi ha contratto e non saldato il debito), la denunciano.

L’Appendino viene indagata per due abusi e due falsi (sui bilanci 2016 e 2017), ma rivendica la scelta, stanti le trattative con Ream per rinviare il pagamento: tant’è che poi ottiene di effettuarlo nel 2018 e iscrive il debito nel bilancio di quell’anno, col via libera della Corte dei Conti. La Procura però, malgrado il centro congressi sia rimasto bloccato al Tar fino all’autunno 2020, sostiene che l’aggiudicazione si fosse perfezionata già quattro anni prima, dunque la caparra andasse iscritta a bilancio e restituita nel 2016. Alla fine il gup, con rito abbreviato, condanna la sindaca, sia pure solo per il falso del 2016: 6 mesi per aver favorito il suo Comune iscrivendo un debito atipico nel bilancio 2018 anziché 2016. Nelle motivazioni, a tratti esilaranti, si legge che il dolo che fa dell’errore un reato è dimostrato anche dagli esposti di Lorusso e Morano (nel frattempo condannato in appello a 2 anni e 4 mesi per induzione indebita): cioè degli oppositori della sindaca. L’altroieri, con comodo, la Procura ha indagato Fassino per turbativa d’asta sulla folle caparra del 2012. Tanto è tutto prescritto. A questo punto, spiace dirlo, ma è sempre più arduo distinguere la giustizia dalla burla.

90 replies

    • In quella stessa piazza, il 25 Aprile del 2008, eravamo in 40.000 ad ascoltare Beppe Grillo ed il suo accorato appello “Per una libera informazione in un libero stato” nel suo secondo V-Day… ed a firmare per un referendum che “Abolisse i contributi ai giornali, l’Ordine dei Giornalisti e la Legge Gasparri sulla radiotelevisione”.
      Hai proprio ragione, stanno per riprendere il controllo del paese grazie ad una massa d’idioti semianalfabeti…

      Piace a 1 persona

      • Per esempio, bucaniere proletario col secchiello e la palettina, dovresti iniziare, per approcciarlo, con l’imparare a scriverne correttamente il nome, prima di parlare di “mari vasti e profondi”. Comunque sì, l’aveva detto che sarebbe arrivato il tempo in cui gli orologi si sarebbero fermati, per far posto allo scorrere di quelli che si credono eterogenei alla “massa d’idioti semianalfabeti”, molto peggio della stessa “massa d’idioti semianalfabeti”!

        "Mi piace"

      • Naturalmente, oltre alla “massa d’idioti semianalfabeti”, l’elettorato della Lega e del PD comprende anche Complici, Collusi e Coglioni (le tre “C”). Il comportamento delle prime due categorie è comprensibile, traggono dei vantaggi dalla loro scelta, ma come possa la rimanente “massa d’idioti & coglioni”, ben più consistente, a provare piacere nel venire sistematicamente ”presa per il culo”… travalica l’umana comprensione!

        Piace a 1 persona

      • Per quello che vale e che al marinaio possa interessare: concordo (qualsiasi cosa significhi… cit)! Solo una cosa: se il comportamento delle prime due “C” è comprensibile, non si capisce, e a maggior ragione, perché non lo sia anche quello dell’ultima, ben più consistente, “C”, in quanto è proprio il “provare piacere nel venire sistematicamente ”presa per il culo”” che costituisce la natura profonda del C0GLI0N3! E senza andare molto lontano in cerca di esempi, ne abbiamo uno qui con l’avatar azzurrino…

        "Mi piace"

  1. Processi farsa nati da denunce di cosiddetti alleati del m5s,Chiara non doveva mollare e lasciare al PD che l’ha denunciata la possibilità di riprendersi Torino,spero che domani venga assolta e che ci ripensi e si ricandidi a sindaco.Mai darla vinta ai polticanti del pd

    Piace a 1 persona

    • Infatti sono stati i politicanti del pd ad abbandonarla al suo destino, quelli del movimento si sono spezzati le reni per difenderla. Immagino avrà tanta voglia di ricandidarsi per chi l’ha difesa a spada tratta.

      Piace a 1 persona

  2. Li ho visti per caso, facendo zapping col telecomando dopo la fine del derby. Indovinate chi erano stasera gli ospiti di Bruno Vespa a “Porta a Porta”: ma Palamara e Sallusti. Who else! Vogliamo scommettere che domenica sera il loro tour televisivo farà tappa da Giletti a “Non è l’arena”?
    P.S.: ah dimenticavo. Ci sarebbe pure “Piazza pulita” di Formigli…

    Piace a 2 people

    • Ho visto adesso che anche lei ha l’avatar “azzurino”: il mio appunto sopra sulla questione, non era ovviamente riferito a lei…

      "Mi piace"

      • A proposito di SCOTOMA. O credi che mi sia dimenticata gli insulti per cui ti dissi IDIOTA, per la prima volta, quindi DOPO di te?
        Tranquillo: il tuo non è un problema di vista, ma una mancanza di DISCERNIMENTO del tuo cervello.

        "Mi piace"

      • Che c’entra lo SCOTOMA (dal greco σκότωμα, «ottenebramento», derivato di σκότος, «oscurità», similmente alla emianopsia, sta a indicare, nel linguaggio medico, un’area di cecità, parziale o completa, all’interno del campo visivo…): volevi dire DALTONISMO (La discromatopsia o daltonismo è un difetto alla vista di alcuni colori, ovvero un’inabilità a percepire i colori, del tutto o in parte…)? ahahah: Anail-fa(e)betismo sfuzionale? …ahahahah…

        PS: ecco dallo storico l’excursus su chi iniziò per primo ad offendere:

        GATTO: “Voi siete come i muri di gomma, se qualcuno ha addosso le pulci, voi c’avete le zecche gonfie come una noce! Forse tu hai uno scotoma visivo che ti fa vedere solo quello che ti aggrada: hai letto il mio ultimo messaggio di ieri?…No?…” e rincaravo “Di tutto il tuo filantropico, melenso e bolso pippone altruista, mi preme chiarire due, tre cose, sul resto non vale nemmeno la pena rispondere…”; sicuramente non proprio da manuale di educazione, ma quando una la tira per le lunghe, ci sta, e comunque nessun epiteto ingiurisso, fino a quel momento.

        La risposta della Gazzelloni de sinistra, che non distingue le “offese dalle critiche (cit.)” fu questa: “@GATTO Sentimi bene, IDIOTA…”.

        https://infosannio.com/2020/08/31/negazionisti-e-complottisti/

        "Mi piace"

      • Lo SCOTOMA È QUELLO CHE MI AVEVI DIAGNOSTICATO TU, GRANDE STRONZO. Non farmi le lezioncina copia /incolla, IDIOTA, ché ho studiato medicina e te lo spiego io senza Wikipedia, COGLIONE.
        Era per far sapere a questa nobile platea che purtroppo ti deve sopportare, quanto MESCHINO sei stato DA SUBITO, ignorando il fatto che la mia famiglia ha problemi di vista BEN PIÙ GRAVI, (perciò ti avevo detto idiota e i successivi post in cui te lo spiegavo sono stati bannati. Hai fatto schifo persino all’algoritmo), ma la tua ignoranza crassa e insensibile ti fa usare senza remore insulti a tema MEDICO con gente che non conosci nemmeno e di cui non sai NULLA.
        Le diagnosi a tema psichiatrico, invece, con te vengono che è una meraviglia, visto che il miglior modo per farle è vederti in azione, come con Trump.
        Sei un poveraccio senza speranza.
        Ed è inutile che risponda, pezzo di M, mi ANNOI.
        TOGLITI DALLE PA//E DELLA MIA BACHECA.

        "Mi piace"

      • menteGatto maso-sociopatico
        che fai?
        la raccolta compulsiva delle ingiurie?
        le hai incollate tondo tondo la tua cameretta?
        al reparto di psichiatria che t’hanno detto di questo tuo disturbo?
        quante volte al mese i tuoi parenti prossimi di vengono a trovare? se vengono…
        di notte che fai? ti metti a rileggerle avidamente?
        Dai iscriviti al club Bottom, avrai un’esperienza salvifica oltre che di piacere al di là della tua immaginazione

        Piace a 1 persona

      • SchiZZo, stanne fuori e fatti trombare dai pali in arrivo, ché ne hai a sufficienza: stavo solo rispondendo all’interrogazione parlamentare della Gazzelloni de sinistra, altrimenti non avrei tirato giù i fogli che ho incollati in cameretta, non ti pare?

        "Mi piace"

      • Ma stai invadendo la MIA BACHECA ANCORA.
        E poi parli TU, che sei SEMPRE FICCATO In mezzo in qualsiasi discussione, per parlare sempre DI ME, OSSESSIVAMENTE, anche quando gli altri non se ne accorgono, perché, giustamente, non vedono tutto, non ricordano tutto quello che ho scritto e non possono capire le tue CONTINUE allusioni.
        “Stanne FUORI” ?? TU dici ad Adriano di starne FUORI, BRUTTO VIGLIACCO?
        Che c’è, ti dà fastidio che qualcuno mi dia manforte? Mi vorresti SOLA e ISOLATA?
        Sei uno STALKER della peggiore specie, quella pericolosa, perché ha una vita di merda e vive di questi agguati di merda.
        SEI SOLO MERDA.

        Gente, non c’è modo di denunciare la cosa a questi di infosannio?

        "Mi piace"

      • Guarda che lo avevi usato più volte MAIUSCOLO come insulto. Riconosco l’ironia. Non è materia che puoi maneggiare.

        "Mi piace"

      • D3FICIENT3: certo che lo SCOTOMA era quello che ti avevo diagnosticato (METAFORICAMENTE, IMB3CILL3! LA CAMPIONESSA DI IRONIA… ahahah…) io, ma non puoi tirarlo fuori adesso dicendo “A proposito di SCOTOMA…”, perché il caso attuale è quello di (presunto) DALTONISMO, IDI0T4 (con i numerini)! Se tu dici “A proposito di SCOTOMA…”, riferendoti al caso attuale, vuol dire che identifichi il mio (presunto) difetto come uno SCOTOMA, CO6LI0N4! Sarebbe questa la logica che ti ha fatto vincere il concorso tra 11mila partecipanti? Q.I. da MENSA? AHAHAHAH…
        “…quanto MESCHINO sei stato DA SUBITO, ignorando il fatto che la mia famiglia ha problemi di vista BEN PIÙ GRAVI…”: COSA FAI PURE LA VITTIMA ADESSO? PACCIANI TI FA UN BAFFO (cit.)!

        “Ed è inutile che risponda, pezzo di M, mi ANNOI.”, VERAMENTE SEI STATA TU CHE SEI VENUTA A CERCARMI CON LA STORIA DEL TURCHESE: COERENZA TROMBAMIIIIII!!!!

        "Mi piace"

      • Ceeerto… perché gli attacchi continui su tutti gli articoli, tutti i giorni da mesi, con tutte le Cit. MIE che fai con tutti, a sproposito, non contano.
        Io NON POSSO CONTRATTACCARE, VERO? Visto che a niente è servito scriverti normalmente, ignorarti etc perché TU CONTINUI, non posso neanche trovarti io le pecche! Vabbé che la giri sempre come vuoi tu, ché neanche li leggo tutti i tuoi SPROLOQUI da maniaco con tutti quei ” “- cit 3 “6” 4, per coprire la nullità del tuo pensiero. Sei solo INVIDIOSO perché a te, dal Mensa, ti butterebbero fuori a calci in QLO. Lì non ne puoi fare copia/incolla, deficiente.
        E cmq io non ci sono nel Mensa, ma perché non me ne frega niente, non devo dimostrare niente a nessuno, IO.
        E ORA BASTA. Spera che non trovi il modo di denunciarti.

        "Mi piace"

      • È inutile che la meni: “A PROPOSITO CHE SIAMO IN TEMA DI DIFETTI DELLA VISTA. O credi che mi sia dimenticata gli insulti per cui ti dissi IDIOTA…”; QUESTO DOVEVI PREMETTERE, NON “A proposito di SCOTOMA…”: SAGOMAAAAA!!!

        “Gente, non c’è modo di denunciare la cosa a questi di infosannio?”: vuoi fare come il tuo sodale qualche giorno fa che ha interpellato la redazione, in riferimento alla povera Gazzelloni, e che si è preso una sonora pernacchia? ACCOMODATI! Non vale la pena nemmeno di insultarti…

        "Mi piace"

      • “Io NON POSSO CONTRATTACCARE, VERO?”: certo che puoi. Quello che non puoi è scrivere “… da ora in poi, per me non ESISTI” e poi dare degli incoerenti agli altri: CAPITOOOO?

        “E ORA BASTA. Spera che non trovi il modo di denunciarti.”: NON TI PREOCCUPARE, COME TI HO DETTO QUALCHE GIORNO FA, STO GIA’ PROVVEDENDO IO!

        "Mi piace"

      • ‘Azz che bello sarebbe se tu uscissi dall’anonimato..
        si farebbe una bella raccolta di tutto quello che hai postato..
        molti studenti di medicina ne farebbero materia per la loro tesi tesi o
        per un progetto di ricerca
        sulle perversioni causate dalla clausura e permanenza sui social
        già hanno dato un nome ad un caso di malattia psichiatrica
        Hikikomori
        la prossima la chiameranno
        Sindrome del Gatto o qualcosa del genere
        ti conviene frequentare il club che ti ho consigliato..è liberatorio per chi soffre come te..credimi

        Piace a 1 persona

      • E aggiungiamo pure questo: “Lei (Gazzelloni, ndr.) non perseguita la gente, tenendola sotto controllo da mesi e stalkerizzando come fai tu.”: certo perché siete voi che, nei suoi confronti, fate come faccio io nei vostri: ci vediamo, ci vediamo dove sai!

        "Mi piace"

  3. Ecciertpo tutto il mondo ha congiurato per caciare un avvocaticchio dal cinismo sconfinato che insieme al suo consigliori Casalino ha pensato più a farsi i c..i suoi che quelli del paese! Chissà se è da annettere alla categoria del ladrocinio fare le leggi ad hoc per proteggere e far risparmiare un sacco di soldini alla sua compagna co-proprietaria dell’Albergo dei poveri…Io dico di si ma con molta maggior capacità di mistificazione come usa nei lidi del Travaglio e della sua truppa del FATTO…La cosa più comica che esista è far passare questo quaqquaraqquà come una povera vittima dei poteri forti! tanto da volersi tenere, se non fosse intervento Renzi, la delega ai servizi e voler gestire come gli pareva i quattrini dall’Europa…E da come li ha spesi in tempi di pandemia s’è visto quant teness ai pveri con una pioggia di bonus ridicoli…PoiPoi paragonare la procura di Milano con quella di palermo è davvero una empietà! In quella di Palermo hanno reso testimonianza del loro Valore due eroi e tanti altri traa magistrati e VERI giornalisti che hanno dato la vita per i rispetto della legalità! A milano il poool ha battutola strada tutta poltica di salvare un partito demolendo tutta la partitocrazia intorno per farlo governare….Amichevolmente ripagata da candidature per gli stessi esponenti di quel poool: D’Ambrosio, D Pietro e storicamente tanti altri, fino a quel’Emiliano che indagava su D’Alema e subito ripagato con candidature quale sindaco di bari eppoi Presidente regionale…Chissà quando si acconcerà Travaglio Fido ad occuparsi di questo capitolo il buon Travaglio e cioè la commistione tra partito e magistratura fin dai tempi del vecchio PCI che ha conferito una giusta convinzione dipoter godere quel partito ed i suoi esponenti di assolute immunità/impunità di cui da ampia ptova lo stesso Travaglo non occupandosi di tutti quei reati che vedono per eempio Zingaretti indagato in questi giorni…Ma quando si fa disinformazia cosi’ al servizio di un regime pretendere obiettività è impossibile…

    "Mi piace"

  4. Per il resto sono d’accordo il Movimento si è dimostrato abbbastanza intonso dal malaffare per cyui andava tutelato e non certo fatto smer…re insieme a quel partito di sistema come il PD e tutte le sigle antecedenti per non infettarlo da tutti i suoi sistemi escogitati dopo essere stato salvato da mani pulite per rubare legalmente (Di Pietro l’avrebbe chiamata l’ingegnerizzazione delle tangenti) corrompendolo col suo modo di fare politica. Purroppo troppo tardi e sarebbe ora che Travaglio e i suoi chiedessero scusa per averle davvero sbagliate tutte già per la demonizzazione di Renzi da parte di Travagio per fatti personali…Se i numeri non c’erano si poteva evitare lo sconcio di quel mercato delle vacche cui conte con la sua totale assenza di scrupoli ci ha fatto assistere in questi giorni e capire che cosi’ semmai, faceva dingigantire proprio Renzi quello che questa alleanza e questo presidente del consiglio ha consentito. Purtroppo per il popolo italiano e tutte le vittime di questi mesi.

    "Mi piace"

    • “la demonizzazione di renzi da parte di Travaglio per fatti personali”

      AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH!!!!!!
      Come dire che ieri il Milan ha battuto l’Inter 4-0.😆😂🤣🤥🤥🤥

      "Mi piace"

      • Penso che l’ossessione della Gazzelloni per Travaglio sia di gran lunga inferiore della tua per lei: magari mi sbaglio (qualsiasi cosa significhi. cit.)…

        "Mi piace"

      • “Penso che…”

        Non ti sopravvalutare.😆

        “… di gran lunga inferiore della tua per lei”

        Può darsi. Di sicuro tu sei di gran lunga inferiore a tutti, a parte lei.🤩😆🤫👋

        "Mi piace"

      • Per correttezza: «…il secondo termine di paragone è sempre introdotto da “di” (o “che” se è costituito da un nome o un pronome preceduti da una preposizione, oppure se è un verbo, un aggettivo o un avverbio), TRANNE CHE CON GLI AGGETTIVI INFERIORE E SUPERIORE, che richiedono “a”. » . Non lo sapevo, quindi è corretto ALLA.

        "Mi piace"

  5. Travaglio ha il torto di mettere a nudo le porcherie di una Italia sporca e meschina e non può che irritare coloro che della truffa, del reato e dell’inganno hanno fatto la loro bandiera e che impestano i social di servitorelli semianalfabeti messi al loro servizio per manipolare il popolo italiano. Come si può vedere molti sono semideficienti e si attaccano all’aggressione verbale contro Travaglio per rifarsi delle loro limitazioni cognitive. Molti sono incapaci di intendere e di volere e ripetono come zombi qualcosa che ha penetrato la loro ottusa cecità come i banch a rotelle o la frase eternamente ripetuta che l’Italia ha il maggior numero di morti per contagio del mondo.
    Quasi la totalità dei media italiani persegue ormai una politica che affoga nel reato della diffamazioneld ella menzogna e dell’ingiuria e Renzi è il prediletto in quanto lobbista della parte peggiore e più corrotta del Paese che ha in Parlamento la sua folta rappresentanza, la leva che ha scalzato qualunque valore di sx residuo nel Pd e che ora dà la scalata al Governo con un’azione che viene vista con sgomento dalle cancellerie europee che non riescono a capire quel che accade in Italia, un’Italia che Conte ha portato molto in alto rialzando prestigio e immagine internazionale e che una ciurma di bifolchi tenta oggi di rovesciare con un,colpo di stato incomprensibile all’estero, fatto col massimo dell’impudenza, della malafede e della cattiveria.
    Renzi è stato scelto come ‘demolition man’ da poteri come il Bilderberg o la P2 che hanno sempre tramato contro la democrazia. renzi della politica e della correttezza se ne frega. Pensa solo ai propri interessi finanziari. E’ al momento la persona peggiore del Parlamento, la più arida e spregiudicata. E’ un lobbista che serve i propri affari come quelli della parte più corrotta del Paese. Uno che fa soldi a palate lavorando per Goldman Sachs, per il fondo internazionale Algebris del suo amico e finanziatore della ” Leopolda” Davide Serra e per Aziende USA e che riceve somme esagerate per compiti oscuri e obbidisce a padroni che vogliono rovinare l’Italia e saccheggiarla come hanno fatto con la Grecia, ostacolando anche il compito rivitalizzante della von der Leyen che ha rovesciato il concetto primo dell’austerità che esige il pareggio di bilancio (Cottarelli o Draghi) nel Recoveru Fund che rirpende in modo keynesiano il concetto del debito produttivo di investimenti e dunque di PIL e di benessere.
    E’ sotto comando di poteri oscuri e perversi che Renzi vuol far cadere il Governo. Nella sua totale immoralità conta solo il profitto personale e del bene di un popolo se ne frega.Non si può più accettare tanta corruzione!!!! E non si può nemmeno tollerare i commenti scriteriati di chi odia Travaglio perché odia la verità.
    Questa destra reazionaria del peggiore capitalismo del Fondo Monetario e della P2 si congiunge in Italia alla destra bifolca e cafona di Salvini e della Meloni che fanno da tramite con le tre mafie, così i tre capisaldi del malaffare italiano si legano: P2, Confindustria e mafia.
    Travaglio scoperchia tutto questo e dunque i peggiori tra noi non possono che odiarlo come il buio odia la luce, come la menzogna odia la verità. Ecco perché la destra capitalista di Renzi si lega con la destra cenciosa e piazzaiola di Salvini. E purtroppo nel nostro corrotto Parlamento questa compagine puzzolente ha ottenuto da quei disinformati e semialafabeti degli italiani una quasi maggioranza che domina e controlla i media, schiacciando nell’ombra quello che fu il primo partito d’Italia nel 2018.
    Certo mettere a confronto, come da Floris, ieri sera, il linguaggio rozzo, ignorante, cafone, pieno di fandonie di Salvini che sembra un cavernicolo col linguaggio tecnico, intelligente, competente di Gualtieri era come passare dal buio delle tenebre al sole
    Capisco che l’incompetenza paga perché mette il politico allo stesso livello dei suoi elettori più bruti e analfabeti, ma possibile che non si riesca vagamente a capire quanto il Recovery Fund sia un rovesciamento totale dell’austerity che pensava solo a tagliare beni e diritti, mentre il Recovery Fund spinge tutti i Paesi europei a debiti costruttivi, portatori di risanamento e si sviluppo e potenziatori di PIL?

    "Mi piace"

    • Buongiorno Viviana! È sempre un piacere leggere i Suoi pur corposi assunti e Le chiedo dunque venia se mi permetto di muoverLe un appunto sul commento di stamattina. C’è un passaggio che si presterebbe ad un equivoco di interpretazione (chiaramente) involontario. Ma forse sono io che voglio fare il pignolo: spero non me ne voglia. Il passaggio in questione è quello in cui scrive “E non si può nemmeno tollerare i commenti scriteriati di chi odia Travaglio perché odia la verità”. Ora sappiamo benissimo sia io che Lei (così come la maggior parte dei frequentatori di questo blog) che NON è certo Marco ad odiare la verità, bensì gli autori dei commenti scriteriati… Forse, e sottolineo forse, la chiosa “(…) perché odia la menzogna” (Travaglio, ndr) avrebbe tolto ogni dubbio. Mi perdoni poi un ultimo rilievo, pur a costo di essere scambiato per “GATTO” (Dio non voglia!) ed anche se non è “edificante” che un allievo possa correggere la professoressa (mi pare di ricordare che Lei abbia raccontato in un altro post di aver dedicato parecchi anni della sua vita all’insegnamento). L’incipit grammaticalmente corretto di quella stessa frase sarebbe dovuto essere: “Non si POSSONO tollerare i commenti (…)”. Col verbo coniugato al plurale. A proposito di verbo – e mi passi la digressione “spiritosa” – l’aveva detto anche Gesù ai suoi discepoli: “Non si POSSONO servire due padroni”.
      Buona giornata, Viviana!

      "Mi piace"

    • Viviana, secondo me non c’è bisogno di andare a cercare chissà quale centro occulto di potere (cosa che il Bielderberg non è, essendo uno specchietto per le allodole, mentre la P2 era un’emanazione italica della Three Eyes), ma basta guardare ai sauditi: vista la transizione energetica prevista dal programma di Conte è normale che i paesi esportatori di petrolio abbiano cercato un guastatore. Nelle operazioni di guerra psicologica si chiama “personale straniero di rinforzo”.

      Piace a 1 persona

  6. Se i media sono contro la giustizia e la verità anzi gettano fango sugli onesti,se la magistratura è corrotta e distrugge i magistrati che cercano la verità e giustizia,se i politici sono corrotti e non fanno il loro dovere di agire per il bene generale e pensano solo al loro bene particolare,se ti senti circondato e costretto a vivere in una immensa cloaca ,che devo fare?come dobbiamo agire per riportare un po di aria pulita??? Ditemelo voi ,a me cascano le braccia e non ho nessuna speranza.

    Piace a 1 persona

  7. Sulla delicata questione Giustizia non ho strumenti né competenze per capire come e dove sia necessario intervenire. Ma di certo c’è un problema grande come una Casa. Dai tempi del Processo Tortora ho diffidenza sull’operato di alcuni magistrati ( ma d’altronde il film Detenuto in attesa di giudizio, da ragazzo, mi inquietava per lo spaccato che offriva di una giustizia superficiale e cinica coi poveri cristi). Il fatto che quasi sempre il Potente, macchiatosi di reato, avesse buone opportunità di cavarsela, cosa rara per un cittadino qualsiasi, mi ha sempre inquietato. Ci fu una vicenda giudiziaria, che seguii con attenzione, nel 1990, dove la commistione tra politica, potere economico, banche, con lacchè informativi al servizio, distrusse un progetto imprenditoriale sgradito al Sistema anche grazie all’operare di una Magistratura servile a quest’ultimo. Certamente ci sono stati e ci sono Magistrati Eroi, Magistrati seri, corretti, che non guardano in faccia a nessuno, applicando la Legge. Ma francamente tra i tanti PM, Giudici e compagnia, anche arrivati agli onori della cronaca, ho spesso rilevato personaggi discutibili nei confronti dei quali non ripongo alcuna fiducia. Pertanto non saprei cosa sperare, in che modo riformare il settore Giustizia. Non so nemmeno se la Riforma Bonafede vada nella direzione giusta. Certo la prescrizione è uno strumento che usa quasi sempre il Potente, che ha mezzi e modi per favorire il prolungamento di processi in modo da arrivare all’agognata prescrizione. Ma questo va di pari passo alla lentezza dei processi, forse alla stessa “obbligatorietà dell’azione penale”, alla mancanza di organici e strutture, insomma è un problema complesso. Aggiungo che alcuni Reati andrebbero disciplinati in modo diverso, con procedure veloci per chiarire ragioni e torti. Lo stesso “abuso d’ufficio” è una trappola in cui rischia di incappare l’amministratore più onesto nell’esercitare rapidamente e in concreto il suo mandato. Quindi Riforma della Giustizia sia, ma dopo un confronto serio, in Parlamento, nelle Piazze, nei luoghi di Comunicazione affinché tutti abbiano chiarezza sul tema. Pensare solo ad uno scontro tra garantisti e giustizialisti è una visione manichea e cialtrona messa in piedi da coloro che sposano sempre le tesi della difesa ( buffoni alla Sansonetti) per tutelare amici potenti o i potenti politici che contano o su cui può fare retorica garantista. Il dibattito fazioso non aiuterà mai a capire. Io al referendum, tanti anni fa, sulla responsabilità civile dei Magistrati votai a favore, così come credevo fosse opportuna la separazione delle carriere. Ma era una “sensazione” di opportuna correttezza. Non saprei, né l’opinione pubblica anche più illuminata sa, quale possa essere la soluzione ideale. Certamente diffido degli avvocati alla Caiazza…

    "Mi piace"

    • @ Paolo

      Ok Paolo ma l’obbligatorietà dell’azione penale, se mancasse in Italia, renderebbe superflua la prescrizione perché con questo livello di corruzione i processi non partirebbero proprio.
      L’obbligatorietà è fondamentale per non rendere le inchieste discrezionali.
      C’è una notizia di reato? Hai il dovere di indagare a prescindere da chi sia l’indagato.

      La prescrizione tutela solo i ladri potenti, quindi è iniqua.
      L’assenza di prescrizione consente di “pulire” la classe dirigente, i colletti bianchi, per scremarla dai ladri.
      Di una classe dirigente migliore, più pulita, anche il popolino (di cui faccio parte) potrà beneficiarne.

      Quindi ho apprezzato il tuo discorso ma non capisco le tue perplessità su questi due punti cruciali.

      "Mi piace"

      • Ci sarebbe da chiedersi (visto che la lunghezza dei processi dipende da questo) come mai mentre tutti i magistrati la imputano alla scarsezza di mezzi, i mancati cncorsi, poco personbale, tecnologie obsolete (Di Pietro introdusse l’informatizzazione dei processi nel 1992! Da quegli anni non si è fatto un solo passo avnti tant’è che la giustizia è pressoché bloccata proprio perché lo smart working è pressoché impossibile) , appunto ci sarebbe da chiedersi perché su questo ronte non si è fatto un passo avanti! Va da sé che dai Travagli Fidi Conigli ed i cosiddetti garantisti è più omodo fare della giustizia una sorta di guerra di religione tra tifoserie per cui si possono spacciare le c…te di Viviana c9ome una becera contrapposizione tra guardie e ladri dq cinema degli anni cinquanta (visto quanto piace a Travaglio Fido Coniglio Totò…). E ad ognuna delle due fazioni della giustizia non frega una beneamata cippa se non per salvauardare la propria rendita di posizione! Credo abbia trent’anni quello straordinario film di Nanni Loy (uno dei più sensibili cineasti del nostro cinema), Dtenuto in attesa di giudizio con uno straordinario Alberto Sordi quando da alora si poneva drammaticamente il tema della lunfghezza di tempi dlla Giustizia e di una burocrazia che andava pesantemente a gravare sugli innocenti (anche se BOnafede sostiene che innocenti in galera non esistono)…Travaglio ed il suo tipo di giornalisti con la truppetta al seguito del FATTO ha le sue guarentige le sue informazioni dai magistrati amici, l’altro fronte oltre al garantismo che èp una convinzione onorabilissima,. con questo anche qualche delinquente che sul prolungamento dei processi ci si giova, in mezzo ancora una volta che vorrebbero un altra giustiziqa magari anche per eslpletare una pratixca, avere la soddisfazione in un procedimento civbile, vedere finalmente ottenuta giustizia. Pura illusione….Mi ricordo quanto disse quell’intellettuale “organico” Fulvio Abbate che ad Otto e Mezzo si seppe (come si seppe che Nilde Iotti dovette abortire il figoio di Togliatti, una cosa dal sen fuggita il che dimostra su quanto ci informi e quanto censuri il nsotro giornalismo TUTTO di regime) e sapemmo apnto che con Togliatti ministro d giustizia ci fu una infornata di magistrati comunisti il ché ben rende l’idea del perché una certa parte goda di impunità e immunità assolute…E perché la giustizia sia un cancro che nessuno vuole venga guarito….Ci mangiano in troppi!

        "Mi piace"

    • @Paolo_I tuoi post risultano sempre interessanti perché ricchi di spunti di riflessione e, non ultimo, vergati con uno stile di scrittura davvero apprezzabile. Ci sarebbero , però, un paio di passaggi in quello odierno in cui, almeno secondo il mio modesto parere, cadresti in contraddizione. Prima affermi che “Non so nemmeno se la Riforma Bonafede vada nella direzione giusta” e poi, sul “settore Giustizia”, denunci “la mancanza di organici e strutture”. Ce l’ha ricordato giusto Travaglio nel suo editoriale di ieri che quel “marrano” di Bonafede “minaccia addirittura di impiegare 2,75 mld di Recovery per rendere più rapidi i processi e più capienti le carceri (…)” con “l’immissione di risorse consistenti, adeguate assunzioni e investendo sulle strutture e infrastrutture” (quest’ultimo è un estratto di un post su FB del Ministro). E c’è proprio da credergli, visto che alla sua relazione sulla Giustizia – che il Guardasigilli avrebbe dovuto presentare proprio a partire da oggi – sarebbe dovuta seguire una votazione in aula sulle due risoluzioni parlamentari di segno opposto che, al Senato, avrebbero potuto mandare sotto il Governo. Da cui poi le dimissioni “anticipate” di Conte. Sì, insomma: Bonafede fa sul serio, non dimenticando che non vuole recedere di un millimetro sulla prescrizione.

      "Mi piace"

      • Non ho trovato la mia frase su Bonafede riportata on tanta orrettezza ma è un dettaglio pewrché questo volevo dire, confessare che non avendola letta non sapevo se contemplava anche un investimento massicio sulle strutture cosa che sospettavo benemeritamente ma per correttezza non davo nulla per certo, la qual cosa mi fa piacere visto che non ce l’aveo con lui su una proposta che non conosco. Mi colpisce che Travaglio ed i suoi seguaci la mettano sempre sul piano che chiunque miri al garantismo lo faccia per favorire i delinquenti. Un pò troppo semplicisistico mi pare….

        "Mi piace"

      • Va da sé, poi, che se una cosa è riferita da Travaglio non è sufficiente per me credergli se non ho verificato personalmente cosa scrive Bonafede! E’ passato il tempo che da fans travagliana mi bevevo tutto sulla fiducia e sulla stima. E comunque il problema è sempre quello! Poiché ci vorranno decenni per incentivare strutture, assumere, ridare una struttura del tutto nuova all’Universo Giustizia come auspica Gratteri (che Renzi voleva Ministro della Giustizia), c’è da chiedersi se in tutto questo tempoi tanti innocenti dovranno patire anni per vedere dimostrata la propria innoenza….

        "Mi piace"

  8. La politica è composta x l’88% da mezzani, la magistratura per il 95% dai vari palamara,
    E alcuni si preoccupano se andando ad elezioni potrebbero vincere i ladri di destra a discapito dei ladri di sinistra o viceversa,
    Prima il castello di carte su cui è fondata la nostra classe dirigente cade meglio sarà.

    "Mi piace"

  9. Senza una attiva” SOCIETA’ SOCIALE”, il marciume la fara’ sempre da padrone. G. Pellizza da Volpedo lo ha ben rappresentato nel suo magnifico quadro “Quarto stato”. Quello che c’e’ da capire sta tutto li. Non ci sono principi , santi o unti. E’ la semplice gente che, UNITA diventa forza di progresso, non piu’ belante, ma CONSAPEVOLE.

    "Mi piace"

    • Non voglio togliere importanza agli altri commenti, ma trovo che questo sia il più piacevole da leggere. Grazie Luigi.

      "Mi piace"

  10. Questa/o Bruna Gazzelloni, qualsiasi cosa sia (uomo,donna,asino,ratto,muco…boh) è comunque una creatura disgustosa.

    "Mi piace"

  11. Ecco a cosa gli sono serviti i voti al Bischero di Rignano, si è prodigato per il benessere dei cittadini, per l’Unicef, per Divisumma, aereo a lunga gittata per evitare gli scali,
    che sono dispendiosi, le scuole in sicurezza, (battiam battiam le mani), evitato crisi inspiegabili, insomma accogliamo con manifestazioni di giubilo che si riservano a personaggetti onesti e trasparenti. “Vai e sorridi e che la terra ti sia leggera come il piombo di Pertusola”

    Piace a 1 persona

  12. Ricordando la famosa citofonata di Salvini l’anno scorso nell’appartamento del Pilastro di Bologna, e i conseguenti insulti a difesa dei poveri tunusini, c’è stato un blitz nello stesso appartamento, così per amor di verità 🤫

    "Mi piace"

    • Vicino a dove abito, c’è un indagato per bancarotta fraudolenta…che faccio chiamo Salvini?
      sarebbe un’idea
      ogni volta che pensate che il vostro vicino abbia commesso un qualche reato …chiamate Salvini
      …anche quando il reato lo commette lui?

      Piace a 1 persona

      • Bolzano, zona rossa ma tutto aperto (anche di sera). Il Sudtiroler Volkspartei ha votato la fiducia a Conte (quando si dice il caso….), questo per dire che qualsiasi cosa mi lanci, te la restituisco indietro…..

        "Mi piace"

      • Paolabl
        perchè non vai a suonare il campanello ai bolzanini e chedere come mai?

        Se vuoi tenere tutto aperto anche in Veneto, perchè non lo chiedi a Zaia che ha chiuso tutte le scuole, per non avere aumentato i trasporti?

        "Mi piace"

      • Non afferrano il concetto che è l’azione in sé ad essere spregevole, non il fatto che risultino o no colpevoli i “citofonati”.
        È proprio una mentalità che non contempla la democrazia e la civiltà.

        "Mi piace"

      • Citofonare non è un’azione spregevole, ma, nel caso che riguarda Salvini innoportuna e anche stupida. Le mentalità che contemplano democrazia e libbbertà (qualsiasi cosa significhino, cit.), declinate in rosso e in rosa, non hanno nulla da invidiare a quelle che, secondo certa narrazione, non le contemplerebbero: gli arroganti sono di gran lunga da preferire agli ipocriti, almeno si sa con chi si ha a che fare.

        "Mi piace"

      • GATTO
        tu sei ubriaco di sofismi e di giochi di parole, non interagisci, ma cerchi di stravolgere qualsiasi cosa venga scritta, solo per il gusto di essere contro.
        Ho comprato un nuovo frustino che è un portento…interessa?

        "Mi piace"

    • Paola bl ieri non ho potuto aggiornare, quindi colgo l’occasione,( scusa se la polizia entra, cosa vuol dire? Quel ragazzo preso di mira ti risulta essere spacciatore si o no? La polizia può intervenire, tu devi riferire se c’è stato un reato e chi l’ha commesso, poi si parla) visto che tu difendi, fuori da ogni logica, la lombardia, con e mail che inchiodano alle responsabilità, l’algoritmo usato per decretare zona rossa, arancione e gialla dall’ISS, le regioni italiane è lo stesso usato dall’Europa e in vigore da 36 settimane, la lombardia ha sbagliato 54 volte a comunicare i dati dei positivi. Come mai?
      Saluti

      "Mi piace"

  13. Parafrasando – all’incontrario – Orwell, oggi più di ieri. in Italia: LA GIUSTIZIA NON E’ UGUALE PER TUTTI” ma per alcuni è ancora più meno-uguale.

    La Bilancia della Giustizia – made in Italy – si avvale di piatti, pesi e contrappesi, a seconda…

    "Mi piace"

  14. La cosa più assurda della vicenda REIM è che la Corte dei conti, che è l’organo deputato a vigilare sulle operazioni di contabilità delle PA, avalli ed esprima parere positivo e che invece il Tribunale, incredibilmente infischiandosene del tutto e badando solo alle istanze “politiche” condanni il Comune e la sindaca. In 35 anni di lavoro di contabilità e controllo di gestione non avevo mai assistito ad una roba simile. Da quando ci sono i 5 stelle sulla scena posso dire tranquillamente di averne viste di tutti i colori

    "Mi piace"

  15. Il CSM è diventato praticamente una Loggia Massonica Coperta (e deviata).
    Lo sa benissimo Travaglio ma non può o non vuole scriverne in maniera esplicita.
    Ci tiene alla ghirba e, tuto sommato, non posso dargli torto.

    Piace a 1 persona

  16. A conferma di quanto scritto prima in merito ad una Giustizia da riformare in toto, compreso i Codici, arriva la sentenza INCREDIBILE, assurda, vergognosa, della condanna all’Appendino per i fatti di Piazza San Carlo. Ma anche l’avviso di garanzia a Bonaccini per abuso d’ufficio ( un reato che andrebbe rimodulato se non abolito, almeno per le cariche elettive), così come i processi per abuso d’ufficio a De Luca, ad un sindaco leghista, a chiunque. Non è questione di chi va sulla graticola, è il quid che è spesso assurdo. E vale per tutti. Perciò dico che Bonafede fa bene a proporre il blocco della prescrizione, ad aumentare i fondi etc., ma non basta, se non proponendo una discussione seria nel Paese che, coinvolgendo tutte le parti, consenta una rivoluzione di merito in tema Giustizia.

    "Mi piace"

    • Fabri, ma figurati se non la condannavano.
      Quale momento migliore per ribadire il concetto?
      Un 5s ha sempre torto, addirittura diventa un’omicida, se un gruppo di rapinatori ha pensato bene di usare uno spray urticante in una piazza piena di gente.
      La stessa piazza, piena allo stesso modo, messa a disposizione della cittadinanza per occasioni simili e seguendo le stesse regole da sindaci precedenti solo meno sfortunati.
      La sfiga si paga.
      Una vergogna assoluta.

      Piace a 1 persona

      • Demoralizzante. E forse è proprio il risultato che volevano ottenere.
        E fra l’altro è la seconda condanna, perchè ha già preso qualche mese per un debito contratto dalla giunta Fassino, anche lì con motivazioni tirate per i capelli.
        Del resto se ti metti contro il potere il potere te la fa pagare; se non voleva condanne doveva candidarsi in un partito.
        Poi ora voglio vedere il sindaco che si prenderà la responsabilità di autorizzare una manifestazione in qualsiasi piazza, col rischio di essere condannato se qualcosa va storto.

        "Mi piace"

      • Finite le partite. Perché se Chiara volesse vendicarsi e si ispirasse a Cossiga e alla sua mancanza di scrupoli, gli manderebbe provocatori apposta. 😱

        "Mi piace"