Alessandro Di Battista: “Renzi, l’anti-italiano”

(Alessandro Di Battista) – Da quando i cosiddetti renziani – ovvero un mediocre manipolo di politicanti assetati di potere e poltrone – hanno aperto, ovviamente solo sui giornali, la crisi di governo, sono morte, di Covid, 16570 persone. 16570 persone che oggi ricevono meno spazio delle dichiarazioni del mediocre manipolo. I morti si trasformano in fantasmi o, cosa ancor più indecente, in vessilli da sbandierare per volgari speculazioni politiche. “Sono morti tanti medici, prendiamo il MES” dicono i renziani. Che squallore. Lo scorso 11 dicembre, mentre il Presidente del Consiglio battagliava a Bruxelles per ottenere più denari per il nostro Paese, Renzi, pieno di livore e frustrazione, apriva, di fatto, sulle pagine di El Pais, la crisi di governo mediatica. Oggi, l’anti-italiano in questione, ha parlato al Frankfurter Allgemeine Zeitung infangando, ancora una volta, il Paese che, oltretutto, lo mantiene, con denaro pubblico, dal 2004. “Non sprecherò 200 miliardi di euro” ha dichiarato l’oculato da Rignano. Traduzione? Quei 200 miliardi vanno gestiti dai soliti noti, dalle lobbies di sistema, non da persone lontane da certi ambienti come gli esponenti del Movimento, criticabili per carità, ma perbene e rispettosi del denaro pubblico come nessun altro. Non so quel che farà o meno nelle prossime ore il manipolo di anti-italiani. Mi interessa quel che farà il Movimento. Ebbene io credo che se i renziani dovessero aprire una crisi di governo reale in piena pandemia, nessun esponente del Movimento dovrebbe mai più sedersi a un tavolo, scambiare una parola, o prendere un caffè con questi meschini politicanti.

Figuriamoci farci un altro governo insieme.

20 replies

  1. Daccordo ma lo sapevamo già dall’inizio con chi avevamo a che fare,caro Di Battista. Come fare con un sistema che ti obbliga a metterti in “società” con chi è l’opposto di te ?Questo è il problema .Se le forze politiche che siedono in parlamento prescindendo dal lor orientameno,avessero a cuore questo ,cercherebbero di mettere in atto una legge elettorale e altre iniziative,come il vingolo di mandato, che senza togliere nulla al diritto di rappresentanza delle minoranze, limiterebbe al minimo il peso di esse quando vogliono ricattare chi ha raccolto voti 10 volte più di loro.

    Piace a 1 persona

  2. DIBBA, Grande come sempre, queste parole avremmo voluto sentirle anche da quelli che siedono in parlamento, ma soprattutto dai ministri che si fan belli, che si fregiano di importanti risultati, che hanno venduto gli aranci ai cinesi, ( non risulta che il commercio di agrumi verso la cina, secondo produttore mondiale, abbia dato un qualche risulrato) si gonfi come un tacchino,
    Un mv5 * che grazie a questi quaquaraqua si ritrova in via di estinzione.

    Piace a 2 people

  3. l’anti italiano una bella sega…almeno il 40% degli italioti è come lui, furbi, opportunisti, paraculi, falsi come le criptovalute che non esistono…e se non lo votano più è solo per un motivo: in questo momento è un perdente, un cavallo suonato buono nemmeno per camminare zoppo nei prati in fiore. Altrimenti lo voterebbero eccome, indipendentemente dai ponti sugli stretti per dar soldi ai mafiosi, indipendentemente dal fatto che possa difendere chi ha gestito autostrade per la morte, indipendentemente dal fatto che sia pro indulti e pro sanatorie per i delinquenti come verdini, indipendentemente dal forzare leggi per imbavagliare le intercettazioni.

    Piace a 1 persona

  4. A parte qualche striminzita dichiarazione di circostanza, vedi Crimi e Di Maio, non mi pare che dalla
    folta rappresentanza parlamentare dei 5S si siano levate troppe voci, indignate e determinate a farsi
    sentire, in difesa di un governo di cui sono l’asse portante.
    Voglio sperare che il motivo risieda non in un’afonia generalizzata che da troppo tempo sembra dilagare
    nelle file grilline, ma in un accordo preventivo volto a non “disturbare il manovratore” con il sovrapporsi
    di troppe voci, magari stonate e discordanti, che potrebbe solo aumentare l’ammuina in cui quei quattro
    scalzacani di Italia Viscida hanno fatto precipitare l’Italia intera.
    Sono quattro ranocchi sciagurati, ma il loro incessante gracidìo riempie il cielo.
    Spero che il cielo gli crolli sulla testa seppellendoli finalmente una volta per tutte.

    Piace a 2 people

    • Stessa scena con la lega, la storia si ripete,
      Sembrano anestetizzati, ma soprattutto attenti a non perdere la poltrona, non sia mai che esibiscano uno scatto di coraggio e carattere, (per non dire tirare fuori le palle)

      "Mi piace"

    • posso senz’altro sbagliarmi
      ma in mezzo a questo bailamme, dichiarazioni, minacce, bugie, stravolgimento della realtà, ricatti, guerre sotterranee in cui c’è una dichiarazione ogni 5 minuti, una intervista ogni 2 e mezzo, in cui il Medium Unico la fa da padrone, che fine farebbero le parole di un 5 stelle? Per di più che il Blog 5 stelle è agonizzante.
      Meglio stare zitti e lasciare parlare (poco ma fare molto) Conte per tutti. Le parole avranno molto più peso.

      Renzi e i suoi accoliti fanno quello per cui sono nati, sfruttare ogni occasione per facilitare i loro padroni e nel frattempo raccogliere qualche briciola per sè, sono stati messi alla frusta ora che si deve decidere riguardo ai 209 miliardi.
      Causa Covid, le tensioni sulla prescrizione del gennaio 2019 sono state abbandonate, ma non mi scordo che anche il PD i quell’occasione fosse contrario.
      Perchè Confindustria non fiata? Eppure, appena eletto, Bonomi era stato durissimo contro il Governo, Conte e i 5S con offese indecenti, ora tutto tace. Come mai?
      Chi sono i mandanti della situazione attuale? In altri tempi li avrebbero fatti sloggiare a suon di bombe, ora si può lottare in Parlamento e con la tensione così montante, si vedrà chi ha fatto cosa.
      Io non sarei così disperato, si vede lo scontro politico con avversari sotto i riflettori e di quali interessi sono portatori ed è buona cosa.
      Piuttosto le seconde fila del PD, partendo da Orlando sono ancora ambigui e nel guado, ma dovranno scegliere anche loro da che parte stare.

      Piace a 3 people

      • Blog delle stelle agonizzante, e di chi è la colpa?
        Basta guardare i nick dei freguentatori, ottantenni rimbambiti, logorroiche mitomani che postano decine e decine di copia incolla con un codazzo di nick che sanno tanto di alias x osannarsi a vicenda, al massimo 10 freguentatori h24,
        Il rinnovamento del capo politico, 11 mesi che viene trascinato per la paura che la cupola ( giggino e il suo cerchio magico) debba fare le valige e ritornare nel insipienza,
        La desertificazione del territorio, oggi dire che sei un grillino equivale ad affermare di essere un grullo, gli streeming dove sono finiti? Il bibitaro, un semianalfabeta che si è erto a statista e stratega, un povero pagliaccio che si veste a festa, solo degli sciocchi possono credere che il mv sia quello che ha vinto le elezioni del 18
        Si sono venduti anche il culo x piter conservare la poltrona.
        E lo dico da ex 5* deluso da tanta ipocrisia,
        Litigato con amici e conoscenti x difendere il mv e poi mi ritrovo con un bibitaro sciocco e vanesio,

        "Mi piace"

      • @cagliostro
        Tralasciando l’astio verso Di Maio, ma ti rendi conto che dargli del poltronaro quando grazie a lui in Parlamento ne sono state tagliate 345, non è credibile?

        "Mi piace"

      • Si per carità, meglio i fatti che le psrole. Per esempio tutto questo parlare di Bettini a me proprio non mi convince. Però quelle poche parole devono essere nette, quelle di Di battista lo sono. Se fossi un grillino vorrei parole così: non andateci a prendere nemmeno un caffè! Ma non è bello da sentire? Di Maio di che ha paura? Alle prossime elezioni saranno un quarto dei 330 del 2018, questa cosa non cambia per ora, e allora giocati tutto ma aldilà della crisi.

        Piace a 1 persona

  5. OT:Cualcuno spieghi a ragazzini studenti con il giubotto (paninaro”) North Face e anche alla azz che se tutto va a p dovranno preoccuparsi di procurarsi il cibo a breve altro che”studiare”….a buon intenditor.

    "Mi piace"

  6. E vai! Finalmente risposte chiare ai veleni di un cazzaro, veleni sparsi nelle televisioni pubbliche e private, sui giornali di una stampa prona ai loro editori, che non vogliono nel modo più assoluto che questa manica di “scappati di casa” tolga loro la mangiatoia del recovery, ottenuta esclusivamente dalla trattativa del premier Giuseppe Conte, contro ogni previsione scritta e dichiarata su tutto il main stream. Finalmente un po’ di orgoglio nel M5s.

    Piace a 1 persona

  7. Finalmente, mi chiedevo come mai ancora non sentivo la tua voce, era ora. Questo inetto burattino (qualcuno tira i fili e sappiamo chi) immagina che possa cantare vittoria (lo farà comunque) si tirerà indietro alla fine. Ciò mi darà un grande dispiacere, ma spero tanto che venga sbugiardato in ogni angolo del mondo. Se noi italiani non lo capiamo e cacciamo via questi irresponsabili, a qualsiasi gruppo politico essi appartengano, non ne usciremo più da un sistema che pensa a rubare per se stessi e gli amici degli amici, senza vergogna alcuna. CACCIAMO I MERCANTI DAL TEMPIO: ITALIANI MA CI PENSATE AI VOSTRI FIGLI E NIPOTI E PRONIPOTI A OGNI NOSTRO SIMILE.

    "Mi piace"

  8. Perché non è stato mandato a calci nel sedere? Un ragazzotto viziato che non ha mai lavorato e sudato! Non ha mai conosciuto la fame vera e non è stato retribuito con pochi soldi. Vada nuovamente ad attaccare i cartelloni elettorali perché solo in quello è affidabile.

    "Mi piace"

  9. Grande Di Battista! Da solo riesci a portare avanti, su binari corretti, un popolo di onesti. Non cambiare, vai avanti……. io sarò von te……

    "Mi piace"

    • Bugsyn, non esageriamo… Come comunicatore è molto incisivo, ma come politico, in cui occorrono altre doti, avrei dubbi.
      Comunque ha fatto benissimo a scrivere questo chiaro e netto editoriale, al momento giusto. Bravo! 👏👏

      Piace a 1 persona

    • Bugsys e Anail sono d’accordo con voi su tutto, tranne che sui dubbi di Anail, che io non ho, sulle doti (mancanti) come politico di Di Battista.

      "Mi piace"

      • Cioé, Rob, tu lo credi in grado di essere istituzionale, calmo davanti ad un interlocutore che lo insulta e lo irrita, “ricamatore” dietro le quinte, disponibile al compromesso, realista e disposto a posare, un attimo, il sogno di un mondo ideale per affrontare “il sangue e la merda” (cit) quotidiani?
        Mmmmhhhh🤔
        Non è un modo per sminuirlo, il mio. Semplicemente non gli riconosco queste caratteristiche, così come, ad es., non le vedo in me.
        È impulsivo e idealista. È meglio che scriva, che si dia il tempo di ragionare: così dà il meglio di sé.

        "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...