Vittorio Feltri: “Caro Travaglio, cambia spartito”

(Vittorio Feltri – Libero quotidiano) – Ho sempre avuto simpatia nei confronti di Marco Travaglio, che ho definito il miglior giornalista italiano non per quello che scrive, bensì per come lo scrive. Confermo tutto. Tuttavia devo aggiungere che ultimamente, a forza di tifare – legittimamente – per grillini e soci, ha smesso di fare il giornalista allo scopo di indossare i panni del maestrino, un mestiere diverso dal primo per mezzo del quale è diventato qualcuno, non Dio, però quasi.

Si è messo a compilare le pagelle dei colleghi, compresi quelli a cui spetta un minimo di rispetto, se non altro perché hanno il merito di non rompergli le scatole più di tanto.

Ormai i suoi fondi, alcuni divertenti, non dicono niente eppure riportano in modo maniacale i titoli dei giornali concorrenti.

La sua operazione di finto sputtanamento è lecita. Marco dovrebbe sapere che i suddetti titoli sono la sintesi brutale degli articoli. E, se egli mi consente, i redattori che criticano il governo sulla questione della pandemia, e dei vaccini, se ne fottono di Giuseppe Conte e della sua corte dei miracoli, per cui vergano ciò che vedono, per esempio che le vaccinazioni procedono a velocità lumachesca, che le siringhe spedite nelle regioni sono sbagliate, che la chiusura totale degli esercizi non ha portato a una diminuzione dei contagi.

Tu invece, caro Marco, dipingi questo cavolo di Paese come fosse un paradiso. Avrai qualche ragione, ma non tutte. Poi, scusa, non è carino tacciare di essere cogliona la massa dei tuoi concorrenti, ergendoti a giudice massimo dei miei stivali.

Ti prego, datti una calmata, con l’ abbondanza di stronzi in circolazione non puoi prendertela soltanto con gli sfigati che si guadagnano il pane – raffermo – riempiendo quotidiani sempre meno letti per effetto della rivoluzione tecnologica.

Dai pure fin che vuoi del fesso a me (tanto più che non sono iscritto al disordine dei giornalisti, una cloaca), però lascia in pace chi lavora, magari pure male, pensandola in maniera differente da te che adori il premier. Sono d’ accordo, l’ Italia non è affatto peggiore di altre Nazioni in questi oscuri momenti dominati dal virus, ma se un organo di informazione critica il presidente del Consiglio non commette un crimine, figurati, esso si limita a esprimere una opinione non coincidente con la tua.

Dove risiede il problema? Io, per esempio, non stimo Domenico Arcuri, il quale a mio giudizio procede a tentoni, però non lo voglio morto, semplicemente auspico le sue dimissioni. È forse vietato?

Ciao Marco, non ti incazzare se non siamo uguali. Grazie a Dio.

25 replies

  1. Caro Feltri, il giornalista “deve principalmente informare”, se pubblica “cavolate da opinionista” condizionando negativamente il lettore non fa un buon servizio alla categoria, quindi ogni rimedio a tutela dei lettori e delle verità va giustificato,anche i fondi di Travaglio.

    "Mi piace"

  2. “Si è messo a compilare le pagelle dei colleghi, compresi quelli a cui spetta un minimo di rispetto, se non altro perché hanno il merito di non rompergli le scatole più di tanto.”
    Cioè siccome gli altri temerari colleghi non s’avventurano a criticare Travaglio (e te credo!) egli dovrebbe fare altrettanto per una specie di galateo non scritto tra colleghi.
    Come si chiama questa cosa a casa del beone? A casa mia corporativismo.

    P.S. Ieri sera Severgnini ha osato dire che giammai Berlusconi ha delegittimato l’esito del voto popolare. No ditemi voi se non si merita uno sputtanamento urbi et orbi. Questo per tacere di Sallusti che ha paragonato quanto accaduto in America a una manifestazione fatta in piazza monte Citorio contro la rielezione del pdr.

    Piace a 2 people

    • Paola
      … e vogliamo aggiungere che, secondo Feltri, Travaglio dovrebbe rispettare i colleghi anche perché scrivendo stronzate, per RIEMPIRE i quotidiani che non vendono, e titolandole con la “peggior sintesi brutale” possibile, si guadagnano il “pane raffermo” ?
      E sul fatto che scrivono quello che VEDONO, magari MESI Prima che le cose succedano?
      Tutti sensitivi di quarta categoria, questi poooveri giornalisti, ché non ne azzeccano una… ma per caso eh?
      Non perché LORO odiano Conte e questo governo, cosicché l’unico che cerca di essere oggettivo, in confronto sembra idolatrarli.

      Piace a 1 persona

      • Questi hanno stipendi incompatibili con i bilanci di un’azienda normale. Altro che pane raffermo.
        Sui sensitivi che dire, se ancora hanno il coraggio di dire che si procede a velocità lumachesca. Cioè io non sarei troppo ottimista essendo passata appena una settimana, ma questi sperano che l’Italia fallisca come la Grecia per dire “io lo avevo detto”.

        Piace a 1 persona

  3. «per cui vergano ciò che vedono, per esempio che le vaccinazioni procedono a velocità lumachesca, che le siringhe spedite nelle regioni sono sbagliate, che la chiusura totale degli esercizi non ha portato a una diminuzione dei contagi»

    Cioè vergano BALLE.
    E Travaglio lo scrive nei suoi editoriali, senza chiedere il permesso ai Feltri, ai Facci ridere, agli Jacoboni eccetera.

    Piace a 1 persona

  4. «se un organo di informazione critica il presidente del Consiglio non commette un crimine, figurati, esso si limita a esprimere una opinione non coincidente con la tua»

    Ma se l’opinione è falsa come una moneta da 3 euro, inutile scandalizzarsi se Travaglio lo fa notare.
    Trincerarsi dietro la “diversità di opinione” è una tecnica usata dai cazzari di professione quando vengono sbugiardati.

    Piace a 2 people

  5. Vabbè, via, dopo…

    Si è messo a compilare le pagelle dei colleghi, compresi quelli a cui spetta un minimo di rispetto, se non altro perché hanno il merito di non rompergli le scatole più di tanto.

    …penso che possiamo terminare la giornata con una bella stropicciata “perdisotto” all’unisono con una fragorosa risata (cui ovviamente segue istantanea interruzione della lettura dell’ “articolo”. Se voglio ridere leggo Lercio, eh!)…!

    Cioè, io (giornalista) ti devo rispetto POICHÉ non ti (a te, giornalista) rompo le scatole? Mavvaffanzùm, và!!
    Bevi meno, grullo!!

    Piace a 1 persona

  6. Ma guardate che bellezza questi sorcini che fanno quadrato nel tempo di un’innocua scoreggina, partendo subito per il fronte appena uno spara col fucile a tappi… tup, tup, tup………. tup (era il quarto tappo che non ne voleva sapere di uscire)………….(molliche di Pollicino)…………..

    "Mi piace"

    • Andasse a vedere, come fanno i vecchi ,a controllare l’avanzamento dei lavori nei cantieri dei paesi e città.E andasse ad aiutare a fare le buche ai gatti e a guardarli come defecano, lo stomaco ce l’ha.Anzi la facesse anche lui come i gatti.

      "Mi piace"

  7. Se i giornalisti non pagassero per vendersi sarebbe più facile rispettarli perché avrebbero opinioni vere, espresse in buona fede e non a comando. Dovrebbe incazzarsi Travaglio che è costretto ad occuparsi della vostre “opinioni” sempre al servizio di qualche interesse padronale.

    "Mi piace"

  8. A parte la premessa e i saluti finali, l’articolo dell’ubriacone è un acrimonioso tentativo di difesa per tutte le bugie e false ricostruzioni che tenta di propinare.
    Ne avesse azzeccata una.
    Travaglio non dovrebbe difendere il governo?
    E perché? Per abbandonarlo agli attacchi di squallidi LECCHINI come feltri che auspicherebbero la presa del potere da parte del capitone e della fascio coatta?
    Ma poi parli di lumachismo sui vaccini quando l’Italia è seconda in Europa, dietro la piccola Danimarca, per numero di vaccinati ogni 100 k abitanti? E nonostante a rallentare tali numeri sia la regione più popolata e guidata dai criminali assassini e ladroni evasori leghisti?
    Articolo intriso di odio e malafede.
    Andasse al parco a portare becchi e ai piccioni invece di ammorbarci quotidianamente con la sua insulsa e velenosa propaganda a senso unico.

    Piace a 2 people

    • Siamo PRIMI, Jerome, nonostante l'”eccellenza lombarda”.
      La stessa eccellenza per cui siamo primi anche per DECESSI.
      PS Sui dati dei decessi sarei più prudente, non sono confrontabili come i vaccini effettuati.

      "Mi piace"

  9. Mi sa che il sig Feltri si è incartato. Con questo articolo in teoria il sig Feltri
    ha dato ragione a Travaglio e umiliato ulteriormente gli SFIGATI giornalisti che scrivono la qualunque cosa pur di guadagnarsi un pezzo di pane raffermo…tutto questo a discapito della giusta informazione….e Travaglio sputtanandoli… proprio perché sono SFIGATI…. non può fare altro che informare. Grande!!!!

    Piace a 1 persona

  10. Sempre pieno di arroganza(e di vino),sono anni ormai che insieme alla stragande maggioranza dei colleghi al soldo dei padroni editoriali,tirano la volata con le loro vergognose menzogne a discapito della verita, ai vari politici di turno che gli garantiscono lo stipendione o con la gestione di programmi e comparsate ben retribuite in tv o con incarichi di qualsiasi tipo. VERGOGNATI AVVINAZZATO.

    "Mi piace"

  11. lascialo godere un altro po’, caro Feltri…
    si tratta di pochi giorni, forse poche settimane, e le stelle cadenti saranno quasi cadute del tutto…

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...