Vaccini Covid, De Luca salta la fila: l’idea che il potere conceda l’esercizio dell’abuso

(di Antonello Caporale – Il Fatto Quotidiano) – Spero che a nessun politico venga voglia di imitare Vincenzo De Luca e superare la fila per agguantare prima degli altri la fiala di vaccino. Farla oggi, quando il criterio di assegnazione di questo medicinale salva vita non dovrebbe ammettere deroghe, significa esercitare un privilegio. Non si chiedeva affatto a De Luca di correre alla prima ora, scegliendo, in ragione del malinteso potere che ritiene di godere, di saltare la fila.

Non è un bell’esempio, non deve essere questa, e speriamo davvero che non lo sia, la scelta dei politici che devono invece provvedere alla migliore organizzazione di un processo di per sé lungo e già abbastanza complicato.

De Luca, che non ha mancato di rilevare come la giornata sia stata un po’ troppo enfatizzata dal governo di Roma, ha pensato, nell’idea che il potere napoletano gli conceda anche l’esercizio incorporato dell’abuso, di badare a sé prima che agli altri.

Dirà – statene certi – che si è sacrificato per il pubblico a casa, per i concittadini addolorati e inquieti, e lo dirà usando al solito le parole come polvere da sparo.

La verità è però più potente della commedia dell’arte.

11 replies

  1. Se questo fosse stato di Fratelli d’Italia, con i toni da gerarca che ha usato, il PD avrebbe strillato al fascismo. Invece se lo è coccolato e cresciuto, liquidando con una risata i toni intimidatori e inopportuni delle sue apparizioni in video, che peraltro occupano il 90% del suo tempo. Io questo non lo sceglierei neanche come amministratore di condominio, altroché affidargli una regione. Ma, come dice il buon Morra: l’avete votato? Ora ve lo tenete, anche se se ne fotte del buon senso e dei medici che dovrebbero essere vaccinati prima di lui.

    Piace a 2 people

  2. Oramai De Luca è un animale da vetrina,
    con questa operazione si è assicurato
    dai 7 ai 15 giorni di ribalta,

    compreso uno spazio consistente
    da” i fratelli di Crozza”.

    Ti sei dimenticato che questo sui fare,
    è stato uno dei detonatore per la sua rielezione

    "Mi piace"

    • Lungi da me abbozzare una difesa di colui che ritengo una Piaga Biblica per la Campania, ma
      se la campagna vaccinale appena iniziata dovrà sostenersi anche sull’adesione degli italiani alla
      vaccinazione (non obbligatoria!), il gesto della Sceriffo può essere letto più come un incentivo
      rivolto ai suoi corregionali, notoriamente non troppo disciplinati, a seguire il suo esempio che non
      ad un atto prevaricatorio.
      Ululare alla luna non serve a nulla, anche se ad ululare sono i lupi del nostro branco.

      Piace a 2 people

  3. Ma con tutto quello che ha fatto (abusi, soprusi, figli fidanzate e tutto il cucuzzaro) e omesso di fare, tipo fare una sola cosa utile per arginare l’epidemia, lo biasimiamo per la prima cosa buona che ha fatto? Mica è un giovanotto, che fila ha saltato?

    Piace a 2 people

  4. Secondo me non è altro che l’ennesimo esempio tutto italiano che far rispettare delle semplici regole (in Italia) è utopia. Sono schifato non da De Luca ma a chi glielo ha concesso: “sei un sanitario? sei in una r.s.a.? Ah noo?! allora aspetta il tuo turno caro cittadino De Luca”.

    "Mi piace"

  5. Premesso che De Luca non sarebbe dovuto diventare presidente della Campania la prima volta, si è fatto un gran parlare di “politici che danno l’esempio per dimostrare che non hanno paura del vaccino” e adesso tutti contro l’unico politico che si è fatto vaccinare? Sicuramente poteva aspettare qualche giorno per quest’operazione di marketing, comunque ha commesso atti molto più riprovevoli di questo senza sollevazioni, purtroppo!

    Piace a 2 people

    • ” I politici che devono dare l’esempio” non è un concetto che può essere applicato alla campagna vaccinale in Italia. Sono stati definiti, da precise disposizioni ministeriali, i tempi e le priorità per le vaccinazioni e De Luca le ha disattese bypassando non solo la ratio delle ordinanze ma esercitando, come è sempre solito fare, un vergognoso abuso, dimostrando di essere, con prevaricazione ed arroganza, individuo abbietto ed insensibile. Un atto riprovevole che ha sottratto una dose di vaccino, in spregio degli anziani, degli operatori sanitari e di tutti gli italiani.

      Piace a 1 persona

      • Mario Martini, sono d’accordo che si sia comportato male e egoisticamente. Quello che mi dà fastidio è che molti dei giornali che adesso attaccano De Luca probabilmente incenserebbero la stessa azione se fatta da altri o magari scriverebbero “perché Conte e Speranza non si vaccinano per mostrare che hanno fiducia nel vaccino?”

        "Mi piace"

  6. A me basterebbe che i nomi eccellenti dichiarassero in tv :”Io mi farò il vaccino” e gradirei chiunque lo facesse, da Mattarella al Papa.
    Dopo tante dichiarazioni disennate di noCovid e noVax qualche dichiarazioni di rispetto alla propria vita e all’altrui non mi dispiacerebbe affatto
    Siamo così abituati alle scemenze dei gaglioffi che qualsiasi buona parola degli onesti sarebbe preziosa.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...