La fusione fredda

(Giuseppe Di Maio) – “Se Grillo vuol far politica fondi un partito, vada alle elezioni, e vediamo quanti voti prende. E perché non lo fa?” Se Fassino non avesse rifiutato il Beppe nazionale, oggi non avremmo avuto tutto questo. Avremmo ancora un PD che cerca di vincere le elezioni superando Berlusconi nella sua stessa politica. Non avremmo uno come Conte, che ha capito che vincere le elezioni non significa conquistare il potere, che sa che “lo Stato è espressione della classe dominante” (in Italia è quella politica), e sa che per spendere i soldi del Recovery Fund è meglio non fidarsi degli apparati di regime, ma costruirne di nuovi lontani dai partiti.

Dicono che Renzi sia la più grave sciagura che ha colpito il centrosinistra. Ma che cos’è il CS, che cos’è il PD? Se dessimo un’occhiata alle anime che parteciparono alla sua creazione, noteremmo che la “sinistra” come si rappresentava negli anni ’70 era solo una delle componenti, e nemmeno quella maggioritaria. Un equivoco allevato esclusivamente dal popolo elettore, ma dietro la facciata del partito della sinistra, o del centrosinistra, non c’è più niente: c’è solo un rissoso comitato elettorale.

Potremmo semmai parlare del tipo di estrazione sociale di ciò che un tempo credevamo l’avanguardia operaia. L’universo piccolo borghese nel PD è completamente rappresentato con i suoi miti peggiori, sterili e asfittici. I suoi passati leaders ora fanno i vignaioli, gli scrittori, i registi, i conferenzieri, e nessuno di loro venderebbe un tubo se non avesse ancora il legame col “comitato”. Ecco qual è la loro ambizione: diventare privatamente dominanti attraverso la spinta impressa dal ruolo di rappresentante della volontà popolare. Un universo così è scalabile da chiunque, anche da un Renzi. Uno che è piombato in mezzo al collegio delle bande che se la menava ancora con le mezze idee e con i paradigmi virtuosi, e lo ha ricattato.

Una cosa che gli riesce benissimo, sempre. Io vi faccio vincere Berlusconi (cioè mi rivolgo al suo popolo con le sue stesse balle) e voi mi date carta bianca. La dittatura che ha imposto nel partito di Bersani è stata feroce, come racconta Paolo Trande nel suo articolo, è stato il terrore. Ma di cosa? Terrore appunto di non essere candidati. Di spegnere per sempre le vere ambizioni che si nascondevano dietro le ideucce e le sparatine narrative. Perciò i piddini furono costretti ad emigrare, a farsi un altro partito. I transfughi che non sarebbero stati mai più candidati se ne andarono in Leu (liberi da Renzi, e uguali al vecchio comitato elettorale).

Poi, il partito incapace di cacciare l’estraneo dal nido è stato liberato. Renzi se n’è andato, non l’hanno cacciato. Infatti la deRenzizzazione non è proceduta d’un passo. Del Rio è ancora là, Marcucci pure. E gli altri. Sicché il partito che non riesce a fare nulla a casa propria, nemmeno riappropriarsi della sua classe dirigente, adesso vorrebbe riunire il suo popolo elettore. Adesso vorrebbe tutti i voti del M5S e fare la “fusione”. Chissà, tutto può essere. Specie nel Movimento che per essere post-ideologico fa fatica anche a sapere cos’è, e per ricordarselo vuole scriverselo sulla “Carta dei valori”. Speriamo almeno che non usi il linguaggio che ha impiegato per i quesiti interni, altrimenti è inutile anche se scrive, se poi chi legge non capisce un cazzo.

E non sono solo gli iscritti a 5 stelle ad essere ormai insofferenti, ma tutta l’area stretta fra radicali e conservatori. L’unica cosa per cui vale ancora la pena d’interessarsi alle sorti collettive è questo governo, l’unica per cui il M5S s’è dissanguato di consensi, e l’unica appena accettabile di tutta la storia del PD. Ma è l’ultima occasione, dopo il popolo di destra senza idee e senza strategia ci travolgerà, e ridiventeremo minoranza senza appello, poiché governare gli italiani non è difficile…

58 replies

  1. La genesi del PD meriterebbe una trattazione un po’ più approfondita.

    La sterilizzazione dell’universo “de sinistra” (chiamiamolo così per comodità), avvenuta
    non solo in Italia ma in tutta Europa, è stato un processo graduale, studiato nei minimi
    particolari e attuato con feroce determinazione, che prende le mosse dalla fine degli
    anni settanta, dalla teorizzazione della Globalizzazione come Verbo che avrebbe assicurato
    a tutti i popoli un futuro di pace, prosperità e benessere.
    Che la Globalizzazione fosse solo il vestito nuovo del vecchio Capitalismo comincia ad
    essere compreso (meglio tardi che mai!) solo ora che le ferie inferte dall’insaziabile
    bulimia di ricchezze e potere dei suoi inventori ed esecutori stanno andando in cancrena
    l’una dopo l’altra.
    L’annichilimento di ogni possibile opposizione di chi propugnava un approccio
    improntato all’equità, popolare e solidaristico è stato attuato con un cinismo tanto rivoltante
    quanto efficace nei suoi risultati.
    Sindacati, partiti socialisti, socialdemocratici e perfino quel poco che ancora respirava di
    comunismo sono stati infiltrati dai neoliberisti e comprati l’uno dopo l’altro con una facilità
    che non mancherà di stupire gli storici futuri.
    Fino a quando è servito, a puro scopo propagandistico/elettorale, hanno finto di mantenere
    agganci ideali con la tradizione da cui provenivano, ovviamente solo a chiacchiere perchè
    nei fatti si sono dimostrati indistinguibili dalle destre, e ora non riescono nemmeno più
    a nascondere il turpe ritratto di Dorian Gray che han tenuto per tanti anni ben celato in
    soffitta perchè nessuno potesse vedere che cosa sono diventati.

    Piace a 1 persona

    • Caro idealista pieroiula, cosa crede che sia la sinistra?
      Il comunismo è nato e cresciuto con i soldi di banchieri sionisti vicini ai Rothschild.
      Alexander Kerensky liberò i ‘prigionieri politici’ col milione di dollari ricevuto da Wall Street…
      Trotsky ricevette ben 2 milioni di dollari (all’epoca una fortuna) dai banchieri Jacob Schiff e Max Warburg
      per finanziare la rivoluzione. Il comunismo non nacque per assoggettare i pochi a i molti, ma l’esatto contrario.

      … Il manifesto annovera i punti:
      • Abolizione di Paesi e nazionalità (ovviamnete come progetto)
      • Abolizione della famiglia tradizionale (tuti soggetti unicamente allo Stato)
      • Abolizione della proprietà privata (gestita da un’oligarchia)
      • Confisca delle proprietà … e…
      • U̲n̲a̲ ̲b̲a̲n̲c̲a̲ ̲c̲e̲n̲t̲r̲a̲l̲e̲ ̲c̲o̲n̲ ̲i̲l̲ ̲m̲o̲n̲o̲p̲o̲l̲i̲o̲ ̲d̲e̲l̲ ̲c̲r̲e̲d̲i̲t̲o̲ …

      Come vede, sono tutti punti che coincidono in modo incredibile con i paradigmi della sinistra attuale …
      … e con i desiderata dei globalisti Davos Man (tutti rigorosamente Dem).

      Purtroppo, so che dirle queste cose è inutile, perchè l’adesione a codesta ideologia, è una questione di fede
      e nessuna realtà palese o documento storico potrà rimediare alla volontaria abdicazione della ragione critica.

      Poi arriveranno i gulag.

      "Mi piace"

      • Poi al G7 di Genova nel 2001 la tua narrazione venne demolita.
        La sinistra arcobaleno, definita superficialmente No Global (No Global delle multinazionali e dell’ultraliberismo vorace e criminale, ma Si Global all’abbattimento delle frontiere e alla condivisione di ricchezza) a protestare verso un modello di sviluppo Sbagliato e i tuoi nostalgici fasci in prefettura ad ordinare massacri di persone inermi e indifese.
        Con un’indecente capriola e con la notevole faccia da Q.lo che vi ha sempre contraddistinto oggi, in nome di un nazionalismo bigotto, macchiettistico e guerra fondato protestante CONTRO LA GLOBALIZZAZIONE.
        Solo il popolino ignorante e caprone lo ha dimenticato e vi viene dietro. Ma ahimè, è maggioranza in questo dannato paese.
        Resta il fatto che voi siete e resterete sempre dei MlSERABlLl.

        Piace a 1 persona

      • Che fai ti autocorreggi prima che arrivi Anail a farlo? Gli errori si comprendono facilmente e si sostituiscono mentalmente con le parole giuste. A mio avviso raramente serve precisare, anche se ho sempre lamentato come sia assurdo non avere una piattaforma di commenti che permetta la modifica.

        Piace a 1 persona

    • @ pieroiula 12:33
      Caro Piero , premessa la stima per il tuo pensiero, queste storie dell”evoluzione della sx che si intreccia col m5s, non mi convincono troppo. Dal mio punto di vista di antico liberale senza rimorsi ” a sinistra”, credo che la grande crisi ideale della sx stessa ( non quella degli affari che non ha mai conosciuto riposo), arrivi con l’abbattimento del muro di Berlino, la rivolta popolare contro i regimi dei Paesi del Patto di Varsavia, la fine dell’URSS.
      Per non parlare, poi, dell’arrivo di Deng Xiao Ping in Cina, che cancella il comunismo ( non il Partito), in quel Paese.
      Marx, Engels etc.ra tutti spediti in soffitta. Il modello capitalista appare l’unico vincente. Da lì la conversione con, stavolta si, i rimorsi per un solidarismo buonista trascurato e per il rifiuto, almeno in Italia, di accettare la socialdemocrazia, dopo averla disprezzata per decenni ( pensa a Saragat). In più, il suo più celebre esponente ha cancellato l’aggettivo ” socialista” dal vocabolario per i prossimi 300 anni.
      Perché questo sproloquio? Solo per indicarti che tra i 5stelle ce ne sono tantissimi, come me, assolutamente allergici a certi richiami ” de sinistra” avendola vista all’opera dal 1968 in poi, ma solo interessati al trionfo del buon senso e della legalità.
      Un saluto
      .

      "Mi piace"

    • @vivianav
      Grazie Viviana.
      Mi sento onorato che i miei modesti sforzi di divulgazione siano apprezzati
      da chi si è sempre battuta, con ben maggiori capacità e competenze, perchè
      il velo dell’omertà massonica venisse, se non squarciato, almeno portato
      all’attenzione di chi (pochi purtroppo) è interessato a guardare la luna piuttosto
      che il dito.

      "Mi piace"

      • “il velo dell’omertà massonica”: AHAHAHAAHAH… Ma dove vogliamo andare con cotanti intellettuali che guardano Marte quando il dito indica la Luna? SIETE SEMPLICEMENTE E COMICAMENTE PENOSI! Ben vi stanno tutte le ingiustizie e i soprusi che subite (e questo non è ancora che un assaggio…), non sospettando minimamente di esserne in grandissima parte voi la causa: PATETICI!

        Piace a 1 persona

      • Aggiungo, per chiarire, che correggo i TROLL, e i troll aggregati che ho GRAZIATO, essendosi resi ridicoli DA SOLI e non essendo, quindi, il caso di infierire.
        Visto che INSISTE a rivangare la sua ca22ata, convinto come sempre di essere nel giusto, chiederei alle persone NORMALI, che sicuramente l’hanno pensato anche da SOLI, se può essere logico credere che uno che ha scritto una parola come si pronuncia e STOP, debba avere un avvocato FOLLE, a sua insaputa, che gli vuole attribuire una simile stronzata. Sentite:
        Secondo lui, il tipo avrebbe voluto fare il paragone tra seta e cerotto(😳?), ma avendo tutte le rotelle fuori posto, invece che scriverlo in ITALIANO, si sarebbe rifatto ad un termine persiano che significa “intrecciare” e si scrive taftah(con la acca), neanche tafta come ha scritto, che ha come significato recondito anche quello di cerotto, scopribile giusto dopo accurata ricerca, dopo aver escluso tutte le più normali e LOGICHE DEFINIZIONI.
        Tutto questo per voler avere ragione a tutti i costi e non voler ammettere che tale Sciamano, noto Plurinick dalle banalissime battute, quindi privo, buon per lui, di queste sottigliezze da MANIACO, volesse semplicemente accostare seta e taffetas e avesse scritto la parola taffetas o taffetà nel modo in cui si pronuncia.
        Gli farebbe ben più onore che essere contorto e fuori di testa come vorrebbe il suo avvocato non richiesto. Io, al suo posto, gli avrei imposto di tacere e di non appiopparmi la sua contorta follia. Ma in effetti il suo silenzio, così come il mio sconcerto, con abbandono al nulla conseguente, sarebbero stati eloquenti per chiunque, ovviamente NON per tale psicopatico.
        PS La traslitterazione, poi, in tutto questo discorso, c’entra la metà di 1CA22O, scusate il tecnicismo.
        Vedete, non gli mancano le nozioni, come agli idiot savant, anche se lui NON le detiene, bensì le cerca ossessivamente, pur non sapendole mettere insieme con logica. Poiché sono la sua unica forma di valore, difende le sue improbabili costruzioni mentali con le classiche arrampicate sugli specchi, perdendo il senso di REALTÀ.
        A causa di ciò, può diventare pericoloso.

        Piace a 1 persona

      • Tipico delle str0nzette strizza cervelli: se la fanno e se la dicono! E guai a voi profani… ahahahah… “tafta” è insieme a “taftah” una delle traslitterazioni possibili (ce ne sono altre, e le avevo pure riportate, che significano “tessuto”; “taftah”, participio passato del verbo “tàftan” (torcere, INTRECCIARE, TESSERE) quindi, non può essere “intrecciare” come la rinsecchita dice, ma caso mai “intrecciato”!) e corrispondono più precisamente ai termini stranieri che le italianizzazioni (non parliamo dei francesismi che è meglio). Ma non è questo il punto: la ciliegina “de relatu”, dice testualmente: “…Certo, se l’errore è minimo e il senso del testo non cambia, si può tralasciare.(cit.)”, quindi “tafta”, dovrebbe essere stata una cosa abnorme che avrebbe compromesso ciò che @Sciamano voleva dire, agli occhi dell’imparziale rinsecchita, per farle fare la sborona e correggere. La verità è che siccome, chi la pensa diversamente da quello che il cricetino che gira e gira nella sua testolina, le suggerisce è automaticamente UN TROLL, ecco che allora tutto è lecito, e l’imperturbabile Honestà intellettuale delle persone coerenti, diventa flaccida all’occorrenza (un po’ la metafora dei 5S!).

        PS: non avendo capito un ca22o di quello che ho detto, informiamo che, non lo Sciamano, ma il sottoscritto ha paragonato scherzosamente tafta al cerotto: e per fortuna che la nostra geniale esperta in “medicina e terapia della riabilitazione presso l’AIAS(assoc. italiana assistenza spastici), a indirizzo neurologico e psicologico(in particolare dell’età evolutiva), a contatto con disabilità di molti generi (sic: e ‘sti cazzi ce lo aggiungiamo?)”, sarebbe una campionessa in ironia!

        PS2: impara a postare negli spazi giusti che sarebbe già molto, perché sei peggio del @Teribbbbile, poi dedicati a qualcosa di più impegnativo, non prima.

        "Mi piace"

  2. La spoliazione degli ideali di sinistra è partita da molto lontano, è partita con i governi di centro-sinistra che ha apportato notevoli e giusti cambiamenti nell’economia e nella società civile (nazionalizzazioni-statuto del lavoratori-divorzio-diritto di famiglia ecc,). Le coalizioni ne hanno contaminato irrimediabilmente chi ne doveva essere portatore (le persone). Il primo fu Craxi, poi venne D’Alema travolto dal fascino della poltrona. Ma il peggio è arrivato dopo, facendo passare come partito della sinistra il PD, dove la parte minoritaria ha ingenuamente pensato di farne integralmente parte e si è auto-eliminata. Veltroni e Renzi ne sono stati i becchini. Ora cosa rimane? Un comitato politico-affaristico autoreferenziale, con un nucleo portante Democristiano del peggior significato possibile, con qualche rarissima mente e personalità incredibilmente integra.
    Finito il M5S,la vera sinistra-ecologista almeno nel programma, la fiaccola rimarrà senza TEDOFORO, alcuni molleranno, altri confluiranno, speranzosi di uno scranno, in altre formazioni, altri invece si “alleeranno” col PD (sta già avvenendo) vera BALENA BIANCA, mai morta, Della politica italiana dall’UNITA’ in poi.

    Piace a 1 persona

  3. @Lucapas
    Forse mi stai confondendo con qualcun altro? Io sono solita mettere gli EC sotto i MIEI commenti, non correggere quelli degli altri, a meno che non siano noti sboroni che parlano a vanvera, facendo i fighi, o gente che bullizza gli altri con quel metodo. Non mi sono mai permessa di correggere nessuno degli altri commentatori, ma comunque gradisco quando correggono i danni di correttori e tastiere, perché a volte il testo è di difficile comprensione e mi sembra un gesto di rispetto verso gli altri, verso sé stessi e la lingua italiana. Certo, se l’errore è minimo e il senso del testo non cambia, si può tralasciare.
    Comunque sì, l’ideale sarebbe poter correggere anche dopo aver pubblicato, così come mi piacerebbe che ci fosse l’opzione “rispondi” sotto ogni post. 👋

    Piace a 1 persona

    • Ma veramente la ciliegina – quella che si rapisce da sola – ha corretto uno (@sciamano), solo perché le stava sui co6lioni, cosa che fa spesso anche l’iperuranica e facendo la sborona, affermò categoricamente che “tafta” non si dice; poi ha scoperto che esistono le traslitterazioni e allora… Ecco, e poi si lamenta degli altri, sempre gli altri e ancora gli altri… PS: il sottoscritto ha bullizzato con questo metodo, sempre e solo chi si permetteva di fare altrettanto, perché al mondo esistono degli 5tronzi che nemmeno sanno di esserlo, capito mi hai “de relatu”?

      "Mi piace"

      • Disse colui che fa il prof di grammatica (qual è .. ce o c’è .. ecc) a chi gli sta sulle balle, lo stesso Prof. Gatto che ha dichiarato su queste pagine che ha mandato a.f.c. il.m5s “prima di te – per la precisione dalla commediola in Parlamento sul TAV”.
        Prof. Gatto, detto pure “ex grillino sino alla commediola sul tav”, rispondi: chi sostieni oggi? Chi voteresti oggi?
        Ahahahahahhaahahahaha

        Piace a 1 persona

      • Asco’, faccio un’eccezione alla regola per dirti di ANDARE A CAGARE una volta per TUTTE, grandissimo idiota che attribuisce agli altri ciò che non ha CAPITO LUI e fraintende con una costanza deprimente qualsiasi cosa io scriva.
        Che c’è, ripudi la Treccani, quando non ti conviene?
        Sappi che “rinsecchito” avrai QUALCOS’ALTRO, oltre al cervello malato che ti ritrovi, visto che, reiteratamente riferito a me, ti assicuro che non ha proprio il minimo senso, così come tutti gli squallidi insulti pseudorazzisti alludenti alla Sardegna, che umiliano SOLO TE.
        TI CONSIGLIO di stare ben attento a quello che dici.
        Non ho scritto nel posto sbagliato, ma a Piero, una persona che STIMO, diversamente da TE, e quando ho parlato di correzioni, parlavo di AUTOcorrezioni, concetto a te sconosciuto.
        Tu, piuttosto, non hai niente da fare tutto il santo giorno, ché vai a cercare i MIEI commenti per ogni dove, caro NAPALM51? Come mai alla tua età sei fisso a casa a rompere i cabasisi anche quando proprio non ti penso, cioè sempre, se non stai lì a stalkerarmi i respiri? L’uva è ACERBA, cara volpe: tutti i tuoi continui, snervanti insulti significano SOLO QUESTO, lo sai?
        Ma non ti vergogni? Hai tanto da ridire sui miei studi, riguardanti argomenti così delicati e seri?Vabbé che tu non rispetti neanche i morti del Covid e cerchi di spacciarli per attori, negazionista di merda che non sei altro.Tu non rispetti NIENTE e nessuno, se non chi ti lecca il q.lo o si ostina a trattarti come non meriti, ma a volte prevale il veleno e ti dimentichi anche di quello, tanta è l’abitudine e tale è la stortura della tua mente.
        Sei un essere SPREGEVOLE, che si beerà anche di questi insulti non avendo altre modalità di approccio con gli altri esseri umani, né altre soddisfazioni dalla sua sterile e vuota esistenza.
        SCROSTATI una volta per tutte dai miei CO§LIONI!
        Meglio ancora se mantieni la tua promessa e ti levi dagli zebedei di TUTTI.

        "Mi piace"

      • …”DE RELATU”! …AHAHAHAHAHAH… Una come me che mantiene le promesse come me… ahahahah… Stai attenta a quello che dici… ahahahahah…

        "Mi piace"

      • “Non ho scritto nel posto sbagliato, ma a Piero, una persona che STIMO, diversamente da TE… (cit.): beh, sì hai risposto al grande IULA, ma parlando del sottoscritto, in un post in cui rispondeva a vviviana.v di tutt’altre cose; e come il solito: hai ragione!

        "Mi piace"

      • @GATTO
        Non mi sembra ci siano ranghi, qui si ragiona e basta, e sarebbe opportuno farlo anche nel rispetto delle idee altrui.

        "Mi piace"

      • Ah sì!?! Allora mi dica lucapas, che idea da rispettare sarebbe quella che ti permette di fare la sborona (per usare un termine caro alla sua assistita), correggendo uno, solo perché ti sta sui co6lioni, che si è permesso di scrivere “tafta”, quando, parole della strizza cervelli “…Certo, se l’errore è minimo e il senso del testo non cambia, si può tralasciare.(cit.)” e, non contenta, per giustificare la stronzata, rincara la dose e fa di tutto per negare che il termine esista, mentre: “taf|fet|tà s.m.inv.; dal fr. taffetas, dal persiano TAFTA “tessuto”.? https://dizionario.internazionale.it/parola/taffetta

        Eh, mi dica carissimo, mi dica…

        "Mi piace"

      • Permettimi Lucapaa, hai sbagliato interlocutore!
        La mia amica Liana fa appunti sulla forma raramente, e in quel raramente sono compresi gli stronzi ancorché sfigati, di cui non occorre che io ti faccia i nomi e personaggi improbabili alla Bruna Gazzelloni (su cui io e unoerre stiamo costruendo delle vite parallele, talmente sono improbabili). E in entrambi i casi rivendico il diritto di farlo.

        Sono certa che non ci fosse una critica nel tuo commento, ma ironia, lo so perché leggo i tuoi commenti e so che sei normale, senza virgolette, ma poiché questo aspetto è stato già oggetto di svariate e infinite discussioni (infinite sempre per gli sfigati di cui sopra e sub normali) ci tengo a specificare.

        A me per esempio non va di rileggere, è un commentare di getto, a volte de core, non ne va della mia vita, in questo contesto la forma non rappresenta tutto il mio valore. Certo che faccio errori, ma non prendo mica lezioni da frustrati in cerca d’autore che pensano che questo sia un palco, tipo Renzi in senato.
        Per alcuni non resta altro se non sfoggiare un vocabolario fuori contesto, peraltro banale, in un blog in cui ci si scambia opinioni. E tra questi non c’è Liana.

        Piace a 2 people

    • Ah si? e allora se mi lovvi smettila di dare spiegazioni, ogni volta sembra che speri che le tue parole saranno capite, anche quando sei arrabbiata, in fondo sembri crederci.
      Ma perché lo fai? Disperata ragazza mia.

      "Mi piace"

      • ahahahah… che due minchione! Te lo dico io perché lo fa: perché al posto dell’ego c’ha un ascesso! Tu invece ce l’hai al posto del cervello…

        "Mi piace"

      • Altro commento beota del Fido Felino che si vergogna di dire, e non dice, in cosa crede, chi sostiene e chi voterebbe.
        PAJASSO

        "Mi piace"

      • @Rob Erto. Scusa d3fici3nt3, che ultimamente non ci dormi la notte per non riuscire a capire chi sosterrei: ti risulta che se si decide di non andare a votare, ti vengono a prendere a casa? Riesci a dedurre da ciò chi sosterrei, idi0ta?
        PS: salutami Napalm51

        "Mi piace"

      • Fido Felino continui a non dire e non esporti, sarà mica che ti vergogni di te stesso e delle tue idee.
        Vergognati essere insignificante!

        "Mi piace"

      • Comunque, a chi ho dato spiegazioni? Si chiamano così le mandate affncl, ora? Se spiego, lo faccio per gli altri a cui tengo, non per gli elementi irrecuperabili.
        Anzi, chiedo scusa per il turpiloquio, ma questo continuo stalkeraggio e la mancanza di logica mi esasperano. Ho dovuto anche evitare di mandarti quel lungo post “solidale” , che mi si era bloccato, perché c’è sempre sto picchio continuamente in agguato a farsi i ca22i altrui.

        Piace a 1 persona

  4. Mia Cara, pura casualità
    Io Amo Partenope, il ❤ della mia erre nasce dal suo ventre vorticoso.
    Questo è quanto, con Osservanza (quanto mi piace sta citazione)

    "Mi piace"

    • Io invece non ci ho capito niente. Perdonatemi l’ignoranza, ma che è mobiliere?

      Per Rob Erto: Napalm 51 è un personaggio di Crozza che simboleggia la feccia di internet, un odiatore seriale che vive davanti al PC e infesta i blog. Perfetto, no?
      Se cerchi su Google trovi un sacco di video, che ti daranno un’idea del personaggio.

      "Mi piace"

    • Sei una pagana!
      La donna è mobile e Totò si sentiva mobiliere!
      Mi riferivo al film che unorrre si è fatto sulla Brunona: per lui è bona, con la ciabatta col tacco e il ciuffo di struzzo, bionda ramata, procace, sui 60, di destra per scelta consapevole.
      Per me non è che non è bona, ma 75 enne, quindi la categoria è diversa. Poi castana ramata, non bionda acchiappo, grassa e non procace, con la ciavatta ciavatta senza ammiccamento, e di destra perché guarda rete 4, barbara d’urso e Massimino, non certo per scelta.
      Ecco, dalla diversità di vedute ritengo lui sia mobiliere. E dopo la canzone che le ha dedicato, romantica al limite della pazzia (ma non era romantica a 20 anni ti pare che è romantica ora? Ora le interessa solo il menù di Natale) direi che cito pure il medico dei pazzi. Lo sai come sono i pazzi? E come sono? Sono pazzi.

      Piace a 2 people

      • Ma tutte queste cose dove e quando ve l’eravate scritte, ché mi sono sfuggite?🤣
        Posso partecipare? Per me invece è giovane, meno di 40 o intorno, brunetta coi capelli a caschetto, bassetta e taglia medio/abbondante, di destra perché ha visto sempre e solo lega in Veneto, dove vive, e persino un po’giustificata perché il suo leghista di riferimento è meno becero del ca22aro verde.
        Sarebbe figo se lei ci desse il suo vero identikit, ma potremmo organizzare un toto identikit per indovinare come siamo noi, così sapremmo il risultato (se unoerre non bara sul suo😂)
        Per “mobiliere” chiedo umilmente perdono e adduco, come scusante, la distanza temporale che mi divide dai film del principe. Cmq, leggendolo mi sono ricordata🤣🤣

        "Mi piace"

      • Ma quale veneta e veneta?
        Non è meridionale, è proprio una terrona di quelle che votano lega, di quelle che fino a ieri puzzavano di colera. Circoscrivo alla Campania, quando avrò ispirazione circoscriverò la provincia.

        Meno di 40? Tra un po’ è pure mia figlia. Ti sei persa la limitazione precisa degli anni in cui si è formata, puoi trovarla sotto i post di Travaglio.
        Unoerre mente su tutto, quindi figurati sulla sua età.

        p.s. Si puoi partecipare, ce l’eravamo scritte sotto i commenti della Bruna, mentre tu spiegavi ai maiali la lana caprina noi badavamo alla sostanza.

        "Mi piace"

      • Amo’, mi sono confusa con Paolabl! Non riuscivo a correggere perché ultimamente mi perde l’account, inoltre ultimamente non sono proprio in forma, mi sono persa un po’di articoli.
        Sostanza???? In casa mia si chiamano “troddi”, che è peggio di “crastulate”(pettegolezzi), avendo attinenza con certe emanazioni gassose…😂
        Comunque, ti ripeto, io non ho spiegato niente ai maiali, quando ho spiegato era, tramite Piero, coram populo.
        Gli altri hanno preso solo parolacce.
        Mi sa che quel post te lo sei persa tu, controlla bene…😜

        "Mi piace"

      • Ma si, lo so, non me lo sono perso. Era un paradosso quello della sostanza (nemmeno pettegolezzo, il pettegolezzo si basa su un elemento di realtà): cioè ci occupiamo della vita di Bruna di cui non sappiamo nulla, mentre altri si segnano i commenti, hanno un registro, un file .xls su cui si appuntano le cose dette da ognuno. Non ho nemmeno voglia di dare un nome a questa malattia, se di malattia si tratta.

        Piace a 1 persona

      • Sì, l’avevo capito che era ironico, ma volevo farti partecipe di un vocabolo imperdibile nello slang cagliaritano🤣
        Pensa che mentre “crastulata” ha un solo significato, questo, per rafforzare il concetto, viene da un sostantivo di altissimo valore culturale(peto), che ha, quindi, due significati deducibili dal contesto.
        Per la malattia di cui parli, stavo giusto perplimendomi… Che cavolo…
        Guà che bisogna essere contorti forte per andare a ripescare, e fare il copia incolla, i commenti di chissà dove e quando.
        Mi fa un effetto INQUIETANTE.
        Ce l’hai presente quando alla fine di un thriller si scopre il covo del serial killer, con le pareti tappezzate di foto e ritagli di giornale?
        Ecco, l’effetto è quello. Brrrrrr. 😱

        "Mi piace"

      • Ah ah ah, crastulata mi pare si addica a un bel po’ di situazioni! Anche il genere thriller lo sostituirei con genere crastulata.

        "Mi piace"

      • Mmmh… Crastulata è quella semplice, troddi è quella rafforzata… mi sa che ti riferivi a questa🤣
        Il thriller no, non c’entra, riferito a chi dico io è proprio da serial killer o minimo da maniaci.
        Manca la leggerezza, il divertimento, l’intenzione innocente, senzacattiveria.
        Lì la cattiveria e la strumentalità ci sono eccome.

        Piace a 1 persona

  5. Citazioni per citazioni, allora io posso dire
    “ma tu guarda un po’ che mobilio!!!”

    Mo’ perché la donna è mobile, io dovrei passargli
    l’antitarlo.

    Solo su un punto posso parzialmente convenire quanto da te sostenuto,
    si è vero, lei e le sue amiche hanno sempre avuto una forte propensione per la Mignotterie,
    col benefico fine di avere una corretta
    educazione alimentare,
    e non come certune, (senza fare Nik)
    che il sabato si sfondano di superalcolici,
    solo per sentirsi ancor più radical chic,

    ebbene, a peronare la mia causa e a fugare ogni dubbio anche sulla mia salute mentale, mi viene
    in soccorso tale dott. Claudio Ciaravolo psichiatra

    “na sudata”
    Bye-bye

    "Mi piace"

  6. Bhe, se intendi sostanza una 4°abbondante /5°
    con taglia abito tra il 42 abbondante e il 44 scarso
    c’hai azzeccato.
    Riguardo l’area di collocacazione, io la vedo
    spostata un po più su della Campania,
    asse centroItalia tra la Roma-Laquila e Tolentino.
    Hommm!!!

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...