Virus, il libro del ministro Speranza venduto al mercato nero per 200 euro

Coronavirus: “Perché guariremo”, il libro del ministro Roberto Speranza, introvabile perché ritirato dal mercato in fretta e furia, diventa un caso letterario. No solo non è mai arrivato sugli scaffali delle librerie, ma perché le poche copie in circolazione sono state vendute al mercato nero.

(Fabio Carosi – affaritaliani.it) – Tra i 100 e i 200 euro è il valore che alcuni appassionati di politica, virus ed editoria, hanno pagato per avere alcuni dei volumi che l’editore Feltrinelli non è riuscito a recuperare dalla rete delle librerie italiane a seguito di telefonate e mail urgenti con le quali si chiedeva “la restituzione delle copie inviate” a carico delle librerie.about:blank

Così i librai già in crisi decennale e piegati dal virus, hanno preso le scatole e le hanno messe in magazzino, in attesa di chiarezza sui costi della restituzione. A dare un valore commerciale al libro, ben superiore al prezzo di copertina fissato inizialmente in 14 euro, è stata la pressante richiesta di una copia e così qualche librario del nord Italia, invece di rispedirlo all’editore ha pensato bene di cederlo. Cinquanta euro la prima copia e poi, sotto il pressing dei curiosi che ambivano a tormentare le notti insonni leggendo il dialogo tra il ministro Speranza e l’omologo cinese, condito da immagini felliniane, il prezzo è salito sino a raggiungere i 200 euro.

Affaritaliani.it pubblica le foto di alcune pagine di “Perché guariremo” che un collezionista romano ha acquistato in Toscana e poi ha condiviso sulla sua bacheca social, prima di decidere di cancellare le immagini per evitare di essere chiamato a rispondere da La Feltrinelli che ormai ha tolto dal catalogo ogni traccia del volume.

Caso letterario, bufera politica o altro, una cosa è certa: ora quel libro vale molto di più di quello che aveva previsto l’editore. E forse anche l’autore.

Categorie:Cronaca, Interno, Politica

Tagged as: , ,