Il cazzaro bianco

(di Marco Travaglio – Il Fatto Quotidiano) – Tutto è relativo. Infatti è bastata la sola esistenza in vita di Donald Trump per trasformare Joe Biden nel nuovo Abramo Lincoln e la vice Kamala Harris (vedi pagina 14) nella versione femminile di Martin Luther King. Ma, per evitare sorprese in futuro, è bene conservare un pizzico di memoria sul passato.

Tre anni fa La Stampa ancora diretta dallo yankee Molinari era impegnatissima a dimostrare che Putin truccava le elezioni in tutto il mondo, convincendo a colpi di hacker, troll e fake news centinaia di milioni di abitanti del pianeta a votare i cattivi sovranisti al posto dei soliti buoni. E titolò tutta giuliva: “Biden: ‘Così il Cremlino interferì nel referendum italiano. Mosca sostiene Lega e M5S’”.

Ecco perchè l’Innominabile aveva perso il referendum e Palazzo Chigi: non perché la sua riforma e il suo governo facessero pena ai più, ma perchè l’aveva deciso Vladimir. Che aveva già telecomandato l’elezione di Trump, il voto sulla Brexit e non solo. L’articolo di Biden sulla rivista Foreign Affairs, anticipato da La Stampa, svelava il fallito tentativo di pilotare le elezioni francesi del 2017 e “passi simili per influenzare le campagne politiche in vari Paesi Ue: i referendum in Olanda (integrazione dell’Ucraina in Europa), in Italia e in Spagna (secessione catalana)”. Il fatto che Referenzum si fosse tenuto sei mesi prima delle Presidenziali francesi, era solo un dettaglio. Del resto all’epoca il vecchio Joe era considerato in patria un buontempone specializzato in gaffe: appena apriva bocca perdeva una preziosa occasione per tacere. Tipo quando aveva definito Obama “un nero pulito in grado di parlare in modo articolato” e sostenuto che in America “il 47% dei poveri sono scansafatiche”.

Infatti lo presero sul serio giusto l’Innominabile e La Stampa, nella speranza che gli italiani abboccassero al suo allarme sullo “sforzo russo per sostenere il movimento nazionalista della Lega Nord e quello populista dei 5 Stelle alle prossime elezioni”. A colpi di fake news e persino di “corruzione” (il cazzaro non specificava di chi). Nessuno spiegò perché mai lo zio Vlady avrebbe dovuto scaricare i suoi amici italiani, cioè B. (che gli aveva appena regalato un copripiumone per il compleanno) e l’Innominabile (che si era opposto alle nuove sanzioni anti-Russia chieste da mezza Ue).

Poi si sa come andò: Putin convinse 10,7 milioni di italiani che era ora di rottamare il renzismo votando 5Stelle e altri 5,7 a pensionare B. votando Salvini, come se non ci fossero già arrivati da soli. Ora si attendono lumi da Biden e dalle sue cheerleader italiote sulle ultime presidenziali: com’è che ha vinto lui ed è il presidente più votato di sempre? S’è alleato coi russi o, niente niente, Putin s’è distratto un attimo?

15 replies

  1. Quando cerchi di far notare a qualcuno che dice una fesseria o una stronzata, l’interlocutore cerca di zittirti rispondendo “ma l’ha detto la “televisione”!!
    i politici, per lo stesso motivo, rispondono mettendo in bocca le stesse affermazioni al politico o istituzione straniera del momento.
    Poteva funzionare fino a qualche anno fa, ora con le tecnologie informatiche, qualsiasi persona si può informare autonomamente, ci cascano giusto i “poveri di (in) spirito”

    "Mi piace"

  2. Semplicemente Vladimiro aveva il covid in casa e non si è potuto impegnare troppo.A parte gli scherzi,mi fa piacere che Travaglio,anche se con ritardo, abbia trovato il modo di scrivere su Biden qualche nota di verità mentre il suo giornale si univa agli altri nell’inneggiare al liberatore dalla tirannia trumpiana.

    Piace a 4 people

  3. Trump è un cialtrone, un bugiardo, un delinquente, ha ricattato e ricatta, è un evasore fiscale, protegge le fabbriche di armi, protegge l’industria dell’inquinamento, se ne frega dei cambiamenti climatici, è un razzista la forma di ignoranza peggiore che possa albergare nella mente umana.
    È un uomo da niente, di là della moltitudine che pur lo ha nel cuore e lo ammira, lo ama sfegatatamente, che per uno degli aborti della storia arriva in alto, tanto in alto da poter fare danni immensi.
    È un uomo che rappresenta la più potente nazione di questo mondo e che nei quattro anni del suo mandato ne ha distrutto l’immagine. Per me resterà sempre un mistero come l’America abbia potuto eleggerlo.
    Chi è Biden, chi è kamala? Chiunque loro siano non possono essere peggiori di Trump e per l’America e per il mondo.
    Il resto dell’articolo e da prendere per quello che è guastato dall’astio che nutre per Renzi.
    Sicuramente c’è un giornalista Travaglio migliore.

    Piace a 1 persona

    • L’America ha eletto Trump semplicemente perché lo ha ritenuto il male minore rispetto alla Clinton.Poi, ben strano modo di proteggere le “fabbriche di armi”, non commissionando loro ordini , atteso che nel quadriennio Trump non vi sono state (nuove) guerre.
      Detto ciò, concordo sul fatto che sia ignorante e troglodita.
      Ma era una precisazione da fare.

      Piace a 2 people

      • In effetti la politica estera trumpiana non è stata guerrafondaia, a differenza di quella di Obama e soprattutto di quella di George W. Bush (che rimane il peggior presidente americano del dopoguerra).

        Piace a 1 persona

      • Nel 2015 non ancora presidente sostiene la crescita della spesa militare per la difesa degli Stati Uniti.
        Nel 2016 la lobby americana delle armi promuove fortemente la sua candidatura.
        Non intima mai la sospensione o la regolazione dell’acquisto di armi letali da parte dei cittadini americani.
        nel 2019 la camera e il senato Usa gli impongono l’interruzione delle operazioni militari statunitensi in favore dell’Arabia Saudita e contro lo Yemen.
        A settembre di quest’anno annuncia al mondo di avere “qualcosa che nessuno ha mai avuto prima… ho costruito un nucleare…”
        Ancora ad ottobre di quest’anno gli Usa vendono armi a Taiwan per un valore di quasi due miliardi di dollari per difendersi dalla Cina.

        Piace a 1 persona

    • Sono d’accordo completamente con il tuo commento!! Biden potrà essere peggio di Trump? Non credo.. Trump è proprio come lo hai descritto!! Pensare che certe persone così “brutte”, possano governare la nazione più potente o quasi del mondo è a dir poco, raccapricciante!! Del resto chi arriva al potere, ha tanto di quel potere che se ci mettessimo veramente a pensare ci spaventeremmo, purtroppo sono i potenti che governano e distruggono con la loro protervia, avidità, arroganza e molto altro!! A noi non rimane altro che sperare si limitino un po’..

      Piace a 2 people

  4. In effetti la politica estera trumpiana non è stata guerrafondaia, a differenza di quella di Obama e soprattutto di quella di George W. Bush (che rimane il peggior presidente americano del dopoguerra).

    "Mi piace"

  5. Coloro i quali abbiano voglia di approfondire le motivazioni che hanno spinto la maggioranza del popolo americano a votare Trump, suggerisco due documentari di Michael Moore:
    – Michael Moore in Trumpland
    – Fahrenheit 11/9
    Si trovano anche con il doppiaggio in italiano.
    Sempre che abbiate stima per il regista.

    "Mi piace"

  6. Trump non ha protetto i fabbricanti di armi invadendo remoti angoli del pianeta, ma, come è stato qui osservato, rifornendo paesi in guerra (che dire di quella contro il devastato Yemen?) e soprattutto il trogloditico-western mercato interno USA: avete visto i cannoni portatili al collo di quelli che partecipavano e purtroppo partecipano ancora alle manifestazioni in suo favore? Per non dire della caccia al negro da parte della polizia, che non ha fatto nulla per fermare, del muro con la fontiera messicana, di tutte le forma di provocazione capaci di innescare tensione e odio, del modo, al tempo stesso puerile e ignobile, di rifiutare la sconfitta sabotando quello che è ancora in grado di sabotare. Un sub-umano incidente della storia.

    Piace a 1 persona

      • Tutto ciò che. A parte che quello a cui si è appena accennato basterebbe già a qualificarlo, lui ha fatto molto molto di più deplorevole in questi anni di presidenza, E purtroppo continua a farne visto che ancora non si vuole togliere dai piedi pur avendo perso le elezioni. Per le sue gesta poi basterebbe solo ripassarne il resoconto biografico.

        "Mi piace"

  7. La mia opinione è che Trump è stato eletto dai democratici che ,
    ad una candidatura ridicola,
    hanno opposto la candidatura della moglie di Clinton,
    un Presidente che qualcosa di buono avrà fatto,
    ma soprattuttosi è distinto suonando il sax e molestando stagiste.
    L’elettorato americano non dimentica!

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.