Silvio c’è ma non serve

(Alessandro Di Matteo – la Stampa) – È un partito sotto choc, Forza Italia. A fine giornata, ieri, bastava scorrere le agenzie di stampa per capire gli stati d’animo del dopo-voto: nessuna dichiarazione, silenzio assoluto, il solo Antonio Tajani spedito al Tg4 a dire che «forse le cose potevano andare meglio, ma a conti fatti la sinistra ha perso una regione e il centrodestra ne ha guadagnata una». Parole che fanno andare in bestia la maggior parte dei parlamentari di Fi, anche se tutti o quasi per ora preferiscono sfogarsi a microfoni spenti.

Uno dei pochi che esce allo scoperto è Osvaldo Napoli, ma in molti la pensano come lui: «È la fine, è finita…», esordisce. «In Campania è stata un’umiliazione, in generale stiamo tra il 4% e il 5%, se togliamo la Puglia… La linea politica è sbagliata, assecondare Salvini e Meloni non porta da nessuna parte. Il sovranismo e il populismo non pagano. Deve nascere qualcosa di nuovo».

Ma anche tra chi non vuole apparire lo sconforto è tanto: «È il risultato di una gestione fallimentare – dice uno dei principali dirigenti del partito. – I numeri sono impietosi, così non si va da nessuna parte». Un altro assicura: «Dai gruppi parlamentari arriverà a Berlusconi la richiesta di un cambiamento netto. Altrimenti non so cosa accadrà».

Il partito è sull’orlo di un “big bang”, molti temono fughe di parlamentari e dirigenti verso Lega e Fdi. Lo scontro tra correnti è già partito: «Quelli che criticano, dov’ erano in campagna elettorale?», ribatte un parlamentare. Tutti buoni a lamentarsi, ma si sono impegnati sì e no in 10 su 150…».

Berlusconi ha seguito lo scrutinio da Arcore, limitandosi ad alcune telefonate. Il leader di Fi, raccontano, per ora minimizza: «Fi in Puglia ha tenuto – avrebbe detto a chi lo ha sentito – dove la Lega è crollata il partito ha tenuto. E un sondaggio Tecné dà Fi al 7,5, con una coalizione che supera di poco il 50%: vuol dire che senza di noi non si vince». Difficile che basterà a calmare gli animi.

Categorie:Cronaca, Interno, Politica

Tagged as: , ,

5 replies

  1. Il carisma, lo sguardo intelligente e penetrante di Antonio Tajani, riporteranno Forza Italia ai fasti delle cene eleganti e di tutti coloro che hanno riconosciuto la ” nipote ” di Mubarak.
    Carta bianca a tutti. (Totò)

    "Mi piace"

  2. Come dimenticare alcuni parlamentari di FI che stanno lì ( senza mai farsi vedere) a prendersi gli emolumenti che avrebbe dovuto pagare B. e che, al contrario, ha “girato” agli Italiani tutti? Penso a certi professionisti…

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.