Rai, Annunziata-Fini e Vespa-La Russa. La guerra di Fdi a “Mezz’ora in più”

Rai: nella trasmissione di Vespa dopo il Tg1, 13 ospitate su 16 della Dx. Sotto accusa finisce la “propaganda” della giornalista vicina alla sinistra. Il paragone 25 aprile-migranti non è stato gradito. Mossa del presidente del Senato

(affaritaliani.it) – In Rai è iniziata una vera e propria guerra, Fdi non ha gradito l’ospitata di Fini dall’Annunziata e soprattutto l’invito esplicito a Meloni di usare il linguaggio della chiarezza sui valori antifascisti. Fratelli d’Italia adesso – si legge sul Fatto Quotidiano – attacca a testa bassa: sotto accusa finisce la “propaganda” di Lucia Annunziata, che domenica a “Mezz’ora in più” si è permessa – questo le imputano – di accostare il 25 Aprile alla cattiva gestione dei migranti da parte del governo. Ma soprattutto (è il non detto che brucia di più) perché l’ex leader di An, Gianfranco Fini, ospite d’onore della trasmissione, ha esortato la premier a dichiarare apertamente di essere antifascista. Un colpo da ko dopo giorni e giorni di polemiche per i distinguo, le ritrosie da parte di Ignazio La Russa&C. alla vigilia della festa della Liberazione.

E dunque – prosegue il Fatto – vendetta, tremenda vendetta. Prima con una gragnuola di dichiarazioni contro la giornalista per “la campagna costante contro il governo Meloni” e poi con la contromossa: questa sera La Russa sarà ospite a “Cinque minuti“, il programma di Bruno Vespa. Il presidente del Senato accoglierà l’invito di Fini o si limiterà a rendere la pariglia a lui e Annunziata. Già, perché a dispetto delle preoccupazioni di Fratelli d’Italia, in Rai non sembra esserci un clima da caccia al meloniano. Anzi, Vespa, che da quando ha iniziato la striscia di approfondimento post-Tg, due mesi fa, ha avuto ospiti politici in 16 puntante per ben 13 volte ha ospitato esponenti del centrodestra (inclusa Giorgia Meloni all’esordio).

Categorie:Cronaca, Interno, Politica

Tagged as: , ,

7 replies

  1. Insomma, basta un Vespa per tenere sotto scacco le migliaia di giornalisti sinistrati che occupano anche i sotto scala dei palazzi RAI?
    Se fosse vero questo significherebbe che i sinistrati erano abituati a sentire la stessa canzone, così ché appena uno esce dal coro loro si indignano

    "Mi piace"

  2. Vespa e la sua instancabile 👅filogovernativa (purché puzzi di destra): estremo squallore.

    Occhio alle ritorsioni della nana mannara, non c’è sassolino che non le finisca nelle scarpe…
    Perciò ha costantemente quell’espressione di rancore e meditata vendetta.
    Una vespa col pungiglione sempre innestato…una cura psichiatrica per il controllo della rabbia, noo?
    Le verranno le rughe intorno a quelle labbra, tenute fisse a qlo di pollo, come le bambine cattive dei thriller, quelle che infilzano le lucertole…
    Un elemento così non avrebbe mai, MAI, dovuto approdare al governo (incompetenza a parte).

    Piace a 2 people