Sant’Agata de’ Goti (BN), frana il cimitero: bare e urne finiscono nel torrente

Da una prima stima si tratta di un centinaio di casse. Il sindaco: stiamo mettendone in sicurezza molte altre

(Simona Brandolini – corriere.it) – In Campania, e non è la prima volta, con la pioggia anche i cimiteri si sbriciolano. Una ventina di bare e 80 urne sono finite in un torrente in seguito al cedimento di un’ala del cimitero. Ma, in questo momento, ce ne sono almeno altrettante che i vigili del fuoco stanno trasferendo in un luogo sicuro. È accaduto a S. Agata dei Goti, in provincia di Benevento. «Quell’ala del cimitero franata — dice il sindaco Salvatore Riccio — insisteva su un torrente a secco che con le abbondanti piogge delle ultime ore è tornato a colmarsi di acqua. Acqua che ha eroso la parete che è franata». Sul posto ovviamente ci sono i vigili del fuoco ma anche già il magistrato, che con ogni evidenza, aprirà un fascicolo sull’accaduto. «Stiamo — continua il primo cittadino — provvedendo ora a mettere in sicurezza un’altra parte del cimitero che è a rischio. Cioé stiamo trasferendo le bare altrove».

Le famiglie dei defunti

Le famiglie di oltre cento defunti che erano sistemati nelle tombe del blocco crollato nel cimitero di Agata dei Goti sollecitano «interventi urgenti» in giornata per recuperare le salme finite nel vallone. Sollecitano l’intervento della magistratura per accertare eventuali responsabilità.

https://video.corrieredelmezzogiorno.corriere.it/video-embed/c2eb9a34-980f-11ed-a83a-88a47cd1fbf4?playerType=article&autoPlay=false

La denuncia

Su facebook, Giuseppe Fortunato, che ha registrato il video che pubblichiamo, denuncia: «Non mi interessa di chi sia la responsabilità. Purché paghi. I resti dei miei suoceri e quelli di 200 defunti crollati nel vallone sottostante al cimitero di Sant’Agata de’Goti. In mezzo all’acqua e al fango. Un vergognoso vilipendio ai nostri cari».

A Napoli

Il 17 ottobre scorso a Napoli questa volta, nel cimitero di Poggioreale, ci fu un crollo : le bare sospese nel vuoto. Un’immagine indelebile. E per domani è prevista una nuova allerta meteo arancione su tutto il territorio della Campania.

Categorie:Campania, Cronaca, Interno

Tagged as: , ,

4 replies