Ma il bello viene ora

(Marco Travaglio – Il Fatto Quotidiano) – La cattura di Matteo Messina Denaro è un’ottima notizia, anche se ce ne ricorda una pessima: i 30 anni di latitanza, con le complicità istituzionali che possiamo immaginare. E che inevitabilmente, visti i precedenti, suscitano domande sul suo arresto: l’hanno davvero colto di sorpresa, o si (è o l’hanno) consegnato, o semplicemente aveva abbassato la […]

Categorie:Cronaca, Interno, Politica

Tagged as: , ,

36 replies

  1. Ma il bello viene ora

    (Marco Travaglio – Il Fatto Quotidiano) – La cattura di Matteo Messina Denaro è un’ottima notizia, anche se ce ne ricorda una pessima: i 30 anni di latitanza, con le complicità istituzionali che possiamo immaginare. E che inevitabilmente, visti i precedenti, suscitano domande sul suo arresto: l’hanno davvero colto di sorpresa, o si (è o l’hanno) consegnato, o semplicemente aveva abbassato la guardia? Lo capiremo nelle prossime ore, quando si saprà di più del covo dove verosimilmente teneva la “roba”: le sue armi di ricatto, ereditate da Riina, Bagarella e Provenzano (il papello e le altre carte del covo di Riina, non perquisito né sorvegliato dal Ros). E nei prossimi mesi, quando, dalle sue risposte ai pm e dalle politiche del governo su 41-bis ed ergastolo ostativo, si capirà se la sua cattura è stata preceduta da trattative con chi ha più interesse al suo silenzio: i referenti istituzionali. La profezia di Baiardo, legatissimo ai Graviano, nell’intervista a Giletti di due mesi fa somiglia a un avviso ai naviganti, interno ed esterno a Cosa Nostra. Del tipo: “Non pensate di farvi belli con l’ennesimo arresto eccellente e dimenticare in galera chi, come i Graviano, è lì sepolto da 30 anni”. Fa riflettere anche l’uscita di Piantedosi che una settimana fa auspicava (o annunciava?) la cattura del superlatitante. Vaticinio che ricorda quello del predecessore Mancino su Riina quattro giorni prima del suo arresto.

    Ora il rischio peggiore è il relax perché, preso “l’ultimo boss”, “la mafia è sconfitta” e “la guerra è finita”. In realtà l’ultimo boss è sempre il penultimo: a quell’età e in quelle condizioni (con un arresto sempre più probabile), ogni capomafia si premunisce per tempo nominando il successore e passando tutte le consegne per garantire continuità all’organizzazione. Ma quel clima di irresponsabile rilassamento lo sta già alimentando il cosiddetto ministro della Giustizia Nordio, dichiarando guerra alle intercettazioni perché “costano troppo” (160 milioni l’anno: un quinto del costo dell’ultimo condono fiscale) e perché “un mafioso vero non parla al telefono, né al cellulare perché sa che dentro c’è un trojan, non parla neanche in aperta campagna perché sa che ci sono i direzionali”, e “il trojan va tolto, è una porcheria”. Ma non ha fatto in tempo: ieri gli inquirenti hanno spiegato che Messina Denaro è stato preso grazie alle intercettazioni di una miriade di parenti e fiancheggiatori del boss. Evidentemente i “mafiosi veri” non danno ascolto a Nordio e continuano a telefonarsi e a parlarsi. O magari non sono “mafiosi veri”. In un paese civile Nordio si scuserebbe scusa per quegli sproloqui da incompetente e non parlerebbe più di intercettazioni per il resto dei suoi giorni. Ma è pur vero che, in un paese civile, Nordio non farebbe il ministro della Giustizia.

    Piace a 13 people

      • “In un paese civile Nordio si scuserebbe scusa per quegli sproloqui da incompetente e non parlerebbe più di intercettazioni per il resto dei suoi giorni. Ma è pur vero che, in un paese civile, Nordio non farebbe il ministro della Giustizia.” Mitica! Da leggere ogni mattina nelle scuole. Fino alle dimissioni di Nordio.

        Piace a 2 people

      • Nei casi in cui:
        (primario) con gli ioni della pioggia annuso il profumo di una comunista BONA,
        si dice che facciano crescere le piante!

        Il secondo è una mia debolezza.
        A volte si fissa uno sfilatino di grano duro con mortadella e Panarone (provolone piccante), mi capita sempre di mangiarlo
        di sera, tardi…

        3, quando devo riequilibrare l’euforia, mi catapulto nella tristezza umana!

        "Mi piace"

      • Bravo uno erre, a milionate se fatto sera nella vita altrui. Poi le piccantesse sono ad ogni angolo , peccato che i vostri camici vi rendano disgustosi alla mia vista, tanto quanto la monnezza che vi portate dietro. Buon provolone senza che ti resti nello stomaco , in fondo anche alle cugine l’H cl circola libero nello stomaco. Ma mica siamo fatti uguali, è una questione di anima, chi ce l’ha di fogna e chi no.

        "Mi piace"

      • 3. Fortunato e fortunata. I classici che dal greco passano per gli intestini, facile fare i medici con i fiocchino con gli ignoranti , pensando che in fondo i comunisti sono tutti uguali, tranne per il portafoglio e la villa dopo dieci anni e la barca dopo venti e la villa a Cortina dopo ventisette anni. Gli altri, i sudici operai ,.Passano al vaglio delle piccate , ma senza il geco in autombilanza non si sale o parenti o trombati il camice lindo non ha prezzo.

        "Mi piace"

      • Poi in autombilanza basta saper fare di pompa; leggere , scrivere (figuriamoci ragionare) è solo un optional offerto dalla misericordia

        "Mi piace"

      • Va bene uno erre, mattiamo la questione su di un altro piano, immaginario a questo punto: ma io non mi riprenderò più e la vita scorre perché il tempo scorre dentro di essa e a cinquanta anni, mi posso permettere di aver deciso di crepare nei boschi, come un lupo, ogni intervento medico, se non è banale e se non è svolto da professionisti con la P super maiuscola ha una buona percentuale di creare danni collaterali e gli interventi di salute pubblica fatti con i piedi, scusa, zampe di gallina, mi hanno reso la vita un inferno. Ora visto che non potrò uscire più dall’inferno mi sono inventata un paradiso parallelo ma neanche questo agli scagnozzi di non si sa quale demone, è piaciuto e di nuovo all’inferno. Se non credessi che il almeno il signore dell’Ade mi possa non amare , non starei qui a blaterare scemenze, l’amore è l’unica forza buona che ci è dato di esperire e se si crede di poterla comprare sarà senz’altro illusione o frivolezza. Buon lavoro sperando che non sia e glielo auguro di tutto cuore, tra la manica di cialtroni che si portano a casa l’eco ridondante di coloro a cui avete solo creato dolore .

        "Mi piace"

  2. Scommettiamo che anche stavolta in Italiano a non succederà proprio nulla e che Messina Denaro perderà la memoria cadendo dalla branda della cella, o al massimo gli verrà offerto un caffè al cianuro?

    "Mi piace"

    • Aggiungo. Sicuri sicuri che giusto nel trentennale della cattura di Riina, ora si arrivi a quella di Messina Denaro dopo la riforma Cartabia e le dichiarazioni di Nordio sulle intercettazioni? O per caso esiste ffa sempre una perenne trattativa Stato mafia?

      "Mi piace"

  3. Ricordatevi di Carmine Schiavone, che collaborava con la giustizia negli anni ’90 e poi Napolitano (ministro dell’interno) mise il segreto di stato sulle sue rivelazioni sulle ecomafie. Schiavone è caduto anni fa per una scala, Napo è ancora tra di noi (per così dire).

    E Provenzano che era inspiegabilmente pieno di bernoccoli e pure aveva tentato il suicidio con una busta di plastica proibita in cella?

    L’unico che è campato a lungo e in forma è stato Riina.

    Piace a 1 persona

  4. Toh, sul più bello (si fa per dire!) che Silvio B. si stava convincendo a cedergli lo scettro di “Forza Mafia”…

    "Mi piace"

  5. Stato e mafia si confondono (B. rappresenta, da un’identità, a questa amalgama) e questa cattura del boss latitante da 30 anni arrestato nella sua città ne è una prova lampante…
    non solo in Italia, però!

    "Mi piace"

  6. Le consegne avverranno come per la mafia così per quella parte di stato che si è compromessa nella trattativa

    "Mi piace"

  7. E’ abbastanza curioso che il super boss si sia consegnato subito dopo le nuove leggi di Nordio, che tolgono il 41 bis ai mafiosi e vietano le intercettazioni (ancora no) e dopo le dichiarazioni di Piantedosi. Dubito molto che associarlo al carcere comporti una reale vittoria sulla mafia, il nuovo super boss sarà già pronto e usufruirà di tutte le concessioni del nuovo fascismo.

    In quanto alla perquisizione del ‘covo’, ci sarà poco da sperare se faranno come Riina, il cui covo era pieno di giornalisti e curiosi un minuto dopo la cattura, così da cancellare ogni traccia. Impossibile poi che il boss parli sui rapporti tra mafia e stato, prima di consegnarsi avrà trattato bene ogni forma di protezione e ora potrà curarsi meglio a spese dello Stato.

    Piace a 4 people

  8. Mah, io non riesco a entusiasmarmi per questa cattura. Uno stato forte, capace e senza collusioni prende questi latitanti nel pieno della loro attività criminale, quando sicuramente si danneggia l’associazione mafiosa. Ora, dopo 30 anni, prendere questo vecchio, malato, a due passi da casa (!), con varie anticipazioni del fatto, sa di contentino dato dal successore per assicurarsi la continuità criminale.

    Piace a 6 people

  9. A proposito di Nordio.
    Le intercettazioni per indagini su mafia e terrorismo non sono mai state messe in dubbio.
    Mezzo articolo di Travaglio è dunque pura fuffa, buona per i complottisti e populisti da quattro soldi che pascolano su Infosannio.

    "Mi piace"

  10. E’ ovvio che stara’ MUTO come un pesce (tiene famiglia),prepariamoci fra’ un po’ di mesi a vedere i Graviano in PERMESSO PREMIO, perche’ questa sceneggiata e’ servita proprio per evitare che i fratellini, in un momento di ritrovata memoria, non cinguittassero qualcosa di indicibile..

    Piace a 1 persona

  11. La preparazione: Cartabia-Nordio, e quel famoso Senatore arrestato in precedenza.
    Si, ora “dovrebbe” venire il bello, se riusciranno a farlo venire, il bello,
    gli manderemo un pullman di Ros.

    "Mi piace"

  12. Come avrei agito io?
    Nessuno si sarebbe accorto di nulla. Zero clamore.
    Poi, in amorevole e anonima custodia, per fare stare zitto il signorino bastava un calmante. Altro che Sanremo: avrebbe cantato come un fringuello.

    Spontaneamente eh!

    "Mi piace"

  13. Dopo averci messo le spie in casa avete risolto? Come siete bravi a massacrare i deboli e gli indifesi, vi fa davvero onore. I laureati erano 4gatti, avete usato il vostro esercito di ANALFABETI reali che sanno appena scrivere il loro nome sbagliato per spargere la vostra puzza su chi ha studiato una vita per vedersi messo alla gogna da prezzolati venduti, arrivate come africani e vi sedere con violenza a magnare e chi vi tocca viene immancabilmente dirottato fra le braccia di delinquenti. Chi può costruire capannoni e villette gettando tonnellate di immondizia nelle oasi e chi non può più nemmeno avere un garzone. Chi mette discoteche a lap dance e chi non può nemmeno avere un garzone a cui tramandare una tradizione lavorativa. La vostra tradizione di femmine a lavoro va benissimo è legale e lo stolker è un santo.

    "Mi piace"

  14. Previsioni meteo: venti forti, gli asini volano e piovono rane. …
    Chi ha un cancro al colon e milioni di euro da spendere, ora sa che non occorre andare in Svizzera o a Londra a curarsi presso una clinica privata, con privacy al top. …..si può andare a Palermo….eccellenza sanitaria, perché si sa il problema di Palermo è il traffico, mentre tutto il resto funziona come un orologio svizzero, a cuccu’………La caccia al fringuello è chiusa, non è più tempo di fringuelli. …..avrebbero potuto cinguettare per 30 anni, ma ora hanno passato il testimone del cinguettio e possono rimanere in silenzio in attesa del proprio destino, ormai segnato. ……il 47 non è più morto che parla…..per essere sicuri che un segreto non venga rivelato, bisogna essere in due, di cui uno è morto, od in attesa…..tanto le disposizioni ereditarie del de cuius , sono già state concordate fra gli eredi che sono gli stessi di 30 anni fa! In Sicilia, laboratorio della prassi italiana, ” tutto cambia, affinché nulla cambi” ……..Nell’ acquario Italia, alcuni pesci sanno di dover restare muti, si chiama assicurazione/polizza vita Muto ,con capitale a favore degli eredi designati, della famiglia…..gli altri pesci, dopo congrua pasturizzazione, abboccano!

    "Mi piace"

  15. TRENT’ANNI
    Pubblicato 17/01/2023

    DI ALFREDO FACCHINI

    Esultano. Stappano champagne. Si congratulano. <>, giura la papessa nera che si è subito intestata il successo dell’operazione che ha portato all’arresto dell’ultimo dei corleonesi, Matteo Messina Denaro.
    Peccato che lo hanno beccato, appena dopo 30 anni di latitanza. E non in Australia, ma sotto casa a Palermo, in Sicilia.
    Nel frattempo, mezza economia è saldamente nelle mani delle mafie. Quartieri interi, da Sud a Nord, sono infestati dalle droghe e dall’usura.
    Ma si sa, la macchina della Giustizia in Italia viaggia con le ruote sgonfie quando c’è di mezzo la mafia. Per catturare, Riina, c’hanno impiegato 24 anni, per Provenzano, addirittura 43.
    E questi esultano.
    In realtà, bisognerebbe entrare nel merito di questo arresto eccellente. Il sospetto che sia stato frutto di una “trattativa” , un “do ut des”, è concreto.
    C’è una profezia che suona sinistra, quella di Salvatore Baiardo, che all’inizio degli anni ’90 gestì la latitanza dei fratelli Graviano, Giuseppe e Filippo.
    In un’intervista di appena due mesi fa Baiardo avverte: <>.
    Così parlò Baiardo il 5 novembre 2022 davanti alle telecamere della trasmissione di La7 “Non è l’Arena”.
    Profezia avverata. Baiardo, non è un chiaroveggente o un mitomane, è un uomo informato sui fatti. In quell’intervista, Baiardo dichiarò che l’arresto del super boss sarebbe stato un <>, ma non solo: Baiardo disse anche che <>, ipotizzando un legame con l’ergastolo ostativo.
    Matteo Messina Denaro si è presentato all’appuntamento senza bodyguard, non ha fatto resistenza, non ha negato le sue generalità, non è stato neanche ammanettato.
    Non c’è niente da esultare.
    Non è la vittoria di nessuno.
    È semplicemente qualcosa che doveva accadere molto, ma molto, tempo prima. Festeggeremo solo quando qualcuno un giorno ci rivelerà i nomi di tutti quelli che lo hanno protetto e favorito. Ci vorranno altri 30 anni?

    "Mi piace"

  16. Mi è arrivato per mail un commento di Francesca, in risposta al mio , e pure altro commento in risposta al suo, ma che non è mio…….non so cosa sia successo ad infosannio.com! Comunque non ho capito nulla di entrambi i commenti, in linea con quello postato appena sopra, sempre di Francesca , alle 11.31……visto che sono commenti in risposta, oltretutto non ricambiata, né gradita, almeno che siano comprensibili. …..che vor dì?

    "Mi piace"

  17. Mah, mi sembra “Much Ado About Nothing” di Shakespeare, letteralmente: trovo inconcepibile che si faccia tutto questo chiasso per aver infine catturato un boss mafioso che si sta curando per una bruttissima malattia, che lo si acchiappi mentre va a farsi la cura abituale, praticamente sotto casa, dopo averlo dato per latitante in tutto il mondo per decenni. Chiaro che è una delle solite puttanate a TV e giornaloni unificati italiani, tanto per farci dimenticare, almeno per un po’, in quali ca§§i ci sta infilando la Ducia cafona e il suo fantasmagorico governo di fascistoni dementi e buzzurri (e prima di lei, quell’altro genio di Drugy!). Come al solito, in questo oceano di imbecillità bugiarda, il mainstream ci sguazza, tentando di farci credere che Gesù sia in realtà… morto di sonno.
    Una ulteriore ottima ragione per non credere più alle bojate di questi cialtroni di scribacchini, conduttori e anchor-men d’accatto.
    Una ulteriore ottima ragione per continuare a seguire Travaglio, unico giornalista con la schiena dritta.

    "Mi piace"