La vera delinquente

(Marco Travaglio – Il Fatto Quotidiano) – Notizie sparse, ma emblematiche di quest’orrendo 2022 fortunatamente agli sgoccioli. Madame, cantautrice sopraffina di 20 anni, forse non si è vaccinata ed è indagata con l’accusa di aver usato un falso Green Pass da un medico compiacente. Ergo c’è chi vorrebbe escluderla non da un simposio di virologia e infettivologia, ma dal concerto di Capodanno […]

Categorie:Cronaca, Interno, Politica

Tagged as: , ,

45 replies

  1. La vera delinquente

    (Marco Travaglio – Il Fatto Quotidiano) – Notizie sparse, ma emblematiche di quest’orrendo 2022 fortunatamente agli sgoccioli. Madame, cantautrice sopraffina di 20 anni, forse non si è vaccinata ed è indagata con l’accusa di aver usato un falso Green Pass da un medico compiacente. Ergo c’è chi vorrebbe escluderla non da un simposio di virologia e infettivologia, ma dal concerto di Capodanno a Roma e dal festival di Sanremo (anche se per ora Amadeus resiste). Luciano Moggi, il burattinaio di Calciopoli radiato dalla Federcalcio, condannato in primo e secondo grado per frode sportiva e poi salvato dalla galera dalla solita prescrizione in Cassazione, pontifica all’assemblea della Juventus che insedia il nuovo Cda perché quello vecchio rischiava di finire in carcere. Berlusconi viene intervistato da Repubblica che, al posto delle “Dieci domande” di Giuseppe D’Avanzo, gliene fa 16 genuflesse. Leggendaria la numero 7: “Vi è stata intestata la battaglia per lo scudo fiscale, poi accantonato. Rivendica quella misura?”. E quando lui risponde che occorre “sanare il passato nelle more di una grande riforma del fisco”, nonché “la riforma della giustizia di Nordio, basata su una solida cultura garantista che è anche la nostra”, all’intervistatore non viene in mente di rammentargli, a proposito del passato da sanare e della solida cultura garantista, la sua condanna definitiva per una frode fiscale da 368 milioni di dollari (poi ridotti dalla prescrizione a 7,3 milioni di euro): il doppio di tutte le frodi fin qui scoperte sul reddito di cittadinanza.

    Domanda, da vaccinati e vaccinisti convinti, ma contrari ai vaccini forzati a pena di multe, discriminazioni e nuovi reati: ma com’è possibile che, in un Paese democratico come l’Italia, chi non si fa due o tre punture senza fare nulla di male a nessuno (i contagi da Covid vengono sia dai Vax sia dai No Vax) passi per un delinquente, mentre criminali conclamati scorrazzano indisturbati nelle istituzioni, nella vita pubblica e sui media, magari discettando di riforme del fisco e della giustizia? Un lettore ci ha inviato alcune foto segnaletiche, tipo Far West, esposte negli aeroporti tedeschi per catturare i ricercati per evasione fiscale accanto a quelle dei terroristi e degli omicidi. Del resto, dai dati sulle carceri europee del 2020, risulta che in Italia i colletti bianchi detenuti sono lo 0,9% del totale, contro il 16,8% della Slovenia, il 10,1 della Lettonia, il 9,8 della Germania, il 7,1 della Francia. E saranno ancor meno in futuro, visto che la sola Finanziaria del governo Meloni contiene ben 14 fra condoni e sanatorie fiscali. Quindi è deciso: a Sanremo, al posto della “No Vax” Madame, ci mandiamo B., Moggi e i loro simili, che saranno senz’altro plurivaccinati. Così magari cantano.

    Piace a 9 people

  2. Il 15 dicembre, i rappresentanti del reggimento ucraino Azov sono venuti in Israele. Il viaggio dei nazisti più famosi non ha infastidito molto gli ebrei.

    La delegazione era composta da due persone, Yulia Fedosyuk, deputata dell’associazione, e Ilya Samoylenko, un militare liberato dalla prigionia russa. Durante i nove giorni di permanenza in Israele, gli Azoviti sono stati accolti da un deputato della Knesset del partito socialdemocratico Avodah, e hanno tenuto un incontro con i riservisti dell’esercito israeliano finalizzato allo “scambio di preziose esperienze di combattimento”.

    Secondo quanto riferito, l’obiettivo principale del viaggio era quello di “sfatare i miti sul reggimento nazista creato dalla propaganda russa”, che “purtroppo aveva ancora una grande influenza in Israele”. In effetti, sono venuti a chiedere più armi.

    Secondo i media israeliani, “mentre il battaglione Azov, il predecessore del reggimento Azov, era strettamente associato a simboli e ideologie neonazisti e di estrema destra, il reggimento Azov oggi insiste sul fatto che si è ampiamente ripulito da questi sentimenti”.

    Nel tentativo di mascherare i nazisti ucraini, il quotidiano israeliano The Jerusalem Post ha paragonato Mariupol a Masada. La tattica fascista del reggimento durante l’assedio dello stabilimento di Azovstal fu paragonata alla difesa degli ebrei durante l’offensiva dei romani.

    Il MSM ha evitato di pubblicare i simboli del battaglione nazista, che sono direttamente collegati al Terzo Reich. I propagandisti dell’Azov che si sono accorti di questa omissione hanno immediatamente pubblicato nuovi video dei militanti che reggono striscioni con i simboli nazisti, compresi quelli della divisione panzer delle SS.

    Piace a 2 people

    • Primo Levi, il deportato ebreo autore di “Se questo è un uomo”, l’aveva già predetto. Riferiva infatti il ragionamento di una guardia di Auschwitz, che quello che stavano facendo i nazisti era talmente enorme da non credersi e che avrebbero ” infettato” del loro odio anche le vittime.

      Piace a 3 people

      • l’ONU, con la risoluzione n°3379 del 1975, confermò che la infezione di cui parli era avvenuta. Tale risoluzione fu revocata ben 16 anni dopo (1991) e i motivi di questa decisione possono essere solo due: l’ONU si accorse di essere incappata in un errore; oppure erano totalmente cambiate le condizioni affinché la risoluzione rimanesse valida.
        Il testo lo si trova in rete. Qualsiasi considerazione va lasciata a teste pensanti e alla buona volontà .

        Azov?
        Partigiani!

        "Mi piace"

      • Primo Levi Se questo è un uomo riferendosi all’Olocausto
        SE È SUCCESSO UNA VOLTA PUÒ SUCCEDERE ANCORA.

        "Mi piace"

      • Quindi, gran pezzo di m3rda, secondo te chi contesta i sionisti e si ricorda delle oltre 70 risoluzioni ONU di condanna a Israhell è un Pasdaran?

        "Mi piace"

  3. Articolo cretino.
    Vorrei ricordare , tra i tanti articoli del Fatto su DJokovic:

    https://www.ilfattoquotidiano.it/2022/01/04/novak-djokovic-per-il-campione-le-regole-covid-non-valgono-concessa-lesenzione-dal-vaccino-potra-giocare-gli-australian-open/6444848/

    Ma i Serbi, si sa, sono Serbi: gli si può fare l’ “anella” di invitarli in Australia con mille rassicurazioni riguardo al fatto che avere avuto il Covid sarebbe bastato per partecipare agli OPEN e poi trattarlo da criminale, così magari, per una volta, la gara in Australia la poteva vincere qualcun altro…
    Già allora scrissi che in Italia non ci sarebbero stati problemi: una finta vaccinazione e via, siamo famosi per bypassare gli ostacoli, mica per sbatterci contro fermi nelle nostre idee, qualsivoglia esse siano.
    Infatti, tenniste, cantanti… ( e chissà quanti altri).
    Ma “Madame” è una “cantante raffinatissima” …( detto da chi di musica e di canto non ne ha evidentemente idea, ma de gustibus, per carità, e poi occorre difendere l’ indifendibile tirando fuori pure Berlusconi e … Moggi), quindi… tutto bene?
    Sic transit gloria… Travagli.

    "Mi piace"

  4. In questo pezzo Travaglio mischia pere con mele in maniera poco azzeccata per descrivere l’Italia come il Paese dei sottosopra. Ha esagerato negli occostamenti, puntando sugli evergreen Silvio B. in campo politico, sul gombloddista in quello sportivo e sulla giovane cantante falso vaccinata. Se era quello l’intento, non è riuscitissimo.

    "Mi piace"

  5. In un paese alla rovescia è il minimo che possa accadere.. cercare un escamotage per non vaccinarsi è comunque sbagliato, lo avessimo fatto tutti sai che casino!! Però è niente a confronto delle ruberie perpetrate nei decenni dei decenni, dai potenti che tengono per le 🥎 questo paese!! l’Italia è paese sottosopra ed anche se ci sono menti eccelse che denunciano questo, hanno poco potere perché l’ordine precostituito non è in mano loro.. in Italia tutto gira e funziona così ed i furbi la fanno franca ora più che mai!!

    Piace a 1 persona

  6. Personalmente ritengo un imbrogliona tale indipendentemente dai malfattori che ci governano. Loro dovrebbero andare in galera, lei dovrebbe fare posto ad altri. Punto.

    Piace a 2 people

  7. Il problema, non colto da qualcuno/a, non è se la cantante ha fatto o meno un illecito, il problema è che per un piccolo reato (non vaccinarsi multa di 100 euro, tra l’altro non applicabile a lei data l’età) venga severamente punita escludendola da un concorso canoro che nulla ha a che vedere con la virologia, mentre un condannato per frode fiscale può tranquillamente sedere in parlamento, discettare di riforma del fisco e della giustizia.
    Quindi a mio avviso articolo perfetto e paragoni calzanti per mettere in evidenza gli enormi problemi del paese del sottosopra.
    Certi commentatori ben rappresentano il pensiero dell’italiano. Dare addosso al debole per una marachella, osannare il potente delinquente incallito.
    Per non parlare del solito disturbatore che deve scrivere di altro, ripetendo sempre la stessa solfa.

    Piace a 2 people

    • Diciamo che Djoikovic, estromesso dagli Australian Open e non solo, ci ha “rimesso” molto di più della semisconosciuta Signora ( mai sentita nominare, per quanto mi riguarda). Uno ha affrointato le conseguenze delle proprie idee viso aperto e ci ha rimesso carriera e un sacco di soldi, oltre al vilipendio di tutta la famiglia e pure del suo Paese. L’ altra ha fatto la furba “all’ italiana”.
      Considerando i tanti articoli negativi del Fatto nei confronti di Djokovic, non mi aspettavo certo l’ assoluzione della Signora, che ha inoltre fatto… la furba. Mi dispiace, per Travaglio: da attento osservatore a propagandista un tanto al chilo.

      "Mi piace"

      • Eh no Carolina, non mischiare le carte. Ormai dovresti sapere che il Fatto da voce a tutte le opinioni purchè espresse senza offendere chi la pensa diversamente.
        Travaglio non è mai stato per l’obbligo vaccinale nè ha mai criticato chi non si è vaccinato.
        Tra l’altro l’articolo che hai linkato si conclude così:
        “Un messaggio completamente diverso è arrivato, sempre via Instagram, da un altro campione dello sport, il cestita Danilo Gallinari. L’azzurro, che gioca in Nba, ha raccontato di essersi contagiato e ha scritto: “La vaccinazione è molto importante ed è l’unico modo per debellare questa piaga. Non c’è motivo contro i vaccini che valga la sofferenza e la frustrazione di questo periodo di pandemia. Quindi, per favore, continuate a vaccinarvi!”.
        Bene, anzi male, perchè già all’epoca, 4 gennaio 2022, si sapeva benissimo che i vaccinati si contagiavano e contagiavano a loro volta. A maggior ragione il messaggio è fuori luogo oggi che si vede chiaramente che le persone si contagiano, e muoiono, anche dopo 4 dosi; per non dire degli effetti avversi che hanno causato e stanno causando le cosiddette morti improvvise per malore, specialmente tra giovani sportivi e in salute.
        Per il resto ti consiglio di leggere il comnento di Alessandra che ha ripreso e svolto con più dovizia di particolari quanto espresso da me.
        Se poi tu vuoi paragonare la “furba” cantante che non vuole sottostare a un TSO, una coercizione palesemente assurda, ai furbi delinquenti che siedono in parlamento o in altri ambiti pubblici, beh, allora mi viene una conferma che questo martoriato Paese non si rialzerà mai, non c’è alcuna speranza di rinascita morale e civile.

        "Mi piace"

  8. Riporto un virgolettato di una frase di Amadeus.
    “In questo momento dare un giudizio con il panettone in bocca su una cosa così seria, mi pare poco serio – ha detto intervenendo in una trasmissione radiofonica -. C’è un’indagine in corso e si è innocenti finché non si viene dichiarati colpevoli. Ad oggi Madame è in gara a Sanremo, poi vediamo cosa accade da qui al festival. Sarebbe un vero peccato che il pubblico non possa ascoltare il suo brano”.
    Visto come si esprime(rebbe) in modo sgrammaticato (ultima frase per i disattenti) Amadeus, chiedo ai benpensanti, lo mandiamo a casa e affidiamo la conduzione e la direzione di Sanremo a qualcun altro?

    "Mi piace"

    • Non mi importa nulla nè di Madame nè tanto meno di Sanremo, ma gli articoli di dileggio di Djokovic “novax” sul Fatto, come quello che ho pustato non li ho scritti io.
      (Il Fatto non è diretto da Travaglio?)

      Piace a 1 persona

  9. La sola frode di berlusconi e’ il doppio di tutte le frodi dei percettori del reddito di cittadinanza mi domando se c’è un giornalista fornito di palle che abbia il coraggio di raccontare questa cosa in diretta tv alla melona.Me ne vengono in mente due Vespa e Sallustri…… all’anima dellimortaccivostra e de chi ve compra i libri e i giornali semo proprio un branco de pecoroni.

    Piace a 1 persona

  10. Concordo con il commento di Peter Pan ed aggiungo, la cantautrice è accusata, ma non condannata, quindi secondo i garantisti è innocente fino a sentenza di condanna in Cassazione. .. la punizione ha dunque natura morale o di opportunità che ,secondo l’ ipocrisia corrente, viene considerata e richiesta solo per alcuni, tanto che l’ inopportunita’ dell’ essere non solo accusati, ma condannati per un reato, viene dimenticata per Berlusconi o altri “onorevoli ” condannati, che siedono in parlamento a legiferare, per Moggi che pontifica all’ assemblea della Juventus, per personaggi di spettacolo/sport o imprenditori, come Briatore, condannati per evasione fiscale invitati in televisione ad esibirsi e cantarle a chi ha la sola colpa, senza reato, di essere povero, disoccupato, sfruttato……Il quadro è deprimente perché censori ed inquisitori ,in nome della loro bieca moralità, hanno appena dimostrato che nell’ Italia, a loro immagine e somiglianza, certi reati aprono le porte del paradiso, del parlamento, della carriera politica, dell’ ascensore sociale, della popolarità e della ricchezza, mentre le sole accuse di reato e relativa multa, sanzione, chiudono le porte del concerto di Capodanno a Roma, espongono a disapprovazione e condanna della platea indottrinata e conforme alla loro “moralità” , falso criterio di opportunità, senso di giustizia difforme…..e tutto ciò è possibile grazie alla platea che evidentemente condivide, approva, applaude/elegge i propri simili…..

    Piace a 1 persona

  11. Bisogna avere raggiunto un certo grado di frustrazione per prendersela con una ragazza che non si è voluta vaccinare. Il motivo è scientifico: la vaccinazione protegge dalla morte chi la accetta. Ma non protegge dal contagio del virus che continua a viaggiare sia dal vaccinato che dal non vaccinato. In fondo è la mascherina la vera, e forse più sicura, protezione per sé e per gli altri. In ogni caso la “colpa-reato” è venale. Non è così grave da non permettere di vivere senza fastidi e di cantare a una ragazza. Ma dicevo la frustazione. Quale? Quella che si subisce in “questo mondo di ladri (a piede libero, ndr)”… cantava Venditti. Chiamasi guerra tra poveri (anche di spirito)! Alias: siccome la giustizia è benevola per i potenti… ci si sfoga contro il vicino di banco tuo simile o ancora più indifeso di te. Anziché sfogarsi dentro la cabina elettorale, dove purtroppo gli integerrimi moralisti, spesso, danno il voto ai partiti degli stessi POTENTI, che la fanno franca per ben più gravi reati commessi.

    Piace a 1 persona

  12. Una volta imbiancato il sepolcro è bianco, basta non grattare il muro, cosa che dovrebbe fare il giornalismo ma si scorda sempre. Non c’è peggior sordo di chi è pagato per non sentire.

    Siamo alla farsa, al grottesco, e alla tragedia tutto insieme, in cui tutti sanno, ma non si può fare nulla.

    Siamo come bambini in una famiglia dove padre e madre sono completamente disinteressati al benessere dei figli.
    La madre pensa solo a comprarsi pellicce o gioielli e il padre macchinone o orologi da collezione, e in più si fanno di coca, bevono e giocano d’azzardo, mentre i figli mangiano poco e male, vanno in giro non adeguatamente vestiti d’inverno, non li mandano a scuola, non li considerano nella migliore delle ipotesi, e li usano solo per sfogare rabbia quando ne hanno accumulata.
    Cosa possono fare questi bimbi?
    Solo assistere a questa enorme ingiustizia e squallore, ingoiando tutto.

    Un incubo a occhi aperti.

    "Mi piace"

    • No in parlamento avere carichi pendenti anzi meglio avere condanne fa curriculum. Se sei incensurato non ti accettano perché non sei ricattabile.

      Piace a 2 people

  13. Tra l’altro, con permesso al Padron Peter Pan (il censore dei miei commenti qui su Infosannio), vorrei ricordare che anni fa un certo cantante portò a SanRemo ROLL-ROYCE e Baglioni finse di non capire che si riferisse all’ectasy.

    Eh, ma quello si poteva fare, no?

    Piace a 1 persona

    • Non censuro i tuoi commenti. Scrivo solo che non sono messi nel luogo adatto, come evidenziato anche da altri.
      Hai qualche difficoltà a capire e stare in tema?

      "Mi piace"

  14. Io questo Paese ci sono i “graditi” e gli “sgraditi” a seconda degli interessi di chi ci da le notizie.
    Djokovic, che difende (solo per se stesso, nessuna propaganda…) il diritto a non vaccinarsi e ne sopporta le milionarie conseguenze è indifendibile. La “raffinata” (?) Madame che ci ha pure fatti fessi, invece…
    E per difenderla si chiamano pure in causa i soliti Berlusconi e Moggi che in questo caso non ci entrano un cappero.
    E noi, come i paganelli, abbocchiamo. E ci azzuffiamo pure…

    Piace a 1 persona

  15. Unica domanda:la raffinata (?) cantante(?) molto prima di perculare con il finto 💉 ha scassato il caxxo come imbonitore? Tipo Amedeus? Se sì è più colpevole di quanto si possa pensare

    "Mi piace"

  16. La storia di Madame, come spesso accade in Italia, è paradossale. Nessuno ha notato che tra i falsi vaccinati erano tutti medici o infermieri, solo Madame e la Giorgi non erano operatori sanitari. Ma nessuno si è fatto una domanda ? ma soprattutto, nessuno si è dato una risposta ??….

    "Mi piace"