Berlusconi ai giocatori del Monza: “Vi porto un pullman di tro… se battete Juventus o Milan”

Il presidente di Forza Italia senza freni durante la cena natalizia del club di cui è proprietario

(repubblica.it) – Silvio Berlusconi senza freni durante la cena natalizia del Monza, club di cui è proprietario. Durante il classico discorso davanti ai giocatori e ai tavoli imbanditi, il presidente di Forza Italia ha rimarcato il valore della scelta di mettere in panchina Raffaele Palladino dopo aver esonerato Giovanni Stroppa: “Abbiamo trovato un nuovo allenatore – ha detto l’ex presidente del Consiglio – che era l’allenatore della nostra squadra Primavera: è bravo, simpatico, gentile e capace di stimolare i nostri ragazzi”. Poi la battuta infelice: “Io ci ho messo una stimolazione in più, perché ai ragazzi che sono venuti qui adesso ho detto: ‘ora arrivano JuventusMilan eccetera e se vincete con una di queste grandi squadre vi faccio arrivare nello spogliatoio un pullman di tr**e'”.

Grandi risate da parte di tutti ma di questa uscita, ripresa dai telefonini e dalle telecamere di casa, non c’è traccia nel video caricato sull’account Twitter di Silvio Berlusconi, in cui si può leggere: “Una serata speciale con il mio Monza. Ho incontrato la squadra, la società e gli sponsor per gli auguri di Natale. Questo è stato un anno strepitoso: abbiamo fatto il miracolo di andare in Serie A e non ci fermeremo. Trascorriamo queste feste e poi torniamo in campo!”.

Categorie:Cronaca, Interno, Politica

Tagged as: , ,

18 replies

  1. Se avesse detto ” vi porto un pullman di lavoratrici del sesso ” andava bene.
    Ormai è tutto, solo, questione di parole.

    "Mi piace"

  2. Il problema non è Berlusconi e le sue “battute” del ca…o. A maggior ragione ora che è un vecchio rincoglionito sul viale del tramonto politico.
    Il problema è che dopo aver trasmesso il video di questa volgare putta…ta del Cavaliere, uno come Giorgio Mulè, che dovrebbe essere il “presentabile” di Forza Italia, esclami “È un Grande” e cose tipo “lui è avanti…”.
    Senza che s’indigni nessuno.
    Senza stigmatizzazioni di sorta di conduttrice ( la Merlino) e ospiti.
    Perciò dobbiamo estinguerci.
    Anzi poiché io non sono come questa munnezza umana, devono estinguersi loro, sparire. Con le buone o con le cattive.

    Piace a 1 persona

    • Sono ormai una trentina d’anni che il Banana lo si dà sul viale del tramonto politico e trent’anni che la Fenice risorge grazie alle vostre infallibili previsoni. C’è da piegarsi in due dalle risate con VOI “maggioritaristi”!

      "Mi piace"

      • Hai idee un po’ confuse circa il tempo che passa.
        Una trentina d’anni fa il “Banana” stava giusto per “scendere in campo”. Quindi nessuno lo dava per morto. E così per lo meno fino a circa 10 anni fa, quando fu costretto a dimettersi da Premier.
        Poi la parabola discendente oggettiva ( per chiunque abbia cognizione di politica).
        Ora è il tramonto ( politico e inevitabilmentedi vita). Questo non vuol dire che uno Potente come lui non possa fare ancora danni. Addirittura avrebbe cercato di fare qualcosa di positivo se gli avessero dato il mandato di incontrare Putin e avviare un tavolo di Pace.
        Ma proprio perché è ormai una caricatura senile non lo prendono più sul serio, anche quelle rare volte che ha buone ragioni.
        Poi piegati dalle risate quando vuoi.
        Fa bene.

        "Mi piace"

      • Il consigliere di frode medica Paolo Guido da Montefeltro ci dà… che ci dà. che ci dà, che ci dà… eccome se ci dà… lezioncine di Politica con M maiscola.

        Una trentina di anni fa, per la precisione nel Maggio del ’94, il Banana era già Presidente del Consiglio, altro che scendere in campo! Quando si dice “trentina”, vuol dire che, per approssimazione, ci si può riferire a un lasso di tempo anche inferiore ai trent’anni: ti risulta? Sempre per la precisione, mi riferivo al fatto che lo davano già per certamente morto dopo la caduta del suo 1° Governo, quando, come per il 2°, 3° e 4°, fu costretto a dimettersi da Premier; caduta avvenuta nel Gennaio ’95, dalla quale sono trascorsi, ancora per la precisione, 27 anni e 11 mesi: ti pare strano parlare di trentina?

        Confusa sarà tua moglie, visto le scelte che ha fatto quando ti ha sposato…

        "Mi piace"

      • B (o) urla,
        fai molta tenerezza. Hai scritto una cazzata ma ti arrampichi sugli specchi per difenderla.
        Ed è Imbarazzante leggerti mentre sostieni che una “trentina” può equivalere a un lasso di tempo inferiore. Infatti io ti ho detto che una trentina d’anni fa “scendeva in campo”…28 anni è leggermente inferiore a 30, ci stai?
        Io ti ho contestato il fatto che sia stato dato per morto ( o al tramonto) in questa “trentina” d’anni, specificando che è solo da una decina ( ho scritto circa 10 anni…) che ormai conta più per il suo Potere economico che politico. D’altronde qualche anno fa è stato pure estromesso dal Parlamento e qualche mese fa pretendeva di comandare a bacchetta la Meloni senza rendersi conto che non aveva più il ruolo di Padrone del centrodestra. Perché…non so come dirtelo e se puoi reggere alla notizia…..politicamente è tramontato.
        Poi se la ricostruzione della storia politica degli ultimi 30 anni ( una trentina…) la leggi con gli occhi ( o la penna) di chi auspicava una fine del Berlusconi politico un po’ prima, per deridere chi profetizzava ciò, avrai difficoltà ma qualcuno puoi sempre trovarlo.
        Ma chiunque capisca di Politica, quindi non Tu, sapeva allora come sa adesso che Berlusconi sarebbe ed è stato un protagonista ( negativo) di un ventennio circa ( sempre con l’approssimazione a te cara).
        Quindi torna a ridere ma senza dar fastidio a tua moglie. Perché se ne hai una potrebbe menarti…

        "Mi piace"

      • Montefeltro, tu fai molta durezza:

        “trentina
        s. f. [der. di trenta]. – 1. Complesso di trenta, o più spesso di CIRCA TRENTA, individui, oggetti, elementi: eravamo una t.; ci si arriva in una t. di minuti…”.

        Adesso imbarazzati pure se vuoi…

        "Mi piace"

      • A proposito di “chi mette a posto chi?”, sulla falsa riga di “trentina”

        “ventènnio s. m. [comp. di vénti e -ennio]. – Periodo di vent’anni o di CIRCA vent’anni…”,

        ERGO (cit.), scrivere

        “è stato un protagonista ( negativo) di un ventennio CIRCA ( sempre con l’approssimazione a te cara)”,

        costituisce un fastidioso pleonasmo, ché l’approssimazione non è cara a me, ma alla lingua italiana, caro galletto Vallespluga!

        "Mi piace"

  3. Con grande slancio di solidarietà confesso di essere preoccupato per te. Non più infastidito, no, preoccupato.
    Ho cercato di farti capire, con un certo stile, la scemenza che avevi scritto, spiegandoti che Berlusconi è dato “al tramonto” da una decina di anni. Non da una trentina. Punto, finiva lì.
    Ma ti ho letto, anche adesso, corrucciato sul termine “trentina”. E non hai capito che non c’è stata alcuna polemica sul termine ( l’ho usato anch’io, sulla discesa in campo). Ma sulla valutazione. Tu ritieni erroneamente che è da una trentina d’anni che Berlusconi è dato per morto e risorge, ed io ho replicato che non è così.
    Ma hai preso la fissa della “trentina”, portandomi pure la definizione da dizionario. Sull’unica cosa su cui eravamo d’accordo. E adesso ci metti pure il carico da 90 del “ventennio”…😂😂😂
    Credimi se non avessi messo in mezzo, gratuitamente, le mogli con il tuo…stile, forse non avrei più replicato. Ma tu che già dal primo intervento volevi piegarti dalle risate su un confronto altrui, necessitavi almeno all’inizio di una risposta.
    Ora non più perché mi preoccupi.
    Riprenditi. Nel tuo interesse.

    "Mi piace"

    • Mah, che dire, invece a me, senza nessun grande né piccolo slancio di solidarietà, di te frega zero!

      Se scribacchi, contestando con un certo stile (ahah), “Hai idee un po’ confuse circa il tempo che passa… Ed è Imbarazzante leggerti mentre sostieni che una “trentina” può equivalere a un lasso di tempo inferiore…”, tutto può passare per la testa, tranne che fosse l’unico fatto su cui eravamo d’accordo, che non ci fosse stata alcuna polemica sul termine e che tu sapessi esattamente cosa significasse. La prova del nove è il carico da novanta del “ventennio”…😂😂😂 con annesso avverbio “circa”!

      Circa poi il fatto che per te sarebbe da una decina d’anni che il Banana non conterebbe più nulla, mentre per me è da un tempo triplo che si desidererebbe fosse così, beh, che ci vuoi fare? Certo che chi scrive, avendo la pretesa di intendersi di politica, che il Banana “…ormai conta più per il suo Potere economico che politico”, quando da sempre, non ha contato che solo economicamente, perché ciò che gli ha permesso di avere un ruolo in politica, non sono stati che i picci, ribeh, non può certo permettersi di spiegare al prossimo proprio un bel caxxo! La sfortuna ha però voluto che sia stata tua moglie, tirata in ballo gratuitamente, a non farti desistere dall’intento.

      Ciò che intendevo, anche e soprattutto, dire, caro galletto, è che Berlusconi è sceso in campo nel lontano ’92 (L’ingresso in politica di Silvio Berlusconi, noto anche come «discesa in campo», avvenne il 26 gennaio 1994 e fu reso noto attraverso un messaggio televisivo preregistrato dello stesso Berlusconi, della durata di 9 minuti, inviato a tutti i telegiornali delle reti televisive nazionali. Tuttavia, Berlusconi lavorava a questo passo fin dall’estate del 1992 ed era parte del dibattito politico fin dal luglio del 1993) quando e proprio perché, per la prima volta, lo davano per morto, in quel caso economicamente, con la Fininvest sull’orlo del fallimento ( http://www.societacivile.it/primopiano/articoli_pp/berlusconi/debiti.html ). Politicamente invece, se per te ciò che fece la Lega nel lontano Dicembre ’94, che lo accusava di essere colluso con la Mafia, facendo per questo, di lì a poco, cadere il Governo (senza contare il fatidico avviso di garanzia, poi risultato falso, che il pool di Milano gli avrebbe recapitato il giorno stesso in cui teneva un convegno sulla criminalità a Napoli), non significava metterlo nelle condizioni di non contare politicamente più nulla, non so che farci.

      Salutami tua moglie.

      "Mi piace"

  4. Inutile girarci intorno: le lavoratrici del sesso quel mestiere fanno, liberamente, del tutto indisturbate ed esentasse. Quindi inutile fare finta di scandalizzarsi. Io mi scandalizzo invece quando ne vedo alcune ferme in strada al freddo, per lo più di colore, alla mercè di tutti, e mi chiedo quanta “volontarietà” ci sia dietro al loro lavoro. Ma restano lì, per anni, sempre nello stesso posto: evidentemente va bene così.
    Mentre si alzano alti lai e si invocano “mogli” per le parole di Berlusconi.
    Sepolcri imbiancati, vedo in giro…

    "Mi piace"