Macron “indagato per finanziamento illecito della campagna elettorale”

(ANSA) – Secondo il quotidiano francese Le Parisien, il presidente francese Emmanuel Macron è indagato, in un’indagine giudiziaria, con l’accusa di “favoritismo” e “finanziamento illecito della campagna elettorale” del 2017 da parte della Procura finanziaria nazionale (PNF). Le indagini riguardano i legami tra Emmanuel Macron e la società di consulenza McKinsey.

(corriere.it) – PARIGI — Il presidente francese Emmanuel Macron sarebbe sotto indagine. La notizia è stata riportata dal quotidiano Le Parisien, e non è stata finora smentita dall’Eliseo.

L’inchiesta — che sarebbe la prima per il leader francese — sarebbe stata aperta a novembre; l’accusa da parte della Procura finanziaria nazionale (PNF) sarebbe di «favoritismo» e «finanziamento illecito della campagna elettorale».

Le indagini riguarderebbero i legami tra Emmanuel Macron e la società McKinsey.

Si sospettano condizioni poco limpide nell’assegnazione a McKinsey di alcune consulenze, e anche un finanziamento occulto da parte della società della campagna elettorale del 2017.

Dei tre giudici istruttori, uno è Serge Tournaire, noto per avere incriminato François Fillon nel 2017 per l’impiego fittizio della moglie Penelope, e anche Nicolas Sarkozy nel caso Bygmalion.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...