Nuove bombe nucleari nelle basi Nato in Europa

(ANSA) – NEW YORK, 26 OTT – Gli Stati Uniti accelerano i piani per aggiornare il dispiegamento di nuove bombe nucleari nelle basi Nato in Europa. Lo riporta Politico citando alcune fonti, secondo le quali l’arrivo nel Vecchio Continente delle aggiornate bombe a gravità B61-12, in programma originariamente la prossima primavera, è ora previsto in dicembre. L’indiscrezione sulla sostituzione delle armi più datate con versioni nuove arriva in un momento di alta tensione in seguito alle minacce della Russia sul possibile uso del nucleare in Ucraina.

Categorie:Cronaca, Mondo, Politica

Tagged as: , ,

6 replies

  1. Praticamente siamo schiavi di malati di mente a stelle e strisce che producono quantitivi impressionanti di armi sempre più nuove, e che lavorano incessantemente per allestire guerre (come quella in Ucraina) per poter usare quelle vecchie.
    Le quali, se non usate, dovrebbero essere rottamate risultando, quindi, svantaggiose per i dementi che le producono…

    "Mi piace"

  2. Colpite 4 navi da guerra russe in Crimea. Mosca: “Londra dietro l’attacco”. E sospende l’accordo sul grano
    Nel porto di Sebastopoli i droni hanno causato “il più massiccio attacco compiuto finora”. Londra respinge le accuse: “False, di portata epica”. Bombe su Nikopol, black-out rete elettrica. Kiev rivendica: “Ucciso il vice-capo del gruppo Wagner”

    "Mi piace"